Terra Piatta

Di più
16/02/2018 01:36 #13148 da SuperGulp
Risposta da SuperGulp al topic Terra Piatta
ZakMCkracken

due premesse:

1) non ho seguito tutta la discussione, quindi la domanda che ti farò potrebbe aver avuto già una risposta.
2) in ogni caso non ho intenzione di replicare, vorrei solo sapere come spiega la teoria in questione una
esperienza da me vissuta da ragazzino (10/11 anni).

Eravamo al mare, in spiaggia, relativamente vicino ad un porto ed era presto, forse le 8 del mattino,
ricordo chiaramente che mi colpì molto il mare molto calmo, meglio, una tavola... così non lo avevo
mai visto.

Dopo poco vedo una grossa nave partire dal porto, era rossa in basso e blu nella parte alta.

La guardai per qualche minuto poi tornai a giocare. Dopo più o meno un ora il mio sguardo
vide ancora una volta la nave ormai lontana, presi il binocolo per guardarla nuovamente e
chiamai subito mio padre:<< papà, la nave di prima sta affondando>> prese il binocolo, guardò
la nave e mi chiese cosa mi facesse pensare che stesse affondando, a me non sembra disse,
io replicai che si vedeva solo il blu della parte alta e il rosso era sott'acqua, la risposta
di mio padre puoi immaginarla.

Nel tempo mi capitò di replicare "l'esperimento", il risultato sempre lo stesso.
Quindi, come spiega la teoria della terra piatta questo fenomeno.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 08:34 - 16/02/2018 08:34 #13150 da redazione
Risposta da redazione al topic Terra Piatta
ZAK: Come metodo, quello di postare qualcosa e dire "guardate qui" non ha mai stato apprezzato su luogocomune. E' sempre meglio articolare con parole proprie quale sia il concetto preciso che si vuole far passare.

Grazie.
Ultima Modifica 16/02/2018 08:34 da redazione.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 08:50 #13151 da charliemike
Risposta da charliemike al topic Terra Piatta
A tutti i terrapizzaioli in ascolto.

Vi chiedo una cortesia.
Prima di sparare puttanate, potreste gentilmente confrontare l'ultima vostra uscita con tutte le altre "spiegazioni" per vedere se vanno d'accordo?

A prova di questa terrapizza portate sempre dimostrazioni tipo, curvatura inesistente, prospettiva, orbite circensi del sole e della luna, Antartide in realtà bordo della pizza sorvegliato dai militari, ecc.

Avete mai provato a verificare se una Vostra spiegazione va d'accordo con tutto il resto della "teoria" terrapizza?

E inutile che una dimostrazione provi una cosa quando poi non riesce ad andare d'accordo con tutto il resto.


(Ho scritto di getto facendo violenza a me stesso perciò posso essere stato ripetitivo, ma speravo che sta str**** della terrapizza fosse ormai morta e sepolta).


Countdown to 1984
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 09:42 #13154 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Terra Piatta
Chiedo cortesemente a tutti di non aggiungere carne al fuoco: Zak in questo momento è l'unico utente che sosstiene quantomeno la possibilità della terrapiatta per cui lasciamogli il tempo di affrontare un aspetto alla volta, solo per una questione di ordine.

Si è già fatta esperienza che bombardare di domande, spiegazioni e quant'altro serva a poco: la dimostrazione è nella sparizione, senza alcuna ammissione, da parte dei sostenitori di questa ipotesi.

Vediamo se con Zak va diversamente e se, dopo aver portato le sue ipotesi, il motivo per cui le crede possibili e avergli fornito -se esiste- debita controspiegazione, almeno lui giungerà al punto fermo che quell'argomento non sta in piedi.

Magari stavolta otteniamo davvero una discussione in cui una delle due parti, magari qualche terrapallista se l argomentazione di Zak risulta convincente, cambia idea.

You'll not see this coming.
Ringraziano per il messaggio: Pavillion, ZakMCkracken
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 09:51 - 16/02/2018 09:55 #13156 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta

Marauder ha scritto: Come ripetuto più volte in entrambe le discussioni, il problema Delle varie ipotesi di terrapiatta è che esse stesse sono in contrasto con altre ipotesi offerte per affrontare una situazione: questo video, nella miglior tradizione della terrapiatta, coglie esattamente in quel segno.
Sei d'accordo Zak?


Intanto rispondo a questo. Appeno posso, approfondisco la tematica iniziale.
Posso essere d'accordo sul fatto che non esista una teoria Terrapiattista unificata, in grado di spiegare organicamente e compiutamente ogni singolo aspetto della questione. Ma, in un periodo di evidente fermento, con la ricerca quasi sempre affidata a singoli soggetti, e metodi di ricerca, quindi, personali e indipendenti (spesso col solo Youtube a fare da "Nave Scuola"), e, per di più, senza il supporto di un'organizzazione capace di concentrare sforzi e risultati (la "Flat Earth Society" è poco più di un Rotary Club), non potrebbe che essere così. Inoltre, a divergere sono per lo più ipotesi formulate per spiegare singoli aspetti del sistema FE. Esistono, è vero, delle eccezioni: io, ad esempio, sono del tutto convinto che la Terra sia ferma; tuttavia, sulla forma qualche dubbio in più, sinceramente, ce l'ho (sebbene sia propenso ad accogliere la versione comunemente proposta - Terra Rotonda con il Polo Nord al centro -). Ma se fosse quadrata o rettangolare, come nella rappresentazione fornita nel "gioco" “Illuminati-il Nuovo Ordine Mondiale”, nella carta dedicata, me ne farei un ragione... Non vedo proprio come possa essere l'eterogeneità di tesi a mettere in crisi l'intero paradigma. Alla formulazione della teoria attualmente in auge ("terrasfera" :wink:), in fondo, non ci si è arrivati per approssimazioni successive?
Il video che hai visto (lo hai fatto non distrattamente e di questo ti dico grazie) propone un approccio empirico, molto probabilmente inedito nel panorama Flat Earth (eppure già di moda, in quanto, con ogni probabilità, vincente :wink: ). Se nel farlo contraddice una qualsiasi delle ipotesi precedentemente formulate, ma apporta un contributo interessante, magari stimolando la curiosità di qualcuno... che male c'è? :wink:

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
Ultima Modifica 16/02/2018 09:55 da ZakMCkracken.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 10:32 - 16/02/2018 11:28 #13157 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Terra Piatta
Non c'è nessun male, se non il fatto che accantona senza problemi quelle parti che contraddicono l'ipotesi stessa fatta dall'autore.
Prendi il bloop e il movimento del puntino, con variazione di movimento e sdoppiamento (ottico) dato dall' "emisfero di visibilità": se fosse così dovrebbe accadere anche al sole ogni volta che si trova al limite di suddetto emisfero rispetto all'osservatore, ma non accade.
È su questo che vorrei sapere se sei d'accordo, su questo specifico punto che mette in contraddizione l'ipotesi dell'autore con i semplici fatti osservabili - anche dall'autore.
Abbiamo una smentita solida contro un'ipotesi debole.

Non servono nemmeno le altre sottoteorie in questo caso per fornire una smentita: quell'ipotesi si smentisce da sola con la semplice osservazione dei fatti reali.
Quindi: sei d'accordo con questa analisi? Se no, perché?

Grazie
(Figurati per il video, vanno guardati con attenzione se se ne vuole discutere :) :wave:)

You'll not see this coming.
Ultima Modifica 16/02/2018 11:28 da Marauder.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 14:21 #13164 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Terra Piatta
Zak,
In attesa della tua risposta vorrei condividere con te un paio di considerazioni a margine su alcune cose che hai detto nel tuo post precedente.

in un periodo di evidente fermento, con la ricerca quasi sempre affidata a singoli soggetti, e metodi di ricerca, quindi, personali e indipendenti (spesso col solo Youtube a fare da "Nave Scuola"), e, per di più, senza il supporto di un'organizzazione capace di concentrare sforzi e risultati (la "Flat Earth Society" è poco più di un Rotary Club), non potrebbe che essere così

Non sono affatto d'accordo con questa tua analisi.
Se io fossi uno dei ricercatori indipendenti che descrivi, cercherei innanzitutto di valutare quali, nell'attuale panorama di ipotesi, sono quelle che almeno non cozzano l'una contro l'altra, e già quello è un lavoraccio
Se poi dovessi fare una mia ipotesi, mi assicurerò che come minimo sia applicabile a tutto il sistema e nel caso così non fosse la scarterei.
Un'interessante notizia che fornisci è quella sulla completa disorganizzazione dell'unica organizzazione che se ne occupa: che tu sappia, questa comunità, almeno al suo interno, dibatte Delle varie ipotesi e valuta quali possono essere valide e quali no? Perché da come scrivi, ovvero che la teoria del video pur essendo recente viene largamente accettata tra i terrapiattisti, a me risulta che si prenda quello che più piace con totale incuranza della sua -eventuale- bontà.
Riferendomi al video e alla pseudo dimostrazione che tale Steve vorrebbe fare, ti sembra tutto corretto?

Perché io ho notato una banalità, non so se a te sia sfuggita; egli sostiene che si vede limitatamente a quell'emisfero di cui dà una prova pratica appoggiando il cristallo/vetro sulle stampe: ti sembra corretto?
Nel suo schema egli disegna l'osservatore all'interno dell'emisfero di visibilità ma poi per dar prova -male- del suo schema pone l'osservazione all'esterno e guarda dentro. Esattamente il contrario di quello che ha disegnato: come valuti questo metodo di procedere e anche il fatto che questa ipotesi sia stata largamente e benevolmente accolta dalla comunità dei terrapiattisti.
Come minimo si può evidenziare una certa superficialità, e sono buono e di manica larga nell'esprimere questo giudizio, giudizio basato sull'analisi di quanto proposto.

You'll not see this coming.
Ringraziano per il messaggio: ZakMCkracken
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 14:34 - 16/02/2018 14:57 #13165 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta

Marauder ha scritto: Non c'è nessun male, se non il fatto che accantona senza problemi quelle parti che contraddicono l'ipotesi stessa fatta dall'autore.
Prendi il bloop e il movimento del puntino, con variazione di movimento e sdoppiamento (ottico) dato dall' "emisfero di visibilità": se fosse così dovrebbe accadere anche al sole ogni volta che si trova al limite di suddetto emisfero rispetto all'osservatore, ma non accade.
È su questo che vorrei sapere se sei d'accordo, su questo specifico punto che mette in contraddizione l'ipotesi dell'autore con i semplici fatti osservabili - anche dall'autore.
Abbiamo una smentita solida contro un'ipotesi debole.

Non servono nemmeno le altre sottoteorie in questo caso per fornire una smentita: quell'ipotesi si smentisce da sola con la semplice osservazione dei fatti reali.
Quindi: sei d'accordo con questa analisi? Se no, perché?

Grazie
(Figurati per il video, vanno guardati con attenzione se se ne vuole discutere :) :wave:)


Caro Marauder,
se devo rinunciare alla pausa pranzo per rispondere alle tue osservazioni, ho idea che i tempi del Forum e il mio stile di vita non siano poi tanto compatibili. Avrei potuto rimandare a stasera, ma a casa ho una moglie e tre figli (oltre a due gatti e un cane) ai quali rendere conto. Metto le mani avanti, dal momento che, aldilà della mia già dichiarata scarsa propensione al martirio (qualcuno, qui sopra, noto, ha già ammucchiato la legna del rogo), e complice la richiesta di Redazione (che ringrazio per l'ospitalità e l'occasione) di rifuggire dalla scorciatoia del Tubo, dubito fortemente di poter soddisfare le (tue) aspettative sferiste. Tanto più che (e qui ti darò una delusione) i tecnicismi, ai quali qui siete tanto affezionati, non fanno la parte del leone nella mia visione delle cose. La verità è che la verità della Terra Ferma (Piatta?) io l'ho intuita in tenera età, e, a dispetto della propaganda scolastica e di quella propugnata da scienza e media (altrimenti detta "istruzione" :wink: ,) non l'ho mai abbandonata. Poi, siccome il diavolo fa le pentole ma non i coperchi, e, invece, Dio sì, nel tempo ho scoperto la Cupola, e ora sono membro effettivo della misteriosa "Brotherhood of the Dome" :wink: .
Questo per dire che a me non interessa sviscerare tutti gli aspetti della vicenda, fino alle estreme conclusioni; non sono quindi onestamente in grado di rispondere alle tue puntuali richieste. Potrei certamente abbozzare una replica, citando termini quali "Parelio" e "Sun dog" per giustificare quello sdoppiamento del Sole che, oggettivamente, il "Bloop" del video evoca, e che, pur senza avene fatto esperienza diretta, risulterebbe essere un fenomeno più frequente di quanto si pensi (le testimonianze sono numerorissime e facilmente accessibili). Ma se lo facessi, mi esporrei a nuove critiche, richieste e domande, in un loop infinito di dubbia utilità. Il punto è che la presenza di una Cupola sopra la Terra è di per sé in grado di spiegare, con un'approssimazione perlomeno "accettabile", la quasi totalità dei fenomeni ottici che interessano il mondo in cui viviamo. Sul Tubo esistono interessantissimi video che replicano il modellino già osservato, e chiariscono, meglio di quanto abbiano fatto generazioni e generazioni di sussidiari, fenomeni e dinamiche quali sole doppio, fasi lunari, eclissi, arcobaleni, ecc.... Se poi, uno decidesse di sperimentare in proprio (io l'ho fatto), una lente semisferica di dimensioni convenienti è acquistabile a circa 30 euro su Amazon. Mi rendo conto che "accettabile", in questa sede, non sia accettabile; eppure, credimi Marauder... se pensi che la visione sferista detenga tutte le risposte, allora sbagli di grosso...
:wave:

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
Ultima Modifica 16/02/2018 14:57 da ZakMCkracken.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 15:08 - 16/02/2018 15:41 #13166 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta

Marauder ha scritto:
Perché io ho notato una banalità, non so se a te sia sfuggita; egli sostiene che si vede limitatamente a quell'emisfero di cui dà una prova pratica appoggiando il cristallo/vetro sulle stampe: ti sembra corretto?
Nel suo schema egli disegna l'osservatore all'interno dell'emisfero di visibilità ma poi per dar prova -male- del suo schema pone l'osservazione all'esterno e guarda dentro. Esattamente il contrario di quello che ha disegnato: come valuti questo metodo di procedere e anche il fatto che questa ipotesi sia stata largamente e benevolmente accolta dalla comunità dei terrapiattisti.
Come minimo si può evidenziare una certa superficialità, e sono buono e di manica larga nell'esprimere questo giudizio, giudizio basato sull'analisi di quanto proposto.


[A rischio licenziamento, ma è importante] Nella dimostrazione non vedo irregolarità: la lente è stata inserita capovolta nel supporto: la stampa, in basso, appoggiata su un tavolo, simula il firmamento.... Mi sembra tutto coerente: ribaltando il punto di vista, l'osservatore si trova sotto la parte piana della lente (dentro la Cupola); sopra la lente, il disegno (il Cielo Stellato).

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
Ultima Modifica 16/02/2018 15:41 da ZakMCkracken.
Ringraziano per il messaggio: Marauder
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 15:50 #13168 da FranZeta
Risposta da FranZeta al topic Terra Piatta
Eccoci ancora qui...boh, non so bene a parlare di cosa, se ho capito giusto il nuovo elemento sarebbe questo: il cielo australe è in realtà il prodotto di uno sdoppiamento del cielo boreale, via rifrazione della cupola che tutto copre. Sorvolando sullo sdoppiamento solare (a quale latitudine esattamente si dovrebbe verificare? All'equatore? Io ci sono stato ma questo fenomeno non l'ho mai osservato, e se si deve verificare si deve verificare sempre...), mi sembra fin troppo evidente che le stelle australi sono proprio diverse da quelle che vediamo noi, quindi questo "modello" è un tantino contro l'esperienza. Ma, come diceva quello, l'esperienza ha torto.

Dunque volendo lo stesso perseverare su questa linea di pensiero, faccio notare un altro problemuccio. Questo:



Osservando gli anelli all'estremità della lente si vede chiaramente un alone arcobaleno che li circonda. Questo perchè ogni colore che compone la luce bianca ha un diverso indice di rifrazione, è la nota esperienza del prisma di Newton, o se preferite la celeberrima copertina dei Pink Floyd:



Quindi, dicevo, se davvero la luce delle stelle dell'emisfero australe fosse fortemente rifratta, dovremmo vederle più o meno in questa forma:



Dove il più o meno dipende da quanto è forte questa rifrazione. Anche qui mi pare che l'esperienza si ostini a remare contro. Infine vorrei far notare che il polo sud celeste, seguendo l'esperienza della lente, non sta per niente a sud, anzi, direi che può essere da qualsiasi parte tranne che a sud (che sarebbe il bordo più vicino).

FranZη
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 15:52 #13169 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Terra Piatta
Allora Zak sul vetro capovolto hai ragione: ricordavo diversamente e ho confuso i due momenti, mea culpa.

Sulla tua situazione non devi rendere conto a nessuno ma ti ringrazio per la spiegazione; sappi che verso di me non hai nessun obbligo: è una cosa ovvia ma vista la tua premura mi sembra doveroso specificarlo.

Sul fatto che su LC in generale si tenda a scendere nei tecnicismi hai ragione, ma sono proprio quelli, sempre, a risolvere i dubbi su aspetti che sembrano essere spiegabili in modo diverso e che portano a conclusioni diametralmente opposte.

Tornando sul caso dell'emisfero in vetro citi giustamente esempi, o meglio anomalie, di cui abbiamo sentito parlare. In questo caso la differenza per me è evidente: il sistema proposto nel video trova sua applicazione sempre con tutti gli oggetti che si trovano al limitare, ossia dove il Sole viaggia tutti i giorni, senza però generare quel fenomeno.
Non solo: se consideri lo schema proposto e la rotazione della volta celeste (reale o apparente è irrilevante) dovresti vedere il "bloop" per TUTTI gli oggetti che transitano al limite dell'area visibile. Questo, però, non accade.

Non ti sto a fare nuovamente una domanda puntuale in virtù del tuo post precedente. Per me aspettare per avere una risposta non è un problema: LC è un'occasione di crescita, non un lavoro a tempo pieno e non è mia intenzione farti sentire pressione o costringerti ad analisi se non hai ne tempo ne interesse a fare.

Concludendo: se ti va di spiegarmi se il mio ragionamento è corretto o meno, e il perché, ben venga. Se sai già che comunque preferisci lasciare perdere, per qualunque ragione che non hai assolutamente obbligo di spiegare a chicchessia, va bene lo stesso; nel secondo caso ti pregherei di segnalare a redazione di chiudere il thread.

Grazie

Ciao :wave:

You'll not see this coming.
Ringraziano per il messaggio: ZakMCkracken
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 17:14 #13173 da TdC Ghost
Risposta da TdC Ghost al topic Terra Piatta

Plinio ha scritto: E' sicuramente una teoria affascinante, ma davvero difficile da sostenere.
Ho chiesto in diversi forum come fossero possibili le eclissi di Luna in una terra piatta e una delle spiegazioni è stata che la Luna non riflette la luce del Sole ma emette una luce propria, illuminandosi alternativamente (fasi lunari) e spegnendosi (eclissi).

Questa risposta offende l'intelligenza di chiunque la legga.


Eppure ci sono test fatti da ricercatori che dimostrano che la luce della Luna è completamente diversa da quella del Sole, è una luce fredda e misurandola direttamente risulta di qualche grado inferiore alla stessa luce in ombra.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 17:29 #13175 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta

FranZeta ha scritto: Eccoci ancora qui...boh, non so bene a parlare di cosa, se ho capito giusto il nuovo elemento sarebbe questo: il cielo australe è in realtà il prodotto di uno sdoppiamento del cielo boreale, via rifrazione della cupola che tutto copre. Sorvolando sullo sdoppiamento solare (a quale latitudine esattamente si dovrebbe verificare? All'equatore? Io ci sono stato ma questo fenomeno non l'ho mai osservato, e se si deve verificare si deve verificare sempre...), mi sembra fin troppo evidente che le stelle australi sono proprio diverse da quelle che vediamo noi, quindi questo "modello" è un tantino contro l'esperienza. Ma, come diceva quello, l'esperienza ha torto.

Nel modello proposto, il cielo australe non sarebbe lo sdoppiamento del cielo boreale, bensì la quota parte di cielo visibile dall'emisfero australe, che l'effetto di rifrazione prodotto dalla cupola (più ancora, dalla densità del medium in essa contenuto), unitamente al movimento della stessa, restituiscono alla percezione di chi osserva, in forma di moto di rotazione in senso orario della volta celeste intorno a Sigma Octantis. Per questo, le stelle visibili sono diverse nei due emisferi. Nell'emisfero boreale, la (percezione della) rotazione è in senso antiorario, intorno a Polaris.

FranZeta ha scritto:
Dunque volendo lo stesso perseverare su questa linea di pensiero, faccio notare un altro problemuccio. Questo:
Osservando gli anelli all'estremità della lente si vede chiaramente un alone arcobaleno che li circonda. Questo perchè ogni colore che compone la luce bianca ha un diverso indice di rifrazione, è la nota esperienza del prisma di Newton, o se preferite la celeberrima copertina dei Pink Floyd:
Dove il più o meno dipende da quanto è forte questa rifrazione. Anche qui mi pare che l'esperienza si ostini a remare contro. Infine vorrei far notare che il polo sud celeste, seguendo l'esperienza della lente, non sta per niente a sud, anzi, direi che può essere da qualsiasi parte tranne che a sud (che sarebbe il bordo più vicino).

Descrizione quasi da manuale delle aurore polari... :wink:
Il solito video di supporto. Breve e un po' pasticciato, ma, a suo modo, eloquente:

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 18:39 #13176 da miles
Risposta da miles al topic Terra Piatta
Azz è stato riavviato questo spettacolare 3d sulla terra piatta! :decide:
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 19:25 #13179 da Vmagic
Risposta da Vmagic al topic Terra Piatta
Continuando a cercare info sulla terra piatta mi sono chiesto come mai se molti video su Youtube su questo argomento sono veri non vengano rimossi come i video o interi canali di molti informatori che smascherano le notizie dateci in pasto dai media.
Qualcosa non quadra, infatti ecco, come mostrato dal video che propongo, che la terra se è piatta non è rotonda come un orologio. Quindi la terra piatta a forma di cerchio è un fake creato dal sistema.

Questo video, visto da poche persone, e forse per questo non eliminato, forse (ancora) ha centrato il punto partendo da com'è programmato il navigatore satellitare, o meglio come funziona la griglia del GPS per localizzare la posizione. Ad ogni modo è un canale interessante in cui viene mostrato che il flat earth della terra a cerchio mentono.



Ditemi cosa ne pensate.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 19:38 - 16/02/2018 19:51 #13181 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Terra Piatta

Ditemi cosa ne pensate.

Che la curvatura terrestre su 3800 metri di distanza non è apprezzabile e che quella misurazione non è al mm ma ha un giusto livello di approssimazione.

Tu invece cosa ne pensi?
(Sconsiglio di andare a riesumare l'argomento dei binari e della differenza di altezze delle due città del famoso esempio)

PS: quel video con il GPS c'entra 'na fava

You'll not see this coming.
Ultima Modifica 16/02/2018 19:51 da Marauder.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 19:53 #13183 da DanieleSpace
Risposta da DanieleSpace al topic Terra Piatta
Ciao ZakMCkracken,
mi piacerebbe fare una breve chiacchierata con te per capire meglio il tuo punto di vista ed i tuoi dubbi.
Non per iscritto però, se ti va ci sentiamo brevemente in Skype o Google hangouts. Se ti va, scrivimi un PM per vedere quando abbiamo un attimo...
Saluti

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 20:18 #13186 da matrizoo
Risposta da matrizoo al topic Terra Piatta

ZakMCkracken ha scritto: io, ad esempio, sono del tutto convinto che la Terra sia ferma; tuttavia, sulla forma qualche dubbio in più, sinceramente, ce l'ho (sebbene sia propenso ad accogliere la versione comunemente proposta - Terra Rotonda con il Polo Nord al centro -)



affascinante.
ma hai qualche idea sui motivi che spingono la scienza a tenerci nascosta questa verità?
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 21:09 - 16/02/2018 21:25 #13190 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta
Mi perdoneranno tutti gli utenti che sono intervenuti chiamandomi in causa senza ottenere la giusta attenzione, ma il motivo per cui mi sono ritrovato catapultato qui (ovvero, il motivo per cui Massimo ha acconsentito a riaprire la discussione) è la mia esposizione nei confronti di Marauder, rispetto alla questione della diversa visibilità delle stelle nei due emisferi. In aggiunta al "debito" morale contratto con il citato utente (che, nel frattempo, è diventato anche un debito di riconoscenza per la correttezza e la comprensione da egli dimostrata nel confronto :clap: ), il tema degli startrails emisferici mi sta particolarmente a cuore perché, per il sottoscritto, si è rivelato uno dei due ostacoli più impervi da superare nel percorso verso la piena consapevolezza terrapiattista (il secondo rimane, e deve restare segreto :wink: ). Le altre argomentazioni potrebbero avere lo stesso valore, o anche superiore, per qualcun altro, ma... io, con tutto il bene, me ne chiamo fuori.
Altre scuse le devo a Massimo, perché, "contravvenendo" alle direttive suggeritemi, sto per postare un altro paio di link (esaurendo così il bonus a mia disposizione), per provare a espandere il mio punto di vista, richiamando Marauder su quello che ritengo essere il nocciolo della questione in sospeso. Sul punto aperto del "Bloop"... mi gioco il jolly :wink: (la verità è che non ho la più pallida idea di come replicare :wink:).
Il primo riguarda un interessante reportage fotografico (virtual reality tour) realizzato (da una prospettiva sferista, tra l'altro) all'equatore; per la precisione, in Ecuador:

sguisard.astrosurf.com/Pagim/From_pole_to_pole.html#Picture2

Il secondo è un video in classico stile FE di nuova generazione (lente semisferica a simulare la cupola), ma... brevissimo (che non si dica che non stato attento a selezionare i contenuti... almeno rispetto alla durata :wink:):



Maurader, a me sembra di vedere la stessa cosa... A te? :wink:

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
Ultima Modifica 16/02/2018 21:25 da ZakMCkracken.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 21:46 #13192 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta

matrizoo ha scritto:

ZakMCkracken ha scritto: io, ad esempio, sono del tutto convinto che la Terra sia ferma; tuttavia, sulla forma qualche dubbio in più, sinceramente, ce l'ho (sebbene sia propenso ad accogliere la versione comunemente proposta - Terra Rotonda con il Polo Nord al centro -)



affascinante.
ma hai qualche idea sui motivi che spingono la scienza a tenerci nascosta questa verità?


Sì, un'idea ce l'ho.
Prendo in prestito le parole dedicate al grande Giovanni Paneroni (astronomo dilettante, sostenitore della teoria geocentrica) dal suo amico, l'altrettanto grande Indro Montanelli:
"...
Nessuno sospettava che questo povero manovale semi-analfabeta restituiva alla Terra la dignità di centro dell’Universo che Copernico e Galileo, col loro sistema, le avevano tolto, degradandola al rango di una povera scheggia persa nella periferia dell’Infinito col suo Signore, l’Uomo, ridotto a un puro incidente biologico destinato a incenerirsi con essa.
...".

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 22:21 #13193 da matrizoo
Risposta da matrizoo al topic Terra Piatta

ZakMCkracken ha scritto:

matrizoo ha scritto:

ZakMCkracken ha scritto: io, ad esempio, sono del tutto convinto che la Terra sia ferma; tuttavia, sulla forma qualche dubbio in più, sinceramente, ce l'ho (sebbene sia propenso ad accogliere la versione comunemente proposta - Terra Rotonda con il Polo Nord al centro -)



affascinante.
ma hai qualche idea sui motivi che spingono la scienza a tenerci nascosta questa verità?


Sì, un'idea ce l'ho.
Prendo in prestito le parole dedicate al grande Giovanni Paneroni (astronomo dilettante, sostenitore della teoria geocentrica) dal suo amico, l'altrettanto grande Indro Montanelli:
"...
Nessuno sospettava che questo povero manovale semi-analfabeta restituiva alla Terra la dignità di centro dell’Universo che Copernico e Galileo, col loro sistema, le avevano tolto, degradandola al rango di una povera scheggia persa nella periferia dell’Infinito col suo Signore, l’Uomo, ridotto a un puro incidente biologico destinato a incenerirsi con essa.
...".


ahhhh, quindi la scienza sa che siamo al centro dell'universo ma ce lo tiene nascosto.
e perchè ce lo tengono nascosto?
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 22:40 #13194 da SuperGulp
Risposta da SuperGulp al topic Terra Piatta

matrizoo ha scritto:
affascinante.
ma hai qualche idea sui motivi che spingono la scienza a tenerci nascosta questa verità?


Più del perché dovrebbero tenercela nascosta, mi chiedo il perché di un gioco di prestigio
finalizzato al mostrarci un universo infinito.

L'uomo è vissuto per migliaia di anni pensando la terra fosse piatta e per quel che ne sapevano
le stelle non erano altro che punti luminosi, non mi pare ciò gli abbia
impedito di crescere, moltiplicarsi, porsi domande come, chi siamo, che ci stiamo a fare in questo
mondo etc. , domande che pari pari abbiamo continuato a porci dopo Galileo e Co.

Da un punto di vista pratico le nostre vite non sarebbero cambiate un granché
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/02/2018 22:45 - 16/02/2018 22:48 #13195 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Terra Piatta
Si Zak, vedo anch'io le stesse cose, ma non mi è chiaro quale punto della mappa stia puntando la sfera: la stella polare o altro?
Perché la deformazione ottica puntata sulla stella polare dovrebbe far vedere la rotazione attorno a Polaris, giusto? Non capisco quindi quale zona della mappa fa apparire i due movimenti orario e antiorario.

Se l'osservatore si trova al centro della cupola dovrebbe vedere il movimento del bloop alle estremità, anche se fosse al polo nord, e vedere un cielo che ruota in due direzioni opposte, ma così non è. Questo nel caso il vetro rappresenti sempre l'emisfero che limita la visibilità e non tutto quello che c'è sotto la cupola.

Se invece quel vetro rappresenta tutta la cupola, a differenza del primissimo che hai postato, in quale posizione va posto affinché sia possibile vedere la rotazione circolare attorno a Polaris?
Spero di aver spiegato in modo sufficientemente chiaro.

You'll not see this coming.
Ultima Modifica 16/02/2018 22:48 da Marauder.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/02/2018 03:33 #13200 da FranZeta
Risposta da FranZeta al topic Terra Piatta

ZakMCkracken ha scritto: Nel modello proposto, il cielo australe non sarebbe lo sdoppiamento del cielo boreale, bensì la quota parte di cielo visibile dall'emisfero australe, che l'effetto di rifrazione prodotto dalla cupola (più ancora, dalla densità del medium in essa contenuto), unitamente al movimento della stessa, restituiscono alla percezione di chi osserva, in forma di moto di rotazione in senso orario della volta celeste intorno a Sigma Octantis. Per questo, le stelle visibili sono diverse nei due emisferi. Nell'emisfero boreale, la (percezione della) rotazione è in senso antiorario, intorno a Polaris.

Bene, ma allora che c'azzecca l'esperimento della lente, che non fa altro che sdoppiare il centro delle circonferenze concentriche, ovverosia Polaris?
(Suggerimento: usare una stampa colorata al posto di quella in bianco e nero del video aiuterebbe a capire quale circonferenza diventa quale curva...)

Descrizione quasi da manuale delle aurore polari... :wink:
Il solito video di supporto...

Mah, prima di parlare di aurore polari, risolviamo la questione contingente: perchè un abitante di Buenos Aires non vede nessuno spettro di diffrazione degli astri celesti meridionali?

FranZη
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/02/2018 19:16 - 17/02/2018 19:17 #13253 da Aigor
Risposta da Aigor al topic Terra Piatta
Ciao a tutti sono tornato :-D
Post lungo (ma non posso farne a meno)
Avevo promesso di tornare sul Fasce per scattare altre foto, ma non ci sono riuscito… invece mi è capitata una giornata perfetta per caso e quello che segue ne è il risultato.
Il 2 gennaio scorso passeggiavo con Monica la mia compagna e Adele la mia nipotina (sono nonno!) per Via Chiodo, sopra il quartiere di Castelletto a Genova. La giornata era tersa come spesso accade quando tira tramontana e si vedeva benissimo la Corsica, o meglio due zone della Corsica svettare sull'orizzonte.
Purtroppo avevo solo lo smartphone di Monica, tant'è che ho fatto due foto: da lì è partita la mia ricerca.
La cosa che mi stupiva era essere a 220 m sul livello del mare e vedere bene non una sola zona (il Monte Cinto), ma un'altra e, ad occhio nudo, quella che mi sembrava apparentemente essere una lingua di terra collegare le due zone.
Ho memorizzato il mio lavoro in una cartella dropbox che vi allego in modo che chiunque possa accedere e scaricarsi i file.
La cartella contiene i seguenti file:
- originale = una delle due foto scattate (l'altra è pressoché identica)
- calcolo altezza = file excel dove impostando l'altezza dell'osservatore e la distanza dell'oggetto restituisce l'altitudine "minima" dell'oggetto per poter essere visto a quella distanza. Ho bloccato le celle dove ci sono le formule per evitare modifiche per errore (la pass è aigorkkk) sono ovviamente modificabili quelle dove va impostata l'altitudine dell'osservatore e la distanza dell'oggetto osservato. Nella linguetta "Dati" le formule con i calcoli (la misura del raggio terrestre proviene da Wikipedia).
- grafico = grafico postato da FranZeta nelle prime pagine di questa discussione
- altitudine via chiodo = su Google Maps l'altitudine della posizione da dove ho scattato le foto
- Via Chiodo locazione foto 00 - Via Chiodo locazione foto 01 - Via Chiodo locazione foto 02 = su Google Maps la posizione da dove ho scattato le foto - Magari è un po' pedante, ma volevo presentare dati il più possibile completi.
- elaborazione 1 - elaborazione 2 - elaborazione 3
Queste sono state diverse successive elaborazioni della foto originale fatte con Gimp per capire se quella che a me sembrava una linea che univa le due zone visibili della Corsica poteva essere il mare o il cielo. Ne risulta che sembrerebbe non essere né l'uno né l'altro, ma siccome mi intendo poco di fotografia lascio voi decidere se il metodo è stato valido oppure no...
Magari quella che a me sembra continuazione di terra è solo la linea dell'orizzonte che per motivi di rifrazione / umidità / vattelapesca assume colorazione diversa...
- Corsica nord = collage da Google Maps con altitudini
- traiettoria 1 - traiettoria 2 - traiettoria 3 = le traiettorie che uniscono il punto di osservazione da dove ho scattato le foto con le cime più alte della zona della Corsica che può probabilmente essere vista
- sovrapp. 1 - sovrapp. 2 - sovrapp. 3 = la sovrapposizione fra i file di sopra e il file Corsica nord per avere un'idea delle distanza rispetto alle zone di altitudine
- Corsica nord con sovrapp = il risultato di tutto il lavoro con screenshot vari presi dai file precedenti, dalla foto rielaborata e da Google Maps per cercare di venirne fuori con qualcosa :-D
Siccome non ho avuto la furbizia di scattare una serie di foto ponendo le zone visibili esattamente al centro del telefonino, non sono riuscito a tirare delle traiettorie e vedere, in base ai palazzi e Google Maps, dove potevano puntare tali traiettorie (per essere sicuro di cosa avevo fotografato), o almeno, ci ho provato ma non ne sono venuto fuori: la foto è piatta e non ho le capacità tecniche/conoscenze per fare un lavoro del genere...
Quindi ho semplificato: ho tirato una linea dalla posizione esatta da dove ho scattato la foto fino alle località più alte della Corsica e ho guardato a che distanza erano dal punto di osservazione. Beh, a parte il Monte Cinto, che può rientrare ma solo per una stretta striscia (nella foto l'area visibile è abbastanza estesa, almeno così pare) per l'altra zona visibile non ho trovato spiegazioni... semplicemente non ci sono zone abbastanza alte da poter essere viste a quelle distanze.
E qui che la cosa mi fa arrovellare: dato che fatico a digerire l'opzione "terra piatta", dove sta l'errore?
Attendo suggerimenti al riguardo.
Aigor

Link dropbox al materiale:
www.dropbox.com/sh/dq9wtf4cn9gwkpx/AACvn...7wv4zzPkiF0W4Ta?dl=0
PS:la zona che si vede a sinistra nel file originale:
- non può essere la Gorgona perché a 135 Km dal punto di osservazione tutto ciò che è sotto i 500 m non si vede e la sua altezza massima è 220 m
- non può essere la Capraia perché a 170 Km dal punto di osservazione tutto ciò che è sotto i 1000 m non si vede e la sua altezza massima è 400 m
- non può essere l'Elba perché a 208 Km dal punto di osservazione tutto ciò che è sotto i 1800 m non si vede e la sua altezza massima è 1019 m
Senza Google maps non avrei potuto fare nulla... magari l'errore è lì...!
PPS: i calcoli su excel sono fatti con il teorema di Pitagora e, ovviamente, Google Maps... Pitagora non sbaglia, ma di nuovo l'errore potrebbe essere Google Maps...

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 17/02/2018 19:17 da Aigor.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
18/02/2018 15:52 - 18/02/2018 15:54 #13283 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta

Marauder ha scritto: Si Zak, vedo anch'io le stesse cose, ma non mi è chiaro quale punto della mappa stia puntando la sfera: la stella polare o altro?
Perché la deformazione ottica puntata sulla stella polare dovrebbe far vedere la rotazione attorno a Polaris, giusto? Non capisco quindi quale zona della mappa fa apparire i due movimenti orario e antiorario.

Se l'osservatore si trova al centro della cupola dovrebbe vedere il movimento del bloop alle estremità, anche se fosse al polo nord, e vedere un cielo che ruota in due direzioni opposte, ma così non è. Questo nel caso il vetro rappresenti sempre l'emisfero che limita la visibilità e non tutto quello che c'è sotto la cupola.

Se invece quel vetro rappresenta tutta la cupola, a differenza del primissimo che hai postato, in quale posizione va posto affinché sia possibile vedere la rotazione circolare attorno a Polaris?
Spero di aver spiegato in modo sufficientemente chiaro.

Effettivamente, dal filmato linkato il puntamento non si evince bene. Ricordo di aver visto la versione estesa dello stesso video, dove il contesto era decisamente più apprezzabile, ma... l'ho cercato in lungo e in largo, senza successo...
Tuttavia, da quel che ricordo, e che riscontro anche nel "bignamino" proposto, la camera è centrata non su un disegno, ma su uno schermo, dove gira in loop la sequenza iniziale (quella degli startrails circolari concentrici). La lente viene posta davanti all'obiettivo, a breve distanza dal monitor, decentrata verso destra, a simulare la visuale dall'equatore. In questo senso, il vetro rappresenta sempre l'emisfero che limita la visibilità, e non tutto quello che c'è sotto la cupola. Il punto di vista dell'osservatore potrebbe essere quello di un abitante di Quito (da qui il parallelismo con l'animazione visibile all'altro link postato).
Rispetto al video del "bloop" vi sono almeno due varianti: la maggiore dimensione dello schermo rispetto al foglio, e il movimento del time lapse (non conosciamo la misura della lente); quindi anche fare un confronto su dettagli e differenze risulta non semplicissimo...
In ogni caso, cercherò di organizzarmi per portare avanti in proprio questo filone di ricerca, nel tentativo di conciliare, dove possibile, inconguenze e punti di vista.

FranZeta ha scritto: ...
(Suggerimento: usare una stampa colorata al posto di quella in bianco e nero del video aiuterebbe a capire quale circonferenza diventa quale curva...)
...

È davvero un'ottima idea. La implementerò sicuramente nelle future sperimentazioni. Grazie!

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
Ultima Modifica 18/02/2018 15:54 da ZakMCkracken.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
18/02/2018 18:41 #13285 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Terra Piatta
Zak, visto che tu sei già in possesso della emisfera potresti fare un paio di prove e postare i risultati, se ti va. Non preoccparti della qualità: se il risultato è chiaro non serve perfezione.

Ciao :wave:

You'll not see this coming.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
19/02/2018 09:23 - 19/02/2018 09:28 #13292 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta

FranZeta ha scritto:
...
Osservando gli anelli all'estremità della lente si vede chiaramente un alone arcobaleno che li circonda. Questo perchè ogni colore che compone la luce bianca ha un diverso indice di rifrazione, è la nota esperienza del prisma di Newton, o se preferite la celeberrima copertina dei Pink Floyd:


Mi ero ripromesso di evitare digressioni, ma l'assist è così ben servito che non posso sprecarlo. E poi, in fondo, sempre di Stelle si tratta :wink:
Proprio i Pink Floyd sono spesso citati tra i sostenitori più illustri, per quanto "clandestini", della Teoria della Terra Piatta. Nella loro produzione sarebbero, infatti, disseminati indizi rivelatori di questa loro peculiare "simpatia". La letteratura complottistica è ricca di riferimenti a testi, video, copertine ecc..
Riporto solo una chicca, per gli appassionati: esiste un vinile (un bootleg), dall'emblematico titolo "Flat Earth", acquistabile (anche) qui:
www.discogs.com/it/Pink-Floyd-Flat-Earth/release/11199063

Posto il link a un video, fra i tanti disponibili online, per chi ha voglia di approfondire:

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
Ultima Modifica 19/02/2018 09:28 da ZakMCkracken.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
19/02/2018 12:01 - 19/02/2018 12:29 #13303 da Marauder
Risposta da Marauder al topic Terra Piatta
Zak, permettimi una domanda che ti faccio solo perché tu introduci considerazioni nuove, non affrontate in precedenza neanche nell'altro thread, e che quindi potrebbero essere fraintese o portare a ragionamenti basati su premesse errate.
Secondo quanto letto e visto in giro sulla terrapiatta ci sarebbe un cupolone e le stelle che vediamo sarebbero posizionate sulla sua superficie interna: quanto descritto è valido anche nello schema che stiamo discutendo?
Grazie

You'll not see this coming.
Ultima Modifica 19/02/2018 12:29 da Marauder.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
19/02/2018 13:35 - 19/02/2018 13:38 #13307 da ZakMCkracken
Risposta da ZakMCkracken al topic Terra Piatta

Marauder ha scritto: Zak, visto che tu sei già in possesso della emisfera potresti fare un paio di prove e postare i risultati, se ti va. Non preoccparti della qualità: se il risultato è chiaro non serve perfezione.

Ciao :wave:

Per avere risultati apprezzabili occorrerebbe un'emisfera di dimensioni superiori; il diametro della mia è di soli dieci centimetri. Un altro problema è individuare il corretto rapporto dimensionale tra la lente e il "firmamento" (il disegno, nel caso del primo video)... per evidenziare quello che te giustamente definisci limite di visibilità (arbitrario). Tuttavia, compatibilmente con il tempo a disposizione, farò del mio meglio per replicare i setup già osservati, e documentarne gli esiti in questa sede...

Marauder ha scritto: Zak, permettimi una domanda che ti faccio solo perché tu introduci considerazioni nuove, non affrontate in precedenza neanche nell'altro thread, e che quindi potrebbero essere fraintese o portare a ragionamenti basati su premesse errate.
Secondo quanto letto e visto in giro sulla terrapiatta ci sarebbe un cupolone e le stelle che vediamo sarebbero posizionate sulla sua superficie interna: quanto descritto è valido anche nello schema che stiamo discutendo?
Grazie


Sì, il modello di riferimento è quello: la volta celeste coincide con la cupola, ovvero il limite esterno superiore dell'emisfera (le stelle ne fanno parte). Essa ruota in senso antiorario intorno a Polaris.

Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre. Ma non potrete ingannare tutti per sempre. — Abramo Lincoln
Ultima Modifica 19/02/2018 13:38 da ZakMCkracken.
L'argomento è stato bloccato.
Tempo creazione pagina: 0.250 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO