Archeologia alternativa

Di più
22/11/2018 10:16 #22690 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Archeologia alternativa
@giusavvo

Potrei consigliare "Archeologia proibita" di Cremo/Thompson, ma probabilmente lo hai già letto se ti interessano questi argomenti...
Se non lo hai letto, fallo :wink:

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ringraziano per il messaggio: giusavvo

Di più
22/11/2018 14:19 #22695 da Shavo
Risposta da Shavo al topic Archeologia alternativa
Flavio Barbiero: Una civiltà sotto ghiaccio (già segnalato più volte sul forum [mai troppe])

Diluvio universale, civiltà prediluviane.. il resto è Storia. Lo lessi anni fa e ho avuto modo di trovare più e più conferme della bontà della teoria di Barbiero. E' un libro che potrebbe perdersi in migliaia di pagine di approfondimento e speculazioni, e che invece resta asciutto, sintetico, sostanziale. Imprescindibile per chi si interessa di storia, ma non solo. Si parla di eventi così lontani che pensare che l'interesse sia prettamente storico è un atteggiamente a dir poco miope, per essere gentili, e che invece tocca qualsiasi campo della vita degli uomini, dai miti, alla cultura, alle scienze, arti, e chi più ne ha più ne metta.. insomma, questo libro è una specie di bibbia.


Se , e solo se, si è già letto Barbiero io ho apprezzato anche le ricerche di Riccardo Magnani sul Rinascimento, ma è tutto un altro campo... per questo chiedevo se avevi in mente un tema in particolare.
Ringraziano per il messaggio: giusavvo

Di più
22/11/2018 14:46 #22696 da Pavillion
Risposta da Pavillion al topic Archeologia alternativa
Libri, mammamia, non invidio il sapere ma le letture vostre, quelle sì.

Di più
22/11/2018 17:02 #22704 da Wenck
Risposta da Wenck al topic Archeologia alternativa
E' difficile districarsi fra la mole di informazioni che finalmente sono disponibili a tutti ( prima, gia' era cosi' anche con la musica mailorder, 20 anni fa dovevi sbatterti come un matto anche solo per trovare certi libri ) ma, secondo voi: ammettiamo di poter incastrare in qualche modo molte se non tutte le scoperte che datano la nostra evoluzione ( passatemi il termine ) ben prima di quanto sostenuto dalla comunita' archeologica,sarebbe possibile mettere in successione, in ordine cronologico, tutte le teorie alternative dei primi insediamenti?
Spero non sia una domanda troppo idiota :hammer:

Di più
22/11/2018 17:05 - 22/11/2018 17:07 #22706 da Wenck
Risposta da Wenck al topic Archeologia alternativa
Pavillion

Libri, mammamia, non invidio il sapere ma le letture vostre, quelle sì.

Non so voi ma io ho una lista di libri che vorrei tipo striscione da curva sud
Ultima Modifica 22/11/2018 17:07 da Wenck.
Ringraziano per il messaggio: Pavillion

Di più
22/11/2018 17:22 - 22/11/2018 17:24 #22709 da Pyter
Risposta da Pyter al topic Archeologia alternativa
Shavo:

io ho apprezzato anche le ricerche di Riccardo Magnani sul Rinascimento, ma è tutto un altro campo.


Non è un altro campo: il patrimonio di conoscenza di cui parla Magnani, di cui si era fatto portatore Leonardo da Vinci, sembra risuonare in maniera perfetta con i risultati delle tecniche descritte da Malanga nel video, molto interessante.

D'altronde, che l'acqua c'entri qualcosa con la Piramide, è suggerito anche dalla presenza del Leone di pietra (leone, non Sfinge) che è notoriamente simbolo dell'acqua.

ps:
mi pare che nel film Stargate, del 1994, l'uso che gli alieni facevano del sarcofago fosse simile, nelle sue finalità, a quello di cui parla Malanga.

Come può l'acqua memoria serbare se dalle nuvole cade? (poeta del dugento)
Ci sposiamo sessiamo insieme sessista bene perché no (progetto anti gender 2016)
Ultima Modifica 22/11/2018 17:24 da Pyter.

Di più
22/11/2018 18:18 #22714 da Maksi
Risposta da Maksi al topic Archeologia alternativa

Shavo ha scritto: Grazie Maksi, molto interessante. Sul funzionamento in particolare devo dire che è stato illuminante.

sulle conclusioni riguardo agli scopi della piramide e l’interpretazione delle scene raffigurate io avrei altre idee.. ad ogni modo consiglio anch’io di ascoltare la conferenza, veramente interessante

Prego.

Malanga non lo seguivo da parecchi anni, almeno un 5-6 anni. Devo dire che la sua ipotesi mi pare molto verosimile, anche perche' combacia con un certa mia linea di pensiero sull'argomento (civilta' umano-aliene). Non condivido pero' la sua idea che queste strutture abbiano avuto funzione cattiva. Malanga ritiene che questa civilta' (atlantdiea... che ribadisce di NON essere aliena) sfruttasse gli esseri umani come mucche da spremere energia animica. Io non concordo, anche perche' non sappiamo quali umani fossero adoperati per tali scopi. Io suppongo che fosse tutto in ambito elitario, cioe' della casta primaria di sacerdoti che erano in contatto stretto con questi semidei. L'anima dipende dai geni - lo dice lo stesso Malanga - e penso di sapere quali geni disponessero e dispongono di tale eneregia animica.

Dimenticavo di dire che per Malanga le Piramidi (o almeno quella di Cheope) sono da datare almeno dai 36-40 mila anni fa. Stiamo parlando di un Yuga differente ed anche di un'umanita' differente.
Ringraziano per il messaggio: Marzo

Di più
22/11/2018 18:46 #22715 da ahmbar
Risposta da ahmbar al topic Archeologia alternativa

ammettiamo di poter incastrare in qualche modo molte se non tutte le scoperte che datano la nostra evoluzione ( passatemi il termine ) ben prima di quanto sostenuto dalla comunita' archeologica,sarebbe possibile mettere in successione, in ordine cronologico, tutte le teorie alternative dei primi insediamenti?

Non ho mai saputo di "teorie alternative dei primi insediamenti", quello che ho scoperto nella mia lunga ricerca sull'argomento e' che almeno una civilizzazione del genere umano ha preceduto la nostra
Sottolineo "almeno una", perche' l'homo sapiens sapiens, da cio' che sappiamo, esiste da ca 150.000 anni

Secondo la storiografia ufficiale solo negli ultimi 10.000 anni l'uomo avrebbe mutato il modo di vita di sempre, da "cacciatore /raccoglitore sarebbe diventato "stanziale" (mediante l'agrcoltura), e da li' il processo evolutivo sino ai giorni nostri
I nostri antenati, con il nostro stesso potenziale e con gli stessi nostri mezzi, per un tempo (almeno) 15 volte piu' lungo, sarebbero invece rimasti sempre cavernicoli che si esprimevano a grugniti

A me e' sempre sembrata una colossale sciocchezza, anche quando ancora non sapevo di quali e quanti sconquassi hanno piu' volte colpito la nostra povera terra, ma per gli archeologi la logica non esiste

I ritrovamenti di megaliti presenti in tutto il globo raccontavano sempre la medesima storia: c'erano degli uomini di migliaia di anni fa' che sapevano fare certe cose, le popolazioni seguenti, malgrado avessero strumenti e conoscenze superiori (teoricamente) , non ne erano minimamente capaci. In tutto il mondo
Non credo servisse Einstein per capire che era successo qualcosa che aveva coinvolto l'intero pianeta, azzerando o comunque riducendo enormemente il sapere in tutte le culture conosciute, ma gli " scienziati" (fra virgolette, chi nega la realta' non e' certo un vero scienziato) hanno preferito fare come gli struzzi, nascondendo la testa sotto la sabbia e trincerandosi dietro ai dogmi


Il ritrovamento di Gobekli tepe www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3829 , un sito in turchia utilizzato senza possibilita' di dubbio 12.000 anni fa' (quando edificato non si sa', ma non e' importante dopo la conferma sulla datazione) e' la bomba che ha fatto saltare tutti i pregiudizi su cui l'intera archeiologia "classica" si basava nel "raccontare" la storia del genere umano
Dciamo che dovranno giocoforza riscrivere una storia evolutiva alternativa a qualla che hanno insegnato a noi, perche' chi ha costruito il sito turco aveva alle spalle migliaia di anni di evoluzione tecnica e culturale, qualunque fosse la funzione dellìimpianto (tempio, osservatorio, X)



I dogmi sono lo scoglio peggiore contro cui la conoscenza deve combattere ogni giorno, speriamo che le generazioni future leggano una storia basata sui fatti, e non sulle teorie antiche diventate legge divina

Di più
22/11/2018 20:34 - 22/11/2018 21:54 #22719 da Shavo
Risposta da Shavo al topic Archeologia alternativa
editato. Giusto giusto, relazione leone - acqua


Maksi:

Non condivido pero' la sua idea che queste strutture abbiano avuto funzione cattiva. Malanga ritiene che questa civilta' (atlantdiea... che ribadisce di NON essere aliena) sfruttasse gli esseri umani come mucche da spremere energia animica. Io non concordo, anche perche' non sappiamo quali umani fossero adoperati per tali scopi. Io suppongo che fosse tutto in ambito elitario, cioe' della casta primaria di sacerdoti che erano in contatto stretto con questi semidei. L'anima dipende dai geni - lo dice lo stesso Malanga - e penso di sapere quali geni disponessero e dispongono di tale eneregia animica.

E' quel che gli rimprovero anch'io; è partito per la tangente su una sua idea, come dici tu di "spremere umani", che a mio parere è di una banalità imbarazzante se accompaganata all'ottimo lavoro che ha messo insieme riguardo al funzionamento della piramide.
Non capisco perchè la piramide non potesse essere un'opera ingegneristica, come dici tu riservata a caste, brahmani si suppone, ma senza il dettaglio del "vampirismo", che fa tanto cinema moderno...ma anche no. Va beh che la firma del demonio è il grottesco, ma qui si è ai livelli di Hollywood, che in quanto a splatter ne sa una più del diavolo.
Ultima Modifica 22/11/2018 21:54 da Shavo.

Di più
22/11/2018 23:28 #22725 da macco83
Risposta da macco83 al topic Archeologia alternativa
Non mi aspettavo che Malanga si cimentasse nelle piramidi. Molto bene. Come dice shavo, su alcuni punti Malanga resta meno credibile (di solito è quando ci mette del suo) ma sulle conclusioni più ingegneristiche tanto di cappello, ci offre ottimi spunti da prendere al volo per capire il reale funzionamento di quelle meravigliose macchine.

Ad un certo punto la Storia diventò Mitologia.

Di più
23/11/2018 10:41 #22731 da Marzo
Risposta da Marzo al topic Archeologia alternativa
Potresti approfondire il tuo pensiero in merito alla quaetion geni-anima?

Di più
23/11/2018 10:49 #22732 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Archeologia alternativa

Sottolineo "almeno una", perche' l'homo sapiens sapiens, da cio' che sappiamo, esiste da ca 150.000 anni


E su questo, dopo aver letto appunto Archeologia proibita, ho dei seri dubbi...

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
23/11/2018 12:01 - 23/11/2018 12:11 #22733 da ahmbar
Risposta da ahmbar al topic Archeologia alternativa
Sottolineo "almeno una", perche' l'homo sapiens sapiens, da cio' che sappiamo, esiste da ca 150.000 anni

E su questo, dopo aver letto appunto Archeologia proibita, ho dei seri dubbi...


Se ti riferisci ai ritrovamenti di ominidi in epoche molto piu' remote hai ragione, ma ca 150.000 anni fa' e' successo qualcosa che ha "forzato" la mano all'evoluzione, raddoppiando improvvisamente le dimensioni del cervello degli Homo sapiens
I Sapiens sapiens, noi, esistono apparentemente solo da allora, i ritrovamenti precedenti non hanno ancora mostrato crani come i nostri, e non esistono "misure intermedie" fra i vari ritrovamenti

Se sia stato un intervento esterno a manipolare la genetica o un processo naturale (dell'origine e formazione della vita non sappiamo niente di certo, men che meno della vita intelligente) ancora non si sa'
Certo e' che quanto possiamo osservare smentisce ampiamente la teora classica dell'evoluzione (piccoli cambiamenti progressivi per adattarsi al meglio all'ambiente), ed ha costretto gli scienziati a coniare una nuova teoria, quella dei "salti evolutivi", per giustificare cio' che possiamo esaminare in molti esempi (il piu' classico le giraffe: dove sarebbero i colli via via piu' allungati?)

A giudicare da cio' che stiamo facendo noi "evoluti" ora, giocare con la genetica sembra essere una caratteristica dell'essere umano
Puo' benissimo essere che i nostri ante-antenati, ben diversi dai cavernicoli che si pensava, avessero fatto lo stesso, creando nuovi animali

Ma chi o cosa ha giocato con la loro genetica prima , creando cosi' le basi per l'uomo attuale?

Per me questa e' la Domanda delle Domande
Ultima Modifica 23/11/2018 12:11 da ahmbar.

Di più
23/11/2018 12:53 #22734 da michele.penello
La funzione delle piramidi secondo Malanga ricorda un po' l'inizio di X-Men Apocalypse, ma senza l'acqua. Di sicuro ottime informazioni e analisi. Grazie per la condivisione del video

Di più
23/11/2018 12:57 #22735 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Archeologia alternativa
@ahmbar

No, non mi riferisco ad ominidi, ma se non hai letto il libro è inutile...
Ti consiglierei di leggerlo (purtroppo non ho la copia in formato digitale, ma solo cartacea).

Se ho tempo lo recupero e mi spiego meglio ma ora come ora più di così non posso fare ;-)

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
23/11/2018 13:26 #22736 da macco83
Risposta da macco83 al topic Archeologia alternativa

ahmbar ha scritto:
Ma chi o cosa ha giocato con la loro genetica prima , creando cosi' le basi per l'uomo attuale?

Per me questa e' la Domanda delle Domande


Al riguardo ho due pensieri:
1) il tempo potrebbe essere un inganno colossale. Tutto potrebbe esistere a prescindere da esso. Un concetto diverso da quello di cui siamo abituati. Einstein ha aperto uno spiraglio legandolo alla gravità e alla massa facendoci capire che c'è molto da scoprire. Forse contare il suo scorrere (il prima e il dopo intendo) non ha senso.
2) La nostra mente è limitata (fisicamente) ad una certa comprensione. Così come un cane non potrà calcolare orbite dei pianeti, l'homo sapiens non potrà capire livelli conoscitivi superiori. Quello che possiamo fare però è potenziarci, ovvero creare qualcuno o qualcosa che può comprendere di più. Che magari è quello che han fatto altri con noi

Ad un certo punto la Storia diventò Mitologia.

Di più
23/11/2018 14:27 #22737 da ahmbar
Risposta da ahmbar al topic Archeologia alternativa

No, non mi riferisco ad ominidi, ma se non hai letto il libro è inutile...


L'ho letto, ma anni fa''
Archeologia proibita e' uno delle decine e decine che ho consultato per formarmi una opinione il piu' possibile documentata sulla storia della terra e del genere umano,, ed e' possibile che mi stia dimenticando qualche passaggio fondamentale

Era forse che la geologia potrebbe aver preso delle enormi cantonate nel descrivere la genesi temporale del nostro pianeta? Con i conseguenti errori della paleontologia?

Lo rileggero', fa sempre bene rinfrescare i ricordi

Di più
23/11/2018 17:12 #22740 da Vinerba
Risposta da Vinerba al topic Archeologia alternativa
Questa discussione è molto importante. La possibilità che un oggetto spaziale abbia distrutto l'ecosistema 13.000 anni fa, per chi come me è addentro a queste tematiche, è straordinariamente importante. Come saprete i mammuth sono spariti (quasi tutti) in quel periodo, così come molte altre forme di vita. L'uomo e la sua abilità cacciatrice sono state messe sotto accusa, ma i mammuth americani non erano diversi da quelli europei e siberiani, cacciati per decine di migliaia di anni e mai estinti, fino a che finì l'ultima era glaciale! E assieme ad essi sparirono letteralmente decine di altre grandi specie. Addirittura, tutti i cavalli e i proboscidati americani sparirono. Ma perché avrebbero dovuto essere cacciati a morte da pochi uomini... quando questi, uscendo dall'Africa, non hanno a tutt'oggi estinto gli equidi e i proboscidati che hanno incontrato sul loro cammino? Assurdo, semplicemente. Purtroppo la teoria della blitzkrieg ideata da quell'imbecille di Paul Martin e tenuta dietro dai suoi accoliti come Tim Flannery in Australia fa ancora danni. Con questo non voglio dire che gli uomini non abbiano le loro colpe, ma se queste sono abbastanza chiare nell'estinzione della megafauna in Madagascar e chiarissime in Nuova Zelanda, sono tutt'altro che chiare nel resto del mondo. E fateci caso: la megafauna è sopravvissuta quasi interamente nell'Asia meridionale (dove pure l'uomo è 'arrivato') e in Africa. Come mai proprio dove c'é maggiore pressione antropica sarebbe sopravvissuta? Se per l'Africa ti dicono che si è 'adattata' alla minaccia degli uomini (ma a tutt'oggi, rinoceronti o elefanti, che razza di 'paura' hanno degli uomini?), nel caso dell'Asia questi avrebbero dovuto spazzare via la megafauna locale come 'avrebbero fatto' nel resto del mondo. Invece, in Europa gli uomini hanno dato la caccia ai grandi animali per circa 1 mln di anni, in Siberia per oltre 30.000. E poi... poi... arriva la fine delle glaciazioni e addio Mammuth e simili.

Non solo: l'idea stessa della blitzkrieg fatta nelle Americhe è ridicola per almeno 1 motivo: per funzionare doveva essere come con i Maori in NZ, ma in realtà adesso si scopre che i CLOVIS non furono affatto i 'primi uomini'. Essi arrivarono almeno 3.000 anni, e forse addiritura oltre 100.000 anni stando al CERUTTI MASTODON SITE... e non solo, c'é un altro sito, Hueyaltaco, che supera i 200.000 anni e indovinate un pò.... seppur conosciuto da oltre 50 anni... seppur confermato come antichissimo.... NESSUNO NE VUOLE PARLARE PIU' nella 'scienza ufficiale'. Sono passati al massimo 10 anni da quando gli archeologi americani hanno smesso di ostracizzare chi trovava materiale pre-Clovis a Topper, Salville e simili siti. L'importanza è chiara: sebbene i Clovis fossero indubbiamente altamente sviluppati per cacciare grandi animali, SE i grandi animali avessero conosciuto gli uomini (anche più primitivi, ma sempre predatori), avrebbero preso 'opportune misure' tipo non farsi avvicinare alla giugulare da loro... e 3.000 anni bastano e avanzano, anche 1.000 avanzano, specie se hai a che fare con animali intelligenti come i mammuth o i mastodonti, o i cavalli se è per questo. Capaci di fuggire e/o di combattere il nemico.

Per questo è così importante. Io sono per dare a CESARE QUEL CHE E' DI CESARE, ma il fatto che adesso stiamo estinguendo bestie a ritmi assurdi spianando interi ecosistemi, non significa che 13.000 anni fa abbiamo fatto lo stesso in America. E sopratutto, non spiega come animali prolifici e veloci come i cavalli siano TOTALMENTE SPARITI, cosa spiegabile solo se ad un certo punto fosse ... sparita l'erba. E poi perché bisonti, cervi, alci e renne sono sopravvissuti? Altra assurdità, ovviamente mai spiegati dai seguaci di Martin.

Di più
23/11/2018 17:25 #22741 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Archeologia alternativa
@Vinerba

Il libro di Barbiero che hanno citato è molto importante, fra le altre cose per sradicare un volta per tutte la convinzione che i Mammuth fossero animali da zone ghiacciate.
Provate a calcolare quanti Kg di foraggio deve mangiare al giorno un semplice elefante e immaginatelo a cercare licheni su un ghiacciaio...

E' successo qualcosa di molto più grave e lui una spiegazione la fornisce.

@Ahmbar

Belin, a questo punto è venuta la voglia di rileggerlo pure a me :hammer:

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Di più
24/11/2018 10:11 #22748 da Maksi
Risposta da Maksi al topic Archeologia alternativa
L'argomentazione ingegneristica di Malanga e' molto valida e la ritengo possibilissima. Come detto quella parte sulla "cattiveria" di tale funzione non sono d'accordo. Malanga arriva da una ricerca che vede ogni interazione alieno-umana come parassitaggio. Probabilmente e' troppo incentrato sul dio padrone alla Yahve che vuole dominare il mondo. La storia umano-aliena va ben al di la' di questa considerazione ed ogni tipologia umana ha una sua genesi aliena. I nostri geni so il retaggio di questa origine. Poi sono in nostri archetipi, che sono custoditi nei geni stessi (memoria genetica) che ci fanno percepire chi e' nostro alleato o nemico.

Tempo creazione pagina: 0.118 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO