Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

di Riccardo Pizzirani (Sertes)

Lo sapevate? Gli aerei che hanno colpito le torri erano ologrammi. Anzi, non c’erano proprio, e sono stati aggiunti in digitale solo in televisione. Poi i crolli sono stati causati da armi ad energia diretta. Anzi, da delle piccole cariche nucleari messe sotto le fondamenta.

No, non è vero nulla. Abbiamo controllato, abbiamo ascoltato chi diceva queste cose, e non è vero nulla. Eppure queste balzane teorie continuano a circolare sulla rete, e tornano alla ribalta in prossimità dell’anniversario degli attacchi, incuranti di ogni tentativo che viene fatto per spiegare perché queste teorie sono fasulle.

Ho quindi realizzato un documento complessivo (in coda all'articolo) che raduna e smentisce tutte queste teorie, e le mette anche in prospettiva rispetto ad altri tentativi storici di infiltrare i gruppi che non credono alle Versioni Ufficiali governative dei principali eventi storici.

Il capitolo 1 spiega infatti la propaganda nella storia, facendo distinzione nella tipologia della fonte, cioè di chi ci racconta delle falsità ben confezionate: la white propaganda, come la pubblicità o la propaganda elettorale ha fonte nota. La gray propaganda sembra invece provenire da enti terzi, accreditati, e disinteressati, come i professori universitari. Infine la black propaganda, le balle che arrivano dai falsi amici.Il capitolo 1 racconta anche di Cointelpro, il principale caso di black propaganda della storia, ad opera dell’FBI contro i gruppi di pacifisti di colore, negli anni 60

Si approda quindi al capitolo 1.2 al caso odierno: Cass Sunstein e l’infiltrazione cognitiva dei gruppi complottisti, in special modo di quello del 9/11.

I capitoli seguenti riguardano ciascuna delle 4 teorie principali, tutte centrate sugli eventi occorsi a New York. Il capitolo 1.4 quindi riepiloga quali sono i fatti noti secondo la Versione Ufficiale, che saranno contestati da queste teorie complottiste.

Al capitolo 2 si parte con i grandi tormentoni, gli elementi in comune tra le varie teorie complottiste no-plane: la malsana idea che un aereo di alluminio non avrebbe potuto penetrare una torre d’acciaio, la differenza che passa tra sfondare una colonna e scardinarla dalle sue 4 viti, e la considerazione sull’eccessiva velocità dell’aereo, che di per sé non conclude nulla in favore di queste teorie.

Il capitolo 3 affronta brevemente la teoria degli ologrammi, anche perché c’è ben poco da dire: vengono elencati i motivi tecnici per cui questa tecnologia è incompatibile con le teorie no-plane; ma nel paragrafo 3.1 si sottolinea anche che cosa comporta l’abbandono del metodo scientifico, attraverso il paradosso della magia: se ciascuno può dire quello che gli pare senza dover portare le prove, allora la teoria migliore è quella della magia, perché con la magia si spiega sempre tutto!

Il capitolo 4 affronta la teoria tv-fakery di September Clues ed altri video, con le argomentazioni contrarie dovute all’assenza di testimoni, alle prove falsificate del video dell’ala dell’aereo che scompare, alla prova falsificata del nose-out, per arrivare infine all’insormontabile scoglio dei pezzi d’aereo che hanno trapassato le torri e sono caduti in strada

Il capitolo 5 affronta la sterzata presa da September Clues quando indugia nella teoria no-plane yes-missile, manipolando la testimonianza di un giornalista che era a casa, che non ha visto l’aereo, e che magicamente diventa un testimone oculare del missile

Il capitolo 6 affronta la teoria mini-nukes, descrivendo la dinamica fisica per come viene spiegata dal suo proponitore, e smontando ogni singolo elemento di questa teoria: la caverna creata dall’esplosione non può sostenere un palazzo per 12 secondi, e anche la polverizzazione dell’acciaio avrebbe fatto crollare i palazzi prima e in modo diverso. La seconda esplosione è più inspiegabile della prima, e soprattutto mancano tutte le prove che dovrebbero necessariamente esserci, come la presenza di radiazioni e le conseguenti bruciature da radiazioni

Il capitolo 7 affronta la teoria direct energy beam di Judy Wood: una teoria che quando non può spiegare, inventa termini tecnici; una teoria che afferma l’assenza di acciaio ben documentato; una teoria che falsifica le prove dirette di dissoluzione dell’acciaio, quelle relative alle cosiddette “auto tostate”, ed infine manipola per omissione le considerazioni riguardo al Trizio trovato sotto il WTC6.

Come vedrete per ogni teoria sono stati affrontate solo le 3-4 affermazioni principali, per rendere comunque il documento fruibile e mantenerlo utile, perché se queste 3-4 affermazioni principali per ciascuna teoria vengono smontate, le restanti potrebbero essere anche tutte vere, e ugualmente non rimarrebbe nulla di solido di cui discutere seriamente.

Buona lettura, e sotto con i commenti!

 Qui il Power Point originale, dove potete vedere il lavoro in full screen. Il file è disponibile anche per il download.

 

 

Aggiungi Commento   

Redazione
#1 Redazione 2017-09-08 19:27
Grazie Sertes, lavoro enorme! Io non ho mai espresso un giudizio definitivo su Judy Wood e su Khalezov, perchè non ho mai avuto modo di approfondirli nel dettaglio. Però sulla teoria no-planes hai fatto il lavoro che avrei voluto fare io tanti anni fa. La storia del nose-out è decisamente comica, mentre il tentativo di Simon Shack di modificare il senso di quell'intervista è vergognoso.

Interessante anche il video alla slide 31 (punto 4.4): Secondo i no-planers che cos'è quel rumore di ferraglia che si schianta a terra, una decina di secondi dopo il botto, proprio sulla traiettoria di uscita del secondo impatto? Effetti speciali?
Marzo
#2 Marzo 2017-09-08 19:32
Ottimo lavoro, dico una cosa lievemente OT: 11 settembre 2017 speciale di Mentana sulle torri gemelle, fake news e Luna. A chi si chiede ancora il vero ruolo di questo personaggio, se non sbaglio è stato recentemente invitato a partecipare ad una tavola rotonda al festival del CICAP.
Sertes
#3 Sertes 2017-09-08 19:35
A questo link trovate il visualizzatore Powerpoint gratuito della Microsoft
gnaffetto
#4 gnaffetto 2017-09-08 20:35
lo sto leggendo.

solo un appunto. io toglierei i commenti sarcastici verso le teorie (e quindi quasi direttamente contro i propositori) esposte, proprio per differenziarci. Anche se una teoria è assurda, non per questo va denigrata, ma vanno comprese le persone (chi con scarsa conoscenza tecnica, chi in malafede, chi per visibilita').

trovo questo approccio particolarmente fastidioso nella sezione mini nuke.

ma ora finisco di leggere
ELFLACO
#5 ELFLACO 2017-09-08 20:35
Massimo? Mentana ti ha invitato a " Bersaglio Mobile " lunedì sera su La7 ???

Puntata dove si parlera di tutte le versione sull'11 Settembre . Ci vai???
Redazione
#6 Redazione 2017-09-08 20:38
MARZO: Citazione:
11 settembre 2017 speciale di Mentana sulle torri gemelle, fake news e Luna.
Dove hai preso questa informazione? Perchè a me LA7 ha chiesto del materiale da la Nuova Pearl Harbor, ma limitatamente ad una trasmissione sul 9/11. Grazie.
Condor96
#7 Condor96 2017-09-08 20:43
Leggevo e notavo. Dimenticate forse, in buona fede ovviamente, che l'ultimo week end prima di martedì 11 settembre 2001, nelle Twin Tower ci fu un grandissimo black out. Esso paralizzò anche il sistema di sicurezza, inoltre molti tecnici vi entrarono nelle torri. Il black out iniziò venerdì alle 16:00 per terminare domenica pomeriggio.
marocg
#8 marocg 2017-09-08 20:45
Grazie Sertes, documento utile e di ottima qualita'.
Chiodo
#9 Chiodo 2017-09-08 20:56
www.la7.it/guida_tv/3/LA7

Speciale Bersaglio Mobile - 11 Settembre Bufale e fatti.

Ore 21:10

Che ne pensi Massimo?

(Elflaco mi ha preceduto ;-) )
peonia
#10 peonia 2017-09-08 20:56
SCUSATE L'O.T. MA SPECIE PER SERTES, ALLE 21 C'E LA DIRETTA SU RADiO INFORMAZIONE LIBERA, POSTATA DA ME E MARYAM SULLA INTERVISTA DI MONTANARI AL PROF PATERNOSTER, CHE AVEVA IN CURA SOFIA....QUESTO E' ORA, MENTRE IL THREAD RESTA...
spreaker.com/.../...
AG
#11 AG 2017-09-08 21:08
Spiace dire che questo lavoro oggigiorno era necessario.
Grazie.
ByB
#12 ByB 2017-09-08 21:22
LoneWolf58
#13 LoneWolf58 2017-09-08 21:35
Citazione:
ribadisco:non prendetevela con me ma con la fisica
Cosa ti ha fatto di male la fisica da continuare ad ignorarla?...
Nomit
#14 Nomit 2017-09-08 21:46
Citazione:
nel paragrafo 3.1 si sottolinea anche che cosa comporta l’abbandono del metodo scientifico, attraverso il paradosso della magia: se ciascuno può dire quello che gli pare senza dover portare le prove, allora la teoria migliore è quella della magia, perché con la magia si spiega sempre tutto!
www.youtube.com/watch?v=jPkOdg33MIg
aledjango
#15 aledjango 2017-09-08 22:13
GRAZIE PEONIA GRAZIE PEONIA GRAZIE PEONIA!! Ho ascoltato tutto il dibattito su radio info libera.. sei stata preziosa con la tua soffiata.. scusate l' OT.. ma a volte servono anche quelli... sei un tesoro PEONIA.. ne discutiamo quando si aprirà l'argomento qui su LC.
ByB
#16 ByB 2017-09-08 23:29
from mediocre friday...pardon...monday:
www.youtube.com/watch?v=iJWdxy8IDqI
maurixio
#17 maurixio 2017-09-09 00:06
alcuni anni fa trasmettevano un cartone animato nel quale si raccontava di uno che era nato con la testa tonda anzicche con la testa a punta come tutti gli altri della citta delle teste a punta.
Le due o tre volte che ricordo bene che lo davano sempre quando lo stato emotivo delle persone era molto accentuato.
Era sempre nel periodo delle festività.
Sono tantissimi quelli che vogliono la testa a punta...ne conosco alcuni che senza trarne vantaggio sostengono a spada tratta la versione ufficiale.
Forse bush e così vuole la testa a punta e magari anche...saddam la voleva....angela...sunstein.. e...ecc.
Forse la spiegazione di tutto è quella suggerita da Moore in fareneith ...gli arabi ne sanno moooolto...ed hanno mooolti soldi....ed hanno trovato tanti coglioni sulla loro strada ...bush e blair compresi....e perche no gheddafi quando si mise di traverso all'esilio di saddam, che poverino, credeva in un mondo buono e giusto e per questo decise che doveva ammazzare molte persone perche poi il tempo gli avrebbe dato ragione.

Grazie per questo lavoro che hai fatto ....poi non sapevo che le sigarette le consigliassero i medici....questo mi conforta :-)
Giano
#18 Giano 2017-09-09 01:07
Complimenti per il lavoro Sertes, tutto chiaro, ben esposto e il primo capitolo è efficacissimo.
Pavillion
#19 Pavillion 2017-09-09 02:31
Splendido Impegno, sintetico ed esplicativo, avresti dovuto esserlo anche nella stesura dell'articolo?!
Vedi appunto Gnaffetto.
"Ma però" mi sarei perso la deliziosa "vita da strega" di Nomit.
Grazie Sertes
fefochip
#20 fefochip 2017-09-09 09:26
mi pare di capire che il cuore del contenuto del tuo lavoro sertes è di due tipi: riepilogativo e correlativo.
riepilogativo nel senso che riepiloga e condensa le infinite discussioni che abbiamo avuto sulle fesserie dell'11 settembre in particolare con i noplaners
correlativo nel senso che mette in correlazione quello che è la propaganda e i fakers(chiamiamoli cosi impropriamente)
in altre parole dice chiaro e tondo che in realtà le teorie strampalate dell'11 settembre nascono per il semplicissimo motivo di "buttarla in caciara" e
che quindi i loro autori sono per vie traverse collegati al complotto tramite servizi o altro

ho capito bene ?
Sertes
#21 Sertes 2017-09-09 10:02
Citazione gnaffetto:
solo un appunto. io toglierei i commenti sarcastici verso le teorie (e quindi quasi direttamente contro i propositori) esposte, proprio per differenziarci. Anche se una teoria è assurda, non per questo va denigrata, ma vanno comprese le persone (chi con scarsa conoscenza tecnica, chi in malafede, chi per visibilita').

trovo questo approccio particolarmente fastidioso nella sezione mini nuke.

Hai ragione ma è stato più forte di me. La torre che rimane sospesa 12 secondi sopra una cavità, mentre l'onda d'urto sale e polverizza l'acciaio, si ferma al 77° piano e a quel punto, ma solo a quel punto il blocco superiore inizia a scendere... è più forte di me. Darei la vita perchè Khalezov possa dire la sua, ma sta comunque dicendo cazzate.
Citazione fefochip:
in realtà le teorie strampalate dell'11 settembre nascono per il semplicissimo motivo di "buttarla in caciara" e
che quindi i loro autori sono per vie traverse collegati al complotto tramite servizi o altro

ho capito bene ?

Non voglio lanciare un accusa esplicita, ho scritto che se anche queste persone sono in buonafede affermano cose insostenibili ed antiscientifiche che danneggiano tutti, guardacaso i debunker attaccano queste teorie strampalate pur di smentire "le nostre" senza affrontarle
carotene69
#22 carotene69 2017-09-09 10:05
Citazione:
La storia del nose-out è decisamente comica
Una delle comicità (per me) è che avrebbero costruito una mascheratura (quella per far sparire il "falso" aereo nel punto di impatto con la torre) dello spessore preciso del profilo del grattacielo invece che grossa come tutta la parte di schermo televisivo rimanente dopo il grattacielo (quello opposto al punto di impatto), per evitare "l'errore" che sarebbe poi sfuggito al tecnico. Non so se mi sono spiegato.
Ben Boux
#23 Ben Boux 2017-09-09 10:35
Sul disastro dell'attacco alle torri, il tristemente noto WTC 911 si è scritto di tutto, ma spesso si sono spacciate le opinioni dei commentatori come dati di fatto scientifici.
Vorrei che il lettore considerasse alcuni fatti e rispondesse ad alcune domande, prima di prendere per oro colato le dichiarazioni di “esperti”.

Se i filmati fossero autentici perché non ce ne sono due uguali?
Se i filmati fossero autentici perché gli aerei non riportano le insegne commerciali?
Se i filmati fossero autentici come potrebbero essere così nitidi, vista la velocità degli aerei ed il tempo di frame della ripresa?
Esiste un filmato dove si vede chiaramente un missile stretto e lungo senza ali colpire il secondo palazzo.
Esiste un filmato dove si sente chiaramente una esplosione in alto, ma non si sente nessun rumore di aerei in avvicinamento
Esiste una fotografia che permette di vedere come il foro sia più piccolo del presunto aereo.
Esiste una fotografia dove si vede l'interno del foro e non c'è assolutamente nulla.
I rottami trovati, in seguito, non risalgono ad aerei di quel tipo. Falsi.
Quale tecnologia di cui siamo al corrente permette di polverizzare il cemento?
Quale tecnologia di cui siamo al corrente fa svanire il ferro e non l'alluminio?
Non esistono ordigni nucleari con questa capacità.
Perché è scomparso il motore e non la carrozzeria in alcuni veicoli parcheggiati?
Se potessimo disporre di tecnologie del genere sarebbe molto più facile fare le demolizioni degli edifici vecchi.
Chi disponesse di tecnologie del genere vincerebbe in poco tempo qualunque guerra contro qualunque nemico, semplicemente facendo svanire il ferro delle armi.
Si è recentemente verificato un incendio in un grattacielo a Londra. E' forse crollato il palazzo? No.
E' ormai noto che sul Pentagono sia piombato un missile. Filmati e testimoni.
E' ormai noto che non sia caduto nessun aereo in Pennsylvania.

Quando si verrà a conoscere la verità, questa sarà molto più sorprendente di qualunque teoria, anche della più fantascientifica o esoterica.
Sertes
#24 Sertes 2017-09-09 11:22
Ottimo, Ben Boux, hai fatto 17 affermazioni/domande, nell'attesa che porti le fonti per ciascuna di esse ti rispondo subito alla 9
Citazione:
Quale tecnologia di cui siamo al corrente permette di polverizzare il cemento?
La tecnologia si chiama "esplosivo chimico", la prima (la dinamite) è un'invenzione del 1867 del chimico e ingegnere svedese Alfred Nobel. Gli esplosivi chimici a partire dalla dinamite fino alla nano-thermite passando per c4 ed rdx hanno tutti la capacità di polverizzare il cemento. Pensa che ad esempio il TNT nelle giuste condizioni è capace di spaccare gli atomi e dare inizio ad una reazione di fissione nucleare.

Ora, sotto con le fonti!
starburst3
#25 starburst3 2017-09-09 11:49
La propaganda specie quella di regime,qualsiasi regime,democratico e non,si sviluppa su tre livelli secondo il mio modesto parere:

Il primo livello e' quello che serve per la stragrande maggioranza della popolazione che vive dell'informazione mainstream,sono stati gli aerei pilotati dagli integralisti islamici,ecc.ecc.

Il secondo livello appartiene ai debunkers preposti alla distruzione delle teorie alternative,la cosidetta propaganda tesa a demolire l'avversario rendendolo ridicolo e arrivando persino a denigrarlo,sempre con notizie false e tendenziose,funziona cosi' da anni,anzi da qualche secolo!

Il terzo livello che e' quello che forse si avvicina di piu' alla realta' funziona come messaggero alle parti in conflitto per dimostrare di essere piu' forte dell'avversario,forze in conflitto che abbiamo potuto constatare in tutti questi anni se ne sbattono altamente delle nostre vite,condizionandole e dirigendole verso i loro obiettivi.

Se queste forze ora si chiamano massoneria,servizi segreti con i loro scagnozzi al seguito incaricati di fare il lavoro sporco,potentati economici,complesso militare-industriale o tutti insieme in lotta tra di loro (altro che nuovo ordine mondiale) di preciso non saprei dirlo,posso solo provare ad immaginarlo,fatto sta che gli ostaggi siamo noi,loro a quei livelli non provano nemmeno a sfiorarsi, nella massoneria ad esempio vige la regola che un fratello e' sempre un fratello anche se appartiene ad una loggia nemica e va protetto sempre contro un non massone!
Oltre all'articolo di Sertes e alle analisi infinite dei filmati e al cui prodest dei fatti dell'11/09, si puo' affermare anche in questo caso che la "propaganda" mainstream ha svolto e continua a svolgere la sua funzionalita' inscindibile con il potere e si puo' battere solo insistendo con quella che una volta si chiamava contro-informazione che poi e' l'informazione giusta.Strana la vita!Nella fu contro-informazione vi parteciparono molti dei personaggi che ora chiamano gli altri complottisti :-D


IN RED WE TRUST
ahmbar
#26 ahmbar 2017-09-09 11:52
Ben Boux@

Hai fatto un gran miscuglio di domande/affermazioni che hanno avuto piu' di una risposta in molteplici discussioni, anche qui su LC, o che sono pure speculazioni senza prova alcuna


Ne sottolineo qualcuna, che descrive quanti errori o cose indimostrabili hai espresso nelle tue domande/teorie/affermazioni

Citazione:
"E' ormai noto che sul Pentagono sia piombato un missile. Filmati e testimoni."
Non esiste ne' e' mai esistito nessun filmato ne' testimone che asserisca di aver visto un missile colpire l'edificio, tutti i testimoni descrivono un aereo ( anche diverso da un boeing, ma sempre un aereo)

Citazione:
Esiste un filmato dove si vede chiaramente un missile stretto e lungo senza ali colpire il secondo palazzo
.
Non l'ho mai visto

Data per buona la sua esistenza, trovo comunque curioso che tu se esprima delle riserve sull'autenticita dei filmati conosciuti, in quanto "troppo nitidi malgrado la velocita' degli aerei", ma ne accetti come autentico uno dove "si vede chiaramente un missile", che e' notoriamente molto piu' veloce


Citazione:
Perché è scomparso il motore e non la carrozzeria in alcuni veicoli parcheggiati?
Sapevo dei veicoli bruciati, che rappresentano effettivamente un enigma, ma dove hai letto che i motori sono scomparsi?


Se volevi portarci un esempio di come non fare informazione, credo tu abbia raggiunto il risultato
fefochip
#27 fefochip 2017-09-09 12:18
#23 Ben Boux
Citazione:
Quando si verrà a conoscere la verità, questa sarà molto più sorprendente di qualunque teoria, anche della più fantascientifica o esoterica.
ti vorrei fa notare solo una cosa.
il vero problema è far capire alle masse che la VU è una menzogna.
se si capisse e si accettasse una cosa del genere il mondo cambierebbe .
se è stato un raggio protonico o hanno minato l'edificio(con la tecnica suggerita nel film di massimo che è la piu plausibile) poco importerebbe rispetto al cambio radicale innescato dalla non accettazione universale della VU e con essa bisognerebbe ammettere tutta una serie di cose e innescare un tale cambio di guardia che appunto prima
l'america e poi il mondo certamente cambierebbe in meglio

spero che almeno questo ti sia chiaro
maryam
#28 maryam 2017-09-09 14:16
Mi prenderò il tempo e leggerò. Annego nelle mie cose.

Comunque confesso, anch'io ho dato spazio a riflessioni sulla torre di burro
e ho inserito nelle cose che dovrei studiare il lavoro di Judy Wood.
Mancanza di tempo e competenze.


Il nostro 11/9 la legge 119. La ministra fa i prossimi passi.
«Posso anticipare che stiamo lavorando in collaborazione con Google per indicizzare le notizie certificate scientificamente. Stiamo anche cercando con Google e polizia postale la via per rimuovere le false notizie che circolano in Rete e che sono pericolose per la salute pubblica».


Censurare le informazioni

La California ha approvato una legge: Senate Bill 51, the Whistleblower and Public Data Protection Act per proteggere i dati scientifici dalla censura federale
...è il "club del consenso scientifico" che ora gestisce il mondo in quasi ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Guarda l'ingegneria del meteo e l' ingegneria genetica per cominciare. La vaccinologia e la tecnologia a microonde sono le due "scienze di consenso" più importanti ...La California se n'è accorta activistpost.com/.../...

Grazie Sertes
Decalagon
#29 Decalagon 2017-09-09 14:53
Lavoro fantastico Sertes, lo sto spammando ovunque :-)
mik300
#30 mik300 2017-09-09 15:50
ma in pdf,
no eh?
Vapensiero
#31 Vapensiero 2017-09-09 16:13
#12 ByB - Grazie! Sono pienamente d'accordo. Anche un amico ingegnere che lavora per la Pratt&Whitney mi ha fatto notare l'assenza del vortice. Non l'ho detto per non entrare in polemica anche perché i problemi sono ben altri (ossia riaprire l'indagine e farne una seria). Inoltre va anche fatta notare l'ala destra che sparisce dietro la torre sud per qualche fotogramma. Fermo restando che qualcosa arrivò a colpire le torri e che quel qualcosa non era certamente un 767 perché non può semplicemente sostenere quella velocità a quell'altitudine. La Boeing, intervistata, ha specificato che la massima velocità operativa a 300 metri è di 480 kmh massimi e non 950 come i radar militari hanno registrato. Anch'io ho sottolineato più volte come le leggi della fisica non fossero rispettate in quei video (in conversazioni private). Comunque non mi interessa entrare in polemica, cerchiamo invece di non perdere l'obiettivo finale che è la riapertura dell'indagine 9/11. Un Grazie a Sertes pure per il lavoro svolto anche se non interamente condivisibile.
Vapensiero
#32 Vapensiero 2017-09-09 16:19
Sertes - Kerosene e dinamite non sono sufficienti a creare un fuoco che si estingue a Dicembre 2001. Ricordo che nelle torri non v'era combustibile né gas. L'unico combustibile rinvenuto fu il gasolio dei generatori negli scantinati, a quanto sembra, rimosso in toto. Ergo per cui, cosa bruciò per 100 giorni? Inoltre pochi secondi prima del collasso di una delle due torri si vede chiaramente uno scossone che scuote tutto l'edificio. Quanta energia ci vuole per causare ciò? Infine, l'acciaio rinvenuto su ground zero (un nome a caso) era un 10-15% di quello totale impiegato per la costruzione delle due torri. Il resto dove è finito? Mia moglie conosce alla perfezione (per motivi di lavoro e per essere direttamente coinvolta con la questione) la storia dell'edificio Deutsche Bank che ha ospitato detriti per quasi tre tonnellate scaraventati ad oltre 76 metri in diagonale. Altrettanti detriti hanno viaggiato in senso opposto. Secondo te la semplice dinamite è sufficiente a scaraventare detriti di tali proporzioni a quella distanza? (La foto Deutsche Bank colpita dai detriti poi demolita in quanto giudicata dall'architetto e dagli ingegneri irreparabile è ancora su internet).

www.theguardian.com/.../september11.usa
giu42su
#33 giu42su 2017-09-09 17:08
@ mik300

Citazione:
ma in pdf, no eh?
Lo puoi convertire e stampare in pdf direttamente, col tasto "stampa in pdf" in alto a destra
Decalagon
#34 Decalagon 2017-09-09 17:13
Citazione:
l'acciaio rinvenuto su ground zero (un nome a caso) era un 10-15% di quello totale impiegato per la costruzione delle due torri.
Fonte?
Sertes
#35 Sertes 2017-09-09 17:16
Citazione vapensiero:
l'acciaio rinvenuto su ground zero (un nome a caso) era un 10-15% di quello totale impiegato per la costruzione delle due torri

Davvero? Vediamo le fonti per i due dati di cui parli: acciaio impiegato e acciaio rinvenuto.
Vapensiero
#36 Vapensiero 2017-09-09 17:28
Nella tua slide nr. 43 dici che c'erano 130.000 tonnellate di detriti (maggior parte era acciaio scrivi). Qui puoi vedere che manca molto materiale. Non solo acciaio ma in totale stiamo parlando di un residuo minimo di materiale (pari appunto al 10-15% del totale del peso delle due torri) cosa che in un collasso, invece, non dovrebbe esserci. Ovvero, tutto il materiale dovrebbe trovarsi a terra alla base della torre.

Tu invece spiega cosa causa un fuoco di 100 gg, non glissare sulle domande dirette - oppure cosa spinge a 76 mt in diagonale 3 tonnellate di detriti con una forza da schiantarsi contro l'edificio DB.

fonti
www.uwgb.edu/dutchs/PSEUDOSC/911NutPhysics1.HTM

hypertextbook.com/facts/2004/EricChen.shtml
Vapensiero
#37 Vapensiero 2017-09-09 17:32
e qui 911research.wtc7.net/.../...

solo di acciaio erano 200.000 tonnellate ma poi c'era tutto il resto per un totale di oltre 1.000.000 di tonnellate di materiale tra acciaio, cemento e quant'altro se non ricordo male. Ora 130.000 tonnellate sono in %?
Sertes
#38 Sertes 2017-09-09 17:56
Allora Vapensiero, tu hai scritto: "l'acciaio rinvenuto su ground zero (un nome a caso) era un 10-15% di quello totale impiegato per la costruzione delle due torri"
Ora scrivi che "solo di acciaio erano 200.000 tonnellate"
Da ground zero hanno recuperato 181,101 tonnellate di acciaio.

Tu affermi che ne hanno ritrovato il 10-15%, invece ne hanno ritrovato il 90%.

Dammi conferma che hai capito la sostanziale differenza della cosa.

Quando vuoi muovere un'accusa preparati un po' meglio, i "se non ricordo male" vanno proprio lasciati fuori dalle accuse
hvsky
#39 hvsky 2017-09-09 18:03
Sertes

Ti avrei voluto vedere in video con tanto di bacchetta e lavagna ad illustrare il tuo lavoro...
Sarebbe stato fantastico......

Well done ;-)
Marzo
#40 Marzo 2017-09-09 18:15
Purtroppo chiedo scusa, ho solo sentito di sfuggita la pubblicità del programma di Mentana in cui nominava anche la Luna e Elvis Presley..
Vapensiero
#41 Vapensiero 2017-09-09 18:20
Sertes non fare finta di non capire e non glissare - rispondi alle domande. La diapositiva PPT 43 l'hai messa tu non io - li si parla di 130.000 tonnellate. Comunque ammesso e concesso che fossero 181.101 (col punto e non con la virgola altrimenti stai dicendo un'altra cosa in italiano) rimangono ancora 818.899 tonnellate mancanti all'appello del totale di materiale.

Ergo per cui

1. le tue fonti?
2. rispondi alle domande che ti ho posto (incendi, detriti volanti, violazioni delle leggi della fisica nei video ecc) e non tergiversare


Quanto alla Wood hai visto le sue credenziali - per quanto fantascientifiche possano essere le sue tesi?
SION666
#42 SION666 2017-09-09 18:23
in questo video si spiega l'errore grafico che RIVELA che l'aereo in questo video mostrato su tutti i telegiornali mondiali era un clamoroso falso!
fate attenzione all'ala sinistra dell'aereo che passa SOPRA invece che DAVANTI al palazzo lontano nell'orizzonte come sarebbe logico.

Video Analysis Shows Undoubtedly a Glitch in the Software | 9/11

www.youtube.com/watch?v=uRU0SXNLaIc

Massimo Mazzucco cosa ne pensi ?
Escape2013
#43 Escape2013 2017-09-09 18:28
Domanda per SERTES

Bello e convincente questo tuo lavoro, accolgo sempre con favore Powerpoint e PDF realizzati in proprio rispettando lo spirito del web originario, quello in cui poté attecchire una realtà come LuogoComune, al contrario del web attuale dominato dalla mediocrità sconcertante dei social network

Ci terrei a seguire l'argomento 9/11 su www.911truth.it dove ci vedrei davvero bene un blog o comunque la possibilità d'intervento da parte dei visitatori: è possibile?
Vapensiero
#44 Vapensiero 2017-09-09 18:32
#42 SION666 - L'ala sinistra ci sta perché il palazzo era prima della torre. Il problema semmai è posto dall'ala destra che scompare letteralmente dietro la torre per poi tornare in bella vista subito dopo. Fai un'analisi fotogramma dopo fotogramma. C'è chi ti dirà che l'effetto è causato dal compressore, ma alla Warner Bros una persona con la quale ho lavorato mi ha detto che è un fenomeno che si presenta durante una digital overlay (ergo una manipolazione digitale dell'immagine). Oltre a ciò mancano i vortici causati dall'aereo ed infatti tieni d'occhio il fumo dell'esplosione, non tradisce nessun movimento tipico circolare che un aereo viaggiante a 950kmh dovrebbe avere. Ora mi fermo davvero perché non voglio alimentare polemiche sterili.
Redazione
#45 Redazione 2017-09-09 18:33
SION666: Citazione:
in questo video si spiega l'errore grafico che RIVELA che l'aereo in questo video mostrato su tutti i telegiornali mondiali era un clamoroso falso!
fate attenzione all'ala sinistra dell'aereo che passa SOPRA invece che DAVANTI al palazzo lontano nell'orizzonte come sarebbe logico. - Massimo Mazzucco cosa ne pensi?
Penso che prima di postare dei commenti su luogocomune bisognerebbe leggere gli articoli.

Prova magari a guardarti TUTTA la presentazione di Sertes, e poi torna qui a farmi la stessa domanda.
Sertes
#46 Sertes 2017-09-09 18:45
Citazione Escape2013:
Ci terrei a seguire l'argomento 9/11 su www.911truth.it dove ci vedrei davvero bene un blog o comunque la possibilità d'intervento da parte dei visitatori: è possibile?

No, quel sito serve a due scopi: ho registrato il nome in modo che non finisca in mano a chi lo userebbe per motivi diversi dal trovare la verità per il 9/11. E il secondo motivo è che questo sito è sempre stato il principale forum italiano per discutere di undici settembre, e spero continuerà così senza dividere ulteriormente le utenze, anzi spero sempre che alcuni degli eccellenti contributori del passato tornino ad occuparsi di questi argomenti.
Sertes
#47 Sertes 2017-09-09 18:53
Citazione Vapensiero:
Sertes non fare finta di non capire e non glissare - rispondi alle domande.

No, guarda, stiamo ancora aspettando che ti accorgi che la tua affermazione sul ritrovamento di solo il 10-15% dell'acciaio è falsa. Ti rileggi con calma il post 38 e poi calcoli quanto è 181.101 (ritrovato acciaio) su 200.000 (acciaio totale)
gnaffetto
#48 gnaffetto 2017-09-09 19:46
mi è piacuto il lavoro, anche perche' il powerpoint ti guida nei ragionamenti.

ancor di piu' mi è piaciuta l'introduzione, con esempi storici che dimostrano come qualcosa che la gente ritiene impossibile in realta' si è gia' ripetuto altre volte in passato (da usare ad esempio quando ti dicono che delle persone al governo non possono essere cosi' ciniche e crudeli..).

l'unica critica (perche' vedrei il tuo lavoro piu' didattico e pedagogico, mentre è ok per il tuo obiettivo) è quella della secondaparte dove affronti in profondita' le anomalie delle 4 teorie "infiltrate" perdendo secondo me l'avviso piu' importante e cioe' di stare attenti alla contro disinformazione avvelenata. avrei usato brevemente le teorie per puntare a questo avvertimento.

OT
visto che ci avviciniamo all'anniversario ho pensato di andare a chiedere a docenti universitari (ingegneria edile) cosa ne pensassero sui crolli e mi sono beccato subito una denigrazione degna del lavaggio del cervello. ho chiesto se ci fossero tra i docenti qualcuno che ha dei dubbi ma , almeno il mio interlocutore, non ne conosce (nella nostra universita'). la cosa buffa è che lo stesso docente mi ha lasciato intendere che lui si fida di quello che gli viene detto dagli specialisti, i cosiddetti strutturisti. mi son cadute le braccia perche' bastano delle conoscenze basilari di fisica e meccanica per rendersi conto che qualcosa non torna....

quindi probabilmente la tattica migliore non è quella di dire che non capiscono niente, che sono idioti, (al massimo che hanno interessi o conflitti o paura di ritorsione) ma che ognuno puo' formulare ipotesi e non deve necessariamente convincere gli altri ad aderirvi o per legge proibirla.
La cosa che mi viene in mente è a questo punto fare un elenco di teorie, dettagli, modelli e che ognuno possa segnare a quale si sente piu' convinto (naturalemnte si puo' cambiare idea). Questo non proverebbe la verita' (se la maggioranza è ignorante ...) ma permetterebbe agli onesti intellettuali di ritrovarsi, scremando cosi' quelli che magari sono d'accordo per interesse a stare dalla parte contro la verita' ufficiale.
se poi venisse estesa anche agli altri punti (vaccini , luna, aids, alieni,..) penso che ci troveremmo in pochi veramente.

se vi preparo l'elenco lo compilereste? (magari invece di si no anche una sospensione di giudizio, o piu si che no)

per sertes: c'e' una funzione che trasforma il ppx in un video, magari sarebbe utile crearlo e diffonderlo su youtube (come ho fatto con la mia ricerca sui terrorismi)
bushfamilyguy
#49 bushfamilyguy 2017-09-09 19:56
Sertes,
hai fatto un buon lavoro, in gran parte ineccepibile. al 99% per quello che mi riguarda.
Un tassello, e' completamente errato. E non voglio affermare cio' perche'la penso in maniera diversa o perche' ho convinzioni particolari.

Ti parlo infatti da pilota di Boeing.
A pagina 20 nel capitolo 2.3 tu scrivi che non si puo' affermare che l'aereo non puo' essere considerato presente o meno in base alle velocita'.
Ebbene, te lo confermo e sono pronto a farlo davanti a qualsiasi plotone di scienziati: nessun aereo commerciale, ossia con un peso e una capienza tale da contenere un tot numero di passeggeri puo' raggiungere una velocita' di quel tipo a quell'altitudine.
Non puo' essere modificato, ne spinto per un tratto breve. E questo e' pacifico almeno quanto l'impossibile traettoria del 757 sul pentagono.

Se tu prendi un pullman e gli metti il motore di una ferrari, anche in discesa e anche per pochi metri, non riuscira' mai ad andare a 350 km/h.
Sul fatto che quelli non potessero essere boeing, neanche modificati con motore che va ad uranio impoverito, te lo posso, anzi te lo possiamo dire esattamente come ti possiamo dire che quando abbiamo sete ci viene l'istinto di bere.

Su questo non si puo' transigere. Sul fatto che siano ologrammi o topo Gigio che viene lanciato a 1000 km/h si puo discernere fino a domani. Ma su una cosa non si puo' discutere (anche perche' ne ho gia' discusso con fior fior di ingegneri aeronautici e colleghi istruttori): quelli NON erano aerei commerciali.

Non esiste nessuna possibilita', non c'e' alcuna probabilita' scientifica che un 767, che a pieno carico raggiunge le 180 tonnellate possa essere sparato oltre i 500 kts (nodi) ad una pressione maggiore ai 1000 millibar. Non c'e' modifica che tenga.
mik300
#50 mik300 2017-09-09 20:00
#33 giu42su

Si, è vero si può convertire in PDF,
Ho cominciato a sfogliare le prime pagine,
devo dire che è scorrevole, discorsivo e senza fronzoli, lineare;
Insomma si lascia leggere facilmente senza appesantire..
Sul resto poi vi dico..
a_mensa
#51 a_mensa 2017-09-09 20:35
io resto comunque con un grande dubbio, oltre tutti quelli noti, e cioè, visto che il calore sale, e nessuno lo ha mai messo in discussione, e visto che al momento dell'impatto la parte inferiore è rimasta intatta ed aveva da sempre supportato quella superiore, anche ammesso che il gasolio avio (e già questo fatto, ovvero che abbia indebolito o fuso l'acciaio che non è accettabile ma ipotizziamo che sia vero) abbia generato il calore, esso avrebbe dovuto indebolire, fondere, la parte sopra, e non quella sotto. E quindi l'acciaio fuso col cemento, fotografato dopo il crollo, da dove veniva? e i "fiumi di metallo liquido", menzionato dai superstiti, di che struttura avrebbero dovuto appartenere ?
LoneWolf58
#52 LoneWolf58 2017-09-09 21:45
#49 bushfamilyguyCitazione:
Se tu prendi un pullman e gli metti il motore di una ferrari, anche in discesa e anche per pochi metri, non riuscira' mai ad andare a 350 km/h.
Cosa glielo impedirebbe?
ByB
#53 ByB 2017-09-09 21:57
SION666
l'ala è coerente come spiego nelle scuse all'inizio della mia analisi:
youtu.be/7AzAAr3IaZI

Vapensiero
complimenti per il coraggio di dimostrare che ragioni con la Tua testa, come avrai capito in certi luoghi è più facile allinearsi e non porsi dubbi su immagini chiaramente false che avanzare legittimi dubbi, certi documentari possono durare ore e altri lavori avere pagine infinite, ma se si mettesse davanti un'analisi logica su ciò che ti fanno vedere, allora tutto cambierebbe, variabili diverse portano a strade diverse, intanto aspettiamo che Judy Wood venga accolta su Wikipedia:
www.youtube.com/watch?v=lHh1WdjiPyo
Giova1488
#54 Giova1488 2017-09-09 22:07
L'argomento e' stato trattato allo sfinimento nel vecchio sito, suggerisco una lettura dei seguenti

September Clues ( forum ) 21/08/2007

luogocomune.net/.../...


No planes, una teoria insostenibile ( home ) 29/7/2008

luogocomune.net/.../...


Teoria TV Fakery (parte 1) ( forum ) 13/6/2008

luogocomune.net/.../...


Teoria TV Fakery (parte 2) ( forum ) 16/6/2008

luogocomune.net/.../...


TvFakery (p.3) Il bello della diretta ( forum ) 18/6/2008

luogocomune.net/.../...


No wtc planes? No, grazie! ( forum ) 11/6/2008

luogocomune.net/.../...


September Blues. Una commedia in tre atti ( home )28/1/2010

luogocomune.net/.../...


La grandiosa farsa di September Clues ( forum ) 17/9/2011

luogocomune.net/.../...


Jim Fetzer: un"no planer"con l'uso della ragione (home)4//2011

luogocomune.net/.../...


11/9 La terza Verita' ( forum ) 31/1/2011

luogocomune.net/.../...


9/11 - Prove di "Tv-Fakery" ( forum ) 28/12/2013

luogocomune.net/.../...


Video Falso o illusione ottica? ( forum ) 3/7/2014

www.luogocomune.net/site/modules/newbb
/viewtopic.php?topic_id=7712&forum=4&post_id=257934#forumpost257934
Giova1488
#55 Giova1488 2017-09-09 22:12
Citazione:
Anche un amico ingegnere che lavora per la Pratt&Whitney mi ha fatto notare..
alla Warner Bros una persona con la quale ho lavorato mi ha detto che

;-)
Giova1488
#56 Giova1488 2017-09-09 22:19
Citazione:
in certi luoghi è più facile allinearsi e non porsi dubbi su immagini chiaramente false che avanzare legittimi dubbi, certi documentari possono durare ore e altri lavori avere pagine infinite, ma se si mettesse davanti un'analisi logica su ciò che ti fanno vedere, allora tutto cambierebbe
ma si spaliamo velatamente un po' di fango; argomentare? giammai!
a_mensa
#57 a_mensa 2017-09-09 22:27
#52 LoneWolf58
se ricordo bene , la resistenza dovuta all'aria, mi pare aumentasse col quadrato della velocità ... e un pullman non ha la forma più aerodinamica ...
Fabrizio70
#58 Fabrizio70 2017-09-09 22:51
Citazione:
un pullman non ha la forma più aerodinamica ...
bushfamilyguy
#59 bushfamilyguy 2017-09-09 23:50
#52 LoneWolf58

Citazione:
Cosa glielo impedirebbe?
Te la giro in maniera piu' logica: ammesso che sia possibile modificare un 767 potenziando la spinta dei motori (cosa altamente problematica perche' i pesi di un aereo quando questo viene creato sono tarati all'etto e delle modifiche lo renderebbero non funzionale), cio' vorrebbe dire che un aereo speciale, studiato e realizzato per una situazione off limit, venisse di fatto consegnato in mano a dei terroristi che per combattere gli infedeli occidentali, ricevano dagli stessi infedeli il mezzo modificato atto a distruggerli. Magari ringraziandoli anche.
Questo per capirlo non c'e' bisogno di essere pilota. Come assurdita' supera di gran lunga il crollo a caduta libera.
ahmbar
#60 ahmbar 2017-09-10 00:12
Citazione:
Sul fatto che siano ologrammi o topo Gigio che viene lanciato a 1000 km/h si puo discernere fino a domani. Ma su una cosa non si puo' discutere (anche perche' ne ho gia' discusso con fior fior di ingegneri aeronautici e colleghi istruttori): quelli NON erano aerei commerciali.
E' la conclusione piu' aderente a tutti i fatti che conosciamo, sfondamento/scardinamento delle facciate compreso

Solo nei film o l11/9 si puo' pensare che un neofita ai comandi sia in grado di colpire un edificio nel pieno di una virata come quella che abbiamo visto ed a quella velocita'
idem per un normale boeing che vola a 450 nodi a 300 mt di altezza, solo quella giornata poteva accadere senza che l'aereo perdesse pezzi da tutte le parti (ammesso che fosse fisicamente possibile, raggiungere quella velocita' ,ovviamente)
Oltretutto, se ti serve assolutamente che due edifici vengano colpiti perche' devono crollare davanti a tutto il mondo, non permetti certo che il fattore umano entri in gioco e ti rovini il lavoro a lungo pianificato

Degli aerei opportunamente modificati e comandati da remoto sarebbero la soluzione piu' semplice per realizzare cio' che abbiamo visto, non serve dover scomodare l'uso di tecnologie fantascientifiche, ologrammi o quant'altro se si accetta questa ipotesi
fefochip
#61 fefochip 2017-09-10 01:02
Citazione:
Degli aerei opportunamente modificati e comandati da remoto sarebbero la soluzione piu' semplice per realizzare cio' che abbiamo visto, non serve dover scomodare l'uso di tecnologie fantascientifiche, ologrammi o quant'altro se si accetta questa ipotesi
mi ricordo come se fosse ieri quanto rompimento di cazzo fece audisio su questa storia.
a menarla che siccome le velocità erano troppo alte allora non potevano che essere ologrammi , poi razzi camuffati con ologrammi.

uno gli diceva vabbè ma sono droni , aerei modificati apposta.
e lui come un disco rotto a ripetere che i droni sono fatti diversi facendo finta di non capire che
puoi anche rendere drone un 747 militare , c'era già la tecnologia per farlo o comunque per renderlo telecomandabile (anche i droni di oggi possono essere telecomandati oltre che viaggiare per conto loro)

mamma mia che palle sti noplaners nel commento #54 Giova1488 si capisce bene che sono uno sfinimento dell'anima
Vapensiero
#62 Vapensiero 2017-09-10 01:26
#49 bushfamilyguy - Meno male che qualcuno ha il coraggio di dire le cose come stanno! Io credo di avercele ancora non buone ma ottime le orecchie (grazie anche al lavoro che svolgo ed al fatto che vivo sotto il flying path di Heathrow - uno degli aeroporti più trafficati al mondo). Ho sentito la registrazione amatoriale di una coppia in un edificio adiacente al WTC quel giorno e posso dire con certezza al 100% che tutta la serie di armonici che si sentono normalmente nei motori di aerei commerciali (motori Rolls or Pratt&W) in quella registrazione non l'ho sentita affatto. Ho sentito invece il tipico rumore sulla frequenza di un missile cruise (quelli grigi con le ali per intenderci) che però a quella altitudine e a quella velocità, invece, possono volare. I 767 non c'è verso che possano raggiungere quelle velocità a quell'altitudine dovuto alla densità dell'aria (con problemi sia ai motori che non risucchiano aria a sufficienza perché troppo densa sia per la struttura dell'aeroplano stesso che cederebbe ed avrebbe un 'drag' esagerato con quella densità d'aria). Grazie per il suo intervento!
Vapensiero
#63 Vapensiero 2017-09-10 01:28
#55 Giova1488 - Si dia il caso che la persona con la quale ho lavorato alla Warner sia specializzata in effetti speciali e digital rendering. L'amico ingegnere si occupa di propulsione aerea. Che intervento sarebbe il tuo esattamente?
Vapensiero
#64 Vapensiero 2017-09-10 01:29
#53 ByB - Grazie!
Vapensiero
#65 Vapensiero 2017-09-10 01:31
#47 Sertes - perdona l'errore intendevo dire di materiale totale per la costruzione. Detto questo, rispondi alle domande e non tergiversare, altrimenti debbo dedurre che le risposte non le hai. Comunque manca una buona dose d'acciaio e dove sarebbe andato? Evaporato? - poi le tue fonti per i dati sull'acciaio vengono da..?
Vapensiero
#66 Vapensiero 2017-09-10 01:50
Sertes - qui sul NY Times si parla di altre cifre come puoi leggere anche tu...
nytimes.com/.../...

Inoltre il NIST parla di oltre 250.000 Tonnellate di ferro...
Twin Towers' Weight

The final NIST report (NISTNCSTAR1CollapseofTowers.pdf, p. 32) says carelessly of WTC 2: "the more than 250,000 tons of steel, concrete and furnishings," while all other estimates of the two towers' weight report a total of more than twice that. Leslie E. Robertson Associates (LERA), the primary structural engineering firm involved in building the two towers, provided the NY Times with the total of 1,176,000 tons for both towers together (James Glanz, "From Torn Steel, Cold Data of Salvage," NY Times, Oct. 9, 2001, p. B13 - PS attendo sempre le risposte di cui sopra - Grazie.
SuperGulp
#67 SuperGulp 2017-09-10 01:59
Prima di tutto scusate, ma non ho letto tutto l'articolo,
magari ne ha già parlato(sertes) poi domanda a Sertes e
Vapensiero:

potrebbe essere utile un indizio che potrebbe escludere
un drone in volo automatico? la virata finale è compatibile
con un volo a vista e pilota con visuale a destra, posto
del copilota.
Pacal
#68 Pacal 2017-09-10 02:07
Salve a tutti, ho evitato anni per esprimere un dubbio, ma visto che l'argomento è ri-saltato fuori, vorrei avere delle delucidazioni su due argomenti. Premesso che, sì, me le sono lette tutte le discussioni del vecchio forum, mi interesserebbe capire meglio due argomenti: L'impatto tra due corpi e la stabilizzazione video dell'impatto del secondo areo. Ai tempi mi aveva preso la teoria no-planes-tv hoax e grazie a voi ho capito che molte cose erano ca***te. Però vorrei capire meglio:
1) mi ricordo dei video in cui si supponeva che il secondo aereo era stato sovraimpresso e dunque, con la stabilizzazione si vedeva l'aereo non proseguire per un tracciato dritto. E' stata "sbufalata" questa cosa? qualcuno si ricorda in quale post?
2) Nell 'impatto tra due corpi e la cartoon-physics qunto è importante la compattezza dei due materiali (velocità a parte)? mi spiego: è vero che la mollica di pane a seconda della velocità causa piu o meno danni, ma l'oggetto colpito da una resistenza pari alla forza applicata, giusto? Non si dovrebbe anche considerare la durezza dei due corpi in collisione? Inoltre la forza iniziale non dovrebbe in larga parte "trasferirsi" all'impatto dal muso dell'aereo al grattacielo e dico, almeno un pezzo di ala o coda staccarsi e cadere?

Please! non sono un esperto di fisica, nè appoggio la teoria no plane nè voglio provocare... un grazie a chi vorrà rispondere
Vapensiero
#69 Vapensiero 2017-09-10 02:38
#67 SuperGulp - Molto sicuramente non si trattavano di aerei normali per i motivi già spiegati (velocità impossibili, struttura e ali dell'aeroplano che avrebbero ceduto ecc). Anche i piloti con molte ore di volo che hanno tentato nel simulatore a colpire le torri, non ci sono riusciti. Probabilissimo si trattasse di missili/droni pilotati da un computer. Inoltre sappiamo che il transponder fu disconnesso (GPS) ergo rimane il Glonass Russo (Globalnaya Navigazionnaya Sputnikovaya Sistema) oppure il sistema militare americano (GPS/GNNS) diverso dal GPS civile collegato al transponder di bordo dell'aereo. Inoltre: Reporter Don Dahler della ABC ha detto di aver sentito un missile e “non un aereo”, mentre Dick Oliver di FOX ha riportato che diversi testimoni “avevano pensato di aver visto un missile”. Entrambe le affermazioni furono corrette velocemente dalle notizie successive e l'idea del missile non riceverà più 'airtime' durante i notiziari successivi.
SuperGulp
#70 SuperGulp 2017-09-10 02:48
Quali difficolta avrebbero incontrato?
edo
#71 edo 2017-09-10 07:27
Chissa' quando la consapevolezza del gruppo umano, aprira' la porta alla verita'.
Per ora sembra sbarrata, haime'.
gexking
#72 gexking 2017-09-10 08:48
Ecco a farci la guerra tra poveri, poco importa come le hanno tirate giù, aerei si aerei no!! Ci siamo per caso dimenticati cosa conta veramente? Quello che veramente dobbiamo sapere è chi è perché le ha tirate giù.
Credo che qui tutti i "complottisti" siano d'accordo, non sono stati gli afghani!
fefochip
#73 fefochip 2017-09-10 09:11
#59 bushfamilyguyCitazione:
Te la giro in maniera piu' logica: ammesso che sia possibile modificare un 767 potenziando la spinta dei motori (cosa altamente problematica perche' i pesi di un aereo quando questo viene creato sono tarati all'etto e delle modifiche lo renderebbero non funzionale), cio' vorrebbe dire che un aereo speciale, studiato e realizzato per una situazione off limit, venisse di fatto consegnato in mano a dei terroristi che per combattere gli infedeli occidentali, ricevano dagli stessi infedeli il mezzo modificato atto a distruggerli. Magari ringraziandoli anche. Questo per capirlo non c'e' bisogno di essere pilota. Come assurdita' supera di gran lunga il crollo a caduta libera.
la famosa logica dell'uomo di paglia.
ti sei montato da solo questa ipotesi (di un 767 modificato consegnato poi ai terroristi) per poi dire che è una cosa assurda
ma chi l'hai mai fatta questa ipotesi?
Decalagon
#74 Decalagon 2017-09-10 09:45
Citazione:
con certezza al 100% che tutta la serie di armonici che si sentono normalmente nei motori di aerei commerciali (motori Rolls or Pratt&W) in quella registrazione non l'ho sentita affatto.
Vapensiero, qui conta solo quello che puoi dimostrare, delle tue sensazioni non importa nulla a nessuno in quanto esulano dal dibattito.

Quanti sono i testimoni oculari del missile? Zero.
Quanti sono i video o le foto che mostrano un missile? Zero.

La fede tienila per quando vai in chiesa ;-) qui servono le prove.

Ciao
Redazione
#75 Redazione 2017-09-10 09:49
Cognitive infiltration. Funziona sempre, purtroppo.
LoneWolf58
#76 LoneWolf58 2017-09-10 10:10
#59 bushfamilyguyCitazione:
Te la giro in maniera piu' logica: ammesso che sia possibile modificare un 767 potenziando la spinta dei motori...
A parte l'obiezione di fefo... per quale motivo si sarebbe dovuto potenziare la spinta dei motori quando potevano far lavorare la forza di gravità? Riguardati le quote di volo degli aerei... prima di continuare a scrivere cazzate.
fefochip
#77 fefochip 2017-09-10 10:13
#72 gexking Citazione:
Ecco a farci la guerra tra poveri, poco importa come le hanno tirate giù, aerei si aerei no!! Ci siamo per caso dimenticati cosa conta veramente? Quello che veramente dobbiamo sapere è chi è perché le ha tirate giù. Credo che qui tutti i "complottisti" siano d'accordo, non sono stati gli afghani!
il punto però è che se non riusciamo a mettere in piedi una versione alternativa(VA) alla VU che non solo sta in piedi ma è piu solida di essa non avremo nemmeno mai la speranza
che poi questa VA potrà mai prendere piede ridicolizzata come sarà se piena di raggi protonici , bombe nucleari o fantasmi olografici.

non è che ci vuole molto a capirlo eh
Vapensiero
#78 Vapensiero 2017-09-10 10:20
#72 gexking - Bravo, è quello che sostengo anch'io.
fringui87
#79 fringui87 2017-09-10 10:22
Qualcuno ha idea di chi vada da mentana domani?
Vapensiero
#80 Vapensiero 2017-09-10 10:30
#77 fefochip - Io credo Massimo abbia ragione da vendere quando dice che dopotutto non sta a noi presentare una versione alternativa. Ciò non vuol dire che non si possano avere opinioni personali in materia, ma credo che una volta smontata la VU e appurata la sua falsità, starebbe agli esperti indagare ed appurare la verità. Semmai, noi come popolo, potremmo chiedere ad alta voce la riapertura dell'indagine. Il problema è che non abbiamo raggiunto la massa critica neppure per questo e c'è chi ci chiama ancora 'complottisti' quando in realtà siamo i debunker di coloro che il complotto dei 19 arabi lo sposano e lo alimentano (i vari Attivissimo & Co.).
fefochip
#81 fefochip 2017-09-10 11:20
#80 VapensieroCitazione:
Io credo Massimo abbia ragione da vendere quando dice che dopotutto non sta a noi presentare una versione alternativa.
spero ti renderai conto però che limitarsi a dire come NON è andata ha una certa forza ma riuscire a dire come E' andata ha una forza ancora piu potente che corrobora la prima.
come nel caso di spiegare come sia stato possibile minare le torri senza farsene accorgere dal pubblico.
Citazione:
c'è chi ci chiama ancora 'complottisti' quando in realtà siamo i debunker di coloro che il complotto dei 19 arabi lo sposano e lo alimentano (i vari Attivissimo & Co.)
lo so, che ci possiamo fare?
un piano della battaglia contro "le forze del male" (termini un po fuori luogo ma che ben si prestano a dire quello che voglio dire in maniera condensata e diretta)
tu si gioca proprio sulla terminologia, sulla "neolingua" come direbbe fusaro
Sertes
#82 Sertes 2017-09-10 11:35
Citazione vapensiero:
perdona l'errore intendevo dire di materiale totale per la costruzione.

Quindi per tre volte ci hai detto "solo acciaio", mentre in realtà intendevi "materiale totale per la costruzione".
E perchè mai dovresti considerare il materiale totale? Sia la teoria DEW che quella Mini-nukes ci parlano di polverizzazione o polverificazione dell'acciaio strutturale. E' a questo che dobbiamo guardare.
Anche perchè nel tuo intervento seguente ci parli di un dato "sporco" cioè 250kT di metallo+cemento+altro, quando abbiamo il dato puro di 200kT di acciaio, e poi subito prima chiedevi "Comunque manca una buona dose d'acciaio e dove sarebbe andato? Evaporato?". Una buona dose dell'acciaio? Ma non dicevi che ti interessava la massa totale? Non dicevi che dell'acciaio era rimasto solo il 10-15%?

Fantastico modo di procedere, risponderti non è stato tempo perso perchè almeno anche altri hanno letto le giravolte che deve fare chi è soggetto al bias di conferma, e tiene buona la conclusione cercando disperatamente dati che gli diano supporto.
Vapensiero
#83 Vapensiero 2017-09-10 11:59
Come volevasi dimostrare Sertes non ha risposto. Non ci dice da dove prende le informazioni, abbiamo informazioni conflittuali sulla reale quantità dell'acciaio, non risponde sugli incendi che durarono 100 gg e non ci dà alcuna indicazione su come si possa polverizzare in 10 secondi oltre un milione di tonnellate di materiale che richiederebbe una quantità di energia notevole (let alone the DB building that he doesn't even mention). Sertes, sebbene apprezzi il lavoro che hai fatto continui a battere su un chiodo ossia il mio errore (già riconosciuto) sulla quantità dell'acciaio mentre intendevo dire materiale. Le domande però (quelle sulla fisica pure s'intende) rimangano. Ma tu non hai risposto. Smetti di girare intorno eh?
gexking
#84 gexking 2017-09-10 12:00
#77 fefochip

Sono sostanzialmente d'accordo con te, anche se in questi ultimi diciamo 10 anni di versioni alternative valide sul 11/9 non ho visto un'apertura così grande del pubblico cieco e credente. Secondo me qualsiasi ipotesi alternativa alla versione ufficiale da parte di chi la formula è un modo valido per aprirsi e svegliarsi giusta o sbagliata che sia, piuttosto non credo che una versione strampalata da una più "credibile" vada a metterci in luce o meno davanti a chi crede solo ai media. Per certe persone siamo sempre e comunque complottisti.
Vapensiero
#85 Vapensiero 2017-09-10 12:09
#81 fefochip - Citazione:
spero ti renderai conto però che limitarsi a dire come NON è andata ha una certa forza ma riuscire a dire come E' andata ha una forza ancora piu potente che corrobora la prima.
come nel caso di spiegare come sia stato possibile minare le torri senza farsene accorgere dal pubblico.
Certo che me ne rendo conto ma il problema è che il pubblico considera il verbo ciò che viene scritto nei rapporti ufficiali e ripetuto a pappagallo da TV e media in generale. Ancora oggi abbiamo il problema della dissonanza cognitiva che non permette a molti di capire che le torri semplicemente non potevano venir giù in quella maniera da sole figurati se questi accettano una realtà del genere, a prescindere da quante prove matematiche tu gli presenti. Un po' come chi ha un figlio con problemi psichiatrici che ne fa di tutte i colori e, malgrado le crisi e gli episodi maniacali ed i ricoveri in ospedale, continua a negare la cosa.
ahmbar
#86 ahmbar 2017-09-10 12:10
Citazione:
Il punto però è che se non riusciamo a mettere in piedi una versione alternativa(VA) alla VU che non solo sta in piedi ma è piu solida di essa non avremo nemmeno mai la speraza
Fefo non capisco questa tua uscita

Non e' certo compito nostro costruire lo scenario reale, quello spetta agli organi ufficiali
Se questi, come hanno fatto piu' volte, descrivono una concatenazione di eventi che viola leggi fisiche, logica, probabilita' e buonsenso in piu' ambiti, l'unica cosa che possiamo fare e' evidenziare queste impossibilita'/incongruenze
Non per niente la domanda "....e allora dimmi tu come hanno fatto" , informazione a disposizione solo dei colpevoli, e' una richiesta non-sense:
io ti dimostro cosa NON e' successo (VU), il governo, il Nist, la Fema etc ci hanno mentito qui, qui e li', chiedi A LORO perche' ti/ci hanno raccontato le favole

Nessuno di noi fa' il terrorista, o e' uno psicopatico (in divisa o meno) che conosce tutte le tecnologie esistenti nei vari ambiti
Tantomeno ha accesso, come invece hanno gli organi ufficiali, a tutto il materiale analizzabile per formulare una ricostruzione della giornata che non sia frutto di personali speculazioni/convincimenti/deduzioni
Vapensiero
#87 Vapensiero 2017-09-10 12:12
Fefochip Citazione:
lo so, che ci possiamo fare?
un piano della battaglia contro "le forze del male" (termini un po fuori luogo ma che ben si prestano a dire quello che voglio dire in maniera condensata e diretta)
tu si gioca proprio sulla terminologia, sulla "neolingua" come direbbe fusaro
Certo, sono d'accordo. E la cosa 'buffa' (si fa per dire) è che coloro che attraverso la VU hanno continuato a vendere il complotto al resto del mondo dei 19 arabi, chiamano gli scettici 'complottisti'. Siamo al paradosso, ma la dissonanza cognitiva si nutre di paradossi, in quanto viene attivata proprio da quest'ultimi.
fringui87
#88 fringui87 2017-09-10 12:22
Non capisco la necessità di andare a cercare spiegazioni fantascientifiche quando la VA come dite c'è, bella pronta e senza una piega:

- edifici minati con esplosivo, demolizione controllata.
- aerei sostituiti in volo con droni militari capaci delle prestazioni in volo che abbiamo visto. (aerei veri fatti atterrare chissa dove e passeggeri costretti a telefonare)


fine.

Tutto questo torna perfettamente con tutti gli indizi.

Il dubbio resta sul 4o aereo, cosa doveva succedere? era una riserva? dove doveva andare a finire?
LoneWolf58
#89 LoneWolf58 2017-09-10 12:25
#86 ahmbarCitazione:
Non e' certo compito nostro costruire lo scenario reale, quello spetta agli organi ufficiali
Perfettamente d'accordo anche perché non abbiamo l'accesso a tutte le evidenze ed informazioni necessarie per ricostruire i "fatti".
Fatta tale premessa, però, ritengo che ricostruire (con i dati in possesso) una ipotesi più plausibile e fattibile della VU possa aiutare ad esaltare ulteriormente le incongruenze di quest'ultima.

EDIT: e di tutte le teorie NOPLANE etc etc :hammer:
gnaffetto
#90 gnaffetto 2017-09-10 12:46
Ritengo il film operation terror di Paul cross una più che plausibile ricostruzione
ahmbar
#91 ahmbar 2017-09-10 13:03
XFefochip
Ho letto ora il senso della tua uscita, ne condivido lo spirito di fondo, ma penso non farebbe molta differenza: una volta evidenziata una menzogna palese o una impossibilita' fisica della VU dovrebbe scattare interiormente il dubbio nel tuo interlocutore

Abbiamo parlato spesso del rifiuto psicologico di accettare che, nella realta', siamo governati da veri pazzi psicopatici, disposti a tutto per potere personale o di gruppo
Se comprendi questa verita' non servono versioni alternative, se la rifiuti tantomeno
ahmbar
#92 ahmbar 2017-09-10 13:44
fringui87Citazione:
Il dubbio resta sul 4o aereo, cosa doveva succedere? era una riserva? dove doveva andare a finire?
In tutti i film gli americani, attaccati di sorpresa ed a tradimento dai cattivi, si rialzano e non si arrendono
UA93, con i suoi eroici passeggeri che si ribellano e combattono i terroristi sino al suicidio, e' il finale perfetto della giornata
Dal minuto 7,55
macco83
#93 macco83 2017-09-10 14:10
Sono passati 16 anni da quel maledetto giorno. Da allora l'Islam è diventato il nemico dell'occidente e quindi guerre "giustificate" in Afghanistan, Iraq, Libia e Siria. Distrutte intere città, uccisi centinaia di migliaia di musulmani, in milioni non hanno nemmeno più una casa e vengono cacciati se cercano di avere una vita in un Paese a loro straniero.
Per chi non ha rispetto della vita umana, della vita stessa in generale e del Pianeta, per chi vede i morti come denaro di scambio, 3000 americani uccisi sono stati un bell'investimento.
Per non parlare di chi ci ha speculato dalla distruzioni di tre torri. Mr Larry Silverstein ha un posto speciale tra le mie preghiere: spero che presto il Karma faccia il suo lavoro con lui.
Pavillion
#94 Pavillion 2017-09-10 14:48
#89 LoneWolf58 2017-09-10 12:25
#86 ahmbarCitazione:

Non e' certo compito nostro costruire lo scenario reale, quello spetta agli organi ufficiali

Perfettamente d'accordo anche perché non abbiamo l'accesso a tutte le evidenze ed informazioni necessarie per ricostruire i "fatti".
Fatta tale premessa, però, ritengo che ricostruire (con i dati in possesso) una ipotesi più plausibile e fattibile della VU possa aiutare ad esaltare ulteriormente le incongruenze di quest'ultima.

EDIT: e di tutte le teorie NOPLANE etc etc :hammer:

***
Perfettamente d'accordo con entrambi.
roberto f.
#95 roberto f. 2017-09-10 15:15
Si dice che gli aerei viaggiavano ad una velocità, ma è chiaramente troppo alta per quella quota, di 900 Km/h e quindi la cinetica conta ben poco per permettere ad una struttura in gran parte di allumino di avere la meglio su acciaio/cemento. Non si capirebbe altrimenti perchè si usino proiettili in uranio impoverito per perforare le corazze dei carri armati quando basterebbe la sola velocità di un proiettile in ALLUMINIO che comunque viaggia a cira 3500 Kilometri all'ora e non a soli 900 . La cinetica dell'acqua che taglia l'acciaio ha un senso per via dell'altissima velocità impressagli quindi non smonterei del tutto la teoria dell'impossibilità che gli aerei abbiano penetrato le torri.
Vapensiero
#96 Vapensiero 2017-09-10 15:29
#91 ahmbar - Sostengo al 100% il tuo intervento.
macco83
#97 macco83 2017-09-10 15:29
#88 fringui87
Citazione:
Il dubbio resta sul 4o aereo, cosa doveva succedere? era una riserva? dove doveva andare a finire?
Difficile dirlo..stava rientrando verso NY (o cmq verso la costa atlantica)..magari era destinato al wtc7 oppure come riserva per una delle torri gemelle. Chissà.
Vapensiero
#98 Vapensiero 2017-09-10 15:37
Un commento a parte di tutte le disquisizioni tecniche, di fisica e quant'altro. Il problema è enorme sul piano giuridico. Abbiamo infatti: 1. la rimozione a velocità record delle macerie (manomissione della scena del crimine e delle prove = reato) 2. quasi tremila morti e nessun processo per stabilirne i mandanti ed esecutori visto che molti dei supposti terroristi erano ancora vivi dopo l'attentato (e qui il giudice onorario della Corte Suprema ha invitato gli USA ad uscire dall'impasse della negligenza giuridica ed istituire un processo che possa chiamarsi tale - non è stato ancora fatto) 3. un indagine fatta come si deve a supporto del processo visto il casino fatto dal NIST. E noi stiamo ancora qui a parlare dei dettagli? Che differenza fa? A prescindere dalle posizioni individuali, siamo tutti concordi che bisogna rifare il tutto no? Allora sforziamoci invece di guardare avanti!
LoneWolf58
#99 LoneWolf58 2017-09-10 15:46
#95 roberto f.Citazione:
...Non si capirebbe altrimenti perchè si usino proiettili in uranio impoverito per perforare le corazze dei carri armati quando basterebbe la sola velocità di un proiettile in ALLUMINIO ...
Per lo stesso motivo per cui in caso di spessori elevati o di maggiore velocità di taglio all'acqua del getto viene addizionata della sabbia abrasiva...
Maurizio Antolini
#100 Maurizio Antolini 2017-09-10 16:42
@#95 roberto f. Sul fatto che gli aerei per penetrare le torri avrebbero dovuto viaggiare a una velocita' assolutamente incompatibile per quegli aerei a quella particolare quota, quindi con quella densita' atmosferica. Su questo non ci sono dubbi, assolutamente. Riguardo alla penetrazione che questi avrebbero avuto sulle torri calzante l'esempio che hai fatto a riguardo dei proiettili a uranio impoverito, i quali per la loro alta densita', che si traduce in un elevatissimo peso specifico, e duttilita' possono passare un'armatura pesante come una lama calda attraverso il burro. Difatti il punto e' proprio questo, possiamo girare intorno alle piu' svariate e colorite ipotesi, per quanto mi riguarda, io condivido quella ipotizzata da Mazzucco, e cioe' che quelli erano aerei, reali cosi' come li abbiamo visti nelle immagini dei filmati, ma assolutamente non quelli di linea, ma bensi' velivoli simili per forma ma completamente diversi, quindi rinforzati e soprattutto predisposti a viaggiare a quelle velocita' e a quelle altitudini. Ma questa e' soltanto la mia opinione
SION666
#101 SION666 2017-09-10 16:59
#44 Vapensiero
Ma si vede perfettamente che il palazzo e' sullo sfondo e l'errore dell'ala che passa sopra e non davanti' e' dovuto ad un errore intrinseco del chroma key.
(una tecnica video che permette di sovrapporre delle immagini a vari livelli)

Un ragazzino,con accento, credo del salento e con pochissimi mezzi,ha dimostrato il perche' di tale errore, passato sotto silenzio come altre 1000 incongruita' di quel giorno.


youtu.be/ZTe5Ns0HK_M?t=3m9s

Al solito si puo' fare tutta l'ironia del mondo, si puo' essere considerati dei "webeti", neologismo creato da quel venduto sionista di mentana ( un po' per copiare gli amici suoi della CIA che crearono la definizione "complottisti" nel 1963 per silenziare tutti coloro i quali non credevano alla versione ufficiale su Kennedy) al fine di deridere coloro i quali che non si sono bevuti le loro menzogne.
Nonostante tutto, comunque, il fatto fraudolento dell'inside job di matrice sionista resta.
E un giorno pagheranno per questo.

Bisognerebbe sentire la telefonata fatta alla Boeing in merito alla possibilita di un Boeing 767 di

viaggiare alla velocita di circa 900 KM/H ad un 'altezza di circa 200 m sul livello del mare. L'impiegata
della Boing non appena le viene le viene posta questa domanda, scoppia in una sonora risata. Non e'
assolutamente possibile conferma.

www.youtube.com/watch?v=9ZHamfG1aII
SuperGulp
#102 SuperGulp 2017-09-10 17:00
#69 Vapensiero 2017-09-10 02:38
Molto sicuramente non si trattavano di aerei normali per i motivi già spiegati (velocità impossibili, struttura e ali dell'aeroplano che avrebbero ceduto ecc). Anche i piloti con molte ore di volo che hanno tentato nel simulatore a colpire le torri, non ci sono riusciti. Probabilissimo si trattasse di missili/droni pilotati da un computer.


- Chiedevo quali problemi avrebbero riscontrato i piloti nelle simulazioni, nessuna risposta.

- Un drone in volo automatico probabilmente necessita di un radio faro nel punto ove
dovrà avvenire l'impatto, dubito che un compiuter potesse errare la traiettoria tanto
da dover costringere il software ad effettuare una repentina virata pochi secondi prima
dell'impatto.

- E' plausibile un pilota da remoto. Dalla sua postazione virtuale disassata rispetto all'asse
centrale dell'aereo, (in questo caso a destra, posizione del copilota) causerà un errore
di valutazione ottica (errore di parallasse), il pilota da remoto una volta in "volo" punterà il muso
dell'aereo dritto al centro del bersaglio, man mano che l'aereo si avvicina all'obiettivo finale, vedrà
la punta dell'aereo che sfugge dal centro ideale verso destra, all'inizio molto lentamente, negli ultimi
secondi di volo molto rapidamente, quindi sarà necessaria una correzione decisa a sinistra se
non si vuole mancare il bersaglio pieno, o addirittura mancarlo completamente, è ovvio che in questo
caso è necessaria la disattenzione del pilota virtuale, che dovrebbe essere a conoscienza del problema.

- Piloti con molte ore di volo hanno sempre affermato che è praticamente impossibile effettuare
la manovra del pentagono, mai nominate le torri.
Per le torri è diverso, bersagli alti 400 metri, larghi 60 e le torri erano visibili da molte miglia di distanza
e la giornata era ideale, ho seri dubbi sui piloti che non sarebbero stati capaci di colpire le torri in un simulatore,

Aereo simulato in grafica 3d, vale lo stesso discorso dell'attentato in Spagna, perchè
rischiare e non usare aerei rinforzati allo scopo, tra l'altro mi chiedo come avrebbero prodotto
i segni dell'impatto di un aereo sulle travi in acciaio spezzate e piegate verso l'interno... mi sembra
cosa a dir poco ardua. Impelagarsi quindi in una falsificazione simile sarebbe stupido, tra l'altro dovremmo
anche accettare il fatto che maghi di grafica 3d non abbiano analizzato il video falsificato
prima di pubblicarlo, oppure che l'hanno fatto, ma gli siano sfuggiti gli errori commessi... o presunti tali.
macco83
#103 macco83 2017-09-10 17:15
#101 SION666

Il video che hai linkato contiene un errore grossolano. L'edificio sulla sinistra in prospettiva è molto più vicino all'osservatore rispetto alle torri. L' ala passa dove deve passare.
La teoria del no plane sembra la solita teoria ridicola che scredita tutte le teorie alternative ragionevoli.
Ste_79
#104 Ste_79 2017-09-10 17:40
Ottimo lavoro. Complimenti A Sertes.
Decalagon
#105 Decalagon 2017-09-10 18:20
Citazione:
...Non si capirebbe altrimenti perchè si usino proiettili in uranio impoverito per perforare le corazze dei carri armati quando basterebbe la sola velocità di un proiettile in ALLUMINIO ...
Il solito esempio da oltre 10 anni. Le solite risposte. E comunque si prosegue a ridomandare le solite cose.

Scusa, ma tu davvero vuoi paragornarmi una corazza d'acciaio di un carro armato, piena e spessa anche 5-10 cm, con la facciata delle Torri Gemelle? Cioé con dei prefabbricati di colonne CAVE, distanziate in metro l'una dall'altra, fissati tra loro con 4 bulloni?

B A S T A
Pittau
#106 Pittau 2017-09-10 18:56
Io non ci credo che ci sono davvero persone che credono che l'aereo sia un ologramma! Per quanto ne sò di "cinema e la effetti speciali" mi sembra chiaro che sia un effetto ottico dovuto al fatto che l'aereo sta virando quindi l'ala sinistra è puntata verso il basso e quindi sembra passi attraverso. Se l'aereo fosse livellato non avremo questi problemi.

Che il 767 non possa volare a 900km/h a 200/300m di altezza vorrei vedere dei documenti ufficiali. O magari l'aereo non viaggiava a davvero a 900km/h, e questo andrebbe a favore di chi dice che le immagini in risultano sfocate
bushfamilyguy
#107 bushfamilyguy 2017-09-10 19:00
#76 LoneWolf58


Citazione:
A parte l'obiezione di fefo... per quale motivo si sarebbe dovuto potenziare la spinta dei motori quando potevano far lavorare la forza di gravità? Riguardati le quote di volo degli aerei... prima di continuare a scrivere cazzate.
Problemi a casa? frustrazioni? problemi personali? no perche' altrimenti non mi spiego per quale motivo tu debba rivolgerti cosi durante una discussione civile.In ogni caso, puoi arrivarci anche te, non e' difficile: gli impatti avvengono in volo orizzontale, quindi anche se avessero preso una velocita' pazzesca in discesa, l'accelerazione dovuta alla gravita' sarebbe stata automaticamente annulata.
Non e' difficile, puoi arrivarci anche tu.
Pittau
#108 Pittau 2017-09-10 19:07
Citazione:
gli impatti avvengono in volo orizzontale, quindi anche se avessero preso una velocita' pazzesca in discesa, l'accelerazione dovuta alla gravita' sarebbe stata automaticamente annulata.
Su YT e non solo si parla di "incredibile picchiata" per quanto riguarda il volo 175. Vengono mostrate immagini frontali e quindi grazie al cazzo che sembra picchiata. Cosa quindi smentita dalle immagini laterali
bushfamilyguy
#109 bushfamilyguy 2017-09-10 19:18
#102 SuperGulp

Citazione:
- Piloti con molte ore di volo hanno sempre affermato che è praticamente impossibile effettuare la manovra del pentagono, mai nominate le torri. Per le torri è diverso, bersagli alti 400 metri, larghi 60 e le torri erano visibili da molte miglia di distanza e la giornata era ideale, ho seri dubbi sui piloti che non sarebbero stati capaci di colpire le torri in un simulatore,
Effettivamente si, a differenza del pentagono, la manovra contro le torri e' possibile farla. Non e' fantascienza (a parte le velocita'. Quelle sono fantascienza).
Quello che per esperienza personale posso dirti e' che pero' per farla, bisogna essere dei piloti fatti e finiti.
Qualche ora di simulatore non e' assolutamente sufficiente neanche per un pilota commerciale.
Qualche ora di simulatore non permette neanche di portarlo in orizzontale o scegliere determinate traettorie.
Se poi aggiungi che secondo gli istruttori non erano in grado di farlo con un Cessnino e che non 1 ma con 2 aerei sono riusciti a farlo alla perfezione...
SuperGulp
#110 SuperGulp 2017-09-10 19:54
#109 bushfamilyguy
citazione:
Se poi aggiungi che secondo gli istruttori non erano in grado di farlo con un Cessnino


Evidentemente devo prestare attenzione a come scrivo, le mie deduzioni
intendevano sottolineare altro, escluso pilota kamikaze a bordo, esclusa l'animazione 3d,
teoricamente escluso un drone in automatico per via dell'apparente errore
che costringe l'aereo ad una repentina virata a sinistra (errore assai improbabile
per un software), rimane solo il pilota da remoto che non avrà difficoltà a colpire
le torri anche solo volando a vista.
Quella correzione all'ultimo momento potrebbe essere un buon indizio.
Pittau
#111 Pittau 2017-09-10 20:06
Sarebbe possibile che sia stato presente un sistema ILS (instrument landing sistem) nelle torri installato mentre piazzavano le bombe? In questo modo l'aereo si sarebbe avvicinato alle torri come fossero state un normale aeroporto. Poi la potenza dei motori con cui affronti l'avvicinamento spetta al pilota.
Se sto dicendo assurdità ditemelo :roll:
ahmbar
#112 ahmbar 2017-09-10 21:06
Citazione:
rimane solo il pilota da remoto che non avrà difficoltà a colpire le torri anche solo volando a vista.
Non sono daccordo, non puoi permetterti di inserire il "fattore umano" nell'equazione, non con quella posta in gioco che e' stata evidente anche per noi negli anni seguenti

Hanno minato le torri sino alle fondamenta, trovi cosi' improbabile che sia stato inserito un radiofaro (o come si chiama)ai piani voluti?

La stessa virata e' una cosa complicata (ed ancora di piu' a quella velocita'), se non la calcoli in precedenza rischi molto concretamente di mancare il bersaglio
Un programma adeguato, impostato sul radiofaro, permetterebbe facilmente invece l'impatto spettacolare a cui abbiamo assistito



Citazione:
Su YT e non solo si parla di "incredibile picchiata" per quanto riguarda il volo 175.
E' sceso da 10.000 mt al livello del mare in 3 minuti, viaggiando a 950km/h
A me sembra proprio una incredibile picchiata
Pittau
#113 Pittau 2017-09-10 21:16
Citazione:
Un programma adeguato, impostato sul radiofaro, permetterebbe facilmente invece l'impatto spettacolare a cui abbiamo assistito
Praticamente un sistema di ILS come ho detto in precedenza

Citazione:
E' sceso da 10.000 mt al livello del mare in 3 minuti, viaggiando a 950km/h
A me sembra proprio una incredibile picchiata
Quindi alla fine di cosa stiamo parlando? Se un 767 non può volare a tale velocità a quell'altezza mi sembra chiaro che non sia stato un normale B762...
SuperGulp
#114 SuperGulp 2017-09-10 22:06
#112 ahmbar 2017-09-10 21:06
Citazione:

Un programma adeguato, impostato sul radiofaro, permetterebbe facilmente invece l'impatto spettacolare a cui abbiamo assistito,

ok per il radiofaro di cui parlavo in precedente post, ciò che non mi quadra è la virata finale, non consona per un drone in automatico,
ma se vogliamo considerarla una scelta umana per ottenere un impatto spettacolare posso anche starci, ma dobbiamo pure accettare
l'idea che in questo caso devono obbligatoriamente aver preparato un percorso anomalo per il drone, il quale, per raggiungere l'obiettivo finale,
non si allinea su di una retta ideale rispetto all'obiettivo, ma su di una rotta che lo costringerà all'ultimo momento ad una brusca virata,
ed anche questa non mi sembra una buona idea.

In ogni caso drone in automatico, o controllo da remoto, non cambia il risultato finale, la questione manipolazione grafica secondo me
non ha senso.
Pittau
#115 Pittau 2017-09-10 22:28
È vero.. la virata finale, anzi, la DISPERATA virata finale se davvero si fossero stati gli attentatori non ha senso.. non capisco.. ma forse la spiegazione è più facile di quanto ci immaginiamo (tenendo conto che solo chi ha progettato sà, forse). E se fosse un semplice errore di avvicinamento?
Se già è facile avvistare le Torri da miglia, ancora più facile vederle quando una coltre di fumo si alza dall'obbiettivo.. sono molto confuso su questo dettaglio della virata
Decalagon
#116 Decalagon 2017-09-11 11:55
Ho già provato a far girare il lavoro di Sertes in alcuni gruppi dedicati a Judy Wood e le risposte sono arrivate come da manuale: insulti, denigrazioni e in un caso anche censura.

Risposte: zero.

Confutazioni alle critiche di Sertes: zero.
Pavillion
#117 Pavillion 2017-09-11 12:15
9/11 - Smontare la disinformazione
Alquanto improbabile se non del tutto impossibile, il perchè di cotanta certezza è dato dall'affidabilità del giudizio, del punto di vista espresso da Mazzucco.
#75 Redazione: Cognitive infiltration. Funziona sempre, purtroppo.

Penso che sia un argomento che tutti conoscono
andreacarancini.it/.../...
Fino a che livello occorre scendere per sentirsi parte della realtà se poi la stessa vorrebbe inghiottirti?
Pittau
#118 Pittau 2017-09-11 12:18
Citazione:
le risposte sono arrivate come da manuale: insulti, denigrazioni e in un caso anche censura.
Ti aspettavi diversamente? ;-)
redribbon
#119 redribbon 2017-09-11 22:08
Citazione:
Citazione:
le risposte sono arrivate come da manuale: insulti, denigrazioni e in un caso anche censura
Ti aspettavi diversamente?
Gente che si innamora di tesi lasciando perdere la razionalità?
O infiltrazione cognitiva?
Però in un caso grave come l'11\9 bisognerebbe unire le forze per contrastare le balle della verità ufficiale,
invece che dividersi tra noi.
grumman
#120 grumman 2017-09-12 07:46
? sa tutto lui.
grumman
#121 grumman 2017-09-12 13:37
#1 Redazione 2017-09-08 19:27
Grazie Sertes, lavoro enorme! Io non ho mai espresso un giudizio definitivo su Judy Wood e su Khalezov, perchè non ho mai avuto modo di approfondirli nel dettaglio.
Ma come "non approfondisce nel dettaglio" c'è poco da approfondire, ci sono le EVIDENZE che approfondiscono nel dettaglio e lei e i suoi sodali non volete vederle, le evidenze, forse perchè non è la verità che vi interessa ma la fama.
Sertes
#122 Sertes 2017-09-12 13:46
Citazione grumman:
Ma come "non approfondisce nel dettaglio" c'è poco da approfondire, ci sono le EVIDENZE che approfondiscono nel dettaglio e lei e i suoi sodali non volete vederle, le evidenze, forse perchè non è la verità che vi interessa ma la fama.

Vai pure grumman, contesta nel merito i miei errori: le slide sono numerate, e così i paragrafi. Parti col l'errore più grosso che ho fatto e uno ad uno li guardiamo tutti.
Sertes
#123 Sertes 2017-09-12 17:16
Citazione Decalagon:
Ho già provato a far girare il lavoro di Sertes in alcuni gruppi dedicati a Judy Wood e le risposte sono arrivate come da manuale: insulti, denigrazioni e in un caso anche censura.

Risposte: zero.

Confutazioni alle critiche di Sertes: zero.

Grazie. Come hai già visto ho provato a discutere con il gestore del gruppo FB "Logica Convenzionalista" che è uno strenuo sostenitore delle teorie della Wood, ma non ha voluto entrare nel merito.

Allora gli ho proposto allora di pubblicare il mio documento sul suo gruppo, lasciando ai lettori l'onere di giudicare. Anzi mettendo un disclaimer in cui il gestore del gruppo si dissociava da tale studio, così magari sarebbero stati i suoi lettori ad entrare nel merito. Macchè, mi ha ribadito che "parlo a vanvera" (senza dire in cosa) e che quello che pubblica o non pubblica sul suo gruppo è solo affar suo.

Bene, ma allora è giusto quantomeno fargli questa pubblicità.
Marauder
#124 Marauder 2017-09-12 18:05
Citazione:
Risposte: zero.

Confutazioni alle critiche di Sertes: zero.
Peró, lasciami dire una cosa: io non ho ancora avuto il tempo da dedicare alla lettura delle slide, un po' perché con quello che dice Sertes mi trovo d'accordo su tutto tranne sparute eccezioni (principalmente relative al capitolo alieni) e per motivi di routine.

Il problema non credo che si possa risolvere pensando che la parte opposta o quella curiosa lo leggano e non rispondano: credo che piú probabilmente vuoi perché si pensa di conoscere giá l'argomento (o si crede di), vuoi perché spaventa il numero di pagine, vuoi prché son passati giá 16 anni, la gente, secondo me, in generale se ne strafotte. Figurati in questo periodo, prescolastico con l'aggravante del casino dei vaccini.

Temo che purtroppo il seme cada al 99% sulla sabbia - e del restante 1% non sono nemmeno tanto sicuro.
Spero di sbagliarmi, ma ne dubito.

EDIT:ho letto ora'il post di Calvero nel thread sulla trasmissione di LA7 ed esprime meglio quell che é lo stesso concetto.
grumman
#125 grumman 2017-09-12 21:16
Io non ho parlato di "errori" nel suo "lavoro"caro sertes, soddisfatto lei, io non voglio "smontare" nulla di nessuno, non mi permetto di criticare o offendere il lavoro altrui qualunque idea o teoria si porti avanti.
A me piace stare sui fatti.
Io ho usato la parola "evidenze" che sono nelle foto e nei filmati e nelle testimonianze delle persone presenti, e alcune di queste "evidenze" secondo me molto importanti per arrivare alla verità, lei e Mazzucco e altri non le prendete minimamente in considerazione, anzi le denigrate.
Alcune evidenze sono:
1 la "polverazione" (termine usato dalla Wood) delle torri mentre "crollano", ma crollano non è la parola giusta... si sono polverizzate, basta osservare attentamente i video. Come lo spiega? Una demolizione controllata dall'alto al basso e non come avviene di solito , avrebbe richiesto settimane di lavoro di decine o forse centinaia di operatori con una quantita e varietà di esplosivi inpressionanti.
2 dove sono finite le migliaia di tonnellate di vetro, marmo, cartongesso, cemento, acciaio, alluminio, mobilio vario, computer cessi ecc. ecc. che dai video e dalle foto e dai resoconti di giornalisti e pompieri vari, subito dopo il "crollo" non ci sono, si parla di circa un milione di tonnellate solo le due torri. Si nota benissimo nei video e nelle foto che non ci sono. Quel che resta è tutto a piano terra o poco più.
3 le auto "fuse" o accartocciate o capovolte con le cartacce intorno intatte e i vetri dei negozi adiacenti intatti, l'ambulanza davanti all'ingresso della torre 2 ? ancora integra sebbene ricoperta appunto da enormi quantita di polvere ma nessuno dei 110 piani che sarebbero crollati ne ha scalfito la carrozzeria.
4 nel documentario Zero di Chiesa e altri, visibile in questi giorni su Pandora si parla di "goccioline" di metallo mescolate alla polvere raccolta nelle strade.
Poi comunque per spiegarle tutte le "evidenze" ci sarebbe da scrivere ore e ore, intanto mi fermo qui
Mi basterebbero questi come argomenti di discussione tra " menti aperte".
Marauder
#126 Marauder 2017-09-12 21:29
Citazione:
l'ambulanza davanti all'ingresso della torre 2 ? ancora integra sebbene ricoperta appunto da enormi quantita di polvere ma nessuno dei 110 piani che sarebbero crollati ne ha scalfito la carrozzeria.
Scusa Grumman (Northrop?), ora non ho presente la foto specifica ma stai dicendo che non ci sono le macerie degli edifici? Solo polvere?
Decalagon
#127 Decalagon 2017-09-12 21:31
Citazione:
la "polverazione" (termine usato dalla Wood) delle torri mentre "crollano", ma crollano non è la parola giusta... si sono polverizzate, basta osservare attentamente i video. Come lo spiega?
Con l'uso di esplosivi.

Citazione:
Una demolizione controllata dall'alto al basso e non come avviene di solito , avrebbe richiesto settimane di lavoro di decine o forse centinaia di operatori con una quantita e varietà di esplosivi inpressionanti.
Nei mesi precedenti agli attentati, la ASCE Elevators ha praticato una manutenzione straordinaria di tutti gli ascensori di entrambe le torri gemelle, e guarda caso dai pozzi degli ascensori si può accedere comodamente alle colonne portanti del CORE. Bastavano pochi infiltrati per piazzare le cariche e nessuno se ne sarebbe accorto.

Citazione:
dove sono finite le migliaia di tonnellate di vetro, marmo, cartongesso, cemento, acciaio, alluminio, mobilio vario, computer cessi ecc. ecc. che dai video e dalle foto e dai resoconti di giornalisti e pompieri vari, subito dopo il "crollo" non ci sono, si parla di circa un milione di tonnellate solo le due torri. Si nota benissimo nei video e nelle foto che non ci sono. Quel che resta è tutto a piano terra o poco più.
Premesso che l'acciaio NON si è polverizzato, quello che descrivi è perfettamente compatibile con una demolizione controllata. Gli esplosivi chimici sono perfettamente in grado di polverizzare materiali come vetro, cartongesso, cemento, marmo.

Citazione:
nel documentario Zero di Chiesa e altri, visibile in questi giorni su Pandora si parla di "goccioline" di metallo mescolate alla polvere raccolta nelle strade.
Quelle "goccioline" di cui parli sono un sottoprodotto di una reazione termitica, ben documentate anche nello studio di Harrit et al. ma anche da ae911truth.
Sertes
#128 Sertes 2017-09-12 21:35
Male, molto male, grumman. Non hai nemmeno letto il powerpoint e vieni a criticare:

1) La polverificazione (termine italiano coniato da Andrew Johnson, no-planer e collega di Judy Wood, per tradurre il termine inventato dalla Wood "dustification" durante la sua conferenza a Bologna del 2009) è stata affrontata e smentita nelle slide 42, 45, 46 e 47. Leggile, ci trovi un video proprio di Judy Wood che smentisce quanto Judy Wood afferma sul suo sito.

2) "dove sono finite le migliaia di tonnellate di vetro, marmo, cartongesso, cemento, acciaio, alluminio, mobilio vario, computer cessi ecc. ecc." non gliene può fregar di meno a nessuno. L'unica cosa che importa è dov'è finito l'acciaio, dato che la polverizzazione dell'acciaio sarebbe una prova a supporto della teoria D.E.W. mentre la polverizzazione di tutto il resto è pienamente compatibile con una demolizione esplosiva.
"si parla di circa un milione di tonnellate solo le due torri"? Bene, l'acciaio erano 200.000 tonnellate circa, la miglior stima del NIST, e ne sono state ritrovate 185.101 tonnellate. Non hai letto le slide 43 e 44

3) Per la bufala delle auto tostate ho scirtto le slide 50, 51, 52 e 53. E la slide 53 parla proprio dell'ambulanza che menzioni, e la Wood non ha problema con la carrozzeria scalfita dal crollo come dici tu, piuttosto dal fatto che è bruciata internamente.

4) Ma quella che è la prova principale CONTRO la demolizione Direct Energy Weapon che neanche avevo voluto mettere dato che è troppo tecnica, l'hai voluta introdurre tu: GRAZIE! Le goccioline sono di FERRO e sono compatibili con elementi che hanno portato il metallo a sublimazione, cioè si è passati da stato solido a gassoso senza passare da quello liquido, tale è stata la capacità di riscaldamento del composto incendiario che le ha riscaldate da 0 a 2000 gradi in pochi secondi. Poi appena staccatesi dal restante metallo e evaporate nell'aria, dove hanno la forma di microsfere, si sono subito raffreddate e sono rimaste a forma di sfere o goccioline.
Se ci fosse stato un raggio DEW stare attaccato o staccato dal restante metallo non avrebbe fatto differenza, perchè il raggio DEW le avrebbe colpite ugualmente ovunque.
Le goccioline sono la migliore smentita tecnica della teoria della DEW.

Applausi, grumman. Applausi.
cupro
#129 cupro 2017-09-13 01:03
Premetto che non ho vere conoscenze di fisica ma mi riesce difficile credere che un corpo meno denso (aereo) possa penetrare un corpo più denso (esoscheletro della torre). Qualcuno può spiegarmi come può accadere? A quanto mi risulta i proiettili sono sempre fatti di materiali molto densi (i più penetranti di uranio impoverito). Quanto al water jet cutter dovrebbe trattarsi di un utensile che funziona solo mischiando l'acqua (getto continuo) con polveri abrasive. Immaginando un water jet cutter che spara una sola bolla di acqua pura si potrebbe danneggiare un corpo più denso dell'acqua?
charliemike
#130 charliemike 2017-09-13 09:18
@Cupro
Non è così impossibile che un corpo leggero possa trapassare uno più denso.
Tutto dipende dalla accelerazione (o decelerazione).

Se quest'ultima è molto grande, la cosa può essere possibile.

La forza impressa infatti è il prodotto della massa dell'oggetto per la accelerazione.

Se l'accelerazione è molto grande, anche un piccolo oggetto può fare danni.

L'esempio di Sertes della mollica di pane è una estremizzazione, ma se riuscissimo a sparare a velocità elevatissime la mollica, e se questa non bruciasse con l'attrito dell'aria, l'impatto potrebbe essere devastante.

Nel caso degli aerei del 11/9 la velocità era di c.ca 900km/h per cui, all'impatto, la decelerazione doveva essere enorme.

I proiettili normalmente sono piccoli e fatti di piombo, notoriamente un materiale tenero, ma riescono a trapassare grosse lastre di acciaio.

Ovviamente in questo processo intervengono anche altri fattori, come lo spessore del mezzo e la sua densità (un proiettile sparato in una vasca piena d'acqua viene rallentato e fermato in poco spazio, e l'acqua non è densa come l'acciaio).

Nel caso delle torri gemelle gli aerei, benché di alluminio, avevano una considerevole massa che è stata proiettata velocemente contro delle colonne di acciaio, che però avevano uno spessore e una massa inferiori a quella dell'aereo stesso.

Se la parete delle WTC fosse stata una lamiera unica spessa una ventina di centimetri probabilmente l'aereo si sarebbe spiaccicato come un moscerino sul parabrezza, in quanto lo spessore e la robustezza avrebbero esaurito la forza dell'impatto prima di essere sfondate.
giu42su
#131 giu42su 2017-09-13 13:07
@ #90 gnaffetto
Citazione:
Ritengo il film operation terror di Paul cross una più che plausibile ricostruzione
Sto guardando ora il film:
Sapete se le informazioni contenute nella ricostruzione siano reali o immaginarie?
Per esempio, quando si dice che nel maggio 2001 Bush emise "un ordine esecutivo per mettere il vice-presidente alla carica dell'Ufficio di Emergenza Nazionale", è una informazione vera?
Sertes
#132 Sertes 2017-09-13 13:35
Citazione giu42su:
Per esempio, quando si dice che nel maggio 2001 Bush emise "un ordine esecutivo per mettere il vice-presidente alla carica dell'Ufficio di Emergenza Nazionale", è una informazione vera?

Sì.
www.historycommons.org/.../
AlexFocus
#133 AlexFocus 2017-09-13 17:58
Sentite, non sono riuscito a leggere tutti i commenti (molti venati di saggezza, ma alcuni veramente cervellotici ed indigeribili) comunque credo che valga il principio enunciato da Abraham Lincoln: "puoi mentire a qualcuno per sempre, a tutti per un pò, ma non a tutti per sempre".
giuseppedifalco
#134 giuseppedifalco 2017-09-13 18:13
salve, se ho seguito con attenzione il lavoro della dr.sa wood mi sembra di ricordare che le auto tostate non erano il "cuore" della sua teoria; i punti più forti a sostegno della polverificazione (e quindi dell'assenza delle macerie), sempre che non ricordi male, sono:

- l'assenza del cumulo di macerie previsto (le foto dei primi momenti documentano un'altezza troppo esigua rispetto a ciò che normalmente ci si aspetta da una demolizione controllata);

- l'assenza di un'onda sismica adeguata a quella mole di materiale (edifici ben più piccoli, durante i loro crolli, hanno fatto registrare onde decisamente maggiori)

- l'assenza di danni alla costruzione che sosteneva i due edifici e che li teneva isolati dal fiume Hudson

giuseppe di falco
Pittau
#135 Pittau 2017-09-13 18:22
Per quanto riguarda le auto, dice che è strano che le bruciature sono nette, tipo metà macchina bruciata, e poi un segno netto che divide la parte intatta
Sertes
#136 Sertes 2017-09-13 18:28
Ciao giuseppedifalco.

Nella mia presentazione ho dovuto per forza operare delle scelte, per la teoria DEW la scaletta delle argomentazioni l'ho presa sia da quello che ricordavo della conferenza di Bologna del 2009, sia dall'elenco delle 10 problematiche sul gruppo FB "i testimoni di Judy", e quindi ho scelto quei punti che mi sembravano più significativi e soprattutto quelli in cui potevo dimostrare non solo la falsità del claim, ma anche la malafede nel fabbricare prove false con menzogne (polverificazione delle guglie/spires) e omissioni (trizio come materiale usato in commercio di armi e segnali notturni)

Come dicevo quello che resta lo posso anche concedere come tutto vero e ugualmente non ci sarebbe alcuna teoria DEW.

Anche se in realtà le confutazioni puntuali per ciascuna affermazione ci sono eccome, se ti interessa particolarmente te le recupero, magari in inglese ma te le recupero.
LoneWolf58
#137 LoneWolf58 2017-09-13 21:09
#107 bushfamilyguy Citazione:
... In ogni caso, puoi arrivarci anche te, non e' difficile: gli impatti avvengono in volo orizzontale, quindi anche se avessero preso una velocita' pazzesca in discesa, l'accelerazione dovuta alla gravita' sarebbe stata automaticamente annulata. ...
Vedi che a non seguire i consigli poi finisci con lo scrivere delle emerite "cazzate".
Quello che descrivi è la famosa "toons physics" in parole povere la fisica dei cartoni animati... nella vita reale le cose funzionano diversamente.
Questa è la traccia delle quote di volo raggiunte dall'UA175... spiega come avrebbe fatto un eventuale volo livellato di poche centinaia di metri ad annullare automaticamente l'energia accumulata in una discesa da 25000 piedi in meno di 10 minuti.


edit: modificato immagine e corretto tempo discesa.
gnaffetto
#138 gnaffetto 2017-09-19 21:22
@ sertes

come promesso ti faccio vedere cosa avevo fatto 10 anni fa con powerpoint

docdroid.net/.../...

si potrebbe pensare anche per il 911 ad una cosa simile, magari mettendo una affermazione e poi le risposte a possibili obiezioni.

ciao
Rob84
#139 Rob84 2017-10-08 18:28
Io come Mazzucco non esprimo giudizi definitivi sulla Woods, anche perchè sempre come dice Mazzucco c'è per esempio il problemino della quantità di macerie, il problemino del miracolo della scala B, non si può escludere insomma che sia stato usato anche qualcos'altro. Personalmente non ho ancora letto una teoria che spieghi coerentemente TUTTO quello che si è visto.

Preciso inoltre che non mi interessa neanche così tanto, nel senso che considero sempre come problema vero la falsità della VU.

Non capisco in questo senso come Pizzirani possa accusare me e diversi altri che pensano le stesse cose di essere dei disinformatori pagati e dei censori (per aver censurato non si sa cosa), quando poi si ritrovano le stesse osservazioni spiegate dal proprietario del blog in cui scrive.
Mi sembra abbastanza triste questo schemino secondo cui se non sei d'accordo su qualcosa allora sei automaticamente pagato da qualcuno, A MENO CHE non mi stai simpatico, in quel caso sono sfumature.
Sertes
#140 Sertes 2017-10-09 08:30
Citazione Rob84:
Io come Mazzucco non esprimo giudizi definitivi sulla Woods, anche perchè sempre come dice Mazzucco c'è per esempio il problemino della quantità di macerie, il problemino del miracolo della scala B, non si può escludere insomma che sia stato usato anche qualcos'altro. Personalmente non ho ancora letto una teoria che spieghi coerentemente TUTTO quello che si è visto.

Infatti l'articolo non cerca di chiarire cos'è successo, quanto piuttosto cosa NON è successo. L'articolo parla di menzogne deliberate fatte dai sostenitori delle no-plane theories, delle menzogne di chi afferma una demolizione nucleare, delle menzogne della Wood
Citazione:
Preciso inoltre che non mi interessa neanche così tanto, nel senso che considero sempre come problema vero la falsità della VU.
Allora sei nel posto sbagliato: in questo articolo siamo un passettino avanti, non solo è falsa la VU ma sono false anche 4 teorie alternative.
Citazione:
Non capisco in questo senso come Pizzirani possa accusare me e diversi altri che pensano le stesse cose di essere dei disinformatori pagati e dei censori (per aver censurato non si sa cosa), quando poi si ritrovano le stesse osservazioni spiegate dal proprietario del blog in cui scrive.
Veramente te l'ho già spiegato almeno 2 volte, ma siccome sei venuto a piangere pure qui te lo rispiego ancora. Tu nel tuo gruppo di complottisti improvvisati, in questo anniversario hai postato le minchiate della Wood come se fossero legittime. Io ho un articolo che ti dimostra che sono, nel caso migliore, COSE FALSE, e nel caso peggiore sono COSE VOLUTAMENTE FALSE PER DANNEGGIARE CHI FA RICERCA SERIA.
Ma il mio articolo che smonta queste teorie sul tuo gruppo non lo pubblichi; mica lasci ai lettori l'onere di informarsi da più fonti e di decidere da soli quali sono le cose sostenibili e quali no. Da qui l'accusa di censura.
L'articolo è uscito l'otto settembre e ti degni di leggerlo e commentarlo solo adesso l'otto ottobre, peraltro solo genericamente. Hai critiche puntuali: falle. Non hai critiche puntuali: prendine atto.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO