Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu laterale
 

Torna al menù principale

INTRODUZIONE

FAQ - Le domande
più frequenti


Introduzione all' 11 settembre


I "neocons"


10 settembre: qualcuno sapeva


I precedenti storici


Patrioti per l'11 settembre

 
 Una questione di metodo

 
Un punto di partenza

1 - LA VERSIONE UFFICIALE

Colpevoli e mandanti


I 19 assi del cielo


  Le prove sospette


 Le identità al condizionale




La vera storia di Al-Queda

 
Chi  è Osama bin Laden?


La prova del nove


Sintesi capitolo 1

2 - GLI AEREI DIROTTATI

La difesa inesistente


Chi ha cambiato le procedure?


Cronologia comparata dei 4 voli


 War games
(in preparazione)

 
5 cronologie in 5 anni

 
 Il fallimento della difesa


LA PROVA DEL NOVE:

Un piano inesistente


Sintesi capitolo 2

 
3 - Il SEGRETO del PENTAGONO

Il doppio problema del Pentagono


Dove è finito l'aereo?


  I testimoni oculari


Il black-out di Grande Fratello

 
I falsi video del Pentagono


La tesi della disintegrazione


La tesi della penetrazione

 
Simulazione di reato


Operazione "Aquila Nobile"


LA PROVA DEL NOVE:

Il segreto del Pentagono


Hani Hanjour,
dilettante miracolato


Sintesi capitolo 3

4 - IL MISTERO DI UNITED 93

Un altro Boeing scomparso


I fatti riscontrati

DA QUI IN POI IL LAVORO E' ANCORA DA COMPLETARE

Le telefonate dal cielo
 
 
Lo schianto misterioso


  Abbattuto in volo?


  Il Jet bianco


LA PROVA DEL NOVE:
Una complicazione inutile


Sintesi capitolo 4
 
5 - Il WORLD TRADE CENTER

Le Torri che non dovevano crollare


Larry Silverstein,
l'uomo delle Torri



Il World Trade Center Plaza

 
5 anni di teorie contraddittorie

 
Le Torri gemelle

 
Un lampo sul muso del Boeing

 
Il mistero del pod 


La prova del nove

 
 Rapporto NIST: simulazione di collasso


Una potenza misteriosa
   
 
Le pozze di metallo incandescente

 
Acciaio: la cancellazione delle prove


Le demolizioni controllate


World trade center 7:
il più strano di tutti


Smoking Gun?


I pompieri raccontano


Crolli o demolizioni?


Sotto gli occhi di tutti

 
20 domande sulle Torrri Gemelle

 
Confutazione della versione
ufficiale del collasso


  Analisi del trasferimento
della quantità di moto

 
La distruzione del WTC: perché la versione ufficiale non può essere vera

 
Dieci teorie diverse a confronto


Rapporto 911 - Omissioni e distorsioni


115 menzogne sugli attentati
dell'11 settembre


Sintesi capitolo 5
 
6 - I  FAMILIARI DELLE VITTIME

Un popolo a parte


100 domande senza risposta


Sintesi capitolo 6

CONCLUSIONE

Un quadro di insieme


11 settembre

Il punto della situazione

Appendice 1:
STAMPA E TV

 
2006: Un'estate sorprendente


"OGGI"


Le Monde Diplomatique
 
 
 Il caso Diario / Popular Mechanics

PAGINE DI SERVIZIO

LE FONTI

Torna alla homepage di luogocomune

 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE



Questa sezione stata visitata: 4617052 volte



COLPEVOLI E MANDANTI

L'incertezza sul mandante e sulla vera indentità dei 19 terroristi rimane ad oggi una delle più inquietanti questioni irrisolte dell'undici settembre, e addentrarsi in quell'indagine equivale in tutto e per tutto ad addentrarsi nelle più insidiose sabbie mobili.

La cosa più sconcertante è che proprio su queste sabbie mobili sono state costruite due guerre di portata globale, che sono già durate complessivamente più della seconda guerra mondiale, e che al momento attuale non sono ancora terminate.

E' evidente a questo punto che il sistema dei cosiddetti "checks and balances" - le verifiche incrociate previste dalla lungimirante Costituzione americana fra potere legislativo e potere esecutivo, proprio per evitare decisioni inconsulte di una tale portata - debba essere stato completamente travolto dalla stessa ondata emotiva che ha portato l'intera nazione a convincersi in pochi minuti della colpevolezza di bin Laden, senza che uno straccio di prova contro di lui sia mai stato mostrato al mondo.

(Le note videocassette in cui bin Laden si rallegrerebbe per l'esito degli attentati - ammesso e non concesso che di lui si tratti, e non di un sosia - non hanno alcun valore in questo senso, poichè vantarsi di un gesto criminale di fronte agli amici non costituisce certo una "rivendicazione". A sua volta, una rivendicazione senza un movente ha valore pressochè nullo: il mondo è pieno di mitomani che si autoaccusano di crimini che non hanno commesso, ma senza un valido movente spesso non riescono nemmeno a farsi arrestare).

Il 5 Ottobre 2001, a due giorni dall'attacco all' Afghanistan, la BBC pubblicava un articolo intitolato "Le indagini e le prove", che concludeva così:

[...]

There is no direct evidence in the public domain linking Osama Bin Laden to the 11 September attacks.

Non vi è nessuna prova diretta, di pubblico dominio, che colleghi Osama bin Laden agli attacchi dell'11 Settembre.

At best the evidence is circumstantial.

Nel migliore dei casi si tratta di prove indiziarie.

Of this, perhaps the strongest leads are the alleged financial transfers between an al-Qaeda operative and the man alleged to have led the hijackers.

Fra queste, forse gli indizi più solidi sono dei presunti bonifici bancari tra un uomo di al-Queda e l'uomo che si dice sia stato il capo dei dirottatori.

Other evidence - the intercepts, Mohammed Atta's link to Egyptian Islamic Jihad, the ties of other hijackers to al-Qaeda - is even less firm.

Altre prove - le intercettazioni [telefoniche], i collegamenti di Mohammed Attà con la Jihad Islamica Egiziana, o il collegamento di altri dirottatori ad al-Queda sono ancora meno solide.

The evidence is not being judged in a court of law. It only needs to persuade governments around the world to back the US-led war on terrorism and to a lesser extent to carry public opinion.

Le prove non vengono valutate in un tribunale, ma servono solo a convincere vari governi nel mondo ad appoggiare la guerra contro il terrorismo condotta dagli Stati Uniti, ed in misura minore ad avere il supporto dell'opinione pubblica.

US and British officials have indicated that they are unable to reveal all the evidence for security reasons.

Dirigenti inglesi e americani hanno fatto sapere di non poter rendere note tutte le prove per motivi di sicurezza.

When asserting that Bin Laden is behind the attacks, US and UK officials lean heavily on what they believe to be Bin Laden's record and his connection to other terrorist attacks.

Nell'asserire che dietro agli attacchi vi sia bin Laden, i dirigenti americani  e inglesi si affidano pesantemente a quello che credono essere il passato di bin Laden e le sue connessioni ad altri attacchi terroristici.

They are in effect arguing that the attacks are part of a clearly discernable pattern linked to previous attacks - notably the bombings of the USS Cole in Yemen in October 2000, and two US embassies in East Africa in August 1998.

In realtà sostengono che gli attentati facciano parte di una metodologia collegata ad attacchi precedenti, sopratutto la bomba alla nave Cole dell'ottobre 2000, nello Yemen,  e le due ambasciate nell' Africa Orientale nell'Agosto 1998.



TORNA AL MENU PRINCIPALE





Powered by XOOPS 2.0 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA