Forum

Commenti Recenti

rss


[Testo del video]: Quando ci furono gli attentati dell'11 settembre, ci raccontarono che un Boeing 757 della American Airlines era andato a colpire il Pentagono. Poi pero', stranamente, non ci hanno mai mostrato un solo video, dalle dozzine e dozzine di telecamere di sorveglianza presenti nella zona, che ci mostrasse questo Boeing che andava ad impattare sul Pentagono.

Secondo lo stesso rapporto dell'FBI, c'erano 85 telecamere che inquadravano la zona di approccio o la zona di impatto dell'aereo. Ma queste riprese sono state tutte sequestrate dall'FBI, e nessuno ce le ha mai fatte vedere.

L'unica ripresa che hanno reso pubblica e' quella della telecamera di un parcheggio, dalla quale pero' l'aereo non si vede. Si vede solo una striscia di fumo che passa, con una coda che compare a un certo punto, ma l'aereo non si vede. Quindi, ci hanno dato questo contentino, ma nessuno e' in grado di sapere con precisione che cosa abbia colpito il Pentagono. Giustamente, ha fatto bene a lamentarsi Michael Moore di questo fatto.

Adesso a Genova sta succedendo una cosa simile. Pare che le riprese delle telecamere del ponte siano tutte inutilizzabili. Tutte. Sentite cosa ci racconta il procuratore Cozzi al riguardo: "Ci sono stati dei problemi nelle videoregistrazioni della societa' autostrade. Non posso dire che ci siano materiali di grande rilevanza o utilita'. Il maltempo incideva sulla cattiva qualita' delle immagini. Sembra di sentire le scuse di John Belushi, nei Blues brothers, quando arrivava in ritardo dalla moglie e diceva: ho bucato una gomma, non e' suonata la sveglia, ho sbagliato strada sei volte...

Sentite ancora cosa dice Cozzi: "La mancanza delle immagini vera e propria o l'interruzione delle immagini e' dovuta, a quanto e' dato di capire, a sconnessioni sulla rete dovuta al fenomeno sismico, al crollo insomma. In poche parole, un black out".

Un black out. Fine. nessun sospetto, e' tutto normale. Cioe' praticamente il fenomeno sismico - ovvero il crollo - avrebbe creato una "sconnessione", nel momento in cui avviene, che cancella addirittura le immagini che hanno preceduto il crollo.

Nemmeno un bambino di sei anni puo' credere a questa fesseria. Le immagini ci devono essere TUTTE, da tutte le angolazioni possibili, che registrano TUTTO quello che e' successo, fino al momento dell'inizio del crollo. Se e' saltato un tirante, si deve vedere il tirante che salta, prima che il crollo vero e proprio inizi. Se ha ceduto la carreggiata, si deve vedere la carreggiata che cede, prima che il crollo inizi. POI, se vuoi, puoi anche raccontarmi che "il sisma" ti ha cancellato tutto quello che viene dopo. Ma fino a che questo "sisma" non si verifica - ovvero fino a quando il crollo non e' gia' avvenuto - le immagini devono esserci tutte, per forza.

Inoltre, non ci debbono essere solo le immagini riprese dal cavalcavia, cioe' quelle che monitorano i flussi di traffico H24. In quella vallata e' pieno di industrie, negozi e attivita' di ogni tipo, che avevano sicuramente decine di telecamere installate e funzionanti. E il Ponte Morandi non era un proprio un bruscolino invisibile, nascosto in un angolo remoto della valle. Era un oggetto enorme, che la attraversava tutta, e che deve comparire per forza in dozzine di inquadrature diverse.

Quindi, tirate fuori queste immagini e fatecele vedere. Ci sono prima di tutto i parenti delle vittime, che hanno almeno il diritto di conoscere la verità. Altrimenti saremo autorizzati a pensare che quelle immagini rivelano con troppa chiarezza le responsabilita' di chi gestiva quel ponte, e che siano state soppresse proprio per dare una mano alla concessionaria delle autostrade, e a suoi proprietari.

Non siamo noi i complottisti per forza. Siete voi, le famose "autorita' preposte", nel momento in cui ci raccontate queste scemenze insostenibili, che favorite il terreno perche' nascano dei sospetti nei vostri confronti.

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

BELLINI
#1 BELLINI 2018-08-18 17:46
Cazzo. Adesso sì che ti riconosco. VAMOS!!!!
starburst3
#2 starburst3 2018-08-18 17:52
Lo riposto qui:
E' strano come un video fatto la sera prima del disastro abbia ritirato fuori la tesi dell'attentato,che anche se fosse esatta non cambierebbe di una virgola il risultato, o bomba o crollo dovuto ad incuria sempre di terrorismo si tratta, magari a scoppio ritardato,ma il finale e' sempre lo stesso, cambierebbe per il gruppo autostrade,(fino ad un certo punto pero',perche'un conto e' buttare giu' un ponte sano, un altro e' sparare su un quasi cadavere, quindi le responsabilita' restano eccome!),battere la pista dell'attentato ma per quelle vittime e le loro famiglie il risultato sarebbe identico, morte per colpa umana.
Il fatto e' che l'ideologia neoliberista continua a mietere vittime,vittime di pace,con la perdita del lavoro,dei piu' elementari diritti dello stato sociale,dell'impoverimento lento ed inesorabile di interi popoli e vittime di guerra se gli stessi esponenti del neoliberismo annusano odore di cambiamento che potrebbe spostare l'asse criminale su cui hanno costruito il loro potere, una guerra fatta di attentati, piu' o meno evidenti,con l'ausilio degli utili idioti di turno,politici,militari,mercenari che siano.
La nostrana banda bassotti e i loro basisti continuano a sbraitare di garanzie costituzionali e di prove accertate prima delle accuse,gruppi di persone rese momentaneamente non vedenti da prosciutti tagliati a fette per la bisogna, cercano il cavillo e la precisione della colpa verso chi ha sempre sparato nel mucchio e chi si permette di dire...non si e' mai visto il gregge che guida il pastore!!(toh,le pecore che tornano) Monti docet. Aulica visione di uno psicopatico senza empatia a cui fu affidata la continuazione della svendita del nostro paese, abbiamo una genìa di politici e imprenditori da porre sotto accusa altro che garantismo alla sansonetti.
Le colpe ed i crimini hanno un nome e un cognome, ci scuserete se continueremo a scriverli e a descrivere le loro malefatte.

IN RED WE TRUST
El_Barbudo
#3 El_Barbudo 2018-08-18 18:00
Io invece ci credo benissimo, così come credo al filmato del pentagono che ci mostra l'aereo che si schianta... un aereo transformer che prima era un furgoncino, un elicottero e uno scoiattolo dell'idroscalo.

che poi, se fosse veramente come ci dice il procuratore Cozzi, allora io vorrei sapere come facevano a fare il telecontrollo da remoto? Cos'è le telecamere registravano su disco fisso e poi alla sera andava il tecnico a contratto a progetto a raccogliere tutti gli hard disk e/o a scaricare i filmati su chiavetta usb e poi li portava in centrale per guardarseli tutti per vedere (con un ritardo di ore) quello che era successo sul ponte durante la giornata? Alla faccia del CCISS viaggiare informati.

Si vede che stavolta non avevano abbastanza tarallucci e vino...
panagio
#4 panagio 2018-08-18 18:03
in corso la video.corriere.it/.../... conferenza stampa di autostrade... ora!

Chissa se qualche giornalista legge LC?
JProctor
#5 JProctor 2018-08-18 18:35
Cominciano ad esserci già i primi commenti sotto al video che hanno completamente equivocato il messaggio, come prevedibile:
Citazione:
è una situazione molto diversa dal pentagono....troppo visibile da chiunque in caso di una demolizione intenzionale....e non ne vedo il motivo fondamentalmente


Massimo, questa tua continua autoreferenzialità al tuo lavoro sull'11 settembre è sicuramente illuminante, ma può avvolte far storcere il naso. Ci saranno pure altri casi di insabbiamento, magari in italia, da utilizzare come exempli gratia. Solo da un punto di vista prettamente estetico-espositivo, sia chiaro. Rischi che a lungo andare, magari in televisione o per radio, qualche lingua biforcuta utilizzi proprio questo tuo vizio per additarti come "ossessionato dell11/9".
notomb
#6 notomb 2018-08-18 18:41
Per non parlare dei testimoni, i mezzi che erano ancora fermi sul ponte non crollato, devono per forza aver visto qualcosa.
Adonis
#7 Adonis 2018-08-18 18:42
Ottimo video Massimo, spero veramente che aiuti molti ad aprire bene gli occhi e renderli consapevoli di quante fregnacce ci vengono propinate da politici infami e affaristi a dir poco schifosi
nonché da mainstrem asserviti ad un sistema che sta degenerando.....e non poco.
BELLINI
#8 BELLINI 2018-08-18 18:45
L'hanno buttato giù.

1) il ponte si spezza in modo chirurgico. Viene giù la campata sul fiume, senza trascinare il resto del ponte. I lavori la sera precedente servivano a questo
2) le immagine delle telecamere ci vengono nascoste
3) il porto di Genova è fondamentale per il collegamenti marittimi e quel ponte collega il porto con le infrastrutture più importanti
4) bisogna revocare la concessione ai Benetton per fare tutte le opere che vuole la Nato ma che ai Benetton costerebbero troppo. Non avrebbe senso far pagare col pedaggio tali opere inutili per i mezzi civili
5) probabilmente i bagliori e i rumori, non erano fulmini e tuoni ma cariche esplosive
6) una testimone miracolata che si trovava sotto il ponte ha dichiarato:"È venuto giù come farina".
notomb
#9 notomb 2018-08-18 18:57
X Bellini
Facciamo attenzione, in questo caso dire "l'hanno buttato giù" fa comodo più a "loro" che a noi. Non vorrei si facesse il "loro" gioco.
eco3
#10 eco3 2018-08-18 18:58
Citazione:
E' strano come un video fatto la sera prima del disastro abbia ritirato fuori la tesi dell'attentato,che anche se fosse esatta non cambierebbe di una virgola il risultato, o bomba o crollo dovuto ad incuria sempre di terrorismo si tratta, magari a scoppio ritardato,ma il finale e' sempre lo stesso, cambierebbe per il gruppo autostrade,(fino ad un certo punto pero',perche'un conto e' buttare giu' un ponte sano, un altro e' sparare su un quasi cadavere, quindi le responsabilita' restano eccome!),battere la pista dell'attentato ma per quelle vittime e le loro famiglie il risultato sarebbe identico, morte per colpa umana.
Ciò su cui bisogna rimanere fermi sono due punti:
1 - Revoca delle concessioni;
2 - Gestione della rete autostradale da parte dello Stato.
Quali siano state le cause del crollo lo diranno i periti e le responsabilità penali e civili le stabilirà la magistratura.
Non è questione che interessi il governo.
starburst3
#11 starburst3 2018-08-18 19:01
#9 notomb
Citazione:
Facciamo attenzione, in questo caso dire "l'hanno buttato giù" fa comodo più a "loro" che a noi. Non vorrei si facesse il "loro" gioco.
Bomba o crollo dovuto ad incuria sempre di terrorismo si tratta, magari a scoppio ritardato,ma il finale e' sempre lo stesso, cambierebbe per il gruppo autostrade,(fino ad un certo punto pero',perche'un conto e' buttare giu' un ponte sano, un altro e' sparare su un quasi cadavere, quindi le responsabilita' restano eccome!)

IN RED WE TRUST
JProctor
#12 JProctor 2018-08-18 19:05
@BELLINI
Va bene youtube, ma non pensavo che il germe dell'analfabetismo funzionale albergasse anche qui dentro. Massimo non parla MAI di demolizioni, ma di "responsabilità della società autostrade". Il sospetto si incentra sulle cause del crollo che rivelerebbero senza equivoci la CATTIVA MANUTENZIONE del ponte, e quindi le responsabilità di autostrade.
Non ci vuole un genio per capirlo. Bastava seguire fino a fine video.
ivi.72
#13 ivi.72 2018-08-18 19:17
Le autorità preposte sono attentamente selezionate per coprire i misfatti di chissà chi da almeno 70 anni.


Solo alcuni esempi:
Portella Delle Ginestra
P.za Fontana
Italicus
Bomba della stazione di Bologna
Ustica
Moby Prince
Omicidio Mattei
Omicidio Moro
Omicidi Falcone e Borsellino
{e mi limito a quelli che ricordo bene}

Senza una collaborazione attiva delle "autorità preposte" tutti questi non sarebbero mai stati tali e soprattutto nn avrebbero sortito gli effetti sperati da chi li aveva messi in essere.


Sarebbe interessante capire se anche a Genova le autorità preposte sono corse a sequestrare i video di sorveglianza delle tante telecamere 360 della zona data la presenza di centri commerciali, palazzi e vie importanti dove quel tipo di telecamere sono sempre presenti. Le altre telecamere di solito sono puntate verso il basso e nn hanno un raggio di azione adeguato.

Se fanno sparire le immagini allora vuol dire che hanno qualcosa da nascondere.
starburst3
#14 starburst3 2018-08-18 19:26
#12 JProctor
Citazione:
Massimo non parla MAI di demolizioni, ma di "responsabilità della società autostrade". Il sospetto si incentra sulle cause del crollo che rivelerebbero senza equivoci la CATTIVA MANUTENZIONE del ponte, e quindi le responsabilità di autostrade.
Infatti sempre di terrorismo stiamo parlando,questa volta indotto,quanti di quelli che viaggiando dovendo attraversare un ponte,un viadotto,una galleria,sia in auto che in treno,lo faranno con la paura ed il terrore? Quanti addirittura cercheranno vie alternative per non doverlo fare?
Rendere la vita precaria e' terrorismo,anche se si tratta di una semplice vacanza, l'antidoto e' quello di sempre continuare a vivere non facendoci intimidire e chiedendo giustizia sempre, anche a brutto muso,chiedendo le immagini che secondo loro mancano, chiamando alle loro responsabilita'i gestori pubblici o privati che siano. In quanto al presunto attentato che solleverebbe la societa' autostrade,ricordo ai piu' smemorati che dietro alle peggiori malefatte di questo paese compresa la strategia della tensione e il rapimento e l'assassinio di Moro, c'erano e ci sono ancora gruppi di industriali che hanno influito e continueranno ad influire nel peggiore dei modi sulla vita di questo paese, per indirizzarlo a loro piacimento,naturalmente con il loro codazzo di politici/basisti a reggergli lo scranno :-D

IN RED WE TRUST
JProctor
#15 JProctor 2018-08-18 19:40
@Starbust3
Citazione:
Infatti sempre di terrorismo stiamo parlando,questa volta indotto,quanti di quelli che viaggiando dovendo attraversare un ponte,un viadotto,una galleria,sia in auto che in treno,lo faranno con la paura ed il terrore?
Il terrorismo implica preconoscenza puntuale e cagione diretta del disastro.
Qui al massimo si tratta di peculato, negligenza e tentativo di insabbiamento a posteriori.
BELLINI
#16 BELLINI 2018-08-18 19:44
A voi lo deve dire Massimo, altrimenti non ci arrivate.

Aspettate qualche ora.
starburst3
#17 starburst3 2018-08-18 19:47
Ci sono molti tipi di terrorismo,quello psicologico e' molto piu' pericoloso e subdolo, per quanto riguarda l'insabbiamento a posteriori sono anni che insabbiano,le condizioni del ponte le conoscevano tutti almeno a Genova,questo della sparizione delle riprese e' l'ultimo atto di un insabbiamento perpretato per anni.
Ripeto, per me anche l'incuria voluta e continuata e' terrorismo,visto che il risultato e' comunque morte e distruzione.

IN RED WE TRUST
Eyeswithoutbrain
#18 Eyeswithoutbrain 2018-08-18 19:48
No,ma qui pensano che la gente sia fessa come nel 2001, non hanno capito che oramai non funzionano più queste cose?
Cioè in giappone ci stanno telecamere e webcam anche da pochi soldi che riescono a sopravvivere e riprendere dei terremoti, controllo spesso webcam di località remote che, con meteo avverso o infrarossi da pochi soldi o magari comprate in qualche discount informatico, trasmettono un immagine chiara e pulita, quindi quelle del Ponte Morandi sono del '60?Non parliamo di interruzioni di energia, esistono i gruppi di continuità come immagino back-up continui su server remoti.
Insomma BALLE belle e grosse.
Io sono per il cedimento strutturale, ma cosa hanno da nascondere?
NordholzHoya
#19 NordholzHoya 2018-08-18 19:48
Grrazie Massimo.
macco83
#20 macco83 2018-08-18 20:08
Possono tranquillamente nascondere le immagini del crollo strutturale eh. Cmq, nel caso, per demolirlo non serviva per forza la dinamite visto come era messo.
pensatore
#21 pensatore 2018-08-18 20:19
Dopo Bologna e Genova mi aspetto qualche tragedia anche al Sud.
AJeX-97
#22 AJeX-97 2018-08-18 20:21
Ma qualcuno può effettivamente testimoniare che c'è stato questo Black out? Chi abita in zona dovrebbe averlo notato.
alexbell64
#23 alexbell64 2018-08-18 20:27
Citazione:
#14 starburst3
Infatti sempre di terrorismo stiamo parlando,questa volta indotto,quanti di quelli che viaggiando dovendo attraversare un ponte,un viadotto,una galleria,sia in auto che in treno,lo faranno con la paura ed il terrore? Quanti addirittura cercheranno vie alternative per non doverlo fare?
Ieri è stata la prima volta che ho ripreso l'autostrada.
L'ultima volta è stato venerdì della scorsa settimana...e sono passato proprio sul Ponte Morandi, perché sono andato a Genova (sono ligure, della provincia savonese).
Ho percorso circa 80 km in autostrada, una rapida puntata a Mondovì, toccata e fuga.
bene, durante il tragitto, specie quando passavo sugli alti viadotti o sui ponti, non mi sentivo affatto bene...ho negli occhi e in testa ciò che è successo e le mille immagini che ho visto in questi giorni, tutte le cose che ho ascoltato....e ho anche in testa una certa "mappa", più assimilabile ad una "black list" dei ponti, viadotti e punti critici conosciuti, in termini di degrado, della nostra viabilità.
Bene, lungo la A6 che ho percorso, la Torino -Savona, ci sono almeno un paio di quei punti critici...viadotti con piloni ampiamente degradati, con ferri che escono dal calcestruzzo, con corrosioni, colature ben visibili anche ad un'esame superficiale...assicuro che la sensazione di passare con l'auto con la consapevolezza di questo, non rende molto tranquilli alla guida....
E ho avuto conferma da un'altra persona, che ha percorso parecchi km di autostrade in zone in questi giorni, che la sensazione che ho provato è condivisa.
ilsecoloxix.it/.../...
edo
#24 edo 2018-08-18 20:29
Ipotesi interessante. Intanto c'è un video che riprende lavori la notte prima e un video che mostra auto che rallentano e si fermano prima che il ponte crolli.
Insomma, ci sono testimoni oculari che per ora non hanno parlato (o io non ho letto le loro dichiarazioni) e soprattutto immagini ammesse dalle autorità ma delle quali le medesime autorità giustificano l'inesistenza... insomma, qualcosa dovrebbe venir fuori.
JProctor
#25 JProctor 2018-08-18 20:36
@starburst3

Scordavo un altro elemento che smentisce una volta per tutte il tuo accostamento di questo disastro con il terrorismo di stato.

Non c'è alcun rivendicatore del dolo. Né reale né fittizio.
Non può esserci terrorismo se non c'è il terrorista.
gnaffetto
#26 gnaffetto 2018-08-18 20:55
lancio un'idea :

cosi' come wikileak forniva un punto di raccolta per chi aveva documenti scottanti , cosi' luogocomune (o un network con pandoratv, byoblu, ecc) puo' aspirare a diventare un punto di riferimento per chi vuole rendere pubblico un suo video dell'accaduto?

adesso magari lo consegnano alle autorita' o ai giornali o a youtube che pero' fanno parte del sistema.

se si riuscisse a far conoscere l'iniziativa (anche per altri temi, tipo attentati, manifestazioni, incidenti) a livello nazionale si potrebbe costruire un archivio tematico, naturalmente non a scopo di lucro e con il materiale dato in licenza libera.

sulla questione ripubblicizzazione delle autostrade (perche' solo benetton?) per adeguare i ponti a standard militari (puo' essere, a padova hanno appena terminato di rinforzare i ponti della tangenziale ) puo' essere, ma credo non in vista di una guerra ma come pretesto per continuare a costruire e dare commesse miliardarie: il capitalismo ha bisogno del consumismo, fare, disfare, rifare.

nel '56 c.w. mills scrisse "le elite' del potere" dove:
www.sapere.it/.../Le-teorie-delle---lite-.html

Citazione:
sostiene che negli Stati Uniti la politica è dominata da una ristretta e potente élite formata dalle persone che presiedono le maggiori organizzazioni: la burocrazia pubblica, le grandi corporations e le forze armate. Il capitalismo avanzato esige che si prendano decisioni fortemente coordinate e di ampia portata, quindi i dirigenti delle grandi organizzazioni sono costantemente in contatto e spesso assumono in modo informale decisioni di rilievo politico e sociale.
Militari, Industria, Politici



il libro lo trovate qua
webbrain.com/.../233
BELLINI
#27 BELLINI 2018-08-18 21:01
Una curiosità
Alla fine del 2016, Italcementi, la più grande impresa di costruzioni italiana, viene acquistata da un'impresa tedesca.
I tedeschi sapevano già della futura decisione della Nato e quindi delle prossime enormi gare d'appalto?
E c'è qualcuno che ha scommesso enormi somme sul ribasso di Atlantia nei giorni precedenti al crollo?
AJeX-97
#28 AJeX-97 2018-08-18 21:08
Ragazzi però scusate una cosa importante:
nel Pentagono chi avesse possibilità ed interesse a sequestrare i video era chiaro, ovvero il governo americano.
In questo caso, nella nostra ipotesi preferita a oggi, chi ha possibilità a sequestrare ed occultare i video del circondario non è il governo, ma un ente privato, mentre il governo sembra voler essere severo e trasparente. Però, se ci stanno raccontando una balla, e personalmente lo credo, un ente privato non può aver sequestrato ed occultato i video del circondario, questo penso possa farlo solo la polizia ovvero uno strumento del governo, o mi sbaglio?
Insomma, la possibilità di sequestrare ed occultare tutti i video del circondario è solo e solamente del governo, o mi sbaglio?ììì
clausneghe
#29 clausneghe 2018-08-18 21:11
Autorità preposte...Una parolona...
Il Crozzi basta guardarlo in foto per capire che il Padrone lo ha imbeccato a dovere.. ;-)
Ma se di sabotaggio si tratta, bisogna cercare più in là della banda dei trevisani stracciaroli, bisogna ricordarsi di Gladio, che non è mai morta.
Essi vivono e sono tutti attorno a noi. :-o
Avvertimenti e messaggi si susseguono per pura casualità sia chiaro, come le bombe in casa Lega o il furto in casa Salvini..
E lo stoltissimo Stoltenbergh capo dei criminali Nato, dice che bisogna adeguare le nostre strade e ponti e gallerie ai loro grossi scarafaggi di ferro..
Non ci vedo chiaro in questa faccenda, ma magari mi sbaglio ed è stato davvero un fulmine :-D
Prima Bologna e poi Genova, colpite chirurgicamente in un ganglo di asfalto vitale, per pura coincidenza e sfortuna, va da sè..
juss
#30 juss 2018-08-18 21:20
strano che non abbiano detto che avevano finito i giga :-o

comunque

Citazione:
#8 BELLINI 2018-08-18 18:45 3) il porto di Genova è fondamentale per il collegamenti marittimi e quel ponte collega il porto con le infrastrutture più importanti
non ci sarà mica un collegamento con la neo politica di salvini in merito ai porti italiani?
mgmonte
#31 mgmonte 2018-08-18 21:22
E' possibile che autostrade cerchi di coprire una verità, che a me sembra oramai quasi assodata, per combattere contro la revoca della concessione coprendo qualche prova evidente delle sue responsabilità.

Ci sono diverse testimonianze oculari (qui una : youtu.be/rIZO_oelIdM ) in cui si descrive il crollo dovuto alla rottura degli stralli ovvero i tiranti in cemento precompresso che tenevano su il ponte.

D'altra parte tutti gli studi già di anni fa avevano criticato il progettista Morandi che aveva fatto questa "invenzione" ovvero di usare il cemento armato come tirante mentre tutti sanno che il cemento armato nasce per resistere alle compressioni.

Usato in questa modalità "anomala" non dura nel tempo. la dimostrazione è che già molto anni fa avevano rifatto gli stralli del primo pilastro
avendo evidenziato danni critici oltre ogni previsione.

Ora io mi chiedo quali altri studi servivano per intervenire subito al rinforzo degli stralli sugli altri piloni? Hai fatto tre piloni uguali. Uno di essi si stava sbriciolando e quindi sei intervenuto rapidamente a rinforzarlo. Non ti viene il dubbio che anche gli altri due piloni avrebbero fatto la stessa fine? Dovevi aspettare 20 anni per accertartene? Per quale cavolo di ragione gli altri due piloni dovevano comportarsi in modo differente?

Io in questa vicenda non ci vedo alcun complotto ma solo la becera esigenza di fare profitti a più non posso da parte di una società che non ha alcun criterio se non il denaro per gli azionisti.

Una tragedia annunciata.

Anche a me pare strano che non escano fuori dei video e la giustificazione data è ridicola, ma il paragone con l'11 Settembre è un po' azzardato. Là si voleva coprire un crimine inaudito perpetrato volontariamente qui si vogliono al massimo coprire delle colpe legate ad incuria ed ingordigia.
Giuggiolo
#32 Giuggiolo 2018-08-18 21:30
come scrivo sempre....io sono un contadino.... di pali precompressi ne uso tanti in vigna.... mi hanno sempre insegnato che il ferro tiene la trazzione è il cemento la compressione.... usare un tirante in precompresso non mi torna... in vigna una piccola botta e si schiantano.... è sempre un rapporto tra cemento e ferro sul limite (Non troppo cemento per aver pali sottili...) ma il cemento si sbriciola perché la raccolta a macchina provoca sollecitazioni laterali..... ma se io tiro il palo.... è solo il ferro che importa.... e se io lo metto sempre in tensione...a cosa serve il cemento....mah....
JProctor
#33 JProctor 2018-08-18 21:32
@juss
Cerchiamo di non scadere nell'apofenia.
@AJex-97
Autostrade è una S.p.a a cui è appaltata la gestione di infrastrutture pubbliche. Le telecamere a ciclo continuo che inquadrano il ponte per legge sono sotto la loro tutela esclusiva.
starburst3
#34 starburst3 2018-08-18 21:44
#25JProctor
Citazione:
Non può esserci terrorismo se non c'è il terrorista.
Si invece che c'e' il terrorista, si chiama ideologia neoliberista.Se rimaniamo attaccati alla visione "ufficiale" del terrorista certo che non lo vediamo.

IN RED WE TRUST
AJeX-97
#35 AJeX-97 2018-08-18 22:03
#Jproctor

Sì, ma oltre a quelle telecamere, ce ne saranno sicuramente delle altre come dice Massimo.
JProctor
#36 JProctor 2018-08-18 22:04
@starbust3
Citazione:
Si invece che c'e' il terrorista, si chiama ideologia neoliberista.
Si... li stiamo vedendo infatti tutti i giornali e le televisioni che accusano il neoliberismo come responsabile del crollo. :pint:
AJeX-97
"Le telecamere a ciclo continuo che inquadrano il ponte per legge sono sotto la loro tutela esclusiva."
juss
#37 juss 2018-08-18 22:09
jproctor, la stessa apofenia che mentana attribuisce a Massimo in merito alle twin?

non dico che sia così....ma a prendere 5 o 6 piccioni con una fava è un loro schema classico anche se ai più, ahime, non è chiaro.

e il tutto confuso dai boati di un temporale giusto per confondere il popolino rincoglionito dalle tv

a me sembra che fili tutto con un finale da cabaret: il sisma ha cancellato le immagini precedenti il crollo. E se penso che ci saranno dei coglioni che crederanno a questa cagata...dio non ti incazzare se poi vieni nominato.
robcoppola
#38 robcoppola 2018-08-18 22:10
mabel
#39 mabel 2018-08-18 22:11
Citazione:
#13 ivi.72 2018-08-18 19:17 Le autorità preposte sono attentamente selezionate per coprire i misfatti di chissà chi da almeno 70 anni. Solo alcuni esempi: Portella Delle Ginestra P.za Fontana Italicus Bomba della stazione di Bologna Ustica Moby Prince Omicidio Mattei Omicidio Moro Omicidi Falcone e Borsellino {e mi limito a quelli che ricordo bene}
C'è da aggiungere, ahimè, anche questo tragico attentato (fotocopia italicus):

Strage del Rapido 904 o strage treno di Natale avvenuto il 23 dicembre 1984 nella Grande Galleria dell'Appennino, subito dopo la stazione di Vernio, ai danni del treno rapido n. 904, proveniente da Napoli e diretto a Milano
16 morti 267 feriti
AJeX-97
#40 AJeX-97 2018-08-18 22:13
Mi sembra strano che:
1) le telecamere di altri enti privati che inquadrano il ponte siano a esclusiva loro e loro da privati possano essere così invasivi, e lo Stato no
2) lo Stato possa farsi ingannare in questa maniera, non credo che la ditta appaltatrice non possa avere accesso ai contenuti delle telecamere, magari in un secondo momento, significherebbe prestare il fianco a miriade di truffe e raggiri senza potersi difendere in innumerevoli casi
BELLINI
#41 BELLINI 2018-08-18 22:16
Basta guardare i percorsi previsti dalla Nato. Il porto di Genova c'è (però controllate) e quel ponte era stabile per i tir, ma sicuramente non avrebbe retto a una colonna di carri armati
starburst3
#42 starburst3 2018-08-18 22:41
#36JProctor
Citazione:
Si... li stiamo vedendo infatti tutti i giornali e le televisioni che accusano il neoliberismo come responsabile del crollo.
Perche' tu ti aspetti che siano i giornali e le tv mainstream a darti queste notizie? Ad accusare l'ideologia neoliberista? Loro che ci mangiano con la forchetta di platino? Aspetta..aspetta.

IN RED WE TRUST
BELLINI
#43 BELLINI 2018-08-18 22:46
Il consenso è più importante della vita di 40/50 persone e dei loro cari.
Un pensiero a loro.
È capitato a loro ma poteva capitare a tutti.

VERGOGNA!!!
ASSASSINI DI MERDA
edo
#44 edo 2018-08-18 22:47
Mi è stato riferita una dichiarazione (ma non trovo conferme) di un prefetto o qualcosa del genere, che parlerebbe di un video in loro possesso ma non reso pubblico... motivi di opportunità perchè magari si vedono le auto precipitare? Chissà... cosa si vede si potrà valutare quando sarà pubblico e se non dovesse mai diventarlo, allora vale pensare tutto il peggio possibile.
totalrec
#45 totalrec 2018-08-18 23:00
Personalmente sono rimasto piuttosto sorpreso dalla prontezza e dalla determinazione con cui Di Maio ha proposto, nelle ore immediatamente successive al verificarsi della tragedia, la revoca della concessione ai Benetton, difendendo poi con i denti questa sua decisione contro una certa "tiepidità" degli alleati leghisti.
Ciò che mi ha positivamente colpito in questo atteggiamento non è soltanto l'ovvia speranza che le Autostrade passino finalmente in mani meno rapaci e più capaci di quelle degli infami stracciaroli veneti. Mi ha colpito soprattutto ciò che mi pare di scorgere dietro questo tentativo: e cioè il progetto 5Stelle di costruire un nucleo di propri referenti imprenditoriali e statali, i cui interessi vengano svincolati dagli ambienti politici appartenenti all'ormai decrepita classe dirigente piddina e forzitaliota e dirottati verso i nuovi gestori (per conto terzi) della politica italiana.
Detto in parole povere: se Autostrade verrà sottratta ai Benetton, verrà sicuramente assegnata a figure pubbliche o private che abbiano i 5Stelle - e probabilmente anche la Lega - come referenti. Questo è molto importante: significa che i nuovi attori della politica italiana stanno iniziando a costruire intorno a sé quella rete di interessi finanziari-imprenditoriali (e forse domani anche militari) senza l'appoggio dei quali nessuna forza politica risulta credibile.
Immagino che al momento, per operare questa mossa, abbiano avuto bisogno di un bel po' di semafori verdi da parte di chi manovra davvero il sistema Italia (ambienti statunitensi), ma pare che il via libera sia arrivato, vista la scarsa o nulla opposizione al progetto di revoca.
Spero che sia un primo passo (sia pure, per il momento, teleguidato da ambienti esteri) per un futuro rafforzamento della struttura politica italiana e per il suo definitivo distacco dalla vecchia classe servile. Forse ne otterremo solo un'altra schiera di servi, con diversi referenti, forse no, chissà. Per il momento è un cambiamento e nella situazione in cui siamo sprofondati è difficile immaginare un cambiamento in peggio.
Teoclasto
#46 Teoclasto 2018-08-18 23:05
Scusate se probabilmente riposto, ma questo articolo di Blondet sul furto della intera cassaforte a casa dei genitori di Salvini, più alcuni fatti che sono chiaro segno che i certa brava gente se ne frega del governo, fanno veramente preoccupare: ora iniziano i Servizi, per finire forse -spero tanto di no!- come 40 anni fa?

www.maurizioblondet.it/.../
JProctor
#47 JProctor 2018-08-18 23:07
@starbust3
Citazione:
Perche' tu ti aspetti che siano i giornali e le tv mainstream a darti queste notizie? Aspetta..aspetta.
Quando è stata la volta dell'11/9 i giornali e le televisioni lo hanno accusato bin laden.
Quando è stata la volta di Aldo Moro i giornali e le televisioni le hanno accusate le BR.

Come già detto: Non c'è alcun rivendicatore del dolo. Né reale né fittizio.

Il terrorista, per definizione, deve avere un volto. Essere riconoscibile. Altrimenti non può incanalare la paura della gente che gli serve per adempiere alla sua missione di terrorismo. Qui non c'è il patsy, non c'è un terrorista contro il quale la gente dovrebbe stringersi.

Tu dici che è il "neoliberismo".

Ripeto: li stiamo vedendo infatti tutti i giornali e le televisioni che accusano il neoliberismo come responsabile del crollo.
BELLINI
#48 BELLINI 2018-08-18 23:23
Ci giochiamo le palle che revocheranno le concessioni sul percorso Nato?
Tranquilli Benetton e company prenderanno il pattuito a tempo debito. I 20 miliardi glieli daranno tutti insieme o a rate?
La segretezza dei contratti prevede che i servizi possano minare il ponte?
starburst3
#49 starburst3 2018-08-18 23:24
Senti,mi pare inutile continuare su questa falsa riga,evidentemente centinaia di post che accusano gli ultimi 30 anni di questo mercato selvaggio che fa morti ogni giorno, per te non hanno senso,se per te i fatti di Genova sono solo malagestione e insabbiamenti,fai pure, per me il terrorista il volto come dici tu ce l'ha,si chiamano privatizzazioni, darwinismo sociale,capitalismo selvaggio,ha il volto di quelli che vedi alle tv di cui parli,siano essi politici,manager o terroristi dell'isis e per molta gente e' riconoscibile o pensi davvero ci sia bisogno di un bin laden o di un moretti?
Aspetti la rivendicazione? Di chi? Di societa' autostrade che lascia un volantino davanti alla redazione del messaggero?
Durante la strategia della tensione la gente come dici tu lo conosceva il terrorista,le stragi erano stragi di stato e i terroristi avevano il volto dei politici coinvolti.
Ora e' diverso,la definizione stessa del terrorista e' diversa,tu sei rimasto alla visione classica del terrorismo,per me non e' lo stesso, va bene cosi', ma per favore non venire a fare lezioni e a dire che e' giusta la tua, tu hai la tua visione io ha la mia.

IN RED WE TRUST
maryam
#50 maryam 2018-08-18 23:39
LA GRONDA a Genova

Un megaprogetto - che secondo i progettisti doveva servire ad alleggerire il ponte Morandi.
www.youtube.com/watch?v=Lk_T3qS6qyQ

Uno degli argomenti destinati ad alimentare le polemiche politiche dei prossimi giorni è la questione della Gronda di Genova, una nuova autostrada che avrebbe dovuto collegare Genova con le autostrade del nord per alleggerire il traffico sul viadotto dell’A10 e sul ponte Morandi, tragicamente crollato il 14 agosto.

Un progetto fortemente osteggiato dai comitati “No Gronda” del Movimento 5 stelle, e solo pochi giorni fa, in continuità con questa opposizione, il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli aveva inserito quest’opera tra quelle destinate ad essere ridiscusse, o cancellate (Il Post), dopo che a settembre 2017 il decreto del ministro Delrio, che lo ha preceduto alle Infrastrutture, aveva approvato il progetto dichiarandolo di pubblica utilità (Autostrade.it) leggi qui www.agi.it/.../2018-08-15

Grazie Massimo!
JProctor
#51 JProctor 2018-08-18 23:42
@starbust3
Citazione:
Aspetti la rivendicazione? Di chi? Di societa' autostrade che lascia un volantino davanti alla redazione del messaggero?
Non mi aspetto niente del genere. Perché infatti non è terrorismo, come ho ripetuto fin dal mio primo post.
E' sicuramente un atto criminale, fatto di speculazione edilizia, anni di noncuranza e un sistema di corruttele marcio fin dalle fondamenta. Ma il terrorismo è una cosa diversa. Un qualunque disastro naturale provoca collateralmente panico e terrore generale, ciò non significa che sia stato organizzato. Non c'entra niente il terrorismo qui. Chiuso il discorso.
Parsifal79
#52 Parsifal79 2018-08-18 23:47
Domanda per chi è convinto che il ponte sia stato demolito perchè non ci potevano transitare i carri armati:

Ma veramente siete convinti che chi avrebbe i mezzi e le capacità per organizzare una roba del genere e poi occultarla, non abbia avuto le capacità e i mezzi per convincere chi di dovere che quel ponte andava demolito per salvaguardare l'incolumità dei passanti?
mabel
#53 mabel 2018-08-18 23:53
Ma quale terrorismo, quale rivendicazione?
Ma scherziamo?
Qui non deve apparire l'atto terroristico e nemmeno il terrorista!
Il ponte aveva costi di manutenzione elevati, arrivato al termine delle possibilità di tenerlo aperto,
considerando la prossima chiusura dell'autostrada con tutti i problemi annessi
e sopratutto il mancato incasso del pedaggio, hanno deciso di tirarlo giù.
E lo hanno fatto nel momento più propizio...
Così facendo hanno finito all'istante di sborsare soldi e preoccuparsi della manutenzione.
Inoltre, lo ricostruiranno facendocelo come sempre pagare aumentando anche i pedaggi.
Se gli revocano la concessione saranno ugualmente liquidati profumatamente.
Una bella manovra per incassare soldi in tutti i modi.
Questa volta, tre piccioni con una fava!
JProctor
#54 JProctor 2018-08-19 00:00
@Parsifal79
Più che altro una domanda sensata sarebbe: L'11/9 ci sono stati centinai di testimoni che hanno riportato esplosioni nelle Torri. Com'è che manco uno è saltato fuori, tra i passanti sopravvissuti, per dire che durante il crollo del ponte si sentivano dei botti?

Ma tutta questa storia è solo una degenerazione del tema di cui penso Massimo si stia vergognando; nel video era implicito che si stesse riferendo alle responsabilità di Autostrade sulla MANUTENZIONE del ponte, e manco lontanamente su una sua demolizione.

Invece come al solito arrivano gli esperti del "tutto falso" per fare una macedonia dei legittimi dubbi sul caso.
monua
#55 monua 2018-08-19 00:06
#5 JProctor

I tuoi tentativi di manipolare Massimo sono fin troppo palesi.
Sei per caso Carpeoro? O qualcuno che ne fa le feci?
BELLINI
#56 BELLINI 2018-08-19 00:06
Mi sono sbagliato i Benetton sono come Silverstein.
La clausola rescissoria è la loro assicurazione.
Un affarone da 20 miliardi.
monua
#57 monua 2018-08-19 00:11
#52 Parsifal79

O sei un ingenuo, o fai finta di esserlo.
JProctor
#58 JProctor 2018-08-19 00:16
@monua
Me la sono persa questa. Dov'è che l'avrei manipolato esattamente? :hammer: Come se fosse uno che si fa manipolare da Carpeoro o da me. :pint: Tra parentesi, no, non lo sono. Ma se dimostri la tua accusa nei miei confronti di manipolare gli altri, o ti scusi, non ti segnalo.
Parsifal79
#59 Parsifal79 2018-08-19 00:18
#57 monua

Non mi sembra un granchè come risposta alla mia domanda.
monua
#60 monua 2018-08-19 00:20
Autorimosso
mabel
#61 mabel 2018-08-19 00:38
Ma guarda un pò....
quanto vorrei sapere a cosa servivano quei fili proprio lì....
anche se un'idea me la sono fatta!
Ecco i punti minati del ponte:
youtu.be/tz9q4jJ_L3A
Parsifal79
#62 Parsifal79 2018-08-19 00:47
#61 mabel

qualsiasi cosa tu ci veda di strano, risale ad Ottobre dell'anno scorso.

DATA DI ACQUISIZIONE IMMAGINI: 10/2017
monua
#63 monua 2018-08-19 00:53
#12 JProctor

E poi cosa vogliamo da Mazzucco, il sangue? Ha avuto la forza ed il coraggio di contestare la non reperibilità dei vari video che sicuramente ci sono in giro!
Anche se alla fine del video si sia un po' voluto defilare, niente di strano.

JProctor perché non ti esponi un po' te?
Quanto è successo non è un video games
monua
#64 monua 2018-08-19 01:06
#58 JProctor

La tua reazione mi fa pensare che ti ho un po' punto... appena un po': d'altronde d'estate qualche zanzara gira, te lo puoi anche aspettare.
BELLINI
#65 BELLINI 2018-08-19 01:19
Faccio io il gioco che fa sempre Massimo

VERSIONE UFFICIALE
I Benetton sono avidi, non hanno fatto manutenzione e il ponte è crollato.
Arrivano i buoni, gli revocano la concessione e si mettono a fare tutte le manutenzioni che non hanno fatto.
Gli italiani sono felici.

VERITA'
La Nato ha predisposto dei percorsi per il transito veloce di mezzi militari. Ha chiesto a tutti i Paesi di rinforzare o ricostruire le infrastrutture per raggiungere questo fine.
Costano un sacco di soldi e sono uno spreco per il transito dei mezzi civili.
Fanno crollare il ponte, minandolo la notte precedente, in modo che crolli solo la campata sul fiume.
Piove e i bagliori e i suoni delle esplosioni vengono confusi con lampi e tuoni.
Le immagini del crollo riprese da diverse telecamere non ci vengono mostrate.
Il governo entra in scena e dichiara che revocherà le concessioni.
Le opere da fare sono imponenti e le concessionarie fallirebbero, inoltre non avrebbe senso alzare a dismisura i pedaggi per opere che hanno scopi militari.
Naturalmente le concessionarie sono protette da una clausola in caso di revoca della concessione, che vale miliardi di euro.
Così col consenso di tutti, vengono spesi miliardi e miliardi di euro per costruire infrastrutture che servono per la guerra.
Un capolavoro.
Peccato per i morti.
FIGLI DI PUTTANA
NiHiLaNtH
#66 NiHiLaNtH 2018-08-19 02:21
Citazione:
Così col consenso di tutti, vengono spesi miliardi e miliardi di euro per costruire infrastrutture che servono per la guerra.
si certo i carriarmati sulle autostrade italiane nel ventunesimo secolo

:hammer: :-D
monua
#67 monua 2018-08-19 02:30
#66 NiHiLaNtH

Svegliati un po' nonostante l'ora. Non aspettarti sempre la pappina pronta: prova a fare qualche ricerca riguardo i carri armati e gli equipaggiamenti militari in uso in questo periodo storico.
Youkai
#68 Youkai 2018-08-19 02:35
monua
#69 monua 2018-08-19 02:44
#66 NiHiLaNtH

perché dice di continuo ovviamente ...ovviamente...?
zeus66
#70 zeus66 2018-08-19 03:34
#69
Bravo.
Notato pure io.
È evidentemente una testimonianza falsa.
NiHiLaNtH
#71 NiHiLaNtH 2018-08-19 05:42
ah quidi i testimoni non sono attendibili e di conseguenza non ci sono testimoni

certo da quelle parti non c'era nesuno alle 11:30
dormivano tutti

:-?

Citazione:
Svegliati un po' nonostante l'ora. Non aspettarti sempre la pappina pronta: prova a fare qualche ricerca riguardo i carri armati e gli equipaggiamenti militari in uso in questo periodo storico.
certo rischiamo l'invasione di migliaia di carri armati americani

:-D :-D
starburst3
#72 starburst3 2018-08-19 06:44
#51 JProctor
Citazione:
Chiuso il discorso.
Finalmente.

IN RED WE TRUST
ARULA
#73 ARULA 2018-08-19 08:08
A proposito della clausula rescissoria e del terrorismo mediatico sul mega risarcimento.

Postato ieri da Luciano Barra Caracciolo.
Punto.
ARULA
#74 ARULA 2018-08-19 08:10
Per semplificare...
maryam
#75 maryam 2018-08-19 08:14
Nel 2009 si studiò ipotesi demolizione Da 8 a 12 mesi: questo il tempo, che nel 2009, era stato calcolato per la demolizione controllata del viadotto Polcevera, con lo smontaggio della "struttura con un ordine inverso rispetto alle fasi della costruzione dell'opera. In tal modo sarà sufficiente evacuare provvisoriamente le abitazioni che attualmente insistono nell'impronta e negli immediati dintorni del viadotto, senza procedere ad alcun abbattimento dei fabbricati". Lo si legge nello studio 'LaGronda di Genova. Presentazione sintetica delle ipotesi di tracciato' che Autostrade per l'Italia aveva realizzato assieme alla società d'ingegneria SPEA e pubblicato nel febbraio 2009 come base per un dibattito pubblico.

Qui video#50 maryam 2018-08-18 23:39
LA GRONDA a Genova


La relazione, redatta 9 anni fa, metteva in guardia sui potenziali rischi: "Il ponte Morandi - si legge - costituisce di fatto l'unico collegamento che connette l'Italia peninsulare ad est, la Francia meridionale e la Spagna ad ovest, - See more at: rainews.it/.../...


Il quadro che si presenta intorno al crollo del ponte è complesso
La NATO aveva chiesto esplicitamente il rafforzo di strade e ponti

Le guerre future secondo una previsione della NATO saranno guerre urbane.
Strade percorribili per mezzi pesanti servono per guerre regionali-locali
Il documento con panroamica della NATO
NATO 2020 – LE GUERRE FUTURE SARANNO ALL’INTERNO DELLE CITTÀ
nogeoingegneria.com/.../...
BELLINI
#76 BELLINI 2018-08-19 08:14
Lo Stato revoca.
Il giudice dice che è colpa del fulmine.
Benetton incassa.

Facile facile

Carri armati sulle autostrade italiane?
Ma che cazzo di complottisti siete?
Lo dice la Nato di spendere una valanga di miliardi per il trasporto rapido dei mezzi militari.
Non li vuoi spendere? Salta un ponte.
Io un carro armato fermo al casello non ce lo vedo.
E se si guarda l'Italia, il percorso Nato riguarda praticamente tutto il Paese.

Però secondo voi tolgono le concessioni a tutti, dandogli un calcio in culo perché è venuto giù un ponte.
E la guerra con la Russia non è in preparazione.
Va bene.

Quello che ha deciso la Nato, se lo è inventato Massimo, Pandora e tutti gli altri?
Alla fine di quel articolo Massimo scrive:"A noi però nessuno ha detto niente. Come mai?"
PER FARCI LA SORPRESA
maryam
#77 maryam 2018-08-19 08:22
AGGIUNGO ALTRO ASPETTO
In guerra si butta i ponti per motivi ben precisi

Ponte Morandi, il crollo mette in ginocchio il porto: “Così muore l’economia della città”

“Il porto di Genova è una delle più grandi industrie d’Italia, e con l’indotto dà lavoro circa 50mila persone e ha un pil di 10 miliardi”. Il ponte Morandi è caduto proprio sulla ferrovia che collega il porto alla pianura padana. “E senza ferrovia il porto non riuscirà a smaltire i 2milioni di container. Dopo il crollo il porto non riuscirà ad avere dei collegamenti adeguati. La Liguria ora è isolata. E Genova sarà tagliata fuori dai trasporti verso la bassa Lombardia, Piemonte e Francia,

ilfattoquotidiano.it/.../?pl_id=3&pl_type=category

L'economia italiana è compromessa da guerre ambientali,
incendi , terremoti, ora crollo di due ponti strategici
ci sono conseguenze
starburst3
#78 starburst3 2018-08-19 08:24
#76 BELLINI
Citazione:
E la guerra con la Russia non è in preparazione.
Va bene.
Piu' che guerra a tutti gli effetti,concordo con l'articolo di F.Dezzani, che parla tra l'altro di una nuova Yalta,cioe' di un rimescolamento delle aree di influenza geopolitiche ed economiche, con la nascita di nuove superpotenze.

FEDERICO DEZZANI - BLOG
Dove finisce la finanza ed inizia il terrorismo.
federicodezzani.altervista.org/.../

IN RED WE TRUST
Aigor
#79 Aigor 2018-08-19 08:25
@mgmonte e giuggiolo

Gli stralli non sono in cemento e basta, ma sono in acciaio (che ha la funzione di tirante) rivestito da cemento
BELLINI
#80 BELLINI 2018-08-19 08:26
Incomincio ad incazzarmi perché i debunkers mi stanno sui coglioni.

Al signor Mentana che diceva che i complottisti italiani sanno solo copiare, potete dire che c'è un complotto risulto in Italia.
Se vuole ascoltarci sarebbe utile.
BELLINI
#81 BELLINI 2018-08-19 08:31
La Nato chiede all'Italia di fare il "percorso Nato".
Lo Stato non può.
Le autostrade sono in concessione.
Buttiamo giù un ponte, revochiamo le concessioni e facciamo le opere dicendo che i ponti in cemento armato dopo 50 anni vengono giù tutti.

C'è una chiara richiesta della Nato, un metodo pratico per riportare le autostrade nella disponibilità dello Stato e un disastro per ottenere il consenso a spendere camionate di miliardi per opere inutili ai cittadini ma che hanno fini militari

Se non vedete il complotto, chattate su AmicidiAttivismo.it
BELLINI
#82 BELLINI 2018-08-19 08:42
Il ponte è venuto giù come se fosse di farina.
È normale?
Ahahahah

Poi le strappano la sentenza:"Per me era pericolante".
Che controlli ha fatto? Che competenze ha? Per tutti era pericolante, però nessuno ha in mano una cazzo di prova.
Chiedetele se per lei l'Uomo è stato sulla Luna e vi dirà di Sì.

Non me ne frega un cazzo di quello che pensa. Limitiamoci a ciò che ha visto: "sembrava farina".
Come abbia fatto la farina a far cadere l'enorme pilastro resta un mistero (a parte il bagliore dell'esplosione ovviamente)

youtu.be/n5XU3Fxo0-Ms
ARULA
#83 ARULA 2018-08-19 08:50
Alla tv svizzera hanno le idee molto chiare di chi siano le colpe della tragedia.
Cliccare sull'immagine per far partire il video.

Dai media italiani invece si capisce che:
- Il ponte è caduto per virtù dello spirito santo.
- Il problema non sono le 41/60 vittime o l'aver messo in ginocchio una città, ma non disturbare i mercati.
- E che chiedere la rescissione della concessione nonostante tutto non è nostro diritto ed anzi è economicamente disastroso.
ARULA
#84 ARULA 2018-08-19 08:56
Psicopatici al potere.
maryam
#85 maryam 2018-08-19 08:59
#76 BELLINI

Leggi il doc della NATO
'prevedono' loro
non Massimo o Pandora ( Dinucci è un attento osservatore e ben informato, te un po meno)
nogeoingegneria.com/.../...
BELLINI
#86 BELLINI 2018-08-19 09:03
#85 maryam

Forse mi sono spiegato male.
È colpa mia.
Grazie.
Ciao
starburst3
#87 starburst3 2018-08-19 09:04
#84 ARULA

Stavolta pero' i filmati del pd tardano ad arrivare,forse c'era qualcuno di loro alla grigliata?
Una volta da piccoli ci dicevano che mangiare il pesce faceva diventare piu' intelligenti, chissa che brainstorming il 15 agosto a cortina!! :-o

IN RED WE TRUST
ARULA
#88 ARULA 2018-08-19 09:11
@87 starburst3
Ne avranno approfittato per rassicurarsi a vicenda... altro che brainstorming.
Che poi associare qualunque riferimento al "cervello" con chiunque della sinistra degli ultimi 30 anni dovrebbe essere illegale.
ARULA
#89 ARULA 2018-08-19 09:16
Parla l'ex senatore Maurizio Rossi”
E c’è pure tanta di carta scritta nero su banco all’ex Ministro DeRio.
Cliccare sull'immagine per far partire il video
BELLINI
#90 BELLINI 2018-08-19 09:19
Versione ufficiale: hanno ceduto gli stralli

Mia ipotesi: se cedono gli stralli cade la strada ma il pilastro gigantesco resta lì. Resta inspiegabile come la strada si sia spezzata in modo chirirgico. E poi gli stralli hanno ceduto tutti in contemporanea? Invece prima c'è uno sfarinamento della strada e poi una grossa esplosione con bagliore che fa crollare il pilastro.
Senza immagini è dura
starburst3
#91 starburst3 2018-08-19 09:23
@ARULA

Ti ho mandato un MP.
redazione
#92 redazione 2018-08-19 09:32
MONUA: Sei stato sospeso. Mi hai stufato con le tue stupide provocazioni (finchè ti rivolgevi solo a me non me ne poteva fregare di meno, ma ora stai cercando di coinvolgere anche altri utenti).

***

GNAFFETTO: Interessante il libro che hai segnalato. Ma sul tuo sito non c'è tutto, vero? (C'è solo lo schema fatto con Freemind, se non sbaglio?)

***

AJEX-97: Citazione:
Però, se ci stanno raccontando una balla, e personalmente lo credo, un ente privato non può aver sequestrato ed occultato i video del circondario, questo penso possa farlo solo la polizia ovvero uno strumento del governo, o mi sbaglio?
Se la polizia si presenta da Autostrade, e questi gli dicono che i video sono tutti cancellati/inutilizzabili, loro cosa possono fare? Scrivere a Mattarella?

***

JPROCTOR: Citazione:
Ma tutta questa storia è solo una degenerazione del tema di cui penso Massimo si stia vergognando; nel video era implicito che si stesse riferendo alle responsabilità di Autostrade sulla MANUTENZIONE del ponte, e manco lontanamente su una sua demolizione.
Nel video non è implicito. E' ESPLICITO. Quando uno dice "Altrimenti saremo autorizzati a pensare che quelle immagini rivelano con troppa chiarezza le responsabilita' di chi gestiva quel ponte, e che siano state soppresse proprio per dare una mano alla concessionaria delle autostrade, e a suoi proprietari" che cos'altro vuoi aggiungere?

Riguardo alla "degenerazione" di cui parli (teoria NATO, demolizione apposita, ecc..) non me ne vergogno semplicemente perchè qui ciascuno è responsabile di quello che scrive. Certo è che la mancanza dell'uso della logica in certi casi è spaventosa.

Quando vedremo i carri armati della NATO che PASSANO DA GENOVA per andare a invadere la Russia (dopo aver fatto il bagno a St. Tropez?) mi ricrederò. Ma fino a quel giorno, l'ipotesi della NATO rimane per me un poderoso post hoc ergo propter hoc.
maryam
#93 maryam 2018-08-19 09:51
#92 Redazione

NATO
Ti sei perso un aspetto importante
Le guerre future saranno in città secondo la NATO

Uno studio NATO del 1999 descriveva come probabile che nel futuro le forze dell’Alleanza Atlantica dovessero condurre operazioni in aree urbane, a fronte di capacità per operare in un simile ambiente che sostanzialmente erano quelle dei tempi della seconda guerra mondiale, caratterizzate quindi da alti livelli di perdite umane ed ingenti “danni collaterali”. Ritenendo tali effetti inaccettabili, la NATO chiese alla Research & Technology Organisation (RTO) di insediare un gruppo di studio per l’analisi delle operazioni nelle aree urbane.
Sette Paesi membri NATO – Canada, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Olanda e Stati Uniti – diedero il proprio assenso a fornire studiosi. La prima riunione del cosiddetto Studies, Analysis and Simulation Panel Study Group (SAS-030) ha avuto luogo a Washington nel giugno 2002; a questa ne sono seguite numerose altre in vari Paesi NATO, durante le quali il gruppo di studio SAS-030 ha lavorato per sviluppare un quadro concettuale per le operazioni in aree urbane a sostegno delle future missioni e compiti della NATO.Documento con previsoni del

nogeoingegneria.com/.../...

Il quadro nell' insieme è complesso. Il botto anche in area economica non è di poco conto penso.
BELLINI
#94 BELLINI 2018-08-19 09:52
Ognuno ragiona con la sua testa.

Tutto quello che volevo dire, l'ho scritto.

Oggi è il mio compleanno.
Fatemi un regalo: dubitate e non escludete nulla a priori. La follia umana non ha limiti. Lo abbiamo già riscontrato più volte.

Massimo, se posso chiederti un regalo, vorrei che monua venga riammesso.
monua, se posso chiederti un regalo, non parlare degli altri, argomenta e basta.
gnaffetto
#95 gnaffetto 2018-08-19 10:16
#92 Redazione

tutti i libri nel sito sono COMPLETI. ma sono "nascosti". per leggerli bisogna salvare l'immagine di copertina come .zip (o salvarla .jpg e aprirla con winzip o rinominarla .zip). al suo interno c'e' l'epub o il pdf. per comodita' ho messo la copertina (libro) nell'intevento #26

#13 ivi.72

ce ne sono altrettanti di fatti coperti addirittura nel senso che non se ne parla neppure:

renzo rocca 1968
anarchici della baracca 1970
tragedia della meloria 1971
giangiacomo feltrinelli 1972
volo ati az112 - montagnalonga 1972
esplosione prenestino 1972
argo 16 1973
strage di fiumicino 1973
francesco coco 1976
vittorio occorsio 1976
incidente monte serra 1977
enrico mino 1977
freccia della laguna 1978
albino luciani 1978
disastro punta raisi 1978

per chi volesse saperne di piu' e leggere la storia unendo i puntini dai fatti oggettivi vi lascio il link al libro-lavoro che sto seguendo, invitandovi a segnalare eventi che non ho ancora inserito. Potete scaricare la versione completa in pdf

www.docdroid.net/UuPa2eX/eventi.pdf

ps: "curioso" che per molti fatti "dubbi" del passato non vi sia documentazione fotografica o video....
BELLINI
#96 BELLINI 2018-08-19 10:16
Guardatelo più volte perché i mass media hanno taciuto

youtu.be/YZ6G3jexFPE
maryam
#97 maryam 2018-08-19 10:19
#94 BELLINI


Non escludo nulla a priori.
Il quadro è complesso, la follia umana è inclusa.

Buon compleanno!
Dona2001
#98 Dona2001 2018-08-19 10:26
Massimo e Carpeoro IN DIRETTA adesso:

www.youtube.com/watch?v=8jwflhRMGYM
BELLINI
#99 BELLINI 2018-08-19 10:26
# maryam grazie
peonia
#100 peonia 2018-08-19 10:30
Anche Marcianò contesta le stesse cose.....oltre a dire bene chi è il tipo che ha fatto il primo è l'unico video disponibile... e accenna anche un probabile cui prodest


facebook.com/.../...
Pyter
#101 Pyter 2018-08-19 10:34
#66 NiHiLaNtH

Citazione:
si certo i carriarmati sulle autostrade italiane nel ventunesimo secolo
Non lo sapevi che i ponti sono fatti ad archi per far viaggiare più veloci le frecce?
maryam
#102 maryam 2018-08-19 10:34
Ancora a redazione - Massimo

sto ascoltando il tuo dibattito attuale - la domande era sui

Ponti predisposti all' abbattimento - costatare che esisteva questa realtà e forse ancora esiste non vuol dire che sia messo in fuzione questo meccanismo.
Potrebbe essere comunque motivo per il segreto di stato. La NATO controlla e usa molte strutture. Basti pensare alla ragnatela di pipeline che attraversa il paese.


Una rete di 'difesa passiva' era istaurata dalla NATO durante la guerra fredda., in strade e ponti e...
Voce Wiki solo in tedesco de.wikipedia.org/wiki/Sprengschacht
Dettagli www.sperranlagen.de/bruecken.htm

Per decenni, l'esercito svizzero ha installato tonnellate di esplosivi nei ponti di confine verso la Germania, sotto la massima segretezza. Solo a metà ottobre del 2015 le ultime camere esplosive sono state evacuate.

SVIZZERA: VIA LE CARICHE ESPLOSIVE ANTI-INVASIONE DALLE INFRASTRUTTURE congedatifolgore.com/.../...

I ponti in Italia avevano-hanno queste camere per depositare esplosivo?
In Germania uno che aveva murato queste camere sul ponte della sua città è stato condanato.
E stato girato un film della sua storia.
Il comunista Walter Zauner fu stato condannato nel 1952 "dagli Stati Uniti - Alto Commissario per la Germania " a una lunga pena detentiva per aver murato la camera esplosiva del ponte Marienorter a Regensburg.
www.progress-film.de/ein-pfeiler-im-strom.html

Quindi gli svizzeri hanno fatto pulizia gli ultimi anni, e altri?


I bagliori-fulmini sono stati rilevati via satellite. Mi pare un dato su cui fare indagini
corrierenazionale.it/.../...


Un indagine ad ampio raggio tiene conto di ogni possibilità, nulla escluso, finché non emerge la verità vera.
xpi
#103 xpi 2018-08-19 10:37
#65 BELLINI


La Nato ha predisposto dei percorsi per il transito veloce di mezzi militari. Ha chiesto a tutti i Paesi di rinforzare o ricostruire le infrastrutture per raggiungere questo fine.
Costano un sacco di soldi e sono uno spreco per il transito dei mezzi civili.


Che la Nato sia guidata da deficienti è un bene per la Russia perchè in caso di guerra i ponti e i porti sono i primi ad essere bombardati con i missili partiti magari da Vladivostok.I carri al fronte ci arriveranno attraverso le mulattiere Russi compresi con la differenza che i carri russi sono più adeguati e consumano meno carburante.

Ma perchè tirate in ballo queste storie della NATO quando è evidente che i Benetton vogliono arricchirsi sulla stupidità degli italiani e finora ci sono riusciti alla grande.

Sul fatto dei filmati poi in ballo ci sono due inchieste, Procura e governo una si è già pronunciata rimane da vedere l'altra che dice.
peonia
#104 peonia 2018-08-19 10:49
tanti auguri Bellini :-)
BELLINI
#105 BELLINI 2018-08-19 10:52
peonia grazie
Cheto
#106 Cheto 2018-08-19 10:54
Citazione:
le riprese delle telecamere del ponte siano tutte inutilizzabili.
Probabilmente chi sta investigando avrà già fatto quanto segue:
1. ricerca dei responsabili dell'impianto di videosorveglianza e dei manutentori in grado di metterlo fuori uso
2. controllo degli accessi ai backups dei filmati (normalmente solo pochissime persone, per questione di protezione dei dati, hanno il permesso di accedere a questi dati, protetti con passwords poco accessibili, con protocolli di sicurezza ad hoc)
3. controllo tabulati telefonici di queste persone - eventuale sequestro pc
4. messa in ascolto dei telefoni delle persone sospettate e sotto inchiesta (questo si fa sempre, ma chi ha qualcosa da nascondere sa già che in questo momento le sue telefonate sono sotto sorveglianza)
BELLINI
#107 BELLINI 2018-08-19 10:57
#103 xpi
È dura la vita del complottista

Ci sono 3 elementi chiave
1) la richiesta Nato di fare le infrastrutture per la mobilità militare. Hai qualcosa da contestare su questo punto?
2) la non disponibilità dello Stato delle autostrade che sono in mano alle concessionarie. La revoca riporterebbe in mano pubblica le infrastrutture su cui fare le opere. Stiamo andando in questa direzione? Direi di Sì
3) le opere richieste non hanno una funzione civile, sono molto costose e hanno utilità militare. Come fare dunque ad ottenere il consenso? La risposta è il complotto e la morte di decine di innocenti

Come sia avvenuto lo già spiegato nei commenti precedenti
BELLINI
#108 BELLINI 2018-08-19 11:10
Al potere oscuro
Capisco che bisogna rifare mezza Italia però evitate di demolire ponti delle altre concessionarie.
Evitate anche di fare disastri ferroviari, perché la Nato prevede pure quello.
Grazie

Più di 40 vittime innocenti bastano e avanzano
Aigor
#109 Aigor 2018-08-19 11:35
Auguri Bellini :-)
Senna
#110 Senna 2018-08-19 11:52
Redazione

I soci di Atlantia si trovano sul sito di Atlantia ed i Benetton hanno il 30%. Non è vero che non si conoscano, basta cercare e si trovano.
gnaffetto
#111 gnaffetto 2018-08-19 12:00
sto cercando di raccogliere tutti i suggerimenti dei post e raggrupparli per categoria, in modo da servire per riassunto per chi vuole conoscere e luogo di lavoro per chi vuole aggiungere (controllare che non sia stato gia detto) o consultare i documenti



vedo di farne una versione interattiva.

potrebbe essere questo il luogo di repository dei video o immagini o testimonianze di quello che suggerivo: creare un luogo di fiducia dove far recapitare elementi preziosi da chi non si fida farli avere alle autorita'
BELLINI
#112 BELLINI 2018-08-19 12:04
Aigor grazie
peonia
#113 peonia 2018-08-19 12:18
bravo gnaffetto!
BELLINI
#114 BELLINI 2018-08-19 12:19
Comunque c'è un punto non logico in chi dice:"i carri armati sulle autostrade sono una follia".

Una cosa è costruire l'infrastruttura per i carri armati, un'altra è usarla.
Se non venisse mai usata, paradossalmente, lo spreco sarebbe maggiore.

Per fare un paragone, Obama ha dato il via ad un progetto trentennale di 1000 miliardi di $ per l'ammodernamento dell'arsenale nucleare.
Dobbiamo aspettare che lancino le bombe atomiche per crederlo o ci fidiamo di quello che ci dicono?
Lo stesso vale per la mobilità militare

m.ilgiornale.it/.../1214785
peonia
#115 peonia 2018-08-19 12:25
Mi sa che Marcianò non ha torto.....

(ANSA) – “Ripristinare il prima possibile la viabilità e ricostruire il ponte sul Polcevera. E’ il nostro primo impegno. Abbiamo un progetto che ci permette in otto mesi, tra demolizione e ricostruzione di avere un nuovo ponte in acciaio”. Lo ha detto l’Ad di Autostrade, Giovanni Castellucci.


infosannio.wordpress.com/.../...
maryam
#116 maryam 2018-08-19 12:49
#111 gnaffetto

COMPLIMENTI!!!
umax
#117 umax 2018-08-19 12:50
La verità è che le telecamere filmano solo la povera gente... Qualcuno convinca il Vaticano a ritirar fuori il CRONOVISORE
Pyter
#118 Pyter 2018-08-19 12:57
Se hanno ceduto i tiranti, tecnicamente può essere benissimo strategia della tensione.

------

Ponti Morendi delenda est. [cit]
juss
#119 juss 2018-08-19 13:13
LA LEGA HA PRESO I SOLDI DA AUTOSTRADE? forse si ma.....

www.youtube.com/watch?v=3mNhT3r_ZCI

ops...figur di merda...
edo
#120 edo 2018-08-19 13:17
Pyter quando c'è, non ce n'è per nessuno. Il ponte ad arco per le frecce è bellissima e pure questa: la classe non è acqua ;-) :hammer:
Eyeswithoutbrain
#121 Eyeswithoutbrain 2018-08-19 13:34
Beh però con questa storia dei carrarmati sui ponti mi sa che viene fatta fuori della tavoletta del water...
Ma , e mi scuso se generalizzo, ma pensate veramente che dei carrarmati in caso di necessità verrebbero fatti transitare sull'autostrada?I cingolati, e ve lo posso assicurare avendo vissuto i 10 giorni di finta guerra tra Slovenia e Yugoslavia, danneggerebbero l'asfalto in maniera pesante.
Il riferimento alla NATO essenzialmente, si riferisce alle infrastrutture interne e periferiche e non a tali strutture, perlomeno se ci riferiamo al territorio italiano.I trasporti militari essenzialmente vengono fatti via nave dal quale vengono trasbordati,ove possibile, al trasporto su rotaia, e a questo principalmente si riferisce la raccomandazione della NATO, al trasporto su treni.Dal trasporto su rotaia quindi i mezzi pesanti passano ad un trasporto su gomma e quindi in questo caso bisogna rafforzare ponti e strutture di zone interne e rurali.
Perchè se non fosse così, allora perderemmo una ipotetica guerra ancora prima di iniziarla (aldilà del obsolescenza della guerra con mezzi pesanti) per....mancanza di gasolio,avendo i carri armati un consumo di 3/4 litri per fare un KM rispetto ai mezzi logistici con una resa di 1 litro per KM
ELFLACO
#122 ELFLACO 2018-08-19 13:36
Le telecamere non solo hanno ripreso il crollo ma anche le targhe dei veicoli che si sono salvati per un pelo. Quindi si sanno anche i nomi degli eventuali testimoni. Oltre a quelli a terra sotto e nelle vicinanze del ponte .

Non cè bisogno che siano le telecamere del ponte. Bastano anche quelle di qualche km prima per individuare i possibili testimoni . ;-)
Ticaisem
#123 Ticaisem 2018-08-19 13:37
una testimone oculare dice di aver visto due tiranti paralleli staccarsi contemporaneamente. Possibile ma statisticamente poco probabile. Sono eventi quasi indipendenti per cui ci si aspetterebbe un intervallo di almeno qualche secondo.
maryam
#124 maryam 2018-08-19 13:54
Roberto Quaglia su Pandora TV
Tre misteri sul crollo del Ponte Morandi
www.pandoratv.it/.../
BELLINI
#125 BELLINI 2018-08-19 13:55
#121

Il potenziamento dei ponti e rimozioni degli ostacoli resta che poi passino veicoli pesanti e non carri armati cambia poco.

Fammi capire, secondo te, è assurdo creare queste infrastrutture, mentre è normale spendere 1000 miliardi di $ per ammodernamento arsenale nucleare americano?
Revisionist82
#126 Revisionist82 2018-08-19 14:08
Sinceramente non capisco questa ossessione sulle telecamere, probabilmente un terzo degli utenti e' stato sul ponte almeno una volta ed una manciata di noi lo hanno percorso centinaia di volte. Qualcuno mi saprebbe dire esattamente dove queste "telecamere" avrebbero dovuto essere sul percorso in questione?
edit questo e' un video dei VVFF
Red_Max
#127 Red_Max 2018-08-19 14:08
Non capisco la dinamica del crollo.
Non riesco a spiegarmi perché il cedimento degli stralli abbia fatto crollare i pilastri su cui tutto poggiava, cioè logicamente la carreggiata sarebbe dovuta crollare , ma i pilastri da cosa sono stati sollecitati per abbattersi così? Voglio dire stralli o non stralli il peso che reggevano era sempre quello, no?
E poi i bagliori visti anche in un filmato dove però il ponte è quasi totalmente coperto da un fabbricato.
La pioggia che riduce la visibilità…
Tutte cose che fanno insospettire.
Mi ricorda più che il pentagono le torri gemelle e i loro famosi pilastri il parallelepipedo vuoto.
TdC Ghost
#128 TdC Ghost 2018-08-19 14:28
È crollato perchè i Benettòn hanno sempre instascato i soldi e se ne sono sempre altamente fottuti della manutenzione, un classico direi, lo dimostra pure il modo di comportarsi dei gestori...altamente strafottente nei confronti delle vittime...anzi, sono più preoccupati della revoca della concessione che per la tragedia avvvenuta, non hanno chiesto scusa e non si sentono nemmeno responsabili, ribadendo che in caso di revoca gli spettano cmq 20 milioni di euro di indennizzo...la solita gente di merda insomma...ogni tanto può avvenire una tragedia "normale" dovuta all'egoismo umano o deve essere sempre per forza un complotto?!!!
AJeX-97
#129 AJeX-97 2018-08-19 14:29
Ripeto che dubito che le telecamere di altri enti privati siano sotto la giurisdizione di Anas se inquadrano il ponte.

In ogni caso la differenza è essenziale col caso del Pentagono, in quel caso il governo americano non doveva rendere conto a nessuno, in questo caso dubito invece fortissimamente, anzi ritengo impossibile, che lo Stato non possa avere accesso alla documentazione video, ed eventualmente accertare la manipolazione di questi video.
BELLINI
#130 BELLINI 2018-08-19 14:33
#128
Che è un complotto è sicuro
Atlantia prenderà 20 miliardi dalla revoca e non 20 milioni
Revisionist82
#131 Revisionist82 2018-08-19 14:34
Citazione:
#123 Ticaisem 2018-08-19 13:37
una testimone oculare dice di aver visto due tiranti paralleli staccarsi contemporaneamente. Possibile ma statisticamente poco probabile. Sono eventi quasi indipendenti per cui ci si aspetterebbe un intervallo di almeno qualche secondo.
ti riferisci a questo forse
Genova - «Ho sentito un rumore simile alle frustate. Ma molto, molto più forte. Era come se alcuni cavi in acciaio si stessero scontrando l’uno contro l’altro. Ho guardato verso l’alto e ho visto i tiranti in acciaio contenuti all’interno degli stralli del ponte che si erano sganciati e volavano verso l’alto. Pochi istanti dopo è venuta giù tutta la parte in cemento armato. Un inferno».

A raccontare questi particolari negli uffici della squadra mobile che indaga sul crollo del viadotto Polcevera nel quale sono morte 43 persone è una commessa che la mattina del 14 agosto lavorava all’interno del mobilificio Ikea di Campi.

Non è una testimone qualunque. Ma per la polizia e la Procura il suo racconto è determinante, fondamentale. Perché la donna, una g enovese di 55 anni che abita in Val Bisagno, non solo ha visto il ponte crollare in diretta ma ha visto in che modo è crollato.

E questo per i pubblici ministeri Walter Cotugno e Massimo Terrile che stanno cercando di risalire alle responsabilità del cedimento è un aspetto chiave. Che conferma quanto nei giorni scorsi aveva ribadito in alcune interviste un medico genovese che si trovava a passare proprio dal “Morandi”.
Parsifal79
#132 Parsifal79 2018-08-19 14:49
Famiglia monregalese sul ponte al momento del crollo: «Abbiamo lasciato l'auto e siamo scappati»

Il racconto di Alfio e Agnese Lia. La loro auto era subito dopo il furgone verde che si vede sul limite del crollo



«Eravamo in coda sul ponte, stavamo procedendo lentamente perché non avevamo fretta. Dovevamo uscire all'uscita di Genova Ovest e non abbiamo superato il furgone. A un tratto abbiamo visto il furgone davanti a noi rallentare e frenare di colpo, poi ha ingranato la retromarcia. Pioveva a dirotto, si vedeva poco. Non capivo cosa stava accadendo. Poi mio marito ha sentito l'asfalto che tremava e mi ha detto: "sta crollando il ponte!". Io ho guardato fuori dal finestrino e ho visto i tiranti che si sganciavano. In quell'istante... non so cosa ho pensato. Non c'era spazio per fare retromarcia. Ho staccato il bambino dal seggiolino e ci siamo messi a correre»
unionemonregalese.it/.../...
Al2012
#133 Al2012 2018-08-19 15:16
Segnalo due video:
Nel primo link si può vedere la ripresa di una telecamera della autostrada, probabilmente posta alla uscita della galleria, i veicoli a destra sono in direzione levante.

Secondo i dati della stazione sismica INGV di Ronca, a 7 km da Genova il crollo è avvenuto alle 11:36:40, ovviamente c’è il dubbio sulla sincronicità dello orario sul filmato e quello della stazione sismica.

Da quello che si vede sicuramente pioveva, ma non in modo così straordinario.
I veicoli che inizano a rallentare ed a inserire la doppia freccia potrebbero essere a causa del crollo o dell’inizio di esso.

Stando a quanto dicono, il resto del video è in mano agli inquirenti ed è oggetto di indagini.

Comunque non credo che le immagini possano dare dei chiarimenti sia per la distanza che per la pioggia …

Genova: la telecamera di Autostrade per l’Italia riprende Ponte Morandi al momento del crollo
www.deejay.it/.../571279

Nel secondo video si vede la ripresa di una video camera posta all’interno di un camion, che viaggiava in direzione ponente, quindi transitato pochi minuti prima sulla parte della arcata crollata.
I veicoli che transitano in senso opposto sono invece quelli che stanno andando verso levante …

La ripresa del video postato prima è probabilmente fatta da una telecamera sposta sul portale di segnaletica posto prima della galleria.

Ponte Morandi, nel VIDEO di un camionista i veicoli che viaggiano verso il baratro
genovaquotidiana.com/.../...

solo video.
videopress.com/.../...

Io resto sempre dell’idea che la causa del crollo non è dovuta a fatti straordinari e neanche oggetto di attentato, ma che sia dovuta ad un cedimento strutturale dovuto alla usura del manufatto ed alla incuria ed ingordigia umana.

°°°
editato per correzione testo.
argonauta1968
#134 argonauta1968 2018-08-19 15:27
Salve Massimo, volevo chiedere il tuo parere riguardo un servizio su Sky Tg 24 dove un cittadino riprende il ponte Morandi la notte prima del disastro e dove si vedono mezzi di soccorso e luci di vario tipo proprio nel tratto che poi crollerà di li a poche ore. Evento a parte nel servizio il cittadino testimone di quell’insolito intervento notturno sotto un temporale copioso dice testualmente di aver ricevuto la richiesta di pubblicare il video documento da parte di suoi conoscenti genovesi sfollati che abitavano proprio li sotto.
Personalmente non credo a ipotesi di attentato volontario per provocare il crollo del ponte per giustificare lavori ed appalti milionari oppure per lucrare e o “risparmiare” sui costi dell’eventuale demolizione (un po come per le torri gemelle piene di amianto). Ma questo episodio non potrebbe essere legato alla scoperta di una forte criticità in quel punto specifico ed alla volontà di fare tempestivamente qualcosa che poi si è rivelato inutile? In questo caso sarebbe grave il fatto di non aver chiuso il ponte in quel preciso momento. Attendendo un tuo parere ti faccio sempre i miei più sentiti complimenti per il tuo giornalismo disallineato.
alexbell64
#135 alexbell64 2018-08-19 15:44
Scusate, ma da stanotte sta' girando questo video, su Facebook, postato da una persona che fa' capire di avere del materiale che fin'ora non è stato visto dal pubblico...questa notte ero al lavoro, l'ho trovato e condiviso, tempo max 10 minuti è stato rimosso. Oggi l'ho ritrovato, postato da altro utente che l'aveva "grabbato" subito, l'ho salvato anch'io...nei commenti molti affermano che si tratti di un fake...il filmato sembra essere la ripresa ottica, effettuata con smartphone, di un filmato riprodotto su altro dispositivo, smartphone o tablet. In sottofondo si sente un dialogo in lingua russa, pare, o cmq una parlata dell'est Europa. Il video è piccolo, di scarsa quyalità, da modesto "trafficone" di video, fatto per molti anni a livello semiprofessionale, non so' dare un giudizio, troppo scarsa la qualità, troppo viziata dalla "copia ottica" effettuata...Massimo, che ne dici? [fv]https://www.facebook.com/FrankTerminator/video s/1860042444031866/[/fv]
alexbell64
#136 alexbell64 2018-08-19 15:46
Chiedo scusa, il link corretto al video in questione è questo:
[fv]https://www.facebook.com/FrankTerminator/videos/1860042444031866/[/fv]
branzac
#137 branzac 2018-08-19 15:55
Citazione:
alexbell64
nei commenti molti affermano che si tratti di un fake...
Non si riesce a vedere alcun veicolo nel filmato.
Considerando che pioveva ed avevano i fari accesi, direi che almeno le luci si dovevano vedere.
Tra l ' altro, diversamente da quello di Autostrade, la struttura del ponte si vede fino alla curva al lato opposto.....
A naso direi proprio che è un fake.
Parsifal79
#138 Parsifal79 2018-08-19 15:55
Mimma Certo fa parte del comitato di via Porro. "Da anni segnalavamo i problemi, non ci hanno mai ascoltati"

"Erano li la notte prima del pandemonio con il carroponte come ogni notte da anni. Lavoravano sotto l’autostrada per non interrompere il traffico. Per installare le rotaie del carroponte hanno dovuto bucare parecchio, li abbiamo sentiti. Secondo me hanno minato la struttura, alla fine non ha retto più”.
lanazione.it/.../...
eco3
#139 eco3 2018-08-19 15:56
Citazione:
ogni tanto può avvenire una tragedia "normale" dovuta all'egoismo umano o deve essere sempre per forza un complotto?!!!
Non sei il solo a porti questa domanda.

Per quanto mi riguarda, considerato che alcune responsabilità sono evidenti, in attesa della revoca delle concessioni autostradali e del ritorno alla loro gestione da parte dello Stato cercherò di evitare o comunque di utilizzare il meno possibile la rete autostradale nonché gli autogrill e le stazioni di rifornimento oltre a non acquistare mai più (e suggerire ad altri di farlo) qualsiasi prodotto comunque collegato al gruppo Benetton.
macco83
#140 macco83 2018-08-19 15:57
#136 alexbell64
il video che hai linkato è fatto in computer grafica.
alexbell64
#141 alexbell64 2018-08-19 15:58
Citazione:
#137branzac
E' arrivata la "smetita ufficiale" da parte del più importante quotidiano ligure, pare che sia una simulazione in computergrafica di una TV russa.
ilsecoloxix.it/.../...
Revisionist82
#142 Revisionist82 2018-08-19 15:59
si decisamente, l'autore del video non e' mai passato ne sopra ne sotto..la parte del video dove i "negozianti" avrebbero dovuto riprendere il crollo con le telecamere dei loro esercizi esemplifica bene di come e' tirato il paragone con il pentagono.
Mi si dicano quali e quanti "negozi" ci sono li sotto. Io dico MOLTO pochi. E di sicuro i negozi hanno le camere che guardano al negozio non al ponte..ma poi al pentagono le 85 telecamere puntavano TUTTE sull'aerea dell impatto? Io non credo proprio..micheal moore? lasciamo perdere
Custer
#143 Custer 2018-08-19 16:06
Un processo di pulizia che parte dal basso, ma con la supervisione del piano spirituale. Il fine è portare alla luce gli interessi personali, gli egoismi che isolano e imprigionano le persone e la verità per poi arrivare uno spazio vuoto di espiazione e pulizia, ma anche di preparazione a qualcosa che dovrà venire ma di cui non c’è ancora traccia. Ed è bene che sia così. Molto marcio deve essere ripulito e verrà a galla prima che qualcosa di nuovo possa iniziare. Ci sarà un periodo di vuoto e il vuoto tra le due sponde del ponte sarà anche un vuoto simbolico, come le operazioni di pulizia, saranno come rimuovere le infezioni da un dente cariato e malandato. Molta pulizia. Lenta e accurata. Poi si vedrà. Ora l’obiettivo è il vuota e la disinfettazione della parte purulenta. Occorre tanto vuoto. Va svuotato il dente e lasciato vuoto prima di ricostruirlo.
Custer
#144 Custer 2018-08-19 16:30
QUindi le telecamere funzionavano, se non c'è il registrato o lo hanno cancellato, ma lo possono periziare.
oppure le hanno scollegate durante il crollo , sapendo che doveva crollare, quindi nel caso di sabotaggio.
Se poi nessuno ci mette il naso nei nastri per insabbiare, ok..
( poi non usano i nastri, ma era per farmi capire)
www.facebook.com/.../
finzi78
#145 finzi78 2018-08-19 16:50
#142

Citazione:
ma poi al pentagono le 85 telecamere puntavano TUTTE sull'aerea dell impatto? Io non credo proprio..micheal moore? lasciamo perdere
Forse andiamo OT, ma il problema é che di 85 telecamere c'è solo una merda di filmato incomprensibile. Dici che é normale? Contento tu.
E comunque, ancora siamo a questo?
Va bene che ti definisci tu stesso revisionista, ma credo che con queste uscite anacronistiche rischi di fare incazzare parecchi utenti qui.
Ricordati che su questo sito (e sul vecchio) si é tenuto un dibattito ultradecennale sull'11/9 (e soprattutto é stato prodotto e messo a disposizione un documentario di 5 ore sul tema).
Gli "anziani" tendono ad imbestialirsi (giustamente) se vengono riesumate questioni trite.

E Michael Moore lascialo pure perdere se vuoi, non credo sentirà la mancanza di "Revisionist82"
Ticaisem
#146 Ticaisem 2018-08-19 16:54
Qualcuno sa se quel ponte fosse assicurato ? O se il concessionario avesse un'assicurazione sui viadotti in generale ?
P.K.89
#147 P.K.89 2018-08-19 17:14
Massimo io penso che effettivamente il mal tempo, possa aver reso le immagini di una grossissima parte di telecamere, del tutto poco chiare e poco utili. Poi con il nubifragio che si stava abbattendo è probabile anche che vi fosse molta meno gente intenta a farsi stupidi video e selfie, che accidentalmente possano avere come sfondo proprio il ponte.
E non mi stupirei che ove vi fossero telecamere della società autostrade che possano aver catturato immagini migliori, queste siano state distrutte dalla stessa società per coprire eventuali responsabilità.

Fermo restando che è opportuno restare vigili e raccogliere testimonianze ed evidenze, io credo che non è il momento ancora di trarre conclusioni o avanzare forti sospetti. Al momento la pista più banale credo sia anche quella più probabile, errore di valutazione circa i reali pericoli e le condizioni del ponte, che di colpo ha collassato.
In ogni ambito, anche in quelli in cui ci si aspetta vi sia tanta professionalità e competenza, con il senno di poi vi si scopre che non è sempre cosi. Di errori grossolani vi è piena la storia.
Sulla tipologia del collasso, molti hanno iniziato a lanciarsi nelle più fantasiose ipotesi, eppure gente esperta e competente del settore, tra i quali lo stesso professore dell'università di Genova che aveva denunciato la scarsa qualità di quel progetto, affermano che per le caratteristiche del cemento precompresso un collasso così rovinoso è del tutto in linea con il comportamento di quel materiale in caso di cedimento.

Io credo semplicemente che vi sia stata una sottostima del pericolo. Poi in Italia sappiamo tutti quanto sia difficile, senza una tragedia o un emergenza, prendersi responsabilità e progettare. Non è il primo caso, penso anche a molte scuole da me viste che mancano di molti requisiti di sicurezze, eppure non ci si prende la responsabilità di chiuderle, perchè poi non ci sono soldi, o i tempi di ricostruzione sono troppo lunghi e si continua ad andare avanti nella speranza che non avvenga la catastrofe.
In tutta onestà non credo neanche che con una gestione pubblica della rete autostradale, una tragedia di questo tipo si sarebbe potuta evitare. Mi auguro comunque che si riesca a portare a compimento la revoca della concessione, perchè è fatta in termini indecenti, ma occorre contestualmente una gestione pubblica delle strade molto più efficace ed efficiente, delle gestioni pubbliche solite che registriamo in molti ambiti.
umax
#148 umax 2018-08-19 17:15
Ticaisem
#149 Ticaisem 2018-08-19 17:25
Citazione:
questa testimone parla di un frastuono e una luce forte che veniva da sotto, almeno 10 secondi prima che il ponte crollasse
redazione
#150 redazione 2018-08-19 17:35
ARGONAUTA, ALEXBELL: Ne abbiamo discusso stamattina con Carpeoro. I lavori della sera prima dimostrano semplicemente che ci fosse un'urgenza pazzesca di mettere in sicurezza quel ponte. Non certo che abbiano messo le bombe la sera prima, alla luce delle fotoelettriche.
cladvio
#151 cladvio 2018-08-19 17:44
da pochissimo gira questo sul web....
facebook.com/.../...
P.K.89
#152 P.K.89 2018-08-19 17:45
Citazione:
questa testimone parla di un frastuono e una luce forte che veniva da sotto, almeno 10 secondi prima che il ponte crollasse
Onestamente non è che si riesce a capire molto di più. Il rumore che ha sentito prima potrebbe essere anche la rottura della struttura. La luce che ha visto, lei stessa dice che potrebbero essere i fili. Se l'ipotesi è quella di un esplosione da cariche, sembra che la stessa non abbia mai fatto cenno a tale ipotesi, e la descrizione anche del suono che ha udito non sembrava essere assimilabile a degli scoppi.
Poi a quanto dice lei non vedeva direttamente il ponte dalla sua posizione, quindi in quegli attimi può anche aver male interpretato qualcosa.
Sarebbe interessante riuscire a trovare la testimonianza di qualcuno che abbia invece visto direttamente il ponte negli attimi del primo crollo.
P.K.89
#153 P.K.89 2018-08-19 18:02
Ecco una testimonianza interessante.

www.youtube.com/watch?v=BBPwuhfwBvk
charliemike
#154 charliemike 2018-08-19 18:12
Citazione:
P.K.89
#153 P.K.89 2018-08-19 18:02
Ecco una testimonianza interessante.
Questa donna dice di essere un architetto, quindi una laureata, che era a buttare dei cartoni all'isola ecologica sulla ribalta, cioè faceva un lavoro da magazziniere.
In più era a buttare cartoni proprio nel momento peggiore cioè quando diluviava di più.

Dicono che a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.
charliemike
#155 charliemike 2018-08-19 18:20
Ho notato una cosa interessante.
Le campate e il pilone che sono crollati gravavano su zone disabitate: la ferrovia e il fiume.
Dove invece ci sono palazzine il ponte è rimasto miracolosamente attaccato a sbalzo al pilone, tant'è che le vittime sono solo i passeggeri delle auto e camion che sono caduti (a parte i due operai morti nel capannone dell'AMIU).
P.K.89
#156 P.K.89 2018-08-19 18:27
Citazione:
Questa donna dice di essere un architetto, quindi una laureata, che era a buttare dei cartoni all'isola ecologica, cioè faceva un lavoro da magazziniere.
E quindi? Sai che novità. Di architetti, che non riescono a fare la loro professione ve ne sono a pacchi.
Citazione:
In più era a buttare cartoni proprio nel momento peggiore cioè quando diluviava di più
Perchè secondo te all'Ikea quando piove non gettano la roba?

Citazione:
Dicono che a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.
Ma a pensar male di che? Non vi è nessuna incongruenza nella testimonianza, e nulla di anomalo. Poi ci puoi credere o meno alla testimonianza, ma il tuo dubbio mi sembra più un non voler prendere in considerazioni ipotesi che scartano la propria tesi.

E se è attendibile la signora del video poco più su che dice solo di aver sentito un rumore e non aver visto nulla, non vedo perchè non dovrebbe avere una maggior rilevanza una testimonianza di una persona che stava vedendo il ponte in quel momento. Poi la dinamica raccontata è plausibile.
Ticaisem
#157 Ticaisem 2018-08-19 18:41
c'erano circa 2000 tonnellate aggiuntive (e non previste) a gravare sui tiranti e sul pilone. Si tratta dei divisori in cemento armato posti in tre file parallele (una fila al centro come spartitraffico).

Citazione:
I lavori della sera prima dimostrano semplicemente che ci fosse un'urgenza pazzesca di mettere in sicurezza quel ponte


viene da chiedersi perchè non l'abbiano chiusa?
branzac
#158 branzac 2018-08-19 18:43
Citazione:
charliemike
In più era a buttare cartoni proprio nel momento peggiore cioè quando diluviava di più.
Ti posso garantire, lavorando come magazziniere, che i compattatori del cartone sono solitamente attaccati alle ribalte di carico/scarico, proprio per consentire il loro utilizzo a prescindere dal tempo.
Visto che parlava dell ' IKEA, direi che usano anche loro un container per la raccolta del cartone....
mik300
#159 mik300 2018-08-19 18:44
ma no dai..
le immagini del ponte autostrade s.p.a. le ha fatte sparire
perchè gli amministratori non vogliono finire al gabbio..
più le cause restano indeterminate
meglio è per i colpevoli..

se avessero consegnato i video della rottura dello strallo
era già tutto finito..
così invece possono sperare di pagare meno
o farla franca..
"fulmini, l'acquazzone, dio eolo, giove, le cavallette, la carestia, il malocchio, ecc."
spes ultima dea anche per un condannato morte..

avete presente il video del volo cancellato
dai piloti del cermis?
o gli impiegati che passano al tritacarne i documenti
con la (guardia di) finanza alla porta?
lo stesso..

per quanto riguarda i video amatoriali e dei negozi, ecc.
cozzi li sta valutando e ne ha chiesto la consegna..

se c sono li faranno vedere..

adesso siamo ancora alle indagini preliminari..
charliemike
#160 charliemike 2018-08-19 18:54
Citazione:
#156 P.K.89
Se fosse stata una semplice commessa non avrebbe messo in evidenza di essere un architetto.
All'IKEA ci lavorano degli architetti, dato che fanno progettazione di interni per i clienti, ma sono i magazzinieri che di occupano della spazzatura.
Mi farebbe specie che all'IKEA assumano un architetto per fare il magazziniere.

Quanto a buttare la spazzatura quando piove.
Alle 11:30 veniva giù a secchi.
Una persona di buon senso avrebbe aspettato almeno che si calmasse un po' il tempo, se proprio era così indispensabile gettare via i cartoni.
BELLINI
#161 BELLINI 2018-08-19 19:01
#146
In caso di revoca Atlantia avrà 20 miliardi di indennizzo. Bastano?
maryam
#162 maryam 2018-08-19 19:03
#111 gnaffetto

Manca LA Gronda - TAV nella tua mappa ???

Dicono:
Da molto tempo gli abitanti delle case di Genova che sorgono sotto il ponte sono oggetto (per loro stessa ammissione) di fortissime pressioni perché abbandonino le loro abitazioni. Il pretesto è la sicurezza, ma loro sanno bene che al posto delle loro case e dell'attuale ferrovia dovrebbe passare la TAV

Il discorso Gronda avevo inserito nella mia mappa, (commenti precedenti) Su questo dettaglio devo indagare.
charliemike
#163 charliemike 2018-08-19 19:08
Citazione:
#161 BELLINI 2018-08-19 19:01
#146
In caso di revoca Atlantia avrà 20 miliardi di indennizzo. Bastano?
Per l'avvocato Marco Mori non è proprio così.
youtu.be/pjSVNUfcJ94
mik300
#164 mik300 2018-08-19 19:09
@bellini

Citazione:
In caso di revoca Atlantia avrà 20 miliardi di indennizzo. Bastano?
l'obiettivo del governo è ovviamente
non versare un centesimo di penale

e con conte, avvocato difensore degli italiani,
c sono buone probabilità..
alexbell64
#165 alexbell64 2018-08-19 19:11
Citazione:
#150 Redazione 2018-08-19 17:35 ARGONAUTA, ALEXBELL: Ne abbiamo discusso stamattina con Carpeoro. I lavori della sera prima dimostrano semplicemente che ci fosse un'urgenza pazzesca di mettere in sicurezza quel ponte. Non certo che abbiano messo le bombe la sera prima, alla luce delle fotoelettriche.
Ok...ma io non ho messo in discussione questo fatto...non ho mai parlato di bombe o simili, a dire il vero
branzac
#166 branzac 2018-08-19 19:18
Citazione:
CHARLIEMIKE
Una persona di buon senso avrebbe aspettato almeno che si calmasse un po' il tempo, se proprio era così indispensabile gettare via i cartoni.
Guarda che nel filmato dice espressamente che si è recata IN RIBALTA a buttare i cartoni ( pure i sottotitoli ), non SOTTO LA PIOGGIA.
Dove lavoro io ci sono 2 compattatori per il cartone e 2 container per la plastica, ma mica usciamo dal magazzino per buttare la roba.....
BELLINI
#167 BELLINI 2018-08-19 19:28
Dire che la sera prima non possono aver minato il ponte alla luce delle fotoelettriche è come dire che se trovano le mie impronte sulla pistola non posso essere stato io a sparare perché non sarei stato così fesso da non mettere i guanti
redribbon
#168 redribbon 2018-08-19 19:31
Citazione:
Redazione
Quindi, tirate fuori queste immagini e fatecele vedere. ... Altrimenti saremo autorizzati a pensare che quelle immagini rivelano con troppa chiarezza le responsabilita' di chi gestiva quel ponte, e che siano state soppresse proprio per dare una mano alla concessionaria delle autostrade, e a suoi proprietari.
Infatti, siamo autorizzati a pensare che preferiscano occultare eventuali indizi-prove riguardo le cause del crollo strutturale per sollevare da responsabilità di omessa manutenzione strutturale,
per es. in qualche video vi si potrebbero vedere i tiranti, le corde d'acciaio all'interno degli stralli che dovevano sostenere il ponte, saltare per primi, come da testimonianza dell'architetto lavoratrice all'Ikea, che dimostrerebbe chiaramente un crollo per mancata manutenzione dei tiranti.
A questo proposito è opportuno andare a guardare il precedente intervento di manutenzione del 1993 al primo pilone, la pila 11, grazie al link postato da Gino Sighicelli nell'altra discussione al 258, in cui vi si legge a proposito dei cavi d'acciaio deputati a reggere il ponte:

Citazione:
Ha completato il quadro delle analisi un'esplorazione mirata con endoscopio, effettuata nei punti critici, all'estremità dell'antenna.
Le indagini hanno dunque messo in luce il grave stato di ossidazione dei cavi interni di precompressione: numerosi trefoli erano tranciati o fortemente ossidati, con avanzata riduzione della sezione.
Altri trefoli apparivano invece visibilmente rilasciati, lasciando supporre una loro rottura a valle del punto di osservazione.
web.archive.org/.../franco.html

Quindi nel '93, dopo 26 anni dalla costruzione del ponte cioè, circa la metà del tempo passato fino ad oggi (dal '93 ad oggi sono passati altri 25 anni),
i trefoli d'acciaio del primo pilone erano già in condizione pessime per la corrosione, diversi ridotti di diametro, altri apparentemente sganciati, al punto che fu deciso di installare dei nuovi tiranti, stavolta esterni agli stralli in calcestruzzo, in guaina di polietilene.
Viene da chiedersi se, anche presumendo che le condizioni dei tiranti d'acciaio degli altri due piloni (9-10) fossero nel 1993 buone (che sarebbe tutto da dimostrare), comunque tali da non destare necessità di indagine interna, e facendo astrazione delle differenze di stress a cui erano sottoposti i diversi piloni,
non era forse logico e quindi preventivabile aspettarsi che in qualche anno le condizioni di quei tiranti avrebbero potuto raggiungere lo stesso stato pessimo dei tiranti nel primo pilone, manutenuti\sostituiti nel 1993? E quindi nel doppio del tempo dalla costruzione del ponte (dal 1967 ad oggi) non ci si sarebbe forse potuti aspettare un degrado tale dei cavi d'acciaio financo al punto di rottura?
A questo punto sarebbe interessante andare a vedere lo stato dei tiranti d'acciaio del pilone rimasto in piedi (10) accanto a quello crollato.
mik300
#169 mik300 2018-08-19 19:31
avviso di autostrade spa

www.autostrade.it/autostrade-gis/gis.do

tratto Chiuso A10 Genova-Savona-Ventimiglia (Km 2.3 - entrambe le direzioni)
Tratto Chiuso tra Bivio A10/A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto per lesioni alle strutture Entrata consigliata verso Genova: Genova Ovest su A7 Milano-Genova.
(18 agosto 2018 ore 15:39)

"crollo" pareva troppo brutto
"lesioni" suona meglio..


autostrade.it/.../...

AUTOSTRADE PER L'ITALIA FIDUCIOSA DI POTER DIMOSTRARE ADEMPIMENTI ALLA CONCESSIONE

Roma, 15 agosto 2018 - In relazione all'annuncio dell'avvio della procedura di revoca della concessione, Autostrade per l'Italia si dichiara fiduciosa di poter dimostrare di aver sempre correttamente adempiuto ai propri obblighi di concessionario, nell'ambito del contraddittorio previsto dalle regole contrattuali che si svolgerà nei prossimi mesi. E' una fiducia che si fonda sulle attività di monitoraggio e manutenzione svolte sulla base dei migliori standard internazionali.

eh ce ne siamo accorti..
l'operazione è riuscita il paziente è morto..
ma che si deve indagare??
il ponte è crollato,
punto.

quello dovevano fare, tenere il ponte su..
la mission aziendale/oggetto sociale era tenere il ponte al suo posto..
e/o non far morire la gente..
ora che il ponte è giù,
è tutto finito..
hanno fallito.
possono tutti andare a giocare a tressette,
in galera si capisce..

il processo è solo un pro forma
per individuare se ha ceduto lo strallo 1 o lo strallo 2
o tutti e due insieme..
non per accertare o attribuire responsabilità..
pensatore
#170 pensatore 2018-08-19 19:39
@ P.K.89 #153
Il video è falso, il pilone non può essere crollato in quel modo (non mi dilungo in noiose argomentazioni tecniche).

Cosa è avvenuto:
ha ceduto un tirante ed è caduta la mensola con la restante parte a questa appoggiata; la cosa che non quadra è che le macerie siano cadute proprio sotto il ponte perché l’altro tirante prima di rompersi avrebbe dovuto causare una rotazione del piano stradale.
Il cedimento della “antenna” dovrebbe essere stato causato dallo squilibrio, ma anche qui si deve osservare che la parte del ponte rimasta intera è attualmente squilibrata ma non è pericolante. Anche qui il cedimento per trazione di una sola delle due aste dell'antenna poste ai lati delle corsie non poteva far semplicemente abbassare la mensola sull’altro lato del pilone senza un ribaltamento verso l’esterno.

Tutte queste rotture contemporanee “mi puzzano molto”.

Comunque ritengo che il progettista ed i suoi collaboratori avessero sostenuto l’esame di “ponti e strutture speciali”.
Davide71
#171 Davide71 2018-08-19 19:49
Ciao a tutti:

io dico questo: se anche l'ipotesi più plausibile sia quella del cedimento strutturale io penso sia assolutamente necessario usare tutti gli strumenti concettuali in nostro possesso per esercitare pressione su chi ha delle responsabilità per ottenere che si faccia il massimo della chiarezza sulla faccenda. Se qualcuno ha nascosto delle prove deve essere immediatamente messo di fronte alla gravità di quanto ha commesso in quanto ha impedito con il suo operato di fare luce su un fenomeno (di qualunque tipo esso sia) che potrebbe provocare altri disagi, danni e vittime.
Lo stato delle infrastrutture deve essere valutato da personale competente; le foto gettate in pasto a fb lasciano il tempo che trovano perché io non so che cosa veramente rivelano. Tuttavia ritengo che dopo questa tragedia chiunque gestisca la rete autostradale avrà il dovere di raccogliere tali segnalazioni e rispondere alle paure delle persone con documenti ufficiali di cui si assumano la piena responsabilità.
echoes
#172 echoes 2018-08-19 19:50
Massimo questo lo avevi visto?
youtu.be/iQaVPHNzX7c
redazione
#173 redazione 2018-08-19 20:00
ECHOES: Ho già risposto a #150.

***

CLADVIO: Quello è un fake pacchiano. C'è pure il sole, mentre quando è avvenuto il crollo stava piovendo a dirotto.
horselover
#174 horselover 2018-08-19 20:27
far scomparire le registrazioni è un depistaggio grave, deve esserci qualcosa che non si può mostrare
Ticaisem
#175 Ticaisem 2018-08-19 20:28
Il fake l'hanno mandato in onda sul tg1 della sera come "ricostruzione della tv russa"
maryam
#176 maryam 2018-08-19 20:28
#111 gnaffetto

Quindi, nella mappa manca un aspetto importante

LA GRONDA e la TAV



Genova: Tra TAV e Gronda, il territorio della Valpolcevera (quartiere ponte)
contropiano.org/.../...


Qualcuno sa di più?
BELLINI
#177 BELLINI 2018-08-19 20:30
Dai video come si fanno a vedere gravi carenze manutentive? E proprio in quei secondi si vedrebbero le colpe dei Benetton?
I video vengono nascosti perché si vedono le esplosioni ed il collasso provocato. Un pilastro del genere non viene giù tanto facilmente
mik300
#178 mik300 2018-08-19 20:31
toh..
quando c sono morti di mezzo si svegliano..


corriere.it/.../...

Sempre a Genova, intanto, un ponte in cemento armato nel quartiere Lagaccio a è stato sgomberato dalle auto in sosta dopo la caduta di calcinacci. Sul posto è stata istituita la circolazione a senso unico alternato per alleggerire il carico. È avvenuto nel primo pomeriggio.

Mai pervenuti segnali concreti di pericolo»

Il presidente della commissione del ministero dei Trasporti ha chiarito che «non erano mai pervenuti segnali concreti di pericolo» relativi al ponte. In particolare Ferrazza si è riferito alla relazione del Politecnico di Milano che indicava la presenza di anomalie agli stralli del pilone 9: «Ho visto parte della relazione perché è contenuta nel progetto di sistemazione predisposto da Autostrade e inviato al ministero ad inizio anno e le cui opere sono state messe a gara a fine aprile. Ora ho chiesto l’acquisizione dell’intera relazione». Tuttavia Ferrazza ha chiarito che non si trattava di allarmi specifici ma la relazione del Politecnico era un «messaggio», che «è stato colto visto che erano in programma dei lavori». Se però Autostrade abbia fatto o meno altri studi su quei piloni dopo la segnalazione del Politecnico non è ancora chiaro. Ieri i vertici della società avevano spiegato che si trattava di problematiche poi risolte.

io a questa gente darei l'ergastolo..
a questi qui fotte niente dei morti..
anche il presidente della commissione trasporti
secondo me l'ha nominato renzi..
non credo questo governo..
P.K.89
#179 P.K.89 2018-08-19 21:50
@170 pensatore
Citazione:
Il video è falso, il pilone non può essere crollato in quel modo (non mi dilungo in noiose argomentazioni tecniche).
E invece quelle che servono sono proprio le argomentazioni tecniche, che saranno noiose forse per le trasmissioni da 4 soldi dei nostri programmi televisivi, dove si ha importanza solo cogliere le lacrime e la disperazione per un pelo di audiance in più. Ma quì quello che contano sono proprio le argomentazioni tecniche.

Poi nel video non vi è riportata nessuna immagine del crollo, c'è un racconto di una persona che lo ha visto da una certa distanza, e sicuramente da quel che si vede dalle riprese dalle immagini antecedenti il crollo, la posizione non permette di avere una visuale completamente libera. Quindi non credo si possa asserire senza ulteriori dati che la testimonianza sia falsa.

Citazione:
Cosa è avvenuto:
ha ceduto un tirante ed è caduta ...
Tutte queste rotture contemporanee “mi puzzano molto”.
Ma questa è una tua ricostruzione o la ricostruzione che è stata data dalle autorità? Non ho ben capito.

Citazione:
Comunque ritengo che il progettista ed i suoi collaboratori avessero sostenuto l’esame di “ponti e strutture speciali”
Se bastasse superare un esame per non commettere errori, anche grossolani...
Ti posto un link di un programma famoso, ingegneria degli errori, buon divertimento...
www.youtube.com/watch?v=kDYvyuOeMHA
gnaffetto
#180 gnaffetto 2018-08-19 21:58
#162 maryam

inserita anche la questione gronda , che , da come ho capito era stata dichiarata inutile ma ora è tornata prioritaria?

il link al 50 non si apre (quello agi)

sto lentamente rileggendomi tutti i post e cercare di fare ordine mettendoli con i relativi link o documenti, peccato non averci pensato dall'inizio...

Floh
#181 Floh 2018-08-19 21:58


Vorrei un attimo soffermarmi sulle possibili motivazioni di un eventuale inside job. Potremmo trovarci di fronte al ben noto schema: problema - reazione - soluzione.
Premettiamo che il governo gialloverde è indubbiamente contrario alla globalizzazione e alla privatizzazione selvaggia. Ebbene, la famiglia Benetton è un esponente nazionale di spicco delle élites dello sfruttamento internazionalista e al contempo grande beneficiaria della privatizzazioni da tempo in corso.
Chi nel popolo non associa automaticamente al nome Benetton le foto volutamente provocanti di omosessuali e neri usate nei loro cartelloni pubblicitari?



Ora, d'un sol colpo i Benetton sono divenuti la famiglia più odiata d'Italia e il problema delle privatizzazioni selvagge e i loro effetti malsani è stato scoperchiato definitivamente.
Facendo crollare il ponte con dell'esplosivo si è generato il problema, la popolazione ha quindi reagito nel modo prevedibile e ora il governo offre la prima soluzione (che era già stata preparata da tempo): mettere mano alle concessioni autostradali, per iniziare.
Il subconscio collegamento operato dal popolo tra Benetton (ora oggetto di odio pubblico) e le posizioni politiche di tale famiglia, tornerà utile in futuro, quando si faranno passare provvedimenti tesi a colpire l'immigrazione ed annullare altre amene "conquiste" politiche della fazione globalista pseudo-progressista.
Siamo di fronte ad uno scontro tra fazioni segrete, politicamente contrapposte.

Per approfondire: ilprimatonazionale.it/.../...
BELLINI
#182 BELLINI 2018-08-19 22:02
Leggete #8 BELLINI
Bender
#183 Bender 2018-08-19 22:12
Scusate
BELLINI
#184 BELLINI 2018-08-19 22:15
#69 monua

Ovviamente....
"Sì spezzano i tiranti ed ovviamente viene prodotta energia statiche e quindi il bagliore"

Ma andate a raccontarla a qualcun altro.
Quel gigantesco pilastro viene giù solo con gli esplosivi e la strada può crollare ma non sfarinarsi.
BELLINI
#185 BELLINI 2018-08-19 22:23
Io ammetto che per un paio di giorni ho creduto all'apparenza, ma purtroppo sono ingenuo.
Poi però ragionando, non c'è alternativa al complotto per mobilità militare.
La storia ci dice che il 90% delle stragi sono insider job e questa non fa eccezione. Quindi bisognerebbe sempre partire da questa possibilità.
Io sono partito dall'altra e comunque sono arrivato al complotto.
Mi meraviglio che persone molto più esperte di me non lo vedano
Ticaisem
#186 Ticaisem 2018-08-19 22:35
Citazione:
qui parla un collaboratore di Morandi, dice che i piloni non erano antisismici e non furono nemmeno collaudati correttamente.
Inoltre il ponte poteva funzionare con camion di max 20 tonnellate.
BELLINI
#187 BELLINI 2018-08-19 22:39
@ Redazione
Dove e in quali punti il ragionamento non è logico?

A pensar male... ci si azzecca
Quando accadono disastri come quello di Genova è normale reagire in modo istintivo, ma poi bisogna incominciare a ragionare.
Cosa della versione ufficiale non quadra?
1) pochi giorni fa è successo un incidente a Bologna, in poche ore abbiamo visto le immagini chiare del tir che trasportava GPL che ha urtato i camion che lo precedevano con incendio e esplosione. Del ponte di Genova, dove sono le immagini?
2) tutti dicono di sapere che il ponte era pericolante, ma c'è qualcuno che ha una cazzo di prova sulla sua precaria condizione? No, la concessionaria che controllava il ponte con regolarità non ha notato nessun segnale che facesse presagire quanto accaduto
3) crolla la campata sul fiume perché avrebbero ceduto gli stralli, i tiranti e le solette. Tutti nello stesso momento? Questo può giustificare il crollo della strada ma come ha fatto il gigantesco pilastro a crollare?
Staffelli e alcune immagini (immagini non di Autostrade, quello non sarebbero disponibili per un blackout) mettono l'interrogativo su dei bagliori sotto il ponte. La TV ha detto che un fulmine ha colpito il pilastro. Ma era un fulmine o un'esplosione? Il fatto che piovesse, ha mascherato i boati e i bagliori delle esplosioni con fulmini e tuoni.
4) esiste un piano Nato per la mobilità dei mezzi militari resa nota quasi un anno fa. Questo piano prevede che vengano spesi enormi quantità di denaro per modificare strade e ferrovie e rafforzare o ricostruire ponti per permettere il transito rapido di pesanti mezzi militari. La Nato ha chiesto ai vari Paesi di adoperarsi.
5) lo Stato italiano non può fare le opere previste dal piano Nato perché le autostrade non sono nella sua disponibilità. La gestione delle autostrade infatti è in concessione a varie società. Così deve trovare un modo per revocare le concessioni per rimettere le mani sulle autostrade e per fare quelle enormi opere.
6) in tempi di crisi, convincere il popolo che bisogna spendere un sacco di soldi per modificare le infrastrutture per fini militari, non è facile, soprattutto se tali opere non hanno alcuna utilità per i cittadini, anzi sono semplicemente uno spreco. Quindi senza dire ai cittadini cosa vuole la Nato, dobbiamo fare in modo che essi stessi vogliano quello che vuole la Nato.
7) Si fa crollare un ponte (un ponte non abbastanza robusto e da rifare, facente parte del percorso previsto dalla Nato) minandolo la notte precedente, facendo vittime innocenti e si punta il dito sulla mancanza di manutenzione di tutte le strade. Si incomincia a dire che i ponti in cemento armato dopo 50 anni sono insicuri e come per magia il popolo vuole che lo Stato spenda soldi per le infrastrutture. Il reddito di cittadinanza e la flat tax escono dalle priorità. La priorità è fare opere affinché i ponti non crollino.
8 ) le concessionarie in caso di revoca sono tutelate da una clausola che prevede il risarcimento. Per Atlantia si parla di 20 miliardi di euro. Sì avete capito bene, non milioni, miliardi
9) alcuni dicono che è assurdo pensare a pesanti veicoli militari che attraversino l'Italia in autostrada, ma la questione non è se vedremo una colonna di carri armati attraversare il ponte di Genova, la questione è sulla creazione di queste infrastrutture. Insomma, Obama ha lanciato un piano di ammodernamento dell'arsenale nucleare americano, stanziando 1000 miliardi di $ in 30 anni. Per crederci dobbiamo aspettare che lancino le bombe atomiche o crediamo a quello che dicono? E allora perché dobbiamo aspettare che i carri armati attraversino il ponte di Genova per credere che lì e in mezza Italia, lo Stato sta predisponendo infrastrutture per il transito rapido di mezzi militari?
Parsifal79
#188 Parsifal79 2018-08-19 23:01
#187 BELLINICitazione:
Obama ha lanciato un piano di ammodernamento dell'arsenale nucleare americano, stanziando 1000 miliardi di $ in 30 anni. Per crederci dobbiamo aspettare che lancino le bombe atomiche o crediamo a quello che dicono?
si ma non ha mica ha fatto esplodere le vecchie testate nucleari per rifornirsi di quelle nuove.

i mezzi militari pesanti si trasportano su rotaia, come è sempre avvenuto, non facendoli scorazzare per strade e ponti, in fila indiana, da un capo all'altro dell'Italia.




www.nextquotidiano.it/.../
macco83
#189 macco83 2018-08-19 23:05
@Bellini
Evidentemente non sei di Genova altrimenti sapresti che il ponte morandi ha almeno altre due strade alternative a mare, ben più furbe di un ponte sospeso, su cui la NATO può far passare tranquillamente mezzi molto più pesanti di quelli che potrebbero passare su un viadotto sospeso.
peonia
#190 peonia 2018-08-19 23:10
Riporto da Facebook :


"La sera prima sullo stesso tratto stavano eseguendo dei lavori proprio sul tratto incriminato

Le web sono state spente poco prima e durante

Subito dopo il crollo di ponte Morandi a Genova, quando per alcune ore ci sarebbe stato un traffico di tweet “anomalo” generato da Messico, Mali e Oman: lo riporta il Messaggero.
L’ipotesi è che possa essersi trattato di troll impiegati per una qualche operazione, come mettere in circolazione fake news opererie orientare le opinioni.

i Benetton hanno tenuto un mega party esclusivo organizzato per una novantina di invitati nella zona più chic delle Dolomiti, il giorno dopo mentre ancora si scava a fra le macerie


www.ilfattoquotidiano.it/.../4563818


Ultime notizia, guarda caso, da molto tempo gli abitanti delle case di Genova che sorgono sotto il ponte sono oggetto (per loro stessa ammissione) di fortissime pressioni perché abbandonino le loro abitazioni. Il pretesto è la sicurezza, ma loro sanno bene che al posto delle loro case e dell'attuale ferrovia dovrebbe passare la TAV: questo non può accadere finché ci sono loro, la plebaglia, in mezzo ai piedi;"

contropiano.org/.../...
Vapensiero
#191 Vapensiero 2018-08-19 23:39
#8 BELLINI - Anch'io ho questo sospetto...
peonia
#192 peonia 2018-08-19 23:40
Stupenda la conclusione di Roberto Quaglia nel video di Pandora TV :-P
peonia
#193 peonia 2018-08-19 23:50
"In questi giorni, dopo il crollo del ponte Morandi a Genova, ferve la polemica sulle responsabilità di Autostrade per l'Italia, a cui il governo gialloverde vorrebbe revocare la concessione autostradale per aver trascurato la sicurezza, nonostante i forti aumenti delle tariffe verificatisi negli anni scorsi.

Secondo il Governo non si devono attendere le indagini e i processi della magistratura e le eventuali condanne ma bisogna revocare immediatamente e passare all'Anas la gestione della rete autostradale.

Secondo l'opposizione, in particolare per Matteo Renzi del Pd, revocare la concessione prima di accertare le reali responsabilità esporrebbe lo Stato al pagamento di pesanti penali.

Eppure proprio Renzi, quand'era presidente del Consiglio, non si è comportato molto diversamente nel caso Tim."


www.zeusnews.it/n.php?c=26614
Al2012
#194 Al2012 2018-08-19 23:50
Ferrazza, commissione Mit: il ponte si è piegato e poi è caduto

“Roberto Ferrazza, presidente della Commissione ispettiva, fa ordine sulle possibili cause del crollo del ponte Morandi: "ipotesi dello strallo è l'ipotesi di scuola, quanto sia reale dipende da una concomitanza di fattori".

Fonte:
www.facebook.com/.../?type=3&theater
maryam
#195 maryam 2018-08-19 23:57
#180 gnaffetto

La Gronda e Tav sono due progetti relazionati al ponte


comune.genova.it/.../...
Dalla Gronda alla Tav, tutti i "No" ai cantieri del M5s
tgcom24.mediaset.it/.../...



Tutto pronto nei minimi dettagli
urbancenter.comune.genova.it/.../...
Salva81
#196 Salva81 2018-08-20 01:25
Io andrei dritto all-ikea a chiedere...





o al tal vernazza, autogru


Salva81
#197 Salva81 2018-08-20 02:13
@Al2012
Difatti, quanto dice Ferrazza e' intuibile gia' dal video iniziale, si vede che il pilone va giu' in due tempi e le "A'' vengono giu'incrociate, come se via sia stato uno squilibrio dei carichi sulle strutture portanti del pilone, mentre la caduta delle ''A" apparentemente in due direzioni opposte, sembra tanto un colpo di frusta che accumula e rilascia energia nel senso contrario facendo appunto cadere la seconda A in direzione opposta alla prima. Perlomeno questo e quanto mi pare di vedere nel video. E si vede anche uno strallo svolazzare, la parte che ha ceduto eventualmente e' quella sul piano stradale e non in cima al pilone.


qui si intravede lo strallo che punta al piano stradale collassato e una porione dello stesso ancora attaccato al viadotto, metto il contorno nero per intenderci



i lampi in basso mettono in risalto lo strallo ancora attaccato al pilone in cima quindi se c-[ un distacco come dicevo e sul piano stradale, inoltra a dx s vede sempre una porzione di manto stradale che e ancora in campo mentre cade



izizia a cadere la ''A'' con lo strallo attaccato ancora si vede il pian ostradale e scomparso del tutto



la caduta avviene in due tempi con le ''A'' che cadono quella con lo strallo in avanti, verso il torrente
l-altra rimane su da sola

e poi inizia a cadere dalla parte opposta verso la ferrovia



scusate accenti e punteggiatura ma ho il layout us
Dragonfly82
#198 Dragonfly82 2018-08-20 03:46
Sono approdata qua poichè ho trovato questo video su Facebook dove i commenti di critica verso le parole di Mazzucco non mancavano...
Ovviamente non ho osato mettermi a discutere sotto al post perchè ne ho le scatole piene di cercare di convincere gente su cose così evidenti che manco bisognerebbe spiegarlo...

Per farvi capire che non sono "di primo pelo" vorrei raccontarvi questo aneddoto:
Ho collaborato tanti anni fa con un forum libero ed indipendente che pubblicava post su ogni tipo di mistero, senza scopo di lucro insomma, ma gestito da 5-6 persone che amavano queste tematiche.
C'era chi parlava di Ufo, chi di Fantasmi, chi di Complotti, chi di Serial Killer, chi di nuove Tecnologie Spaziali... ce n'era per tutti i gusti e ognuno di noi gestiva la sua sezione.
Andava tutto bene, avevamo iniziato ad avere parecchi iscritti, finchè un giorno l'Admin non iniziò a ricevere minacce anonime dove gli veniva consigliato di chiudere il forum...
io non so cosa è successo dopo, so soltanto che il forum dopo pochi mesi è stato chiuso e non mi fu data altra spiegazione...

Cosa voglio dire?
voglio dire che so benissimo come ci si sente quando la gente ti si accanisce contro, so benissimo come ci si sente a venire sempre sminuiti solo perchè non la pensi come loro...
La gente non accetta di sentire certe verità che non rispecchiano la verità ufficiale dei telegiornali... e arrivano anche alle minacce personali!
ma perchè???
voglio dire... se io, a tuo dire, sto dicendo "baggianate" perchè mi minacci? (con tutti i siti di fake-news verso i quali dovresti prendertela ti accanisci con 5 ragazzi che scrivono su un forum autogestito senza scopo di lucro???)
quindi con queste minacce mi stai praticamente confermando che sono sulla strada giusta e che ti rode ciò che pubblico!!!
Perchè diciamocelo... anche queste minacce sono significative conferme.
(...e mi rode ancora che tutti i miei post che avevo pubblicato in quel Forum di quasi 10 anni fa, perdendoci tanto tempo, siano stati completamente cancellati...!!!)

Torniamo a noi,
a questo argomento insomma.
Mazzucco, giustamente, mette in evidenza una cosa così evidente che nemmeno bisognerebbe ribadirlo, e invece c'è gente che ti tratta male se provi a mettere in discussione la cosa:
Lo sanno anche i trichechi che Autostrade per l'italia è piena di telecamere, le banche intorno al ponte sono piene di telecamere, i negozi che lo circondano sono pieni di telecamere, persino i privati hanno le telecamere di sorveglianza fuori casa...
ora non stiamo parlando di "Brugiatasso", ossia di un ipotetico paesino di 300 abitanti sperduto nella foresta...
No! stiamo parlando di Genova una grandissima città piena di telecamere e di sistemi ultra-tecnologici e fitta di centri commerciali e sistemi di sorveglianza.
Ma che però nel momento esatto del crollo ... non ha filmato NESSUN VIDEO???

No, no e proprio no, non ci crederebbero nemmeno i trichechi. Dai, Per favore.

Quindi accantonando la bufala che non esistono i video, la domanda è scontata:
perchè non ce li vogliono far vedere?
appaiono cose che non vogliono mostrare?
come diceva #196 Salva81... andiamo all'Ikea a questo punto!

Si dice che "la storia ci insegna" e quindi ripercorriamo cosa successe nello storico 11 settembre quando le torri (pochi mesi prima della strage) furono assicurate contro "attentati terroristici"...
e il guadagno in quella circostanza fu altissimo!!!

Beh ma che guadagno avrebbero (nell'ipotesi di complotto) questi a far crollare un ponte che appartiene a loro dove devono pure risarcire i danni morali e materiali???
Ecco qua la risposta, come diceva #161 BELLINI in un post sopra ...
www.lettera43.it/.../222741

Se tutto questo fosse vero c'è da avere i brividi.
gnaffetto
#199 gnaffetto 2018-08-20 08:33
ho trovato un altro parallelo con l'11 settembre

oltre alle non riprese di telecamere, oltra alla gravosa manutenzione, oltre all'assicurazione(sotto forma di penale) c'e' anche il fatto che:

le macerie NON saranno TUTTE analizzate ma sara' fatta una cernita (da chi?)

Citazione:
La procura di Genova ha avviato il sequestro dei due tronconi del viadotto rimasti in piedi dopo il crollo. “Sono importanti le indagini in questo momento: il sequestro delle macerie non avviene come sequestro del sito, riguarda detriti e parti che saranno rimosse e, previa selezione di quanto utile, portate in un’area distinta e selezionate da consulenti tecnici per la parte rilevante ad accertare le cause del crollo”, ha precisato Cozzi.
www.tpi.it/2018/08/19/cause-crollo-ponte-morandi/

continuo con lo schema riassuntivo:
clausneghe
#200 clausneghe 2018-08-20 08:39
Vorrei dire che concordo con la visione del BELLINI che però il nostro sempre ottimo Mazzucco schernisce, per così dire, un poco.
Dice Max che Citazione:
Quando vedremo i carri armati della NATO che PASSANO DA GENOVA per andare a invadere la Russia
Guarda che in guerra non si sceglie la strada più corta ed economica per aggredire il "nemico" ma si usano altri parametri, non sempre di logica comune.
Pensa che i Russi,per dire, hanno un missile che fa il giro del mondo per poi colpire alle spalle il nemico..
E a quell'altro che dice "vorrei vedere la fila di carrarmati cingolare sul ponte" ricordo che gli scaraffaggioni fumanti e ruttanti schifezze esplosive viaggiano,oggi, comodamente su TIR "Barchesse" appositi fino al campo di battaglia.
Comunque sia, questo crollo capita a fagiuolo per i Satanisti Nato, che a forza di offrire sacrifici umani e fumanti :-D ai loro Diavoli si sono visti accontentare...
Un fulminone lanciato da Belzebù in persona, ecco cosa è stato...
p.s. Ho iniziato da serio,il post, e l'ho finito cazzeggiando..ma mi è venuto spontaneo,scusate,, :pint:
BELLINI
#201 BELLINI 2018-08-20 08:40
#188 Parsifal
#189

E se al posto delle case verrà costruita una ferrovia?

Un'altra cosa, non per forza quel ponte deve essere determinante.
La strage deve esserlo.
Cioè, è la strage che porta alla revoca delle concessioni e alla creazione del consenso.
Magari hanno scelto a caso quel ponte, io non credo però il discorso è se è un complotto o no e non se la Nato farà passare lì i carri armati ma se lo Stato adesso costruirà le infrastrutture che vuole la Nato
mabel
#202 mabel 2018-08-20 09:01
"Sembra di sentire le scuse di John Belushi, nei Blues brothers, quando arrivava in ritardo dalla moglie e diceva: ho bucato una gomma, non e' suonata la sveglia, ho sbagliato strada sei volte..."

youtu.be/_In6zTkN8R4
youtu.be/_In6zTkN8R4

ps: guardando la conferenza stampa dei vertici di autostrade si nota benissim che nascondono qualcosa di molto grosso!
Notasi infatti come le loro risposte alle domande dei gionralisti siano tutte quante evasive del tipo "non so, non ricordo, non me ne intendo, bisogna chiedere, aspettiamo di conoscere le indagini ecc..."
Ma quando i giornalisti affrontano il problema telecamere allora si nota come questi dirigenti avessero la risposta pronta, immediata, con annesse spiegaizoni tecniche!
Ma andate a cagare, vigliacchi, ladri, terroristi!
mik300
#203 mik300 2018-08-20 09:02
avete letto il fatto?
(il corriere è meno incisivo)
il presidente della commissione trasporti
nominato da renzi
che indaga sulle cause
è lo stesso che ha certificato la NON idoneità del ponte !!

ecco perchè i vertici di autostrade
stanno ancora lì, tranquilli e sereni !
->hanno il complice al ministero dei trasporti!

da rimuovere subito !
questo ha tutto l'interesse
di far approdare tutto nel porto delle nebbie..


www.ilfattoquotidiano.it/.../4568194

Ponte Morandi, tecnico del Ministero: “Concause dietro al crollo”. Fu lui a certificare a febbraio l’usura degli stralli

Roberto Ferrazza è il presidente della commissione ispettiva del Mit che oggi ha effettuato il primo sopralluogo. L'Espresso scrive che in una riunione tra governo e Autostrade del 1° febbario firmò un verbale in cui dichiarava che l'area totale dei cavi si era ridotta "dal 10 al 20%". Nel documento anche la firma di Antonio Brencich, membro dell'organo istituito dal dicastero e primo a lanciare l'allarme nel 2016 - CRONACA ORA PER ORA
di F. Q. | 19 agosto 2018

x il corriere invece tutto ok..

corriere.it/.../...

Genova, «il Ponte si è piegato, poi è caduto. Hanno ceduto tiranti o solette. Le cause? Diverse»
Secondo i tecnici del ministero dei Trasporti il crollo sarebbe stato causato dal cedimento di uno strallo o da quello di una soletta. «Il ponte si è prima piegato e poi è caduto. Non erano mai pervenuti segnali concreti di pericolo»

capito le manovre?

ai complottisti a tutti i costi..
è giusto vederci chiaro e indagare
ma non andare contro l'evidenza e il buon senso,
ma lo strallo del pilone 9 era stato denunciato come pericolante
dal politecnico di milano questa primavera,
(dal 10% al 20% di deformazione)
guarda caso poi quello stesso dopo pochi mesi
si è rotto ed è venuto giù..

l'A10 andava chiusa subito
o fatto procedere il traffico
a corsia unica..
invece no..
gli sghei prima di tutto..

che altro serve?
anche fossero caduti fulmini e saette
non spostano di una virgola
le responsabilità criminale di autostrade s.p.a.
redazione
#204 redazione 2018-08-20 09:09
La discussione di ieri con Carpeoro: Ponte Morandi, questione RAI, politica e massoneria.

charliemike
#205 charliemike 2018-08-20 09:24
Citazione:
#200 clausneghe 2018-08-20 08:39

Guarda che in guerra non si sceglie la strada più corta ed economica per aggredire il "nemico" ma si usano altri parametri, non sempre di logica comune.
Pensa che i Russi,per dire, hanno un missile che fa il giro del mondo per poi colpire alle spalle il nemico..
E a quell'altro che dice "vorrei vedere la fila di carrarmati cingolare sul ponte" ricordo che gli scaraffaggioni fumanti e ruttanti schifezze esplosive viaggiano,oggi, comodamente su TIR "Barchesse" appositi fino al campo di battaglia.
Concordo in pieno.
In caso di guerra e non solo, i militari decidono che tipo di percorso fare, che strade prendere e che mezzi di trasporto utilizzare in base alle loro esigenze e strategie, che non sempre corrispondono alla nostra logica.
Se ritengono che sia più idoneo spostare i carri armati sull'autostrada lo fanno, punto, senza porsi nessuna domanda o scrupolo.
Altro che fare la battuta: vorrei vedere la fila di carri armati al casello.

I vari danneggiamenti poi passano in secondo piano.
Ricordo il racconto di un mio amico che aveva fatto il carrista durante una esercitazione NATO in Germania.
Per andare in un bar su una superstrada a bersi una birra, il capocarro aveva dato ordine di andare a parcheggiare sul piazzale davanti al bar anziché fermarsi fuoristrada, dove avevano appena rifatto l'asfalto, con un carro da 50 tonnellate.

Successivamente il capocarro è stato punito e rimandato in patria e probabilmente il barista sarà stato indennizzato, ma questo vi fa capire l'arroganza dei militari.

Ma in caso di guerra tutto può diventare lecito.
Piero68
#206 Piero68 2018-08-20 09:45
Non per fare il complottista a tutti i costi ma io raramente credo alle casualità, al destino o a chissà che cosa. Ma se penso che nemmeno due settimane fa è successa una cosa simile a Bologna.... beh..... 2+2 fa sempre 4.
Due sole considerazioni. La prima su Bologna: non sono un ingegnere civile ma mi riesce difficile credere che basti l'esplosione di due camion (seppure uno trasportasse gas) per far crollare in quel modo un pezzo di viadotto che dovrebbe sopportare sollecitazioni ben peggiori. Senza contare che l'esplosione è avvenuta sulla superficie stradale.
La seconda è su Genova. Mi risulta difficile pensare a difetti nella costruzione come molti "giornalai" main-stream servi del potere, in questi giorni vogliono far credere. Un ponte "difettoso" non resiste 51 anni prima di crollare.
Spero di no, ma una vocina mi dice che presto assisteremo ad un'altra tragedia simile.
P.S. Ma come è possibile che si lascino circolare autotreni che superino le 100 ton. su percorsi stradali progettati mezzo secolo fa. Se si pensa che oggi il carro armato più pesante pesa poco più di 60 ton. ed un SUV medio pesa ca. 2,5 ton è come se mettessimo accatastati in uno spazio di ca. 20 m2 un carro armato e 16 SUV. Come possono reggere i nostri ponti pesi del genere???
mik300
#207 mik300 2018-08-20 09:49
che poi scusate..
si parla di omicidio colposo plurimo,
pena max 10 anni..
ma non è troppo poco??

cioè chi conosce la condizione precaria di una infrastuttura
e non ne impedisce il crollo,
questa fattispecie si configura più come omicidio volontario, no?

credo si abbini meglio la disposizione dell'art. 40 c. 2 codice penale
"non impedire un evento (il crollo del ponte), che si ha l'obbligo giuridico di impedire
(mission aziendale -> manutenzione delle strade, ecc.)
equivale a cagionarlo"
Parsifal79
#208 Parsifal79 2018-08-20 10:01
Ora i tecnici indagano sui lavori di Autostrade
Non è stato il fulmine, dubbi sul carroponte vicino al pilone crollato. E spunta una nuova relazione: ultimo allarme a febbraio (articolo disponibile solo per gli abbonati)
ilfattoquotidiano.it/.../...

Che avesse ragione la signora Certo?

"Erano li la notte prima del pandemonio con il carroponte come ogni notte da anni. Lavoravano sotto l’autostrada per non interrompere il traffico. Per installare le rotaie del carroponte hanno dovuto bucare parecchio, li abbiamo sentiti. Secondo me hanno minato la struttura, alla fine non ha retto più”.
lanazione.it/.../...
peonia
#209 peonia 2018-08-20 10:16



"Un autentico Vaso di Pandora!

La faccenda del crollo del Ponte Morandi è quella roba li…

Ieri, Atlantia ha detto che metterà a disposizione 500 milioni di euro?

Le cose non stanno cosi, loro sono responsabili, quindi quei soldi: 1 Non è “bontà loro”, quei 500 milioni sono DOVUTI.

Sono una stima dei massimali assicurativi cui Atlantia, attraverso le sue polizze, spera siano erogati.

Bastardi senza gloria, davvero pidocchiosi. Fosse per me, emetterei un congelamento di tutti i conti riferibili ai Benetton, ” OVUNQUE ESSI SIANO”..."


far-falla.com/bastardi-senza-gloria/
peonia
#210 peonia 2018-08-20 10:21
Massimo io ieri vi ho ascoltato....a me Carceoro non m'è piaciuto! :-P
ARULA
#211 ARULA 2018-08-20 10:22
Mega macchina per la costruzione di ponti.
charliemike
#212 charliemike 2018-08-20 10:27
A riguardo i risarcimenti (20 mld) per mancata concessione chiesti dalla Società Autostrade, a costo di essere pedante, riporto nuovamente il messaggio video dell'Avvocato Marco Mori.

youtu.be/pjSVNUfcJ94
ARULA
#213 ARULA 2018-08-20 10:37
Un'altra medaglia al valore per i Benetton...
Il furto di BENETTON Ai danni del popolo MAPUCHE e l’uccisione di SANTIAGO MALDONADO

disquisendo.wordpress.com/.../...
L'ho detto io... a questi di 50/ 60 morti non gli potrebbe importare di meno.
peonia
#214 peonia 2018-08-20 10:42
"Non ci sarà nessuna penale!

Anche a fronte del “contratto pro-Benetton”, che il PD e FI avevano studiato…

Che cosa credete? Era una “rendita garantita”, un “finanziamento occulto” al PD, a FI.

Entrambi i due partiti erano e sono a conoscenza delle mancate manutenzioni, del “risparmio” sui costi, chiamiamolo cosi…

Lo si vede dall’operato del Ministro Lupi, nell’ultima legislatura…

Lupi, era anche lui della cricca di Formigoni, quello di “Corruzione e Liberazione”, una corrente politica che era finanziata dalla Compagnia delle Opere …

Dite che sono leggermente astioso? Conosco alcuni di loro, personalmente.

Gentaglia senza scrupoli…

www.ilfattoquotidiano.it/.../2371756

Ora, volete che dei figli di puttana di tal fatta, siano mossi da intenti tipo “fare il bene comune”?

Se hanno approvato quella concessione li, dove in caso di revoca si obbligava lo Stato a ripagare i Benetton fino al 2042 dei pedaggi anche se non era più il concessionario, lo hanno fatto pretendendo una parte cospicua di quei pedaggi.

Questo pare ovvio! Quindi ci deve essere persino la clausola.

Nella parte segretata? Oppure in un atto notarile?

Non sono pedaggi, ma PD-AGGI."

far-falla.com/.../#more-3213
maryam
#215 maryam 2018-08-20 10:52
DA LEGGERE!!!

Genova, “Acciaio liquefatto”
”Ecco perché è crollato il ponte”



ll'ingegnere catanese Concetto Bosco, nella quale illustra le ragioni che, secondo la sua tesi, hanno provocato il crollo del ponte Morandi a Genova

m.catania.livesicilia.it/.../...
ARULA
#216 ARULA 2018-08-20 10:53
Ora il Pd vuole incriminare Salvini: "Ai funerali claque pro governo"
Citazione:
"A sostegno del governo ci sarebbe stata una rumorosa claque organizzata". All'indomani del funerale delle vittime del drammatico crollo di Ponte Morandi a Genova, il piddì Michele Anzaldi è già pronto a presentare una interrogazione al ministero dell'Interno.
ilgiornale.it/.../...
Non sono lontani dal popolo, ma vivono in un altro pianeta proprio. Altro che la battuta su Maria Antonietta e le brioche...
Questi meriterebbero molto di più dell'estinzione...
Zina
#217 Zina 2018-08-20 10:58
Signori ora basta! Non mi state facendo più dormire la notte! :-D Io al gombloddone non ci voglio credere. O mi portate la pistola fumante o questo non è un complotto! (Ovviamente scherzo, ragazzi ognuno può pensare quel che vuole). Il complotto come ha detto Carpe è la concessione delle autostrade a degli affaristi senza scrupoli che hanno fatto i comodi loro e a pagarne il prezzo sono stati quei poveri sfortunati. Ognuno di noi poteva essere lì in quel momento. O su qualche altro ponte disastrato. Per quei criminali le nostre vite non valgono niente
ARULA
#218 ARULA 2018-08-20 11:06
E questi sarebbero gli antifascisti... :-?
starburst3
#219 starburst3 2018-08-20 11:13
#ARULA

E' incredibile come per questa gentaglia si passi dal...PROLETARIATO!!! Al popolino bue filofascista.
Evidentemente non riusciamo a capirli,poveretti, loro si sperticano in elogi e complimenti ma se non impari a memoria la lezioncina che questi professorucoli di linee politiche ci impartiscono sono cazzi!!!

P.S. Il vostro treno della storia si e' fermato in aperta campagna...ma voi state li',che qualcuno verra'...state li eh! :-x

IN RED WE TRUST
ARULA
#220 ARULA 2018-08-20 11:16
@219 starburst3
Per me possono aspettare un bel pezzo, anzi... per sempre.
lucred
#221 lucred 2018-08-20 11:24
Ponte Morandi a Genova, in 3 nuovi video si vedono il tirante che si spezza e la dinamica del crollo

I tre video sono stati ripresi dalle telecamere di sicurezza di aziende private: insieme alle testimonianze oculari rivelano la dinamica del crollo del 14 agosto

Dal nostro inviato
GENOVA — La strada che cede ai due lati della campata e il pilone che si spezza come un grissino facendo collassare l’intera struttura. La dinamica del crollo del ponte Morandi è sempre più definita. A supporto di questa ricostruzione, che ha come presupposto la rottura di un tirante, le immagini di tre telecamere acquisite dalla Guardia di Finanza e giudicate molto interessanti. Si tratta di dispositivi di sicurezza di aziende private, posizionati a distanze e angolazioni diverse rispetto al viadotto. Combinate fra loro e incrociate con la versione fornita da due testimoni oculari, che dicono di aver visto spezzarsi prima uno o due stralli, i grandi tiranti che reggono la strada, fornirebbero dunque un quadro abbastanza chiaro di quel che è successo.
JProctor
#222 JProctor 2018-08-20 12:00
@lucred
Citazione:
Ponte Morandi a Genova, in 3 nuovi video si vedono il tirante che si spezza e la dinamica del crollo

I tre video sono stati ripresi dalle telecamere di sicurezza di aziende private: insieme alle testimonianze oculari rivelano la dinamica del crollo del 14 agosto

Dal nostro inviato
GENOVA — La strada che cede ai due lati della campata e il pilone che si spezza come un grissino facendo collassare l’intera struttura. La dinamica del crollo del ponte Morandi è sempre più definita. A supporto di questa ricostruzione, che ha come presupposto la rottura di un tirante, le immagini di tre telecamere acquisite dalla Guardia di Finanza e giudicate molto interessanti. Si tratta di dispositivi di sicurezza di aziende private, posizionati a distanze e angolazioni diverse rispetto al viadotto. Combinate fra loro e incrociate con la versione fornita da due testimoni oculari, che dicono di aver visto spezzarsi prima uno o due stralli, i grandi tiranti che reggono la strada, fornirebbero dunque un quadro abbastanza chiaro di quel che è successo.
Bravo lucred. Come sempre non ti scomodare a postare la fonte, lascia che sia la fantasia dei lettori a comporre il seguito del tuo copia-incolla. corriere.it/.../...
Questi video comunque non si vedono. Non sono pubblici. Esattamente come gli 85 del Pentagono. Qui non ci sono presupposti per sospettare un coinvolgimento delle autorità come al Pentagono, ma certo è che ancora una volta dobbiamo basarci sulla fiducia.
pensatore
#223 pensatore 2018-08-20 12:30
@P.K.89 #179

Riguardo il video ho fatto confusione: mi riferivo a quello (che non mi ritrovo più) che mostrava il crollo iniziale del pilone centrale.

La mia ricostruzione si basa sul fatto che solo il cedimento di un tirante può avere innescato il collasso perché non sono pensabili rotture di altri elementi e risulterebbero immotivate: presumo che questa sarà la versione ufficiale della dinamica del crollo, valida di per sé stessa ma che (ipotizzo) abbia richiesto qualche “aiutino” per essere innescata e guidata così bene.

Certamente avvengono crolli ma in questo ponte non ci sono errori, il calcolo di un tirante è abbastanza semplice.
BELLINI
#224 BELLINI 2018-08-20 12:40
Chi vive sotto il Ponte Morandi non vuole andare via, ma visto il crollo si sono convinti che devono andarsene.

Il governo invece che prenderli a calci, gli racconta la favola che purtroppo il ponte è crollato e purtroppo dovevo andare via.
Al2012
#225 Al2012 2018-08-20 12:45
#197 Salva81

Come ho già detto in un mio intervento anche in un altro articolo, resto dell’idea che il crollo sia dovuto al cedimento strutturale, probabilmente ha ceduto uno strallo o tirante.
Bisogna tenere presente che l’intera struttura era in cattive condizioni, sempre soggetta ad un’opera di manutenzione o tentativi di rimediare correndo dietro sempre a nuove esigenze.
Il crollo dimostrerebbe che la manutenzione non è servita a molto, forse solo a ritardare l’inevitabile collasso o a spostare la zona di criticità.

L’unico complotto che vedo è quello relativo alla concessione fatta tra chi governava un bene pubblico e l’ente privato che ha raccolto i frutti economici di una gestione fatta seguendo le regole di un profitto senza scrupoli.

Genova, «Il ponte si è piegato, poi è caduto. Hanno ceduto tiranti o solette. Le cause? Diverse»
corriere.it/.../...

“Secondo i tecnici del ministero dei Trasporti il crollo sarebbe stato causato dal cedimento di uno strallo o da quello di una soletta. «Il ponte si è prima piegato e poi è caduto. Non erano mai pervenuti segnali concreti di pericolo»

La rottura di uno strallo del ponte o il cedimento di una «mensola» dell’impalcato. Sono queste le due cause più probabili che avrebbero portato al crollo del cavalcavia Morandi di Genova. L’indiscrezione è emersa al termine del sopralluogo sul luogo del disastro della commissione ispettiva del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti presieduta dal provveditore ligure alle opere pubbliche Roberto Ferrazza. Lo stesso Ferrazza ha spiegato che anche in base allo stato in cui sono stati trovati i resti del ponte, da una prima e sommaria analisti dell’accaduto, e in attesa di esami strumentali e del parere dei due periti nominati dalla Procura di Genova, è possibile affermare che il crollo del ponte — «che prima si è piegato, poi è crollato» — sia stato generato con tutta probabilità «da due fattori» e in questo senso si sta concentrando l’attenzione della commissione del Mit. (…)”


°°°

Le riprese video non sono rese pubbliche per oggetto di indagine ancora in corso, sappiamo che ci sono e quindi dobbiamo attendere la fine della indagine o eventuale processo.

Non so se allo stato attuale sia possibile renderle pubbliche …
AJeX-97
#226 AJeX-97 2018-08-20 13:21
Come scrivevo infatti in questo caso telecamere che non sono sotto diretta gestione dell'ente potrebbero dirimere la questione.

I Benetton non sono avversari dello stesso livello del governo americano, se sono loro i morti avversari come pare.
lyndon73
#227 lyndon73 2018-08-20 13:30
Un'altra cosa che ho notato è il conto del numero dei dispersi.

In questo video del 15 agosto al minuto 3:25 il ministro Di Maio chiede i dati sulle vittime e gli viene risposto che al momento sono 37 più altri 37 (secondo la procura) e che quindi per avere una stima dei decessi i numeri andrebbero sommati.
facebook.com/.../...

Ma il 19 agosto (l'indomani dei funerali) vengono sospese le ricerche per il ritrovamento di tutti i dispersi e il numero dei morti si ferma a 43.

Una possibile ipotesi di tale discrepanza è che la prefettura abbia inserito tutte le persone mancanti all'appello di quella zona, ma stiamo parlando di una differenza di oltre 30 persone.
BELLINI
#228 BELLINI 2018-08-20 13:40
#217 Zina

Ad oggi non trovo una versione migliore di quello che è successo di questo
#187 BELLINI
redazione
#229 redazione 2018-08-20 13:49
Ho visto al TG che cominciano a comparire le prime immagini del crollo.

Che dite, oltre mezzo milione di visualizzazioni avrà avuto il suo effetto?

juss
#230 juss 2018-08-20 13:55
Ve l'avevo già detto, l'ha ribadito Carpeoro e lo pensano in molti: i motivi reali della tragedia è la vendita del popolo alle oligarchie. Dobbiamo riprenderci tutto, non le briciole, altrimenti di queste cose ne capiteranno ancora ogni qual volta ne avessero necessità. Poco importa se voluto o casuale (che poi non è casuale perchè se fosse dovuto a incuria di casuale non c'è proprio nulla anzi, ci sono nomi e cognomi). Cominciamo a togliere il pane dai denti di costoro. Ok che loro si possono stampare i soldi, ma che se ne fanno se non possono comandare nessuno? Sento e leggo post dove mettete le fonti di vari giornali: basta...non leggeteli più quei cazzoni, state ancora a guardare che dice la rai o la7 e gli date audience....e i giornalisti li paghiamo noi comunque per dire castronerie a comando. Lacsciate a casa l'auto il più possibile...so che è un grosso sacrificio ma togliamo benzina (che ci fa un po' meglio alla salute), via assicurazioni (invece che 2 macchine e 2 scooter, tenetevi un'auto e uno scooter), fate la spesa dal contadino a km 0. Lo so che costa di più ma prima o poi costerà meno anche dal contadino se venderà sempre di più e mi raccomando, non chiedete lo scontrino...i soldi in nero sono gli unici soldi che rimangono nel circuito, gli altri se li mangiano a botte del 60% tra iva tasse e più. Lo so che poi ci attaccheranno tramite la sanità. Iniziamo a pensare quindi a una strategia di difesa anche in quel settore. Se non lo facciamo i nostri figli saranno condannati ad un futuro che dire di merda è una prospettiva ancora rosea.
peonia
#231 peonia 2018-08-20 14:04
Massimo io leggo oltre un milione di visualizzazioni..... :roll:

letto male....sono 698.572 :-P
mik300
#232 mik300 2018-08-20 14:07
i video del crollo acquisiti dalla guardia di finanza
visti da sotto e senza black out retroattivo
come quelli di autostrade spa..
(strano neh??)
a -1' 36" si vede la carreggiata sopra venire giù


video.corriere.it/.../...
Al2012
#233 Al2012 2018-08-20 14:09


Sono immagini del crollo riprese dal basso, strada laterale al greto del torrente se non sbaglio.

Non servono a determinare le fasi del crollo del ponte.
mangog
#234 mangog 2018-08-20 14:10
Riescono a filmare dal vivo le devastazioni degli uragani più potenti ( come Irma ) e 4 gocce di pioggia ( in confronto agli uragani ) mettono "fuori uso" le telecamere ?
Vapensiero
#235 Vapensiero 2018-08-20 14:13
Attenzione con discorsi NATO e carri armati. Di solito viaggiano su convogli ferroviari (come quelli portati al confine con la Russia dalla NATO - filmati ancora disponibili su YouTube). Per il momento cerchiamo di attenerci ai dati disponibili anche se certo, due disgrazie simili a distanza di poco tempo (quando l'Italia si permette di disubbidire sulla questione migranti per citarne una) lasciano molti sospetti. Poi l'assenza di filmati non fanno altro che gettare benzina sul fuoco...
mik300
#236 mik300 2018-08-20 14:25
@AI2012

Citazione:
Sono immagini del crollo riprese dal basso, strada laterale al greto del torrente se non sbaglio. Non servono a determinare le fasi del crollo del ponte.
Si, i video non sono granchè,
però nel primo si vede la carreggiata venire giù in obliquo,
non tutta insieme..
questo fa pensare alla rottura di 1 o più tiranti (stralli)..

mi pare una classica webcam a 30 f/s
analizzando frame per frame al rallentatore
penso si possa scoprire elementi interessanti
eco3
#237 eco3 2018-08-20 14:33
#224 BELLINI
Citazione:
Il governo invece che prenderli a calci, gli racconta la favola che purtroppo il ponte è crollato e purtroppo dovevo andare via.
Ma che senso ha ciò che hai scritto?
Al2012
#238 Al2012 2018-08-20 14:44
#236 mik300

Al minuto 0:44 si vede qualcosa …
Citazione:
si vede la carreggiata venire giù in obliquo, non tutta insieme.. questo fa pensare alla rottura di 1 o più tiranti (stralli)..
Questo confermerebbe la tesi che io ritengo più accettabile, ma l’immagine è veramente poco determinante ….

Sarebbe invece interessante sapere che fine hanno fatto le riprese fatte da una telecamera autostradale posta sul lato a levante del ponte ….

www.facebook.com/.../
Dariogaga
#239 Dariogaga 2018-08-20 14:55
Non so se qualcuno già lo ha detto, ma la sera prima del crollo, ferragosto, buio e sotto un temporale una squadra ha effettuato degli interventi proprio sulla parte crollata. Molto strano secondo me. Nel link trovate il video

youtu.be/-AcqKpo0oiY
JProctor
#240 JProctor 2018-08-20 14:58
Che qualcuno sappia, esiste al momento almeno un video che riprende il ponte nel momento in cui il crollo inizia?
Altrimenti di che stiamo a parlare? E' più chiarificatore il video della colonnina al Pentagono.
branzac
#241 branzac 2018-08-20 15:02
Citazione:
Al2012
Al minuto 0:44 si vede qualcosa …
Di fatto, al minuto 0:43 - 0:44, si vede il riflesso di una luce sferica arancione sull ' asfalto bagnato.
Credo che si possa collocare sul pilone, ma non riesco a capire esattamente.
Mi correggo, il riflesso non è sull ' asfalto, ma sulla superficie scura a sinistra, che ignoro cosa sia esattamente.

Riguardando meglio, la luce appare a collasso già iniziato....
A circa 0:40 si vede l ' ombra iniziare a muoversi e a 0:43 appare la luce....
ARULA
#242 ARULA 2018-08-20 15:04
La chiesa povera e lontana dal potere voluta da Bergoglio...
lucred
#243 lucred 2018-08-20 15:22
Al2012
#244 Al2012 2018-08-20 15:24
#241 branzac

Devo farti i miei complimenti per la tua vista! 8-)

In effetti c'è un riflesso sulla parte scura a sinistra che precede di un attimo la visione del crollo, che probabilmente, era già iniziato prima di poter essere visibile dal punto di osservazione della telecamera.
BELLINI
#245 BELLINI 2018-08-20 15:30
Versione Ufficiale
MANCATA MANUTENZIONE

Versione alternativa
IL COMPLOTTO DELLA MOBILITA' MILITARE
#187 BELLINI
mabel
#246 mabel 2018-08-20 15:42
...quei due, no dico 2, solo due, video (subito messa icona guardia finanza genova)....
(uhmmm.....finanza?)
Sarebbero una dimostrazione di come sia caduto realmente il ponte?
STIAMO SCHERZANDO VERO?
Da quei video non si vede un emerito cazzo che possa determinare la causa del crollo!
Vedrete, statevene certi, mai e poi mai faranno vedere video nitidi e inequivocabili su come è avvenuto il crollo.
Mai.
E ci prendono pure per il culo dandoci questo contentino visto che stiamo rompendo i coglioni
con sta menata delle telecamere e filmati fatti saprire da autpostrade con la scusante blackout.
Dopo questi due video il fatto sta diventando sempre più un nuovo pentagono!
Pavillion
#247 Pavillion 2018-08-20 15:48
#210 peonia 2018-08-20 10:21
Massimo io ieri vi ho ascoltato....a me Carceoro non m'è piaciuto! :-P

Carceoro|!|
Manco a me che manco lo conosco....
Scusami se mi permetto di consigliarti o un nuovo "visore" o indossare occhiali nuovi.
Parsifal79
#248 Parsifal79 2018-08-20 15:53
#245 BELLINI
Citazione:
Versione alternativa IL COMPLOTTO DELLA MOBILITA' MILITARE
Antonio Brencich: "I ponti vengono progettati per passaggi di 36.000 carri armati al giorno"

youtu.be/ehjQbIrIcds?t=214

Il "36.000 al giorno" è ovviamente un modo di dire, ma l'esperto fa capire chiaramente che tutti i ponti progettati dagli anni 60 in poi sono stati costruiti per resistere anche ad un eventuale passaggio una tantum di carri armati (usati come esempio per il loro peso).
Al2012
#249 Al2012 2018-08-20 15:54
#241 branzac

Una ipotesi sul riflesso che si vede potrebbe essere dovuto ai fari di qualche mezzo già in caduta ….
branzac
#250 branzac 2018-08-20 15:59
Citazione:
Al2012
Devo farti i miei complimenti per la tua vista! 8-)

Una ipotesi sul riflesso che si vede potrebbe essere dovuto ai fari di qualche mezzo già in caduta ….
Credo che sia proprio il riflesso delle luci del camion che si schianta subito dopo, a 0:44, 0:45....
Non l ' avevo visto perchè parzialmente nascosto dalla scritta "Guardia di Finanza".
redazione
#251 redazione 2018-08-20 16:04
PAVILLION:Citazione:
Carceoro|!| Manco a me che manco lo conosco.... Scusami se mi permetto di consigliarti o un nuovo "visore" o indossare occhiali nuovi.
Sei tu che dovresti guardare il video prima di parlare. A me durante la trasmissione è scappato di chiamarlo "carceoro", e poi ci siamo messi tutti a ridere. Peonia non ha fatto che richiamare quello che è successo.
eco3
#252 eco3 2018-08-20 16:08
#245 BELLINI
Citazione:
Versione Ufficiale
MANCATA MANUTENZIONE
Ma da chi, quando, come e dove sarebbe stata diffusa una "Versione Ufficiale"?
macco83
#253 macco83 2018-08-20 16:18
#250 branzac
#249 Al2012

La durata di quel lampo é veramente istantanea quindi sembrano proprio le luci del camion bianco in rotazione all'inizio della sua caduta..inoltre combacia pure con un eventuale tempo di caduta del camion (dopo meno di due secondi infatti lo si vede, in un paio di frame, prima che si schianti nel fiume).
Franco48
#254 Franco48 2018-08-20 16:27
Ritengo utile si indaghi bene in merito al cosidetto "carro ponte", la struttura mobile appesa al di sotto sel ponte ed usata come cantiere mobile in particolare:

1-in quale posizione si trovava al momento del crollo? Poteva costituire un serbatoio di acqua durante il nubifragio?
2- conteneva materiali infiammabili o esplosivi come le bombole di gpl normalmente usate per la posa delle guaine impermeabili sugli impalcati dei ponti prima della asfaltatura?

Non sono passati molti giorni per ricordare cosa è successo a Bologna con l'esplosione della cisterna di gas
Pavillion
#255 Pavillion 2018-08-20 16:34
#251 Redazione
Sei tu che dovresti guardare il video prima di parlare. A me durante la trasmissione è scappato di chiamarlo "carceoro", e poi ci siamo messi tutti a ridere. Peonia non ha fatto che richiamare quello che è successo.


________

Non hai per niente torto, non ho ancora visto il video, anche se mi hai tolto la sorpresa sarà un piacere trovarmi a ridere insieme a voi.

Occhiali nuovi.... se ne presenterà l'occasione.
Pyter
#256 Pyter 2018-08-20 16:41
Carpeoro è una nostra risorsa, è il Peperon De Peperoni dell'informazione.
P.K.89
#257 P.K.89 2018-08-20 16:44
@223 pensatore

Citazione:
La mia ricostruzione si basa sul fatto che solo il cedimento di un tirante può avere innescato il collasso
La testimonianza della ragazza che avrebbe assistito al crollo che ho riportato nel video, asserisce proprio che il cedimento abbia avuto inizio con il collasso dei tiranti.
Citazione:
valida di per sé stessa ma che (ipotizzo) abbia richiesto qualche “aiutino” per essere innescata e guidata così bene.
È una ipotesi da non escludere a priori, ma che non diventi l'ipotesi di cui ci innamoriamo, perchè vogliamo vedere il piano del male dietro ogni fatto tragico eclatante. Magari è più terrificante, ma ripeto di errori clamorosi nella storia ingegneristica ve ne sono a tanti.

Citazione:
Certamente avvengono crolli ma in questo ponte non ci sono errori, il calcolo di un tirante è abbastanza semplice.
Ma quello che altri esperti ingegneri del campo hanno dichiarato è che trovano la scelta di tiranti in cemento una scelta molto infelice. Specie perchè il cemento non è particolarmente adatto alla trazione. Se consideriamo poi la possibile usura
Senna
#258 Senna 2018-08-20 17:10
CONFERENZA STAMPA DEL PROCURATORE COZZI:

"Non sappiamo ancora.... non posso dire.....ho visto dei video.....non ho visto i video.....la giustizia ha dei tempi molto lunghi.....non posso dirvi.....mah non so....una domanda alla volta.....le responsabilità vanno accertate....etc.etc."

MA CHE CAZZO L'HANNO FATTA A FARE UNA CONFERENZA STAMPA, SE NON HANNO NULLA DA COMUNICARE??!!!

Fate un comincato stampa, dove dite che non avete niente di nuovo da dire; diceva di non conoscere nemmeno quello che già è pubblico!!
La mia impressione è che le concessione non verranno tolte, per via degli azionisti esteri che hanno già sguinzagliato i propri galoppini in giro per l'Italia, in TV, sui giornali e anche oggi la lega traballante sulla questione revoca concessioni.
Tutti a parlare dei Benetton che alla fine non contano un cazzo!

Imbarazzante vedere Giorgetti al raduno dell'ISIS cattolico di CL, seduto di fianco a del Rio!!
starburst3
#259 starburst3 2018-08-20 17:33
#258 Senna
Citazione:
La mia impressione è che le concessione non verranno tolte, per via degli azionisti esteri che hanno già sguinzagliato i propri galoppini in giro per l'Italia, in TV, sui giornali e anche oggi la lega traballante sulla questione revoca concessioni.
Tutti a parlare dei Benetton che alla fine non contano un cazzo!
Penso proprio che la notizia che hai postato faccia il paio con questa:
www.ilfattoquotidiano.it/.../4568486
I mascalzoni del mercato azionario gia' stanno fiutando odore di sangue e il famoso spread ritorna come un incubo,hanno trovato il modo di tenerli tutti per le palle,dal piccolo azionista in su'.
In quanto ai benetton che non contano un cazzo,permettimi di avere dei fortissimi dubbi, in ogni rapina "fatta bene" la presenza del basista risulta fondamentale.

IN RED WE TRUST
eco3
#260 eco3 2018-08-20 17:38
#258 Senna

A conferma di quanto sia stato opportuno sganciare la revoca delle concessioni autostradali dalle risultanze del procedimento giudiziario, la durata e l'esito del quale ritengo non dovrebbero peraltro influire sulle richieste di risarcimento, da parte dei danneggiati, nei confronti della società autostrade.
La presenza dell'esponente della Lega a fianco dell'esponente PD al raduno di CL, più che imbarazzante la definirei stomachevole. Spero che Salvini si astenga.
charliemike
#261 charliemike 2018-08-20 17:45
Citazione:
#233 Al2012 2018-08-20 14:09 Sono immagini del crollo riprese dal basso, strada laterale al greto del torrente se non sbaglio. Non servono a determinare le fasi del crollo del ponte.
Sono due web cam dell'isola ecologica dell' AMIU, che sta(va) proprio sotto il ponte.
Nella prima clip è inquadrato l'ingresso.
Senna
#262 Senna 2018-08-20 17:49
#260 eco3
Citazione:
A conferma di quanto sia stato opportuno sganciare la revoca delle concessioni autostradali dalle risultanze del procedimento giudiziario, la durata e l'esito del quale ritengo non dovrebbero peraltro influire sulle richieste di risarcimento, da parte dei danneggiati, nei confronti della società autostrade
Il risarcimento ci sarà alla grande sia per le vittime che per gli sfollati, come anche la ricostruzione del ponte avverrà come già propagandato, ma il business dell'incassare (per investitori esteri UK&USA) 1 miliardo all'anno senza fare un cazzo, non glielo toglieranno, sarà la lega a frenare. Spero tanto che non finisca così!
Senna
#263 Senna 2018-08-20 17:52
Citazione:
#233 Al2012 2018-08-20 14:09 Sono immagini del crollo riprese dal basso, strada laterale al greto del torrente se non sbaglio. Non servono a determinare le fasi del crollo del ponte.
Per quello le rendono pubbliche.
Al2012
#264 Al2012 2018-08-20 17:56
#250 branzac
#253 macco83

Ho notato che, sempre sulla parte scura a sinistra, si può vedere la proiezione dell’ombra del ponte:
Uno spicco triangolare leggermente più scuro, che inizia a modificarsi al minuto 0,41/0,42, se ci fate caso lo spicchio, che rappresenta l’ombra del ponte, si riduce sempre di più seguendo il crollo del ponte ….

ps:
bisogna concentrare l'attenzione sulla proiezione dell'ombra, si vede nettamente (0,43) che il lampo sono i fari di un mezzo che sta per precipitare dal moncone del ponte, si vede anche la caduta di uno strallo (0,47 - 0,48)
Senna
#265 Senna 2018-08-20 18:04
#259 starburst3
Citazione:
In quanto ai benetton che non contano un cazzo,permettimi di avere dei fortissimi dubbi, in ogni rapina "fatta bene" la presenza del basista risulta fondamentale.
Non contano un cazzo, come non conta un cazzo il nano pedofilo; loro detengono il 30% delle azioni atlantia, ma sono galoppini di UK e USA. Se loro svolgono bene il loro compito, (e l'hanno fatto) vengono ottimamente remunerati, se si montano la testa, come ha fatto ogni tanto il nano, li mettono a tacere con scandali giudiziari vari.
horselover
#266 horselover 2018-08-20 18:06
cl sta con gli antipapa (tipo socci). se i 20 miliardi non saranno dati vuol dire che il contratto non era fatto così male. bisogna restare lucidi e non farsi accecare dal tifo. se è stato lo stato sicuramente è un azione bipartisan. se è stata incuria lo stato non è comunque innocente e il più grande crimine comunque è far passare un autostrada sopra una città in nome di uno sviluppo basato su cemento automobili e petrolio. alla fine la concessione sarà passata a qualche società padana
starburst3
#267 starburst3 2018-08-20 18:09
#265 Senna
Citazione:
loro detengono il 30% delle azioni atlantia, ma sono galoppini di UK e USA. Se loro svolgono bene il loro compito, (e l'hanno fatto) vengono ottimamente remunerati, se si montano la testa, come ha fatto ogni tanto il nano, li mettono a tacere con scandali giudiziari vari.
Per questo li ho chiamati basisti,anche se organizzano le rapine,la loro parte del bottino e' senz'altro piu' alta di chi fa' il palo,mai di quella del capo e se fanno i furbi finiscono ammazzati ;-)

IN RED WE TRUST
BELLINI
#268 BELLINI 2018-08-20 18:11
#248 Parsifal
Ahahahah
Sì infatti vengono giù senza far passare nemmeno mezzo carro armato.

#252 eco3
La versione ufficiale? Il governo vuole revocare la concessione perché la strage è colpa della mancata manutenzione. O no?
Al2012
#269 Al2012 2018-08-20 18:12
#263 Senna

Citazione:
Per quello le rendono pubbliche.
Non bisogna dimenticare che c’è una inchiesta in corso.
Se determinate immagini sono state sequestrate perché sono parte fondamentale dell’indagine.

Se le vogliono occultare o no lo scopriremo in seguito …

edit: modifica testo

edit 2: correzione errore :cry:
Senna
#270 Senna 2018-08-20 18:12
Citazione:
alla fine la concessione sarà passata a qualche società padana
Se gli azionisti esteri saranno gli stessi, magari sì. Padana, tipo quale?
Senna
#271 Senna 2018-08-20 18:17
#269 Al2012
Citazione:
Non bisogna dimenticare che c’è una inchiesta in corso è che determinate immagini sia state sequestrate perché parte fondamentale dell’indagine.
Potrebbe essere, però allora non diffondere niente, perchè diffondendo solo video dove le cause non sono visibili, inducono a credere che abbiano qualcosa da nascondere; come il video delle Autostrade che si blocca prima del crollo, cosa lo fai vedere, se non si vede niente? Quello che non sono riusciti a bloccare è stato il video fatto con il telefonino, perchè nel giro di 5 minuti ha fatto il giro del mondo.
Calipro
#272 Calipro 2018-08-20 18:31
Ma non sarà che si continua ad usare il calcestruzzo per il semplice motivo che ci si può fare meglio la cresta, rispetto ad altri materiali?

Alla fine con pietre e acciaio si fa presto a vedere se la qualità del materiale è quella prevista.

Col calcestruzzo, invece, è più difficile capire se, ad esempio, ci hanno messo più sabbia del dovuto. Oppure ad es. meno acciaio del previsto.
eco3
#273 eco3 2018-08-20 18:34
#268 BELLINI
Citazione:
La versione ufficiale? Il governo vuole revocare la concessione perché la strage è colpa della mancata manutenzione. O no?
No.
La revoca avviene a seguito del crollo di un ponte di proprietà dello Stato la cui sicurezza era affidata alla società cui era stata affidata la concessione.
A prescindere da quanto emergerà dalle perizie e da attribuzioni di responsabilità penali.
macco83
#274 macco83 2018-08-20 18:36
#271 Senna
c'è una bella differenza tra i video dal basso e quello dell' autostrada: i primi girano durante tutto il crollo (anche se non sono puntati in alto) quindi non c'è nulla da nascondere nella loro limitatezza visiva; il secondo è stato tagliato al momento del crollo quindi da nascondere qualcosa c'è. Tralaltro i video dal basso non hanno subito alcun "black out".
ARULA
#275 ARULA 2018-08-20 18:42
Bisogna capirlo... il suo blocco mentale è dovuto sicuramente alla perdita dei 60 milioni l'anno che i Benetton spendevano in pubblicità per vestiti che nessuno voleva, ma scriverlo anche pubblicamente non è una bella figura per gente che in questo paese viene considerata "pensante". O forse anche quella era solo propaganda...? :roll:

Ma come si fa a scrivere e pubblicare una cosa di questa?
Senna
#276 Senna 2018-08-20 18:42
#274 macco83
Citazione:
c'è una bella differenza tra i video dal basso e quello dell' autostrada: i primi girano durante tutto il crollo (anche se non sono puntati in alto) quindi non c'è nulla da nascondere nella loro limitatezza visiva; il secondo è stato tagliato al momento del crollo quindi da nascondere qualcosa c'è. Tralaltro i video dal basso non hanno subito alcun "black out".
E' quello che intendevo dire, che rendono pubblici i video che non mostrano il crollo (quindi anche quello tagliato delle Autostrade) e che se gli altri non li possono fare vedere perchè ci sono delle indagini in corso, allora non mostrassero nulla, perchè pubblicando video sottostanti al ponte oppure con strani black out, alla gente i dubbi vengono.
Senna
#277 Senna 2018-08-20 18:47
#267 starburst3
Citazione:
Per questo li ho chiamati basisti,anche se organizzano le rapine,la loro parte del bottino e' senz'altro piu' alta di chi fa' il palo,mai di quella del capo e se fanno i furbi finiscono ammazzati ;-)
Hai ragione, ai capi serve il basista che deve avere conoscenze del territorio per organizzare le rapine.
BELLINI
#278 BELLINI 2018-08-20 18:49
Studio Aperto
Donna che dal balcone vede il ponte dichiara: "una luce fortissima, un rumore assordante, il tempo di alzare gli occhi e il ponte è venuto giù"
Fulmine?
Ahahahah
I fulmini non buttano giù i ponti!!!!
tekkaman
#279 tekkaman 2018-08-20 18:53
Eyeswithoutbrain
#280 Eyeswithoutbrain 2018-08-20 18:55
#275 ARULA

Non ci credo, è da demenzialità assoluta.

OT
Mi son fatto un giro su twitter, sulla pagina pdnetwork, devo dire che questi sono impazziti da quando stanno fuori dal governo, vivono veramente su un altro pianeta e non in mezzo alla gente.
Comunque sono veramente proccupato che il filosofo/scrittore/tuttologo/opinionista/#nostraco scienzanazionale:) il signor SAVIANO non dica niente della sua bella Italia e nessuna parola per questa povera gente morta o che sta soffrendo di questa tragedia.
Forse a Nuova York non vede la RAI
FINE OT
ELFLACO
#281 ELFLACO 2018-08-20 18:56
Citazione:
Ho visto al TG che cominciano a comparire le prime immagini del crollo.

Che dite, oltre mezzo milione di visualizzazioni avrà avuto il suo effetto?
Guarda che se rompi il cazzo ai Benetton fai la fine di Alex Jones :-D :hammer:
Parsifal79
#282 Parsifal79 2018-08-20 19:00
#268 BELLINICitazione:
Ahahahah Sì infatti vengono giù senza far passare nemmeno mezzo carro armato.
Quelli fatti e tenuti a regola d'arte reggono come dice Brencich.

Se poi tu di ponti ne capisci più di Brencich, continua pure con la teoria degli agenti della Nato che decidono di far saltare un vecchio ponte rattoppato, ammazzando 40 persone, perchè non ci potevano passare da li i carri armati per andare non so dove.
ARULA
#283 ARULA 2018-08-20 19:01
@280 Eyeswithoutbrain
Non è che Saviano non vede i tg e che non gliene frega niente degli italiani.
Lui è pagato solo per difendere gli extracomunitari e le politiche della Open society.
Un "profeta" a pagamento. :-D
BELLINI
#284 BELLINI 2018-08-20 19:48
#282 Parsifal
Non hanno buttato giù il ponte per far passare i carri armati. Chiaro?

Hanno buttato giù il ponte per fare una strage e da questa strage revocare le concessioni ed ottenere il consenso per spendere una valanga di denaro per opere che hanno solo fini militari
Eyeswithoutbrain
#285 Eyeswithoutbrain 2018-08-20 19:52
#Parsifal

Ti ringrazio delle foto al post #188 a supporto del mio post.
Ma poi, suvvia, ad oggi i carri armati non servono ad una mazza,sono delle bare cingolate al massimo potrebbero esser usati come cannoni tattici alla "Sarajevo" ma solo in caso di mossa disperata e mancanza di mezzi.
Sono mezzi che allo stato attuale possono essere usati solamente contro un esercito arretrato,diciamo anni 70.Come le portaerei, possono essere utili solo contro un esercito inferiore tecnologicamente.
Al giorno d'oggi le guerre vengono fatte con missili magari dotati di AI e con GPS integrati, a cosa servirebbe sprecare tonnellate di gasolio (3 litrixkm) per muovere dei mezzi i quali al giorno d'oggi esistono mezzi anticarro che li rendono quasi obsoleti?(Si lo so. sono mezzi dotati di contromisure a riguardo,diciamo che ti salvano dal primo colpo, e poi?)https://www.youtube.com/watch?v=XwYfejI8Zb4
Sono mezzi da guerra per i film oramai, lo sanno gli americani e lo sanno (nel caso) i russi, se vengono ancora fabbricati è solo per utilizzarli contro eserciti obsoleti o da terzo mondo.
Dimenticate i film per cortesia, se scoppiasse una guerra NATO/RUSSIA i mezzi sicuramente non sbarcano in Italia, sarebbe un assurdità logistica,e in seconda battuta beccatevi questo:https://www.youtube.com/watch?v=TlO2gcs1YvM
(è una fiction, ovviamente, del TED,comunque tecnologia militare è sempre piu avanzata della tecnologia disponibile commercialmente)
Insomma, la guerra convenzionale, potrebbe scattare eventualmente solo come 3a o 4a fase, solo che la 2a sarebbe il nucleare e quindi non ci arriveremmo comunque.
In pratica, a mio personalissimo parere, tutta questa querelle sulla NATO non ha nessun senso di esistere.
(E se lo aveva era solo in caso di TTIP così le aziende americane potevano venire in europa a costruire e ingrassare i loro guadagni)
BELLINI
#286 BELLINI 2018-08-20 19:55
Che la mobilità militare serva solo ed esclusivamente alla guerra con la Russia è una puttanata.
Che un carro armato non parte dal porto di Genova per andare a Mosca lo sa anche topo Gigio anche perché costerebbe più il carburante per andare là che il carro armato.
È un modo di dire. Bisogna specificare perché voi vi mettete anche a fare i conti del carburante
horselover
#287 horselover 2018-08-20 20:00
italcementi da sempre vendeva cemento depontenziato alle ditte appaltatrici delle opere pubbliche.
Eyeswithoutbrain
#288 Eyeswithoutbrain 2018-08-20 20:24
#Bellini

QUindi scusa, serve per fare la guerra a chi, nell'ambito orografico italiano ed europeo?
Specifico solamente per i costi aldilà della logistica.
Ma veramente pensi che le autostrade verrebbero usate in caso di guerra?Autostrade che passano su ponti magari?Strade che non hanno possibilità di uscita immediata?Strade che con un paio di droni esplosivi puoi immobilizzare molteplici mezzi?
Non capisco cosa intendi con "modo di dire", quello che ti posso dire è che comunque, che ci piaccia o no, ,siamo all'interno della NATO quindi la possibilità di spostare mezzi passerà sempre prima su rotaia alla località sicura più vicina per l'uso ma al giorno d'oggi con i missili AI non esistono più gli stessi.
Le guerre tipo Siria o Afganhistan sono convenzionali e come ben sai solamente per meri interessi commerciali, contro la RUSSIA sarebbe un altro tipo di guerra.
Poi, da ex Geniere ti posso dire che ponti autostradali sarebbero esclusi a priori per il trasporto in zone di guerra,un eventuale nemico bombarderebbe come prima cosa sia per rallentare trasporto mezzi che per rallentare la logistica e rifornimento.
Quindi come conseguenza l'interesse NATO sarebbe per le infrastrutture alternative. a loro non interessa se una autostrada sostiene mezzi corazzati, interessa di più che un eventuale ponte periferico o in campagna possa sostenere un eventuale traffico.
BELLINI
#289 BELLINI 2018-08-20 20:34
Per alcuni testimoni un fulmine ha causato il crollo del ponte
Altri parlano semplicemente di bagliore, boato e poi l'inferno.

Se è stato un fulmine è la prima volta nella Storia che un fulmine demolisce un ponte in cemento armato, se non era un fulmine, cos'era?
BELLINI
#290 BELLINI 2018-08-20 20:48
#288
Piazza Tienanmen
Nelle rivoluzioni, nessuno bombarda i ponti autostradali, ma i carri armati vengono usati contro i ribelli.

Mai considerata questa possibilità?
Ah già, qualcuno nei suoi sogni ha una visione di uno Stato che protegge e che non ammazza.
gino sighicelli
#291 gino sighicelli 2018-08-20 20:49
#275 ARULA

un chicco di testa
Eyeswithoutbrain
#292 Eyeswithoutbrain 2018-08-20 20:50
Appunto, missile russo con AI e gps Kalibr oppure drone NATO con 30KG di C4
#hastatoPutin
#stoltenberghastato
horselover
#293 horselover 2018-08-20 21:00
la guerra dall'aria non riesce mai a vincere del tutto, alla fine ci vogliono gli scarponi (e i cingoli) sul terreno
BELLINI
#294 BELLINI 2018-08-20 21:03
#293 horselover
Mi sembri una persona intelligente. Non solo per questo commento.
ivi.72
#295 ivi.72 2018-08-20 21:25
m.youtube.com/watch?v=cCHCDhNGQXE#

Aiutatemi ad interpretare la testimonianza della signora Herrera.

Parla di tuoni "terreni" e bagliori qualche decina di secondi prima del crollo.
Parsifal79
#296 Parsifal79 2018-08-20 21:32
#284 BELLINICitazione:
Hanno buttato giù il ponte per fare una strage e da questa strage revocare le concessioni ed ottenere il consenso per spendere una valanga di denaro per opere che hanno solo fini militari
A parte che non abbiamo una valanga di denaro da spendere, e non possiamo neanche stamparlo, ma quali sarebbero le "opere che hanno solo fini militari"? Dove sono i progetti?

Tu hai erroneamente inteso in termini assoluti la richiesta Nato di rimuovere gli ostacoli al trasporto di mezzi militari pesanti, come se si riferisse a tutte le strade e tutti i ponti di tutte le regioni, città e paesini d'Europa.
In Italia, con tutte le basi militari che abbiamo da decenni, stai sicuro che il trasporto di mezzi militari pesanti funziona alla grande ed è già collaudato. Quindi non ci sono ostacoli che non permettono il loro spostamento, a meno di non intendere erroneamente come fai tu che si riferissero a tutta la rete stradale italiana.
charliemike
#297 charliemike 2018-08-20 21:34
Scusate tanto.
Vorrei il parere di un tecnico a un ignorante come me.



Come ha fatto questo pezzo di ponte a non crollare?

E' crollata una intera campata, è crollato il pilone che la reggeva, è crollato la meta dell'altra campata retta dal pilone, ma questa metà campata, che guarda caso è l'unica sopra le case, è rimasta al suo posto.

Parsifal79
#298 Parsifal79 2018-08-20 21:39
#297 charliemike

Non è crollato perchè i tiranti fanno il loro dovere di sostenere la strada.
Ste_79
#299 Ste_79 2018-08-20 22:25
A proposito della commisione d'inchiesta aggiungo un tassello forse importante, non so se è stato già pubblicato, non mi pare (da un inchiesta dell'espresso):

Citazione:
Crollo Ponte Genova, tiranti "ridotti del venti per cento": Ministero e Autostrade sapevano Il verbale di una riunione tra Infrastrutture, Direzione generale di vigilanza, Provveditorato opere pubbliche e società di gestione dimostra che fin da febbraio 2018 la gravità della corrosione era nota. Il documento è firmato da Roberto Ferrazza e Antonio Brencich, ora nominati presidente e membro esperto della commissione d'indagine del governo
espresso.repubblica.it/inchieste/2018/08/19/news/genova-tiranti-su-ponte-morandi-ridotti-del-20-per-cento-ministero-e-autostrade-sapevano-1.326085

Gli stessi che ora nella commissione d inchiesta del ministero dei trasporti dicono che ci sono concause....

Citazione:
Potrebbero essere state “una serie di concause” a provocare il crollo del ponte Morandi a Genova e non solo la rottura di uno strallo. È quanto sostiene ai microfoni di SkyTg24 Roberto Ferrazza, presidente della commissione istituita dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per fare luce sulle cause del cedimento della campata centrale del viadotto.
www.tpi.it/2018/08/20/cause-crollo-ponte-morandi/

Stanno per caso giudicando se stessi mesi fa? ma non c'è un po di conflitto di interesse? Mi pare un altra stranezza di questa vicenda terribile.
peonia
#300 peonia 2018-08-20 23:21
CAVOLO, AUNON|! :-o
charliemike
#301 charliemike 2018-08-20 23:23
Citazione:
#298 Parsifal79 2018-08-20 21:39 #297 charliemike Non è crollato perchè i tiranti fanno il loro dovere di sostenere la strada.
Scusa Parsifal, ma io ho chiesto il parere di un tecnico, non un opinione personale.
redribbon
#302 redribbon 2018-08-20 23:46
Citazione:
i video del crollo acquisiti dalla guardia di finanza
il fatto che le prime cose a cadere siano un cammion e la carreggiata (di cui mi pare di vedere che venga giù prima la parte più lontana dal pilone) dimostrano che il crollo non è iniziato dai piloni, che crollano dopo suppongo per gli squilibri e la torsione, ed è un indizio a favore della rottura degli stralli (ed in ogni caso esclude fantasiose, quanto irreali, ipotesi di piloni minati).
redribbon
#303 redribbon 2018-08-21 00:03
se interessa segnalo che sul sito del Ministero dei Trasporti vi sono i contratti di concessione delle autostrade, con tanto di allegati:

mit.gov.it/.../...

leggo nel contratto all'art. 6 (di Autostade per l'Italia) che comunque dei contributi pubblici, nell'ordine delle decine di milioni di euro, continuavano a venire erogati, ad es 40milioni di euro per il polo fieristisco di milano,
ed intanto aumentavano i pedaggi allegramente:
www.corriere.it/.../autostrade.html

Bebbe Grillo nel suo ultimo articolo (da leggere) sostiene che le autostrade, perché le abbiamo già pagate, e comunque perché una volta ammortizzato il costo degli investimenti diventano una vera e propria tassa a favore dei privati, devono diventare gratuite:
www.beppegrillo.it/i-signori-delle-autostrade-2/
-ZR-
#304 -ZR- 2018-08-21 00:06
Testimone del ponte Morandi, racconta cosa ha visto.
youtu.be/BBPwuhfwBvk

-ZR-
Red_Max
#305 Red_Max 2018-08-21 01:12
Boh si rompe un tirante dovrebbe cadere solo la carreggiata, invece il pilone è stato raso al suolo
oggi hanno parlato per la prima volta di concause tipo il famigerato carroponte?
BELLINI
#306 BELLINI 2018-08-21 08:15
Ma versioni alternative ne avete?

#187 BELLINI

Nei prossimi giorni sarò a Genova a distribuire volantini.
BELLINI
#307 BELLINI 2018-08-21 08:19
# Parsifal
Io non vengo dal Burkina Faso.
L'italiano lo capisco

youtu.be/YZ6G3jexFPE
charliemike
#308 charliemike 2018-08-21 08:44
Citazione:
#306 BELLINI 2018-08-21 08:15
Ma versioni alternative ne avete?

#187 BELLINI

Nei prossimi giorni sarò a Genova a distribuire volantini.
Ciao,
ho letto il tuo post #187, luogocomune.net/.../..., e volevo chiederti una cosa (che magari qualcuno avrà già detto):

ma per fare i riammodernamenti richiesti dalla NATO, la NATO ha previsto degli stanziamenti economici?
oppure, come al solito, pescheranno nelle nostre tasche?


P.s: quando pensi di essere a Genova e dove?
charliemike
#309 charliemike 2018-08-21 09:32
Il ponte era stato costruito sopra le case quando queste già c'erano.


www.studiotecnicopagliai.it/.../
peonia
#310 peonia 2018-08-21 10:13
BELLINI grazie per il video di Dinucci.
La faccenda si ingarbuglia nella mia mente su CHI era a Marzo 2017 a voler fare ciò.... Trump si era insediato da appena 2 mesi, però si scontra con il mio "quadro" di volontà/responsabilità.... :-D
Che il crollo sia stato "aiutato" per me è quasi certo, ripeto, date tutte le evidenze di un Ponte ormai traballante e poco sicuro, potrebbe essere che necessitasse, per le ragioni dette dalla NATO,di essere rifatto... mi è difficile capire CHI e COME in tutto ciò ne trarrebbe vantaggio e svantaggio...
So che non mi sono spiegata bene, ma spero mi si capisca tra le righe...anche perché non ho voluto appositamente esplicitare in toto quello che ho pensato :-o
peonia
#311 peonia 2018-08-21 10:25
cit: "il video fatto con il telefonino, perché nel giro di 5 minuti ha fatto il giro del mondo."

Forse non a caso, visto chi è l'autore....
"Le riprese sono state effettuate dagli uffici di Ansaldo Energia. Per quale motivo Davide Di Giorgio ha rimosso le informazioni relative a questa azienda, visto che è qui che egli lavora?
it.euronews.com/.../...

Il suo originale profilo conteneva queste informazioni, poi rimosse:

Technical Service Desk presso Ansaldo Energia
Precedentemente Help Desk/Technical Support presso Selex ES
Precedentemente Animatore scientifico presso Festival della Scienza
No alle pseudoscienze: www.facebook.com/NoAllePseudoscienze/

www.facebook.com/digio1988
peonia
#312 peonia 2018-08-21 10:33
Redribbon, avremmo dovuto averle gratis già da anni... così avevano promesso!

--------------------------------------------------------------------------------------------------
"Non è un caso che Forza Italia e Partito Democratico abbiano deciso di schierarsi dalla parte dei Benetton preoccupandosi delle azioni di Atlantia invece che della richiesta di giustizia e di sicurezza che arriva da milioni di italiani.

Negli anni sono stati proprio i governi di centrodestra e centrosinistra a costruire un sistema insano di favori alle concessionarie, contribuendo in maniera determinante ad arricchirle a discapito della manutenzione delle nostre infrastrutture..."

ilblogdellestelle.it/.../...
maryam
#313 maryam 2018-08-21 11:18
#309 charliemike

Grazie
Il ponte tutto sommato è crollato in maniera abbastanza intelligente.
Ora il resto sarà eliminato gradualmente seguendo le dinamiche della costruzione

Io penso che la ipotesi dell' aiutino dovrebbe essere inserita nelle indagini.

Se ci sono i soliti a ridere e gioire, a me vengono pensieri.
Al2012
#314 Al2012 2018-08-21 12:12
charliemike
#315 charliemike 2018-08-21 12:25
#314 Al2012
Pompiere con cattivo gusto. :-x
echoes
#316 echoes 2018-08-21 18:03
C'è qualche Ingegnere Edile tra gli iscritti, che mi possa spiegare queste immagini?
Io con i miei vecchi studi da Geometra, mi sono dato una risposta univoca e mi piacerebbe sapere il parere di uno piu' esperto!
echoes
#317 echoes 2018-08-21 18:20
argonauta1968
#318 argonauta1968 2018-08-21 19:02
#echoes Ho notato questo anch’io da subito ed ho contattato di persona l’ingegniere Antonio Brencich con cui ho scambiato varie mail. Non si è sbilanciato più di tanto ma la sua risposta ai miei dubbi esposti su quel foro tappezzato di pignatte è stata la frase: “effettivamente..” mi ha anche confessato la sua perplessità riguardo alla carenza ed al poco spessore dell’armatura dei piloni
argonauta1968
#319 argonauta1968 2018-08-21 19:17
@Echoes
Ho montato anche un piccolo video dove ho raccolto un po di materiale dove si vede abbastanza bene quella struttura. Notare che proprio in corrispondenza del bordo tra il foro ed il pilone il cemento si è (ovviamente) spaccato per superficie resistente insufficiente. Ho esposto il quesito un po dovunque ma l’unica risposta che ho ottenuto da un utente youtube è sulla decisione di alleggerire la struttura e di far maturare prima il cemento durante la fase di essiccamento. Voi cosa ne pensate? Ripeto che Antonio Brenchic alle mie mail é stato piuttosto gentile a rispondere ma non si è sbilanciato oltre a denotare la sua perplessità sul poco ferro e sulla funzione del foro. Mi ha però confermato che il laterizio in genere per queste strutture non viene mai utilizzato.


youtu.be/sOiTf1rjN_Q
Franco48
#320 Franco48 2018-08-21 20:55
Da ingegnere la presenza dei forati la interpreto così: il progetto dovrebbe aver previsto il vuoto all'interno di certe strutture per ottenerne un qualche alleggerimento senza compromettere la resistenza delle sezioni in cemento armato. Gli esecutori hanno ottenuto il vuoto utilizando laterizi forati come cassero a perdere che è rimasto inglobato nel getto.
Le osservazioni del Prof. Brencich sulla scarsità di armature in certe sezioni per quanto si vede è pienamente condivisibile
Davide71
#321 Davide71 2018-08-21 22:50
Ciao a tutti:

e quello sarebbe "cemento armato"?
Ma il ferro non dovrebbe annegare nella struttura?
Almeno per non arrugginire!
Ma poi, con la gabbia esclusivamente in superficie la struttura ha le stesse caratteristiche di elasticitá del cemento armato?
horselover
#322 horselover 2018-08-22 01:00
il cemento non armato non ha elasticità
argonauta1968
#323 argonauta1968 2018-08-22 01:31
La tesi dell'alleggerimento la potrei capire per strutture che sono sospese oppure il cui peso grava sugli equilibri complessivi del ponte come l'impalcato, la soletta, gli stessi stralli. Ma i piloni di supporto che sono "le gambe" della struttura e che poggiano a terra quale convenienza hanno ad essere piu leggeri? Dovrebbero essere invece il piu' possibile stabili e resistenti a trazioni e compressioni. Correggetemi se sto dicendo una castroneria.
echoes
#324 echoes 2018-08-22 06:34
Nonostante faccia dell'altro ormai da tempo, ho una discreta esperienza nel settore edile e non solo teorica. Vi assicuro che i pilastri non si realizzano così! L'osservazione di Argonauta è giusta, i pilastri non hanno bisogno di essere alleggeriti, visto che sono la parte portante di qualsiasi opera edile, ma al contrario, devono essere soliidi e resistenti.
Quei laterizi che vediamo dalla foto, sono "pignatte" e vengono usate per la realizzazione dei solai (orizzontali), vengono appoggiate alle loro estremità, ai travetti di cemento armato (portanti) ed hanno la funzione di alleggerimento. Poi nella parte inferiore avverrà l'intonacatura (soffitto), mentre in quella superiore verrà fatto il massetto per il pavimento. Ha un senso fare i solai più leggeri possibile, dato che appoggiano sui pilastri (verticali), ma non il contrario!!! Quelle pignatte hanno avuto il solo scopo di occupare lo spazio che spettava al costoso cemento!
Altra questione è la totale assenza dell acciaio all'interno dei pilastri. Quei ferri che vediamo perimetralmente hanno una valenza nulla se non sono collegati ad un sistema più complesso di acciaio che inglobi completamente la struttura,formando l'ossatura portante. Infatti quella spaccatura così netta orizzontale, non sarebbe mai potuta avvenire, se c'era, come doveva esserci, lo scheletro in acciaio!!! Poi sarebbe interessante sapere, se la percentuale di Portland presente nel calcestruzzo era regolare. Spero che si faccia una inchiesta seria e rigorosa, perché chi ha costruito quel ponte è un assassino!!!
Franco48
#325 Franco48 2018-08-22 07:43
Solo vedendo il progetto si può dare un giudizio corretto sulla presenza del vuoto all'interno della struttura che mi sembra l'antenna alta 90 m (non è un semplice pilastro). Non oso pensare che che per una struttura così impegnativa si sia stato introdotto un provedimento per risparmiare calcestruzzo a scapito della sicurezza statica.
Franco48
#326 Franco48 2018-08-22 08:08
Questo è l'articolo di Morandi che descrive il ponte e pubblicato su "L'industria italiana del cemento"
webapi.ingenio-web.it/.../...
echoes
#327 echoes 2018-08-22 08:20
Infatti nei disegni si puo chiaramente vedere la quantità di acciaio prevista per la costruzione in ogni sua parte! Morandi non era certo uno sprovveduto!
Il problema non è il progetto! Ma l'esecuzione!!!
argonauta1968
#328 argonauta1968 2018-08-22 10:39
Grande Franco48 è proprio quello che cercavo e non trovavo in rete.
Parsifal79
#329 Parsifal79 2018-08-22 11:04
#323 argonauta1968Citazione:
Ma i piloni di supporto che sono "le gambe" della struttura e che poggiano a terra quale convenienza hanno ad essere piu leggeri? Dovrebbero essere invece il piu' possibile stabili e resistenti a trazioni e compressioni.
forse la foto è di uno dei 4 elementi obliqui che sorreggono la soletta

argonauta1968
#330 argonauta1968 2018-08-22 11:31
@Parsifal non credo siano quelle esili strutture di supporto dell’impalcato. Non so postare le foto qui ma i blocchi forati partono proprio dalla base che è rimasta parzialmente integra. Per intenderci la grande A che finisce in alto (antenna) ha le gambe spezzate che sono rimaste solidali al terreno ed al basamento. La parte visibile con il foro è proprio la parte bassa spezzatasi e appoggiata su se stessa.
charliemike
#331 charliemike 2018-08-22 11:35
Nel post di Franco48 c'è un documento dell'epoca di Morandi con foto e disegni del ponte.
luogocomune.net/.../...
Franco48
#332 Franco48 2018-08-22 11:40
Esatto argonauta1968. Se si pensa che il foro grosso modo e mediamente sia di 1 mq ciò comporta un minor carico sulla fondazione di 4x90mx1mq x 2 t/mq = 720 tonnellate. Considerevole no?
argonauta1968
#333 argonauta1968 2018-08-22 11:58
Nel progetto c’è la sezione degli stralli con la struttura dei tondi affogati nel calcestruzzo. Probabilmente gli elementi interni sono quelli che mediante trazione operano la precompressione e quelli più piccoli esterni sono strutturali. Nello schema in sezione della armatura delle strutture portanti qualcuno vede il famigerato foro passante? Mi sono letto tutto il progetto ma di pignatte nemmeno l’ombra.
echoes
#334 echoes 2018-08-22 12:33
Da questa foto si vede chiaramente che il vuoto creato dai laterizi, non riguarda solo l'antenna, ma l'intero pilone/i...
echoes
#335 echoes 2018-08-22 12:37
In alto a sinistra.
echoes
#336 echoes 2018-08-22 12:38
Questa immagine l'ho tolta perchè non posso avere la certezza che provenga dal ponte Morandi.
Parsifal79
#337 Parsifal79 2018-08-22 14:06
c'è questa foto con un foro da dove sembra siano usciti i mattoncini rossi



non credo fosse per risparmiare sul cemento, ma probabilmente furono usati per non appesantire troppo la struttura
ARULA
#338 ARULA 2018-08-22 14:29
@337 Parsifal79
Pensavo che l'altra foto con i forati fosse un fake... ma quindi è vera?
Franco48
#339 Franco48 2018-08-22 14:30
mi sembra si intenda per antenna tutta la struttura di altezza 90 m che serve di ancoraggio in alto degli stralli. L'mpalcato del ponte non si appoggia sulle strutture dell'antenna ma sul cavalletto con le travi inclinate
baciccio
#340 baciccio 2018-08-22 15:02
Charliemikeal post 297: "Vorrei un parere tecnico…" Come ha fatto questo pezzo di ponte a non crollare?". Ti hanno risposto che i tiranti " hanno fatto il loro lavoro" ma, la risposta di buon senso l'hai respinta al mittente, a buon motivo, in effetti la risposta giusta già l'avevi. La foto che hai postato poco il post 297 dopo mostra il costruendo cavalletto n 2-(quello rimasto in piedi)- che sostiene un adoppia campata praticamente ultimata senza i tiranti, i quali verranno aggiunti soltanto in un secondo tempo.
Pavillion
#341 Pavillion 2018-08-22 15:11
Candidamente confesso che l'innocente genuina sopraffina teatralità susseguente a "carceoro" diede un senso a un notturno elegante sorriso in penombra.

www.youtube.com/.../

Improponibile assunto di un attimo senziente sebbene pandemonio di un così in alto, così in basso.

Geopolitica
-Divergenze Convergenze-

Quel che divide quelli in alto è inferiore a quel che li unisce.
Quel che divide quelli in basso è superiore a quel che li unisce.
charliemike
#342 charliemike 2018-08-22 15:27
Citazione:
#340 baciccio 2018-08-22 15:02
Charliemikeal post 297: "Vorrei un parere tecnico…" Come ha fatto questo pezzo di ponte a non crollare?". Ti hanno risposto che i tiranti " hanno fatto il loro lavoro" ma, la risposta di buon senso l'hai respinta al mittente, a buon motivo, in effetti la risposta giusta già l'avevi. La foto che hai postato poco il post 297 dopo mostra il costruendo cavalletto n 2-(quello rimasto in piedi)- che sostiene un adoppia campata praticamente ultimata senza i tiranti, i quali verranno aggiunti soltanto in un secondo tempo.
Grazie della tua risposta, Baciccio, che perlomeno è un po' più tecnica, del semplice i tiranti hanno fatto il loro lavoro, dato che il loro lavoro gli altri tiranti non lo hanno fatto.

Ad ogni modo e nel frattempo, guardando altre foto mi sono accorto che i piloni e le campate erano parti indipendenti e questo ha risposto alla mia domanda.

In effetti mi sono accorto che le campate non erano posizionate tra un pilone e l'altro, ma esattamente al centro del pilone, sorrette dai sostegni a V dal basso e dai tiranti dall'altro.
Ogni campata poi era semplicemente agganciata alla successiva.
Ciò ha fatto si che il crollo di una parte di ponte non si tirasse dietro le campate a fianco, specialmente quella sopra le case in via Fillak.
Parsifal79
#343 Parsifal79 2018-08-22 15:40
#338 ARULA

Si sono vere.
ARULA
#344 ARULA 2018-08-22 15:47
Autorimosso
peonia
#345 peonia 2018-08-22 16:49
Questo video testimonianza l'avete visto?

www.youtube.com/.../
maryam
#346 maryam 2018-08-22 16:56
Bella testimonianza Peonia
peninsulab
#347 peninsulab 2018-08-22 19:13
Riguardo ai lampi che spesso si vedono in casi simili, io guardarei altrove in cerca di prove di demolizioni controllate.
I lampi che si vedono nel video sono molto simili, se non proprio quelli, alla triboluminescenza.
Detonazioni in nanotermite sono piuttosto differenti, forse potrebbe dirlo anche Massimo.
horselover
#348 horselover 2018-08-22 20:25
i pilastri bucati e senza ferro indicano le responsabilità della ditta costruttrice, hai voglia di fare manutenzione...
marco62
#349 marco62 2018-08-22 22:13
marco62
#350 marco62 2018-08-22 22:23
La Tv ipotizza la demolizione del ponte per dare un avvertimento al governohttps://www.facebook.com/alex.velis.58/vide os/2250724688277441/?t=0
peonia
#351 peonia 2018-08-22 22:33
marco62 grazie!
charliemike
#352 charliemike 2018-08-23 08:44
E se fosse stato davvero un fulmine?
Citazione:
Le armi segrete a fulmine guidato
nogeoingegneria.com/.../...

Io sto a Genova.
Quel giorno si è scatenato un temporale incredibile che è durato poche ore fino al crollo del ponte, poi il cielo si è aperto ed è tornato il Sole.

Lo so, è un ipotesi da fantascienza, ma trovo strana la coincidenza: un ponte che ha resistito alle intemperie per 50 anni che crolla all'improvviso durante un temporale.
Robin 1610
#353 Robin 1610 2018-08-23 09:26
Come guadagnare facile in borsa su disgrazie altrui :-(
www.laverita.info/.../
Franco48
#354 Franco48 2018-08-23 13:17
Non riesco ad abbandonare l'idea che in qualche modo il forte maltempo al momento del crollo non abbia in qualche modo influito sull'inesco del crollo e ne sia stato una concausa
- un fulmine può avere innescato qualche grave cortocircuito e fatto esplodere qualche bombola di gas gpl presente nel cantiere?
- quel giorno è stata lilevata una altezza di pioggia di 60 mmm che sull'intero impalcato avrebbe un peso di 200 tonnellate.Dove è finita tale quantità di acqua piovana? I sistemi di drenaggio del ponte funzionavano?
charliemike
#355 charliemike 2018-08-23 14:01
Citazione:
#354 Franco48 2018-08-23 13:17
Non riesco ad abbandonare l'idea che in qualche modo il forte maltempo al momento del crollo non abbia in qualche modo influito sull'inesco del crollo e ne sia stato una concausa
- un fulmine può avere innescato qualche grave cortocircuito e fatto esplodere qualche bombola di gas gpl presente nel cantiere?
- quel giorno è stata lilevata una altezza di pioggia di 60 mmm che sull'intero impalcato avrebbe un peso di 200 tonnellate.Dove è finita tale quantità di acqua piovana? I sistemi di drenaggio del ponte funzionavano?
Credo che stiano abbandonando la causa "fulmine" in favore della cattiva manutenzione. Una bombola di gas la vedo piuttosto dura a demolire un ponte in cemento armato. Per buttarli giù devono usare cariche di C4. Diversa situazione però se danneggi gli stralli, che sono quelli che reggono effettivamente il ponte.
200 tonnellate sono circa 7 autoarticolati da 16m a pieno carico (30 tonn). Suppongo che il ponte sia stato calcolato per un limite maggiore.
peonia
#356 peonia 2018-08-23 14:13
Franco48 se il "fulmine" era così può essere....

peonia
#357 peonia 2018-08-23 14:18
charliemike "Una bombola di gas la vedo piuttosto dura a demolire un ponte in cemento armato. Per buttarli giù devono usare cariche di C4. "

tipo queste? www.youtube.com/watch?v=tKabhHWMs3s&t=70s

però va considerato anche questo!|

www.youtube.com/watch?v=L7IXxH7NGx4

ma poi, per una lettura dell'attualità italiana, va considerato anche questo :-(

www.youtube.com/watch?v=Ce28o-6qsww
charliemike
#358 charliemike 2018-08-23 14:27
Autocitazione
Citazione:
#352 charliemike 2018-08-23 08:44
E se fosse stato davvero un fulmine?

Le armi segrete a fulmine guidato
nogeoingegneria.com/.../...
charliemike
#359 charliemike 2018-08-23 14:44
Citazione:
#357 peonia 2018-08-23 14:18
charliemike "Una bombola di gas la vedo piuttosto dura a demolire un ponte in cemento armato. Per buttarli giù devono usare cariche di C4. "

tipo queste? www.youtube.com/watch?v=tKabhHWMs3s&t=70s

però va considerato anche questo!|

www.youtube.com/watch?v=L7IXxH7NGx4

ma poi, per una lettura dell'attualità italiana, va considerato anche questo :-(

www.youtube.com/watch?v=Ce28o-6qsww
Ho detto C4 per indicare un potente esplosivo. Non so se usano effettivamente questo.
Se poi hanno minato il ponte per tirarlo giù proprio in quella occasione non ho elementi per confermarlo, ma non sarebbe stato poi così impossibile, forse più facile che nelle TT.

L'ultimo video non l'ho visto. E' un po' lungo per il mio cell.
Paulplant
#360 Paulplant 2018-08-23 15:02
Mentre mi sono fatto una personale idea sull'accaduto, Noto comunque che in Germania dove forse il sistema mediatico mantiene ancora un minimo di autonomia rispetto alla mistificazione normalmente posta in atto dal sistema, che si proiettano ipotesi, che anche se tutt'e da verificare, pongono comunque all'attenzione dell'ascoltatore dei quesiti, che in Italia nessuno mai si sognerebbe di prospettare, con estrema naturalezza infatti si espongono versioni anche su fatti storici Italiani, vedi strage di Bologna, che propongono versioni sui fatti che mai nessun media Italiano ha avuto mai il coraggio di esporre. La verità sarà molto difficile che emerga nella sua completezza, spero comunque che il cambiamento inizi anche qui a fare una sua evoluzione, l'informazione deve comunque poter esporre tutte le sue sfaccettature, ma è necessario in Italia un percorso che ci porti fuori dal bigottismo che mediaticamente è stato imposto al paese.
Paulplant
#361 Paulplant 2018-08-23 15:05
peonia
#362 peonia 2018-08-23 15:31
Paulplant, appunto,l'avevo visto e condiviso, più che dubbi sembrano affermazioni :-(
Paulplant
#363 Paulplant 2018-08-23 16:04
Peonia, certo, sono affermazioni da verificare, ma il mio appunto non era tanto sui fatti, di cui ognuno si fa una propria convinzione, quanto sulla pessima qualità del sistema mediatico Italiano
Ticaisem
#364 Ticaisem 2018-08-24 12:56
Clamoroso: pochi minuti fa a studio aperto: tra le cause del crollo del pilone gli inquirenti stanno considerando anche una forte esplosione alla base dei piloni dovuta allo scoppio di circa 80 bombole di acetilene stoccate proprio sotto i piloni in attesa di far partire i lavori di messa in sicurezza del ponte, rimandati alla fine delle feste estive.
Franco48
#365 Franco48 2018-08-24 13:10
Accidenti!!!! E' dal giorni che dico (vedi i miei post sopra) di indagare la presenza di bombole che servono per la posa delle guaine sull'impalcato prima dell'asfaltatura.Erano propri in corso lavori di rifacimento dell'asfaltatura tant'è che non era ancora stata eseguita la segnaletica orizzontale come si vede nelle foto.
Come ingegnere non riesco ad accettare che tutto sia avvenuto per sola mancanza di manutenzione e controlli! Il ponte è da tempo che è un sorvegliato speciale!
Penso anche che ora le commissioni hanno strada facile a dire che è tutto degradato per prendersi meno responsabilità possibile.
Ticaisem
#366 Ticaisem 2018-08-24 13:11
Se si considera la quasi totale assenza di ferro e/o acciaio nei piloni, la mancanza di cemento al centro, dove è stato rimpiazzato con laterizi, non mi meraviglia il fatto che sia crollato, piuttosto non si capisce come abbia fatto a restare in piedi per tutto questo tempo.
peonia
#367 peonia 2018-08-24 13:21
autorimosso da me medesima.... probabile fake
Ticaisem
#368 Ticaisem 2018-08-24 13:41
Intanto la tv tedesca dice la sua: Il ponte Morandi è stato fatto brillare?

Molto interessante. Da vedere:

www.youtube.com/.../

p.s. la cosa che mi ha più colpito: il pilone era ancora in piedi mentre la carreggiata era già crollata. Ciò farebbe scartare l'ipotesi di cedimento del pilone a causa del venir meno dell'equilibrio di forze tra i tiranti.

p.s. rettifico: non è una tv tedesca bensì il canale web klagemauer tv
redazione
#369 redazione 2018-08-24 13:55
Perfavore smettiamola con questa storia della "TV tedesca" che denuncia il complotto sul ponte Morandi. Klagemauer TV è un banalissimo canale web, esattamente come Social TV o Pandora TV.

Va benissimo linkare il video, se uno vuole, ma specifichiamo bene che non si tratta affatto della "TV tedesca". (Magari lo fosse).
Davide71
#370 Davide71 2018-08-24 22:50
Ciao a tutti:

due questioni:

la prima segnalata da Echoes e che io rimbalzo:

"Altra questione è la totale assenza dell acciaio all'interno dei pilastri. Quei ferri che vediamo perimetralmente hanno una valenza nulla se non sono collegati ad un sistema più complesso di acciaio che inglobi completamente la struttura,formando l'ossatura portante. Infatti quella spaccatura così netta orizzontale, non sarebbe mai potuta avvenire, se c'era, come doveva esserci, lo scheletro in acciaio!!! Poi sarebbe interessante sapere, se la percentuale di Portland presente nel calcestruzzo era regolare. Spero che si faccia una inchiesta seria e rigorosa, perché chi ha costruito quel ponte è un assassino!!!"

La seconda é quella relativa alla reale durata del cemento armato. Insomma, negli Anni Sessanta si pensava che fosse "La Grande Idea" e che le strutture in cemento armato sarebbero durate in eterno. Ma la realtà qual'é?
Considerando che una parte importante dell'infrastruttura nei trasporti italiani è in cemento (speriamo almeno) armato, dobbiamo tenerci pronti ad un salasso di enormi proporzioni per rifarla? Qualcuno sa qualcosa di più?
Goldrake
#371 Goldrake 2018-08-25 14:52
ma questo l ha mai visto nessuno ?

riuscite a vederlo ? è un fake ?

www.facebook.com/PINO61/videos/10215647384569227/
peonia
#372 peonia 2018-08-25 14:54
Vi svelo gli azionisti di Autostrade e dei Benetton

www.youtube.com/.../
Bandini
#373 Bandini 2018-08-27 17:59
Ciao a tutti, primo post :-D ...dopo aver letto per anni

Volevo solo segnalare che, anche se non sono stati pubblicati altri video, oltre all'inutile noto "oh mio Dio" e alle due telecamere dell'area ecologica che non aiutano nella comprensione, giovedì scorso il tg2 ha dato con enfasi la notizia che esiste un video al vaglio degli inquirenti che riprende il crollo del ponte da posizione "orizzontale". La cronista da' anche indicativamente la posizione della telecamera facendo riferimento alla ditta proprietaria.

La notizia è stata data al TG2 delle ore 13:00, circa al minuto 9:20

qui il video del servizio tg2.rai.it/.../...

Nei giorni seguenti ci sono state le dimissioni di Ferrazza e Brencich ma non saprei se le cose possano essere correlate o sintomatiche.

Successivamente era stata data anche la notizia delle 80, o 30 bombole di acetilene.

In seguito non se ne è parlato più e la notizia sembra essere passata inosservata.
charliemike
#374 charliemike 2018-08-27 18:57
Volevo segnalare questo video (a chi disturba sentire la voce di Marcianò consiglio di togliere l'audio. Va bene uguale)
Viene messo in evidenza come, fin dalla costruzione, gli stralli o tiranti cit. "hanno un rilievo dal punto di vista della statica ma non sono fondamentali per sorreggere tutta la struttura". Il piano stradale era stabile anche senza.
www.youtube.com/watch?v=GuFaS1_e9Sw
redribbon
#375 redribbon 2018-08-28 06:52
Citazione:
#374
gli stralli "hanno un rilievo dal punto di vista della statica ma non sono fondamentali per sorreggere tutta la struttura"
evidente stupidaggine, parla l'esperto di tecnica delle costruzioni il Prof. Edoardo Cosenza dell’Università Federico II di Napoli:

Citazione:
Non c’è dubbio che la crisi di uno strallo porta rapidamente al collasso dell’intero cavalletto e delle campate adiacenti. Il sistema nasce per essere fortemente compresso dagli stralli, una elevatissima compressione quasi centrata che fa lavorare in condizioni ottimali il calcestruzzo.
Le piccole eccentricità che nascono per non simmetrie di carico o di altro, non credo che portino in trazione il calcestruzzo, nelle condizioni di progetto.
Ovviamente la soletta da ponte invece è inflessa e perciò è stata precompressa.
Con questo comportamento, praticamente pendolare, il collasso di uno o più stralli porta ad una rottura complessiva rapidissima.
Nessun elemento è in grado di portare le enormi flessioni ed a catena, in frazioni temporali rapidissime, cede tutto.
Dunque il cedimento di uno strallo equivale ad un arresto cardiaco.
buildingcue.it/genova-silenzio-prof-cosenza/11655/

poi tale Marcianò parla nel video di demolizione intenzionale con esplosivi, peccato che nel video dell'isola ecologica la videocamera non vibra prima del crollo della carreggiata, né si percepiscono gli effetti di un esplosione, e peccato che nell'altro video del crollo (quello dei lampi) si vede che ciò che resta dell'antenna casca dopo che sono già crollate le campate, ed anche i lampi sono successivi al crollo delle campate (non compatibile con esplosioni come causa del crollo, ma al più, se di esplosioni si tratta, successive),
e peccato che nelle immagini posteriori al crollo le strutture della pila e dell'antenna mostrano un evidente cedimento strutturale (bordi tagliati grosso modo come il coltello nel formaggio, quindi non certo esplosi, ferri dell'armatura sfilacciati, quindi non certo troncati come in seguito ad esplosione...).
Bandini
#376 Bandini 2018-08-28 19:51
Scusate se insisto anche se è maleducazione ;-)
Non è che i video mancano o sono stati tutti cancellati dal blackout, qualcosa trapela ma non è dato al giudizio del pubblico. Infatti è stata fatta questa dichiarazione al Tg2 di giovedi scorso:

"C'è un video in mano ai magistrati, un video molto importante, si pensava che non ci fosse, invece è il famoso video che riprende in maniera praticamente orizzontale il ponte mentre sta crollando. E' il video di un azienda privata che si trova sul lato ovest del torrente Polcevera, è la Ferrometal. Si vede in questo video il ponte crollare tutto insieme nel giro di pochissimi secondi, due o tre secondi, non si vede una parte cedere prima dell'altra. Per questo i consulenti tecnici lo stanno analizzando con tecniche piu sofisticate per vedere se invece si puo capire qualcosa di piu." Stefania Zane, Tg2

Da cui è evidente che ci sono immagini più chiare di quelle difficilmente interpretabili date al pubblico.
Infatti nessuno dei tre video dati al pubblico riprende il crollo direttamente. Il quarto video citato dalla giornalista lo riprende ma non è dato vederlo. Comunque un barlume di speranza c'è: almeno un video che riprende il crollo c'è. Speriamo non si smagnetizzi il supporto. :-D

La Ferrometal ha probabilmente degli alti pali su cui sono montate diverse telecamere che sorvegliano un piazzale.

Comunque l'ipotesi che tutti i 200 metri siano crollati "tutto insieme" in "due o tre secondi" francamente mi sembra difficile se la premessa è la rottura di uno strallo, ecco sarebbe più verosimile se gli stralli si fossero rotti tutti e quattro insieme. Mi sembra più logico che il crollo sia stato causato dal crollo dei due appoggi centrali, costituiti dai quattro cavalletti a forma di H, indipendenti dall'antenna formata dalla doppia A esterna.

Citazione:
peccato che nel video dell'isola ecologica la videocamera non vibra prima del crollo della carreggiata, né si percepiscono gli effetti di un esplosione, e peccato che nell'altro video del crollo (quello dei lampi) si vede che ciò che resta dell'antenna casca dopo che sono già crollate le campate, ed anche i lampi sono successivi al crollo delle campate (non compatibile con esplosioni come causa del crollo, ma al più, se di esplosioni si tratta, successive)

questo è evidente
antonioB
#377 antonioB 2018-08-29 17:25
X Goldrake dal messaggio 371.

Si,il video al link che hai postato è un fake al 100%.
Niente pioggia e niente macchine.
E' una ricostruzione della TV russa.
huffingtonpost.it/.../...
peonia
#378 peonia 2018-08-29 18:13
28 AGO 2018 —


Manlio Dinucci

«L’immagine è davvero apocalittica, sembra che una bomba sia caduta sopra questa importantissima arteria»: così un giornalista ha descritto il ponte Morandi appena crollato a Genova, stroncando la vita di decine di persone.

Parole che richiamano alla mente altre immagini, quelle dei circa 40 ponti serbi distrutti dai bombardamenti Nato del 1999, tra cui il ponte sulla Morava meridionale dove due missili colpirono un treno facendo strage dei passeggeri.

Per 78 giorni, decollando soprattutto dalle basi italiane fornite dal governo D’Alema, 1100 aerei effettuarono 38 mila sortite, sganciando 23 mila bombe e missili. Furono sistematicamente smantellate le strutture e infrastrutture della Serbia, provocando migliaia di vittime tra i civili.

Ai bombardamenti parteciparono 54 aerei italiani, che effettuarono 1378 sortite, attaccando gli obiettivi stabiliti dal comando statunitense. «Per numero di aerei siamo stati secondi solo agli Usa. L’Italia è un grande paese e non ci si deve stupire dell’impegno dimostrato in questa guerra», dichiarò D’Alema.

Nello stesso anno in cui partecipava alla demolizione finale dello Stato jugoslavo, il governo D’Alema demoliva la proprietà pubblica della Società Autostrade (gestore anche del ponte Morandi), cedendone una parte a un gruppo di azionisti privati e quotando il resto in Borsa.

Il ponte Morandi è crollato fondamentalmente per responsabilità di un sistema incentrato sul profitto, lo stesso alla base dei potenti interessi rappresentati dalla Nato.

L’accostamento tra le immagini del ponte Morandi crollato e dei ponti serbi bombardati, che a prima vista può apparire forzato, è invece fondato. Anzitutto, la scena straziante delle vittime sepolte dal crollo ci dovrebbe far riflettere sulla orrenda realtà della guerra, fatta apparire dai grandi media ai nostri occhi come una sorta di wargame, con il pilota che inquadra il ponte e la bomba teleguidata che lo fa saltare in aria.

In secondo luogo ci dovremmo ricordare che la Commissione europea ha presentato il 28 marzo un piano d’azione che prevede il potenziamento delle infrastrutture della Ue, ponti compresi, non però per renderle più sicure per la mobilità civile ma più idonee alla mobilità militare (v. il manifesto, 3 aprile 2018).

Il piano è stato deciso in realtà dal Pentagono e dalla Nato, che hanno richiesto alla Ue di «migliorare le infrastrutture civili così che siano adattate alle esigenze militari», in modo da poter muovere con la massima rapidità carri armati, cannoni semoventi e altri mezzi militari pesanti da un paese europeo all’altro per fronteggiare «l’aggressione russa».

Ad esempio, se un ponte non è in grado di reggere il peso di una colonna di carrarmati, dovrà essere rafforzato o ricostruito. Qualcuno dirà che in tal modo il ponte diverrà più sicuro anche per i mezzi civili. La questione non è però così semplice. Tali modifiche verranno effettuate solo sulle tratte più importanti per la mobilità militare e l’enorme spesa sarà a carico dei singoli paesi, che dovranno sottrarre risorse al miglioramento generale delle infrastrutture.

È previsto un contributo finanziario Ue per l’ammontare di 6,5 miliardi di euro, ma – ha precisato Federica Mogherini, responsabile della «politica di sicurezza» della Ue – solo per «assicurare che infrastrutture di importanza strategica siano adatte alle esigenze militari».

I tempi stringono: entro settembre il Consiglio europeo dovrà specificare (su indicazione Nato) quali sono le infrastrutture da potenziare per la mobilità militare. Ci sarà anche il ponte Morandi, ricostruito in modo che i carri armati Usa/Nato possano transitare sicuri sulla testa dei genovesi?

(il manifesto, 28 agosto 2018)
Ticaisem
#379 Ticaisem 2018-08-29 23:41
youtu.be/X0HJua-aq-w

L ing. Siviero, consulente nelle indagini sul crollo del ponte Morandi, dice cose incredibili:
La probabilità che il ponte sia stato buttato giù di proposito è superiore al 50% !!!!
peonia
#380 peonia 2018-08-29 23:49
Ticaisem, grazie, tanto perchè pensarlo era da stupidi,come me... :-(
Ticaisem
#381 Ticaisem 2018-08-29 23:59
Peonia di niente

È interessante ascoltare che uno degli aspetti più strani e sospetti sia proprio il crollo verticale del pilone
casalingo_di_voghera
#382 casalingo_di_voghera 2018-08-30 00:29
Bandini
#383 Bandini 2018-08-30 09:41
Citazione:
#379 Ticaisem 2018-08-29 23:41 youtu.be/X0HJua-aq-w L ing. Siviero, consulente nelle indagini sul crollo del ponte Morandi, dice cose incredibili: La probabilità che il ponte sia stato buttato giù di proposito è superiore al 50% !!!!
L'ing Siviero non è un consulente delle indagini ma piuttosto è consulente di SPEA, una controllata di Autostrade. Questo per correttezza va detto, nonostante che i suoi dubbi, vista l'incertezza degli elementi conosciuti, possono anche essere condivisi.
I video a cui fa riferimento l'ing Siviero sono sicuramente quelli già a nostra disposizione, che non chiariscono praticamente nulla. Ciononostante l'ipotesi di un crollo provocato non può essere ragionevolmente esclusa (a meno che la controllante di SPEA renda disponibili i video delle telecamere misteriosamente spariti :roll: )
peonia
#384 peonia 2018-08-30 10:05
Bandini
#385 Bandini 2018-08-30 10:32
Ma l'ing. Siviero è o non è un consulente di Autostrade?
Notizia prima confermata
corrieredelveneto.corriere.it/.../...
e poi smentita.
www.repubblica.it/.../?refresh_ce
Risultato: ipotesi crollo indotto già scartata a priori senza mai verificarla. Nel frattempo la procura ha già deciso a cosa credere ("restiamo seri") e di conseguenza l'opinione pubblica.
peonia
#386 peonia 2018-08-30 11:00
e vabbè credici, se lo dice Repubblica!
robcoppola
#387 robcoppola 2018-08-30 11:40
Riguardo le cause del crollo, dal mio punto di vista entrambe le possibilità (crollo volontario o per mancanza di manutenzione) rimangono valide fino a prova (non deduzione) contraria.

Allo stato attuale il governo anche se sospettasse la volontarietà di qualcuno ha solo da perderci nel seguire tale pista.

Supponiamo che si trovi qualche elemento a favore del crollo volontario e il governo ne riconoscesse la validità, si scagionerebbe subito "autostrade per l'Italia" dalle sue responsabilità in termini di manutenzione e quindi di risarcimenti (causando un ulteriore danno economico allo Stato italiano).

Il massimo che potremmo ottenere da una simile verità è una vittoria di Pirro. Scopriremmo la volontarietà del crollo non certo i mandanti e grazie al nostro sistema infarcito di traditori ad ogni livello non potrà che fermarsi lì.

Esattamente come è stato finora su ogni tragedia per mano di qualche potere più o meno occulto.
Bandini
#388 Bandini 2018-08-30 12:34
Citazione:
#386 peonia 2018-08-30 11:00 e vabbè credici, se lo dice Repubblica!
Senz'altro :hammer:
la confusione regna sovrana, comunque

Citazione:
#387 robcoppola 2018-08-30 11:40 Il massimo che potremmo ottenere da una simile verità è una vittoria di Pirro. Scopriremmo la volontarietà del crollo non certo i mandanti e grazie al nostro sistema infarcito di traditori ad ogni livello non potrà che fermarsi lì.
Per quanto può valere la mia piccola esperienza nel caso di un crollo di un fabbricato e del conseguente processo, ho potuto constatare che alla fine le colpe vengono ripartite in percentuale su: proprietario, progettista, esecutore, collaudatore, manutentore per l'opera costruita in origine; e la stessa tipologia di soggetti relativamente all'opera come modificata successivamente. Alla fine ci sono tante concause ad un crollo per cui sono colpevoli tutti e nessuno. Le assicurazioni pagano il danno civile (mai riconosciuto fino in fondo), in galera non va nessuno. Chi ha un lutto continua a piangerlo, chi ha perso la casa non la ritrova e la vita va comunque avanti. Però il diritto a conoscere la verità è la cosa più importante. Il ponte si può ricostruire, i danni civili possono essere comunque risarciti. La verità negata è il danno più grosso, vedi come ancora resistono tanti comitati di parenti delle vittime che non chiedono più, a distanza di anni, i soldi ma solo la verità.
Quello che osservo invece è che c'è una commissione e poca trasparenza, il che non fa ben sperare. Stiamo a vedere
Ticaisem
#389 Ticaisem 2018-08-30 13:46
Anche se si accertasse l attentato, autostrade andrebbe comunque tolta ai privati per inadempienza contrattuale dovuta alla ben nota mancanza di manutenzione e di realizzazione di opere già pagate da noi, oltre alla colpa grave per mancata sicurezza e custodia del ponte crollato. Se qualcuno è riuscito a minare i piloni la colpa è della mancata custodia del concessionario.
Ci vogliono avvocati di stato che facciano il loro lavoro, potenzialmente tutti gli utenti di autostrada possono fare una class action.
Insomma i margini per fare ai benetton un culo così ci sono in tutti i casi.
Bandini
#390 Bandini 2018-08-30 16:53
Intanto:

Consulenti pm, bolla aria nel tirante
Difetto sorto in fase iniezione cemento

(“Hanno iniziato operazioni peritali dei consulenti senza avvisare le parti (indagati non ce ne sono, parti offese le hanno elencate? i parenti delle vittime? Lo Stato?). Qualunque processo nasce già falsato”.)

www.maurizioblondet.it/united-colors/
Ticaisem
#391 Ticaisem 2018-08-30 18:45
Siamo in Italia, la cosa andrà all' italiana...
I potenti ne usciranno indenni e puliti, ci rimetteranno solo i poveracci, come sempre

Le prove saranno inquinate se non addirittura insabbiate o distrutte, i testimoni fatti fuori o comprati, perizie false, magistrati corrotti, conflitti di interessi a gogo..

Chi chi perde siamo sempre noi, a meno che questo governo non tiri fuori le palle.. ma mi pare che la magistratura sia intoccabile, la vedo dura
macco83
#392 macco83 2018-09-01 13:50
Altro video del crollo diffuso:
genovaquotidiana.com/.../...
Ie immagini spariscono (con una bella diffusione in fase tralaltro) proprio prima del crollo e ritornano proprio dopo..evviva la magia..
peonia
#393 peonia 2018-09-01 14:28
ridicoli! :-(

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO