Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu laterale
 

Torna al menù principale

INTRODUZIONE

FAQ - Le domande
più frequenti


Introduzione all' 11 settembre


I "neocons"


10 settembre: qualcuno sapeva


I precedenti storici


Patrioti per l'11 settembre

 
 Una questione di metodo

 
Un punto di partenza

1 - LA VERSIONE UFFICIALE

Colpevoli e mandanti


I 19 assi del cielo


  Le prove sospette


 Le identità al condizionale




La vera storia di Al-Queda

 
Chi  è Osama bin Laden?


La prova del nove


Sintesi capitolo 1

2 - GLI AEREI DIROTTATI

La difesa inesistente


Chi ha cambiato le procedure?


Cronologia comparata dei 4 voli


 War games
(in preparazione)

 
5 cronologie in 5 anni

 
 Il fallimento della difesa


LA PROVA DEL NOVE:

Un piano inesistente


Sintesi capitolo 2

 
3 - Il SEGRETO del PENTAGONO

Il doppio problema del Pentagono


Dove è finito l'aereo?


  I testimoni oculari


Il black-out di Grande Fratello

 
I falsi video del Pentagono


La tesi della disintegrazione


La tesi della penetrazione

 
Simulazione di reato


Operazione "Aquila Nobile"


LA PROVA DEL NOVE:

Il segreto del Pentagono


Hani Hanjour,
dilettante miracolato


Sintesi capitolo 3

4 - IL MISTERO DI UNITED 93

Un altro Boeing scomparso


I fatti riscontrati

DA QUI IN POI IL LAVORO E' ANCORA DA COMPLETARE

Le telefonate dal cielo
 
 
Lo schianto misterioso


  Abbattuto in volo?


  Il Jet bianco


LA PROVA DEL NOVE:
Una complicazione inutile


Sintesi capitolo 4
 
5 - Il WORLD TRADE CENTER

Le Torri che non dovevano crollare


Larry Silverstein,
l'uomo delle Torri



Il World Trade Center Plaza

 
5 anni di teorie contraddittorie

 
Le Torri gemelle

 
Un lampo sul muso del Boeing

 
Il mistero del pod 


La prova del nove

 
 Rapporto NIST: simulazione di collasso


Una potenza misteriosa
   
 
Le pozze di metallo incandescente

 
Acciaio: la cancellazione delle prove


Le demolizioni controllate


World trade center 7:
il più strano di tutti


Smoking Gun?


I pompieri raccontano


Crolli o demolizioni?


Sotto gli occhi di tutti

 
20 domande sulle Torrri Gemelle

 
Confutazione della versione
ufficiale del collasso


  Analisi del trasferimento
della quantità di moto

 
La distruzione del WTC: perché la versione ufficiale non può essere vera

 
Dieci teorie diverse a confronto


Rapporto 911 - Omissioni e distorsioni


115 menzogne sugli attentati
dell'11 settembre


Sintesi capitolo 5
 
6 - I  FAMILIARI DELLE VITTIME

Un popolo a parte


100 domande senza risposta


Sintesi capitolo 6

CONCLUSIONE

Un quadro di insieme


11 settembre

Il punto della situazione

Appendice 1:
STAMPA E TV

 
2006: Un'estate sorprendente


"OGGI"


Le Monde Diplomatique
 
 
 Il caso Diario / Popular Mechanics

PAGINE DI SERVIZIO

LE FONTI

Torna alla homepage di luogocomune

 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE



Questa sezione stata visitata: 4637835 volte



Uno schianto misterioso

I dubbi riguardo la sorte del volo United 93 iniziano già in merito all'orario dell'impatto al suolo del velivolo, in un campo isolato di Shanksville, Pennsylvania.

La 9/11 Commission, infatti, riporta le 10:03, riferendosi alla ricostruzione del NORAD, ma uno studio sismico commissionato dall'esercito degli Stati Uniti ha invece individuato nelle 10:06 l'orario dell'impatto e la Federal Aviation Administration, nei suoi resoconti, fa menzione delle 10:07.

Ma se l'orario più probabile sembra quello delle 10:06, poiché suffragato dalla registrazione sismica dell'impatto, questo verrebbe direttamente in contrasto con le trascrizioni del cockpit voice recorder, che hanno permesso alla 9/11 Commission di ricostruire la storia del volo United 93, ma che si interrompono alle 10:03:09.

Secondo la 9/11 Commission, infatti, il volo era diretto a Washington, con obiettivo Capitol Hill o la stessa Casa Bianca, ma il piano dei terroristi sarebbe stato sventato grazie all'azione di un gruppo di passeggeri, che con un'azione coraggiosa, avrebbero tentato di riconquistare il controllo dell'aereo, costringendo i dirottatori a far schiantare l'aereo al suolo.

Ma se la decisione dei dirottatori, presa negli ultimi istanti registrati dal cockpit voice recorder, è avvenuta alle 10:03, quei tre minuti di discrepanza diventano decisamente troppi.

Ecco comunque come si presentava il crash site di Shanksville subito dopo l'impatto.





Glen Stanish, pilota con 22 anni di esperienza in aviazione, in cui ha condotto tutti i principali aerei per grandi compagnie come la TWA, l'American Airlines (per cui lavorava l'11 Settembre), la USAir regional e l'ATA Airlines, riguardo al luogo dello schianto, ha commentato così:

...come piloti di linea o membri dell'equipaggio ci viene richiesto dalla Federal Aviation Administration, la FAA, di frequentare, come parte del nostro addestramento, il corso di. Cockpit/Crew Resource Management, o CRM.
Il training CRM è lo studio dei disastri e degli incidenti aerei, i fattori casuali che vi hanno contribuito, e ciò che noi, come membri dell'equipaggio, avremmo potuto fare, di diverso, per prevenire le cose. Durante le lezioni in classe, oltre ad ascoltare le registrazioni del Cockpit Voice Recording e dell'Air Traffic Control, ci sono sempre stati mostrati video, foto, slides del luogo dell'incidente; una delle costanti è che, dopo un incidente aereo, rimangono sempre dei grossi pezzi del velivolo...


Ecco alcuni dei crash site di famosi disastri aerei:

Volo TWA 800

Boeing 747 partito dall'aeroporto JFK di New York con destinazione Parigi. Mentre si trovava ad 8 miglia al largo della costa di Long Island, un'esplosione al serbatoio centrale dell'ala lo fece disintegrare e precipitare nell'Oceano Atlantico. I suoi pezzi furono recuperati e l'aereo fu quasi integralmente ricostruito in un hangar a Calverton, NY.



Volo American Airlines 965

Boeing 757, ovvero lo stesso modello dello United 93, schiantatosi contro le montagne del Sud America dopo che i piloti persero la rotta.



Volo Pan Am 103

Boeing 747, partito da Londra in direzione New York, distrutto da un'esplosione a bordo nei pressi di Lockerbie, in Scozia.



Volo Itavia 870

DC-9 I-Tigi, in viaggio da Bologna verso Palermo precipitato nei cieli di Ustica. Le cause del disastro non sono ancora state ufficialmente accertate.



U.S. Air force CT-43

Boeing 737, che trasportava Rob Brown, membro dello staff di Bill Clinton, precipitato in Croazia.



Volo Helios Airways 522

Boeing 737, diretto da Cipro verso Atene, schiantatosi al suolo nei pressi di Grammatiko. Come nel caso del volo United 93, l'aereo ha impattato il suolo a grande velocità.



[b]Altre immagini di disastri aerei[/url]

Volo Delta L1011
Volo American 1420
Volo United 232
Volo USAir 1016
Volo Avianca 52
Volo TWA 128
Volo Continental 11
Volo American 587

Questi esempi racchiudono incidenti e disastri aerei di ogni tipo ed in ogni caso è sempre stato possibile ritrovare i rottami, anche a distanza di molti anni (Ustica), e ricostruire la carcassa in modo da studiare le cause che avevano portato all'incidente....

.... tranne che l'11 Settembre.


ù





Powered by XOOPS 2.0 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA