Salve, potete rispondere a questo?

Di più
16/01/2019 01:53 - 16/01/2019 07:41 #24723 da finzi78
Idem (scusate)

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 16/01/2019 07:41 da finzi78.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 01:54 - 16/01/2019 07:40 #24724 da finzi78
Secondo me questo thread andrebbe bloccato.
Primo per rispetto del lavoro svolto da Mazzucco con il film.
Secondo, per rispetto degli utenti veterani che si sono sbattuti a profusione negli anni nel sito vecchio ed in questo, e che hanno già affrontato mille volte gli argomenti che si sta tentando ora di "rispolverare" in maniera indegna e (volutamente) anacronistica. Quando ho letto nuovamente delle teorie di Bazant sul crollo, anche i miei coglioni sono crollati in pianta alla velocità della caduta libera.
Che tristezza.
Nient'altro che il solito vecchio, misero debunking da quattro soldi.
Ma veramente ancora non siamo in grado di riconoscerlo?

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 16/01/2019 07:40 da finzi78.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 03:22 - 16/01/2019 03:50 #24725 da ahmbar
La manovra di Hanjour e' irriproducibile?----dettagli

Chi l'ha detto?

Tre simulazioni, tutte fallite. Nessuna e' riuscita a riprodurre cio' che sarebbe riuscito al neofita arabo


La manovra di hanjour e' illogica?---dettagli

Non lo è. Ho già spiegato che quando l'aereo arrivato nei pressi del pentagono, l'aereo era a una quota di oltre 2'000 metri, perciò doveva perdere quota per colpirlo.

Ho letto la tua spiegazione, non avrebbe fatto una picchiata diretta "altrimenti sarebbe precipitato, c'e' un limite che non puoi superare"
Credo che sia questo che genera l'equiivoco che t impedisce di capire perche' la manovra e' illogica: lui voleva precipitare,, non aveva nessuna necessita' di controllare la picchiata

hai ora aggiunto che altrimenti avrebbe superato il bersaglio
Era ad una distanza sufficiente per impostare una virata, ma non lo era per dirigere il muso sopra il suo obbiettivo?
Sarebbe anche bene che tu fossi in grado di dimostrare con dei dati questa ipotesi, perche' altrimenti resta una tua pura illazione senza supporto



Nei detriti non si trovano ali, motori, timone di coda ne' niente che possa ricondurre all'identificazione di un Boeing, se non una manciata di rottami quasi irriconoscibili?----dettagli

Un aereo che si schianta a quella velocità contro un muro rigido si polverizza. Non trovi ali, ma pezzettini di ali.
Mi pare una questione elementare, chissà perché molti di voi non ci arrivano.

Esprimi una notevole saccenza, per essere uno che ha ammesso (e dimostrato) di essere ignorante sull'argomento, se poi ci aggiungi anche velati insulti all'intelligenza di chi ha speso migliaia di ore in ricerche ed esami di ogni dettaglio di quella giornata dimostri anche una notevole presunzione
Forse perche' cio' che si sarebbe polverizzato ha invece avuto l'energia e la compattezza per attraversare decine di colonne e fare poi un foro di 3mt dopo aver sfondato un altro muro?
Pezzettini piccolissimi, ma cattivi



Le scatole nere non sono mai state identificate come appartenenti ad AA77?----dettagli
Non esiste un singolo pezzo di rottame che sia stato identificato come appartenente ad AA77?----dettagli

Chi lo dice?

non esiste una prova documentale che colleghi AA77 con i rottami che abbiamo visto, NON UNA e' mai stata esibita che li certificasse come appartenenti a quell'aereo
Se dubiti di quello che dico puoi smentirmi postando il/i documenti di riconoscimento relativi, io posso farti vedere come uno dei piu' famosi rottami abbia una strana differenza con quelli degli altri aerei uguali ad AA77
xoomer.virgilio.it/911_subito/Immy11settembre/rottame_ris.JPG



Sulla facciata manca il danno che il timone di coda di un Boeing avrebbe lasciato?---dettagli

Il segno del timone c'è. Il muro ha retto l'impatto, ma il segno della coda si vede.

Il muro, che non e' riuscito a fermare il muso di sottile lamiera , sarebbe riuscito invece a reggere l'impatto (vetri compresi, naturalmente) con il timone di coda, la parte piu' resistente dell'aereo
Una versione credibile delle leggi fisiche che regolano gli impatti fra i corpi,: piu' uno e' fragile e meglio penetra, piu' e' resistente e piu' si distrugge




Sul prato manca la strisciata che un Boeing avrebbe lasciato?----dettagli

Solo perché nella foto che hai visto non li vedi, non significa che non ci fossero.

Io non ho visto una foto, ne ho viste decine e decine,, di nuovo a differenza tua
Ma sei sempre in grado di smentirmi facendone vedere una dove la strisciata che DEVE esserci si vede
Forse non ti rendi conto che stiamo parlando dell'effetto sul terreno che avrebbe provocato un motore di 2,6mt di diametro a 800km/h:che scava per due mt di profondita' per (almeno) una decina di mt una trincea ed una montagna di terra sollevata, non un segnetto dovrenno vedere
Se l'aereo avesse avuto le dimensioni di un Boeing, naturalmente, hai visto i calcoli relativi



Ma tanto era comunque AA77, non mi sembra ci siano argomenti per dubitarne, corretto?
Ultima Modifica 16/01/2019 03:50 da ahmbar.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 09:32 #24728 da michele.penello
@finzi78: sarebbe una sorta di censura, va bene discutere finché c'è una parvenza di onestà tra gli interlocutori.

attendo risposte per chiunque le avesse:
PREMESSA: gli istruttori parlano di semi incapaci, i controllori di volo parlano di manovrine niente male e veri piloti esperti dubitano che sarebbero riusciti.
DOMANDA: quanto simulatore hanno fatto questi? Quante ore? Hanno potuto davvero provare certe manovre da crash test mentre prendevano la licenza? Se no, quando avrebbero avuto modo di provarle?

PREMESSA: erano arabi che odiavano l'occidente, incompatibile con la loro religione
DOMANDA: perché allora si sfondavano di alcol e andavano a troie qualche giorno prima? Perché nella prima lista passeggeri divulgata nei TG non c'erano nomi arabi?
Perché hanno attaccato l'IRAN se gli arabi in questione erano sauditi?

Grazie

NB per Ilriga:
evitare il coinvolgimento di piloti militari nella false flag. Se la cosa è stata elaborata da qualche elemento del governo e della CIA, è meglio che i semplici militari ne restino fuori no? E cosa avresti raccontato ad un pilota di caccia che deve andare ad abbattere degli aerei civili che intercetta l'aereo e si trova, AD ESEMPIO, un drone militare con livrea modificata per l'occasione?
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 10:03 #24729 da Ilriga

michele.penello ha scritto:
NB per Ilriga:
evitare il coinvolgimento di piloti militari nella false flag. Se la cosa è stata elaborata da qualche elemento del governo e della CIA, è meglio che i semplici militari ne restino fuori no? E cosa avresti raccontato ad un pilota di caccia che deve andare ad abbattere degli aerei civili che intercetta l'aereo e si trova, AD ESEMPIO, un drone militare con livrea modificata per l'occasione?


ma guarda che torna tutto se consideri che nessun caccia , per un motivo o per l'altro (volutamente) , è riuscito a raggiungerli.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 10:04 - 16/01/2019 10:05 #24730 da Blutarsky
Effettivamente non ha molto senso continuare a discutere del nulla. Anche la questione dei motori che non sarebbero quelli di un 757...si sta facendo confusione e basta. Quel pezzo di motore che dicono di aver trovato all'esterno del pentagono è perfettamente compatibile con un RB211, ma cavolo internet ce l'avete o no? Avete mai visto la sezione di un RB?? Ma cazzo, mica un motore è fatto da parti tutte uguali!! www.rolls-royce.com/products-and-service...spx#section-overview Non sto dicendo che l'aereo ci abbia sbattuto davvero con il Pentagono, ma da qui a dire che quel pezzo mostrato in foto non è compatibile, beh ce ne passa! Stiamo dando credito a Learjet45 che, siccome è riuscito quasi a riprodurre la manovra del presunto terrorista su un giochino, è convinto della fattibilità della cosa. Peccato però che:
1)Non hai mai volato con il culo sopra ad un mezzo volante e non sai minimamente cosa significa
2)Stai ignorando centinaia di ALTRE prove che dimostrano senza se e senza ma che la VU è piena zeppa di errori ed omissioni
3)Dici che Hanjour era un manovale dell'aria, poi però il manovale esegue manovre degne di un pilota con all'attivo svariate decine di ore di volo
4)Non rispondi nel merito
5)Non ti informi prima di parlare e ignori le prove che ti portano gli altri utenti
6)Sei convinto che un simulatore da 50 € sia in grado di riprodurre fedelmente le dinamiche di un aereo da centinaia di tonnellate e di svariati di milioni di dollari.
7)A casa mia questa si chiama presunzione
Ultima Modifica 16/01/2019 10:05 da Blutarsky.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 10:24 #24731 da michele.penello
Ci sono 2 motivi per i quali tu devi distrarre in tutti i modi la difesa ed entrambi prevedono un complotto:
1. vuoi lasciare libero spazio ai terroristi di colpire fidandoti di loro, delle loro capacità ecc
2. vuoi evitare che i piloti dei caccia possano vedere che gli aerei dirottati non siano gli stessi in avvicinamento a pentagono/torri

La prima potrebbe stare in piedi ma prevede più rischi riguardo il successo della missione. Parliamo di gente che va a morire, di passeggeri che possono mandare tutto all'aria, di manovre errate che possono distruggere l'aereo, di ripensamenti e così via. Prevede anche che questi terroristi siano effettivamente quegli integralisti islamici che la cronaca (e solo la cronaca) ci racconta ma che cozza con le testimoniante e con le prime liste passeggeri.

La seconda prevedere un pilota compiacente (diciamo della CIA per semplicità), uno scambio di aerei a bassa quota dopo lo spegnimento del trasponder; quello con i passeggeri viene fatto scendere e viene fatta una mattanza mentre i droni con livree simil-aereo di linea vanno dritti a bersaglio sicuri che la difesa non interverrà e sicuri della buona riuscita (e per farlo ti bastano 4 agenti in grado di pilotare 4 droni..o magari anche 3 visto che potrebbe essere stato effettivamente abbattuto in volo l'aereo a Shanksville considerando i pezzi dell'aereo sparsi per DECINE di km). Non ti serve nessun kamikaze fanatico religioso (che fanatico poi non è) se non la foto di qualche arabo da sbattere in prima pagina e qualche funzionario dei servizi che li fa sparire al momento giusto.

Queste sono ipotesi ma come vedi la prima sta in piedi ma barcolla riguardo le vere identità e abitudini dei nostri "integralisti islamici" e soprattutto riguardo la buona riuscita della missione.
Per la seconda, dopo che hai scambiato gli aerei (e non penso sia una cosa difficile da fare visto che il piano c'era già dagli anni 60 per Cuba), è tutto in discesa.
E visto che di complotto parliamo (perché sicuramente la strada era diciamo "facilitata" dall'interno), direi che per logica meglio andare sul sicuro e colpire i bersagli, costi quel che costi. Se ero io col cavolo mi fidavo di 19 arabi che sotto chissà quale pressione, decidono di fare sta cosa; una volta in volo tutto può succedere.
Che dici?
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 10:42 #24732 da Marauder

Learjet45 ha scritto: Io non ho detto che era una virata standard, ma una virata un po' come capitava (con banke angle e velocità irregolari) meno stretta della virata standard, quindi quello che dicevo semplicemente è che non ha fatto nessuna manovra che possa assomigliare a quella di un caccia o un aereo acrobatico.


Nel primo post di questo thread, di cui hai riconosciuto esserne l'autore, c'e' scritto:

In realtà la manovra che possiamo vedere anche nella simulazione che hai messo tu, è un banale circuito eseguito con una virata standard.


A me resta oscuro il fatto che in un volo a vista sia cosi' difficile mancare il bersaglio quando si e' in avvicinamento per poi riuscire a centrarlo con una discesa a spirale senza averlo in vista, e considerare il tutto come "normale"
Se e' vero che il kamikaze non aveva interesse nel fare un atterraggio standard ma voleva schiantarsi, e' vero anche che voleva schiantarsi sul pentagono e non in un qualunque altro punto; a che scopo dunque fare quella manovra, con quel rateo di discesa, a quella velocita' e alla cieca? Alla faccia del manovale.

You'll not see this coming.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 11:00 - 16/01/2019 11:02 #24733 da charliemike
@Learjet
Ammettiamo per assurdo che la manovra di riduzione di quota con virata di 360°, con perfetto riallineamento annesso sia fattibile per un principiante inetto, ma secondo te, il suddetto principiante aveva realmente intenzione di schiantarsi conto la facciata del Pentagono oppure si sarebbe accontentato di spiaccicarcisi contro n'do cojo, cojo?

Come ti ha fatto notare Ahmbar, quando "si è reso conto di essere troppo alto" era ad una distanza sufficiente per impostare una virata, non lo era per dirigere il muso sopra il suo obbiettivo?
Gli sarebbe bastato spingere in avanti la cloche e tenere puntato l'aereo contro il Pentagono in una picchiata. La distanza era tale che non avrebbe fatto una discesa verticale incontrollata.
E dato che il suo scopo era quello di precipitare, non poteva avere remore a farlo.
Puntare un oggetto che si trova dritto davanti non sarebbe stato un problema.
Se si fosse accorto di andare lungo o corto gli sarebbe bastato sollevare o abbassare l'aereo.

Al contrario fare una lunga planata a bassissima quota avrebbe comportato che un piccolo errore con la cloche lo avrebbe fatto schiantare a terra prima del tempo.
Senza contare l'effetto suolo che avrebbe reso instabile e incontrollabile l'aereo e, a 800km/h, a pochi metri da terra, non hai nessun margine di errore.


Countdown to 1984
Ultima Modifica 16/01/2019 11:02 da charliemike.
Ringraziano per il messaggio: ben.zanotto, Primus eccetera
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 11:28 #24734 da Ilriga

michele.penello ha scritto: Ci sono 2 motivi per i quali tu devi distrarre in tutti i modi la difesa ed entrambi prevedono un complotto:
1. vuoi lasciare libero spazio ai terroristi di colpire fidandoti di loro, delle loro capacità ecc
2. vuoi evitare che i piloti dei caccia possano vedere che gli aerei dirottati non siano gli stessi in avvicinamento a pentagono/torri

La prima potrebbe stare in piedi ma prevede più rischi riguardo il successo della missione. Parliamo di gente che va a morire, di passeggeri che possono mandare tutto all'aria, di manovre errate che possono distruggere l'aereo, di ripensamenti e così via. Prevede anche che questi terroristi siano effettivamente quegli integralisti islamici che la cronaca (e solo la cronaca) ci racconta ma che cozza con le testimoniante e con le prime liste passeggeri.

La seconda prevedere un pilota compiacente (diciamo della CIA per semplicità), uno scambio di aerei a bassa quota dopo lo spegnimento del trasponder; quello con i passeggeri viene fatto scendere e viene fatta una mattanza mentre i droni con livree simil-aereo di linea vanno dritti a bersaglio sicuri che la difesa non interverrà e sicuri della buona riuscita (e per farlo ti bastano 4 agenti in grado di pilotare 4 droni..o magari anche 3 visto che potrebbe essere stato effettivamente abbattuto in volo l'aereo a Shanksville considerando i pezzi dell'aereo sparsi per DECINE di km). Non ti serve nessun kamikaze fanatico religioso (che fanatico poi non è) se non la foto di qualche arabo da sbattere in prima pagina e qualche funzionario dei servizi che li fa sparire al momento giusto.

Queste sono ipotesi ma come vedi la prima sta in piedi ma barcolla riguardo le vere identità e abitudini dei nostri "integralisti islamici" e soprattutto riguardo la buona riuscita della missione.
Per la seconda, dopo che hai scambiato gli aerei (e non penso sia una cosa difficile da fare visto che il piano c'era già dagli anni 60 per Cuba), è tutto in discesa.
E visto che di complotto parliamo (perché sicuramente la strada era diciamo "facilitata" dall'interno), direi che per logica meglio andare sul sicuro e colpire i bersagli, costi quel che costi. Se ero io col cavolo mi fidavo di 19 arabi che sotto chissà quale pressione, decidono di fare sta cosa; una volta in volo tutto può succedere.
Che dici?


dico che l'unica ipotesi possibile sia la prima, la seconda è talmente inverosimile che nemmeno tu ci credi dai.
Un attentato non si compra dal tabaccaio, lo organizza con della brutta gente che lo sa fare, ossia quei 4 selvaggi estremisti che tu stesso hai formato e che paghi profumatamente.
Ci può essere un ripensamento? certo, ma di tutti i dirottatori presenti sul singolo aereo?e anche se fosse a quel punto l'aereo lo devi riportare giù, e una volta giù i terroristi sono morti.
Problemi con i passeggeri?mi pare che il terzo aereo li abbia avuti, ed è finito schiantato.
E comunque sia in caso di problemi c'è sempre la possibilità di mandare un bel caccia ad abbattere l'aereo, in questo caso scommetto che l'ordine sarebbe arrivato puntuale.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 11:56 #24735 da michele.penello
Abbiamo punti di vista divergenti allora quindi non credo abbia senso continuare, in ogni caso ribatti su "della brutta gente che lo sa fare (volare?), ossia quei 4 selvaggi estremisti (quegli estremisti che vanno a troie?) che tu stesso hai formato e che paghi profumatamente (soldi che poi spenderanno....ah no, non li spenderanno se fanno bene il loro lavoro)"

a quel punto l'aereo lo devi riportare giù, e una volta giù i terroristi sono morti

se ci ripensi magari atterri e confessi. Facile che poi ti fanno secco lo stesso in un altro momento, ma da certezza di morte a possibilità di salvezza (1 su 100), magari ci provi e atterri...se ci ripensi

Problemi con i passeggeri?mi pare che il terzo aereo li abbia avuti, ed è finito schiantato.

schiantato non è esatto, l'aereo proprio non c'è, non li almeno..neanche sottoterra. Ma pezzi di carrello erano a oltre 10km quindi probabilmente quello è stato abbattuto.

E comunque sia in caso di problemi c'è sempre la possibilità di mandare un bel caccia ad abbattere l'aereo, in questo caso scommetto che l'ordine sarebbe arrivato puntuale.

penso anch'io, vedi sopra

Quindi, confermando che un aiutino ci sia stato, per te rimane troppo inverosimile il "fai da te" (droni e certezza della riuscita con personale probabilmente CIA) piuttosto che il "far fare a qualcun altro" (arabi non religiosamente motivati, mettiamola così, e non troppo preparati, ai quali è stata assicurata un'ottima ricompensa per le famiglie). La più debole delle due mi sembra la seconda ma non insisto, ognuno ha il suo modo di vedere le cose.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 12:26 - 16/01/2019 12:35 #24736 da ahmbar

E comunque sia in caso di problemi c'è sempre la possibilità di mandare un bel caccia ad abbattere l'aereo, in questo caso scommetto che l'ordine sarebbe arrivato puntuale.

Infatti, malgrado la confusione generata da 6 esercitazioni simultanee (mai avvenuto nella storia americana), l'assenza di intercettatori---4 aerei per difendere l'intera costa est (mai avvenuto nella storia americana), l'assenza simultanea dai posti di comando di tutti e tre i responsabili delle tre armi esercito, marina ed aviazione (mai avvenuto nella storia americana), il cambio di procedure---decide il Pentagono e non l'aviazione civile in caso di dirottamento--- avvenuto un mese prima dell'11/9 (che di fatto a bloccato qualunque reazione immediata come invece era avvenuto numerose volte rpima della scellerata decisione di variare cio' che funzionava benissimo), l'ordine alla fine e' comunque arrivato, due caccia sono stati mandati ad intercettare AA77

Ma "qualcuno" , gia' in grado di trasmettere la falsa notizia dell'imminente attentato a Bush e spedirlo cosi' nella stratosfera mentre gli eventi si dipanavano, ha altresi' dirottato i due caccia che avrebbero raggiunto l'aereo, mandandoli sul mare


E ancora quel "qualcuno," malgrado lo stato di guerra conclamato ormai in corso, e' riuscito a far si' che uno degli edifici piu' protetti del mondo "dimenticasse" di avere la difesa antiaerea, che e' rimasta a guardare non solo l'avvicinamento del presunto Boeing/kamikaze, ma gli ha anche permesso di fare un giro panoramico



Tutte queste "coincidenze", indispensabili alla riuscita degli attentati, parlano di responsabili ben diversi da 19 beduini


Edit
Mi sono reso conto ora che intendevi "se i beduini ci ripensano allora li abbatto per farli tacere"
Ultima Modifica 16/01/2019 12:35 da ahmbar.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 12:30 #24737 da charliemike
@Ilriga

Le ipotesi potrebbero essere tre:

1 - 19 terroristi organizzano autonomamente un attentato contro le TT, il Pentagono e (forse) la Casa Bianca.

2 - Gli USA organizzano un auto attentato e sfruttano la complicità di 19 terroristi

3 - Gli USA organizzano un auto attentato e ci mettono pure i mezzi

Nella 1 ipotesi i terroristi sarebbero stati intercettati e abbattuti dalla difesa americana dopo 10 minuti dal decollo.
Nella 2 ipotesi gli USA si devono fidare dei terroristi e sperare che eseguano correttamente gli ordini senza alzate di ingegno
Nella 3 ipotesi gli USA sono sicuri che tutto si svolgerà come previsto.


Se non ti è chiaro così, non so come dirtelo diversamente.


Countdown to 1984
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 12:35 #24738 da Ilriga

michele.penello ha scritto: in ogni caso ribatti su "della brutta gente che lo sa fare (volare?), ossia quei 4 selvaggi estremisti (quegli estremisti che vanno a troie?) che tu stesso hai formato e che paghi profumatamente (soldi che poi spenderanno....ah no, non li spenderanno se fanno bene il loro lavoro)"


non scherziamo, non paghi quelli che dirottano l'aereo, con "pagare" parlo ovviamente di intrattenere rapporti commerciali (armi, protezione politica ecc.) con chi di mestiere cresce e prepara all'odio quei 4 selvaggi estremisti.
Se addestrato, chiunque è in grado di pilotare un aereo, non ho mica detto che sono 4 rincoglioniti minorati mentali.
Il bin laden di turno non si schianta con un aereo, fa schiantare gli altri, e manco gli fregherà nulla del diavolo occidentale.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 14:43 #24741 da Ghilgamesh
@Michele Pennello

Io la vedo più alla "lone gunman", da PRIMA di vedere "the lone gunman" ^__^
Non puoi fidarti di gente che deve ammazzarsi ... se poi all'ultimo, ce ripensano, che fai?

Trovo più semplice e probabile che abbiano preso il controllo remoto degli aerei.

Tecnicamente semplice da fare e sei CERTO del risultato ... e teoricamente potrebbe averlo fatto anche un Cheney da solo.
Da vice presidente aveva accessi e credenziali per chissà cosa.
Se esiste un sistema di controllo remoto dell'aviazione civile, proprio per casi come questi, gli sarebbe bastato accedere e prendere possesso degli aerei che voleva, impostare le coordinate e il "gioco" era fatto.

Cosa che spiegherebbe la decisione, altrimenti inspiegabile, di non abbattare "l'aereo" che si è schiantato contro il pentagono.

Se sai cosa sta arrivando e SAI che colpirà un'altra ala rispetto a dove sei tu e tu vuoi che accada, quell'ordine si spiega, altrimenti ... boh!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 15:00 #24742 da Michele Pirola
@charliemike

Michele, riuscire a spiegare cosa ha causato quel foro è piuttosto difficile se non impossibile, senza essere sul posto e avere accesso ai reperti.
Tutto quello che si può dire è cosa non lo ha causato.

Non lo ha causato un Boeing 757 che, stando alle varie affermazioni:
avrebbe colpito la facciata del Pentagono polverizzandosi nell'impatto (per giustificare il fatto che non ci sono resti di grosse dimensioni all'esterno ma pochi frammenti), ma poi si è ricomposto per fare una breccia stile cartone animato di dimensioni inferiori alla proiezione dell'aereo sulla facciata.
Successivamente sarebbe stato "grattugiato" dalla miriade di colonne interne di cemento armato (per poter dire che l'aereo non è all'esterno ma tutto all'interno), di cui alcune proprio contro la fusoliera (che, ricordo, è fatta di alluminio), per poi ricomporsi nuovamente per fare il foro di 3m nella parete del terzo anello, ed infine scomparire per sempre.

Infatti, di anomalie al Pentagono ce ne sono a bizzeffe

Cochi e Renato
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 17:23 - 16/01/2019 17:37 #24747 da paglia53
@charliemike

Cosa possano essere sarebbe bello saperlo.
Il punto è che sono troppo pochi per giustificare un disastro aereo con un Boeing 757.
i.huffpost.com/gen/1916090/thumbs/o-DOMINIQUE-FAGET-900.jpg?3
scd.es.rfi.fr/sites/espanol.filesrfi/ima...%2520militaire_0.JPG
Mancano i corpi dei passeggeri, in sedili, i bagagli, non sono stati ritrovati documenti tant'è vero che hanno detto di avere identificato i passeggeri per mezzo del DNA, che però si degrada con il calore.
Mancano i due enormi motori che, data la loro robustezza, rimangono sufficientemente integri da essere sempre riconoscibili.


mi pari un pochino in preda di bias di conferma; se non ci fossero le foto con i resti sarebbe sospetto, pero' se uno te le mostra non puoi dire Cosa possano essere sarebbe bello saperlo perhe' capisci che e' solo la tua opinione, quesi resti sono stati catalogati immagino quindi a meno che non sia passata la cia col carretto a spargere resti di 757 sul prato quelli sono dei resti di un aereo di grosse dimensioni

ma tu davvero da un impatto del genere ti aspetteresti di trovare i sedili? o i corpi?
ho postato un link con altre 27 foto rilasiate nel 2018 del prato del pentagono dopo l'impatto
The FBI released 27 new photos of the Pentagon on 9/11
www.businessinsider.com/the-fbi-pentagon...911-2017-5?r=US&IR=T
tu quante ne hai viste prima di dire che sono "poche"
poche foto? tante foto? quante ne dovevano fare?
come fai poi a dire che i resti sono piccoli? piccoli in base a quale raffronto?

Mancano i due enormi motori




e questi? sono piccoli? sono grandi? sono o no motori di un aereo?

rimangono sufficientemente integri da essere sempre riconoscibili.


ma poi, anche questa cosa, in quali condizioni "avrebbero" dovuto presentarsi? abbiamo degli esempi di altri incidenti simili? le foto, ripeto, mostrano il cuore di un motore di aereo. si o no? se no perche'?
Ultima Modifica 16/01/2019 17:37 da paglia53.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 17:27 - 16/01/2019 17:28 #24748 da paglia53
fra parentesi dark overlord ha rilasciato anche dei documenti sull 11 settembre, migliaia
Il 9 gennaio il gruppo di hacker The Dark Overlord ha pubblicato un secondo lotto di oltre settemila documenti sull’11/9 di cui è entrato in possesso attraverso accessi non autorizzati ai sistemi di studi legali e compagnie assicurative. Questo secondo lotto di documenti si somma al primo, che ne conteneva seicentocinquanta, pubblicato il 2 gennaio. The Dark Overlord sostiene di averne in totale 18.000 e chiede un pagamento in bitcoin per pubblicare i rimanenti e sostiene inoltre che tali documenti sarebbero estremamente compromettenti per il governo americano.
Dai documenti emerge, ad esempio, che alcune delle aziende che avevano sede nelle torri hanno citato in giudizio vari enti tra cui i costruttori del complesso, la Silverstein Properties che li aveva in gestione, la Port Authority e le compagnie aeree coinvolte nei dirottamenti per la perdita dei propri uffici e per l’interruzione del servizio. Tra le argomentazioni portate dai querelanti si legge che edifici progettati negli anni 60 e realizzati negli anni 70 avrebbero dovuto prevedere la possibilità di uno schianto aereo e anche del violento incendio seguente; inoltre, aggiungono i querelanti, gli edifici non avevano vie di fuga adeguate. Per quanto riguarda il WTC7 uno degli argomenti avanzati è la presenza di contenitori di carburante che contribuirono ad alimentare gli incendi e tale la situazione era già stata dichiarata come pericolosa dal dipartimento dei Vigili del Fuoco ma nessuna contromisura era stata presa.

Tra i documenti rilasciati da The Dark Overlord si trovano anche indicazioni diffuse dall’FBI in seguito agli attentati sulla possibilità che armi da taglio venissero nascoste in oggetti comuni come chiavi o fibbie di cintura.

Alcuni dei documenti emersi risalgono invece a prima degli attentati e contengono istruzioni emanate dalla TSA alle compagnie aeree sul rischio di attentati terroristici contro l’aviazione civile; tra i possibile mandanti vengono esplicitamente citati gruppi militanti islamici guidati da Osama bin Laden. Tra i documenti della TSA se ne trova anche uno che indica agli equipaggi come gestire i dirottamenti ma, come più volte spiegato, lo scenario previsto era quello in cui i terroristi armati minacciano di morte i piloti e non quelli in cui i terroristi stessi prendono il controllo dei velivoli.

Parte dei documenti rilasciati da The Dark Overlord conferma anche che gli attentati dell’11/9 sono stati possibili grazie a evidenti lacune nelle procedure di sicurezza a vari livelli. Ad esempio il personale aeroportuale addetto ai controlli di sicurezza includeva immigrati illegali poco competenti nell'incarico che era stato loro assegnato; inoltre la mattina stessa dell’11/9 il sistema informatico della FAA aveva segnalato nove dei dirottatori per ulteriori controlli, ma nessuno di loro fu fermato.

Se c’è quindi una cosa che questi documenti dimostrano è che l’11/9 avrebbe potuto essere evitato e che le responsabilità stanno nelle negligenze di chi avrebbe dovuto investigare e prevenire questo tipo di eventi.
Ultima Modifica 16/01/2019 17:28 da paglia53.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 17:47 - 16/01/2019 22:13 #24749 da finzi78
ma tu davvero da un impatto del genere ti aspetteresti di trovare i sedili? o i corpi?
ho postato un link con altre 27 foto rilasiate nel 2018 del prato del pentagono dopo l'impatto
The FBI released 27 new photos of the Pentagon on 9/11
www.businessinsider.com/the-fbi-pentagon...911-2017-5?r=US&IR=T
tu quante ne hai viste prima di dire che sono "poche"
poche foto? tante foto? quante ne dovevano fare?
come fai poi a dire che i resti sono piccoli? piccoli in base a quale raffronto?

Le foto che hai linkato sono le stesse che girano da anni e non mostrano niente di nuovo, né in ogni caso detriti riconducibili con certezza ad un Boeing.
Foto rilasciate nel 2018...e come no?
Sarebbe il caso che la smettessi di menare il can per l'aia, amico Fritz (cioé: evitiamo di prenderci per il culo se possibile).

Ma davvero vogliamo perdere tempo con questa roba e fare un salto indietro di 10 anni minimo? Boh... Io non lo so ragazzi. Fate un pò voi...

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 16/01/2019 22:13 da finzi78.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 18:11 #24753 da paglia53

finzi78 ha scritto: ma tu davvero da un impatto del genere ti aspetteresti di trovare i sedili? o i corpi?
ho postato un link con altre 27 foto rilasiate nel 2018 del prato del pentagono dopo l'impatto
The FBI released 27 new photos of the Pentagon on 9/11
www.businessinsider.com/the-fbi-pentagon...911-2017-5?r=US&IR=T
tu quante ne hai viste prima di dire che sono "poche"
poche foto? tante foto? quante ne dovevano fare?
come fai poi a dire che i resti sono piccoli? piccoli in base a quale raffronto?

Le foto che hai linkato sono le stesse che girano da anni e non mostrano niente di nuovo, né in ogni caso detriti riconducibili con certezza ad un Boeing. Foto del 2018...e come no?
Sarebbe il caso che la smettessi di menare il can per l'aia amico Fritz (cioé: evitiamo di prenderci per il culo se possibile).

Ma davvero vogliamo perdere tempo con questa roba e fare un salto indietro di 10 anni minimo? Boh... Io non lo so ragazzi. Fate un pò voi...


molte grazie delle tue opinioni
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 18:18 #24754 da finzi78
Prego. Ci mancherebbe

In the land of the blind, the one-eyed man is king
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 21:09 #24757 da NiHiLaNtH

2 - Gli USA organizzano un auto attentato e sfruttano la complicità di 19 terroristi


in questo scenario ci sono davvero troppe cose che potrebbero andare storte
sarebbe già tanto riuscire a far schiantare un aereo su una delle torri
L'argomento è stato bloccato.
Di più
16/01/2019 21:14 #24758 da charliemike
@Paglia53
Ma tu lo hai visto il film di Massimo, "La Nuova Pearl Harbor"?
Guardati la parte 4 relativa al Pentagono, poi ne discutiamo.

Nel frattempo guardati questo:
911review.com/911review/markup/PentagonPlaneRotor.shtml


Countdown to 1984
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/01/2019 03:12 - 17/01/2019 03:22 #24760 da Primus eccetera
paglia53

e questi? sono piccoli? sono grandi? sono o no motori di un aereo?

sii onesto
foto 2
secondo te è un pezzo di motore di un aereo di linea? Su, da bravo. A voler essere ottimisti quel rottame rotondo ha un diametro di 1 metro. l'omino che gli sta davanti è alto 2 metri? non gli arriva a tutta gamba.
l'avrai visto una volta in vita tua un reattore di un airliner. Sono un po' più grossi. Le altre foto non hanno riferimenti dimensionali.
Questo al di là delle considerazioni che sfuggono a me: fateci vedere uno degli 80 e passa filmati, e ci mettiamo tutti il cuore in pace. Era davvero una spada di Hattori Hanzo.
Ultima Modifica 17/01/2019 03:22 da Primus eccetera.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/01/2019 07:10 - 17/01/2019 07:45 #24761 da finzi78
.

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 17/01/2019 07:45 da finzi78.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/01/2019 07:10 - 17/01/2019 14:30 #24762 da finzi78
Riassumendo
Abbiamo un utente con sindrome da apertura thread compulsiva, che ha un nickname da vero top gun, ma che in realtà é un esperto di videogames (fatti bene e realistici quanto vuoi, per carità).
E dall'alto di questa sua esperienza ci vuole convincere che la manovra sul pentagono fosse normalissima e fattibilissima per un principiante che non aveva mai pilotato prima, se non su simulatore, un aereo di linea. Ma guarda un pó, il nostro top gun ha aperto - e te pareva - un thread apposito per mostrarci quanto é bravo lui a fare quella manovra con il giochino.
Sempre in forza della sua esperienza, Maverick ci vuole anche convincere che la cosa più logica non fosse piombare dall'alto sul pentagono, ma strisciare rasoterra a centinaia di chilometri orari con un bestione che poteva sfasciarsi o schizzare via ovunque in un attimo. Noi non riusciamo a comprendere la logica di tutto ció. Ma é normale! Non siamo piloti, né tantomeno top gun. Quindi come dice il guru(issimo) dobbiamo chiedere agli esperti, perché da soli non potremo mai arrivarci.

Ah già! Tutti i piloti lo sanno che pilotare il simulatore e più difficile che far volare un vero aereo, soprattutto un aereo che hai dirottato con la bandana in testa e che intendi sfracellare. E' più facile farlo nella realtà che simularlo. Da sempre ai piloti fanno provare questa situazione al simulatore, e quindi ci sono perfettamente abituati. Gli forniscono anche le bandane da mettere in testa prima di iniziare a provare.

Un altro utente, giunti al gennaio 2019, tira fuori le foto "inedite" che mostrano con certezza pezzi di Boeing al pentagono.

Io non metto in dubbio che sia utile e anche piacevole continuare a confrontarsi sull'11/9, ma credo anche si debba farlo seriamente, non lasciando tirare in ballo questioni trite e ritrite, con le quali il debunker di turno intende portare tutti a passeggio, per avere i suoi cinque minuti di "celebrità".

Lo ripeto: il lavoro fatto in tanti anni non merita questo. Non é una questione di "censura", ma di mettere punti fermi.

In ogni caso, qui siamo ben lontani dall'acciaio di Hattori Hanzo...

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 17/01/2019 14:30 da finzi78.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/01/2019 07:44 #24763 da finzi78
.

In the land of the blind, the one-eyed man is king
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/01/2019 07:50 #24764 da Michele Pirola
Finzi
Dipende se il simulatore è ben tarato. Se così fosse allora la manovra sarebbe possibile. Però nel film viene mostrato che c'è qualche imprecisione. Per esempio non tiene conto della velocità e inoltre non fa il percorso rasoerba, ma è in picchiata e pian piano va giù. Si schianta praticamente come se andasse dall'alto verso il basso, non come se compisse un percorso rasoterra

Cochi e Renato
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/01/2019 08:28 #24767 da charliemike

Michele Pirola ha scritto: Finzi
Dipende se il simulatore è ben tarato. Se così fosse allora la manovra sarebbe possibile. Però nel film viene mostrato che c'è qualche imprecisione. Per esempio non tiene conto della velocità e inoltre non fa il percorso rasoerba, ma è in picchiata e pian piano va giù. Si schianta praticamente come se andasse dall'alto verso il basso, non come se compisse un percorso rasoterra


Se il simulatore è ben tarato, ovvero, tiene conto di tutte le variabili in gioco, la manovra sarebbe impossibile, specialmente l'ultimo km di volo rasoerba: l'effetto suolo renderebbe l'aereo ingovernabile.
Stiamo parlando di un Boeing 757 a 800km/h non di un Cessna monomotore a 100km/h.
Anche senza tenere conto della virata a 360°, l'aereo scende da 2000m fino a fare una cabrata millimetrica rasoerba (ha tranciato i lampioni), roba che credo possa riuscire solo a un Top Gun su un F16.


Countdown to 1984
L'argomento è stato bloccato.
Di più
17/01/2019 09:13 - 17/01/2019 11:00 #24769 da finzi78
Ma infatti Charlie. Tranciare pali della luce con un Boeing a centinaia di chilometri orari rasoterra, senza che questo faccia non dico sfasciare sul posto l'aereo, ma nemmeno deviare di un' acca la sua traiettoria? Fattibilissimo, simulabilissimo
Back to the future.... To be continued

In the land of the blind, the one-eyed man is king
Ultima Modifica 17/01/2019 11:00 da finzi78.
L'argomento è stato bloccato.
Tempo creazione pagina: 0.294 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO